Notizie » Società Civile Sabato 10 ottobre alla Rocca apre la mostra “Cuba: un viaggio tra immagini e parole”

Sabato 10 ottobre alle ore 17 aprirà i battenti la mostra fotografica “Cuba: un viaggio tra immagini e parole” allestita presso la Rocca. La mostra, a cura di Carmen Lorenzetti, è il risultato del viaggio attraverso sei città di Cuba (Avana, Matanzas, Santa Clara, Las Tunas, Holguín e Santiago di Cuba) intrapreso dalla curatrice nell’estate del 2013. In compagnia di due importanti esponenti della scena fotografica cubana, Alejandro González e René Silveira, la Lorenzetti ha avuto modo di conoscere e vivere Cuba e di incontrare trentatrè poeti (dai nati negli anni '60 ai più giovani degli anni '80) che le hanno regalato alcune poesie. Ne è scaturito così un affresco fotografico e poetico della Cuba attuale, in bilico tra presente e passato, tra resistenze, nostalgie, salti in avanti e problematizzazioni. Si tratta di documenti fotografici con ritratti dei poeti e delle città attraversate, che ricreano umori e situazioni con uno sguardo intenso, struggente e talvolta ironico. Una tale multiforme sensibilità si riscontra anche nelle poesie dell’antologia (alcune delle quali esposte anche nel percorso della mostra), che pur nella varietà degli stili, mostrano la modernità e la qualità di un linguaggio aperto, aggiornato ed estremamente consapevole di se stesso. Alejandro González ha un approccio di carattere concettuale centrato sulla documentazione e ricostruzione della storia del suo paese, che mira a scardinare convenzioni narrative, restituendo una visione critica, ironica e  paradossale del presente e del passato di Cuba. René Silveira è un fotografo dall’approccio di carattere documentaristico, amante della restituzione del dettaglio e della grana delle cose, che lascia trapelare, in modo sensibile, la spontaneità del soggetto. Questi i poeti cubani presenti nell'antologia che accompagna la mostra: Rito Ramón Aroche, Caridad Atencio, Carlos Augusto Alfonso, Leandro Báez Blanco, Oscar Cruz, Yamil Díaz Gómez, Israel Domínguez, Eduard Encina Ramírez, Marcial Lorenzo Escudero Nueva, Norge Espinosa Mendoza, Carlos Esquivel Guerra, León Estrada, Teresa Fornaris, Reinaldo García Blanco, Larry J. González, Juan René González Coyra, Ronel González Sánchez, Pedro Llanes Delgado, Yanira Marimón, Jornel J. Martínez Elías, Javier L. Mora, Marcelo Morales, Jamila Medina Ríos, Teresa Melo Rodrízguez, Omar Pérez, Isaily Pérez González, Liudmila Quincoses Clavelo, Demián Antonio Rabilero del Castillo, Yunier Riquenes García, Legna Rodríguez Iglesias, Lauira Ruíz Montes, José Luis Serrano, Luis Yuseff.  L'evento è organizzato dal Comune di Umbertide, con il sostegno della Regione Umbria e il patrocinio dell'Ambasciata di Cuba in Italia. La mostra sarà visitabile fino al 15 novembre tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30.

07/10/2015 15:34:44

Notizie » Società Civile Caritas e Comune da dieci anni insieme per il Centro Jerry Masslo, al via tre serate tra cinema, musica e letteratura per riflettere sull'accoglienza

Sono oramai dieci anni che la Caritas Diocesana si prende carico dell'accoglienza temporanea di persone in stato di disagio o povertà presso il Centro di proprietà comunale Jerry Masslo di via Spoletini. Nata nei primi anni Novanta con lo scopo di rispondere alla necessità del territorio di accogliere immigrati giunti sul posto per svolgere lavori agricoli stagionali ma privi di un'abitazione, nel gennaio 2005 il Comune affidò alla Caritas la gestione della struttura che negli ultimi anni, a causa anche della crisi economica, apre sempre più le porte non solo a stranieri ma anche a persone di nazionalità italiana in difficoltà. A dieci anni di distanza dall'avvio di questa proficua collaborazione, la Caritas diocesana di Gubbio, la Caritas zonale di Umbertide e il Comune di Umbertide hanno promosso l'iniziativa “Centro Jerry Masslo, 10 anni insieme...a scuola di accoglienza”, che propone tre serate culturali per riflettere e discutere insieme sul tema dell'accoglienza e dell'ospitalità. Si comincia venerdì 16 ottobre alle ore 21 presso il cinema Metropolis con la proiezione del film “Là-bas. Educazione criminale” di Guido Lombardi che racconta la storia di un immigrato africano che, giunto nel Napoletano con l'illusione di costruirsi una nuova vita attraverso un lavoro onesto, si ritrova coinvolto nello spaccio di droga. In sala sarà presente anche Margherita Bambara, originaria del Burkina Faso, delegata della comunità burkinabè di Roma e dell'Italia meridionale, da anni impegnata a sostenere gli immigrati della Campania. La pellicola verrà proposta in mattinata anche agli studenti delle scuole superiori mentre per gli alunni delle primarie verrà proiettato il film d'animazione “Ernest & Celestine”. Venerdì 23 ottobre invece, sempre alle ore 21, presso il centro parrocchiale di Cristo Risorto si terrà l'incontro con l'associazione “Jerry Masslo” di Casal di Principe, che prende il nome, così come il centro di accoglienza umbertidese, dall'immigrato sudafricano ucciso in Campania nell'agosto del 1989 da quattro individui che volevano derubarlo del denaro guadagnato con il duro lavoro estivo, sfruttato e sottopagato. Durante la serata lo scrittore e regista Salvatore Nappa presenterà la sua opera “Aldilà del mare”, raccolta di poesie dedicate al dramma degli immigrati, e verranno esposti i prodotti della cooperativa sociale “Altri orizzonti” che opera presso una struttura di Castelvolturno confiscata alla camorra. Ultimo appuntamento venerdì 30 ottobre presso la Biblioteca comunale dove alle ore 21 si terrà l'iniziativa, promossa in collaborazione con la libreria Liberpucci, “Ospitalità e religione”, lettura di brani tratti dalle tradizioni classica, ebraico-cristiana e musulmana, accompagnati dalla chitarra del maestro Ciro Carbone. Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

06/10/2015 17:34:16

Notizie » Società Civile Cristianesimo e Islam a confronto, sabato 24 ottobre iniziativa pubblica al Centro San Francesco

Due religioni e due culture a confronto, per dare vita ad un dialogo che favorisca la conoscenza reciproca e l'integrazione nella comunità locale. E' questo lo scopo dell'incontro pubblico dal titolo “Cristianesimo e Islam, quale dialogo è possibile?” che si terrà sabato 24 ottobre alle ore 17 presso il Centro socio-culturale San Francesco. L'iniziativa è promossa dal Comune di Umbertide insieme a Centro culturale islamico di Umbertide, Parrocchia di Cristo Risorto, Ufficio per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso della Diocesi di Gubbio e Centro Francescano internazionale per il dialogo di Assisi. L'obbiettivo è quello di favorire la socializzazione e l'integrazione tra la popolazione umbertidese e la numerosa comunità islamica presente in città attraverso il dialogo e la comprensione, nella convinzione che questo momento di riflessione e di confronto tra due diverse religioni e due diverse culture potrà arricchire la vita della comunità e dei suoi abitanti. L'incontro si aprirà con i saluti del sindaco Marco Locchi per poi dare la parola ad illustri esponenti delle due religioni, moderati dalla giornalista del settimanale regionale “La Voce” Maria Rita Valli. Interverranno don Stefano Bocciolesi, direttore dell'Ufficio per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso della Diocesi di Gubbio, padre Silvestro Bejan, delegato generale per l'ecumenismo e il dialogo interreligioso dell'Ordine dei Frati minori conventuali e direttore del Centro francescano internazionale per il dialogo di Assisi, Chafiq El Oquayly, presidente del Centro culturale islamico di Umbertide e presidente della Federazione regionale islamica dell'Umbria e Abdallah Massimo Cozzolino, rappresentante della Confederazione islamica italiana.

02/10/2015 15:42:21

Notizie » Società Civile Aggiornamento degli albi comunali per gli scrutatori e i presidenti di seggio elettorale

L'Ufficio elettorale del Comune di Umbertide comunica è in corso l'aggiornamento degli albi comunali degli scrutatori e dei presidenti di seggio elettorale. Pertanto tutti gli elettori ed elettrici del Comune di Umbertide che desiderano essere inseriti nell’albo unico comunale delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale dovranno presentare domanda entro il mese di novembre, mentre coloro che vorranno essere inseriti nell'albo delle persone idonee a ricoprire il ruolo di presidente di seggio dovranno presentare domanda entro il mese di ottobre. L'iscrizione all'albo degli scrutatori è subordinata al possesso, almeno, del titolo di studio della scuola dell’obbligo mentre per essere iscritti all'albo dei presidenti di seggio occorre essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado ed avere, alla data delle elezioni, un'età inferiore ai 70 anni.  Inoltre, ai sensi di quanto disposto dagli articoli 38 del d.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e 23 del d.P.R. 16 maggio 1960, n. 570 e successive modificazioni, sono esclusi dalle funzioni di scrutatore e presidente di seggio i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti; gli appartenenti a forze armate in servizio; i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti; i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali, i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione. La domanda dovrà essere redatta sugli appositi moduli disponibili presso l’ufficio comunale. Gli elettori già iscritti possono altresì chiedere la cancellazione.

01/10/2015 15:05:46

Notizie » Società Civile La biblioteca apre le porte ai bambini, ogni sabato l'Associazione genitori Insieme per propone letture animate per i piccoli dai 3 ai 7 anni

Aprire la biblioteca ai più piccoli per diffondere sempre di più la lettura e favorire lo sviluppo cognitivo, emotivo e sociale-relazionale del bambino. Sono questi gli obbiettivi dei progetti promossi dall'Associazione Genitori Insieme per, in collaborazione con il Comune di Umbertide. A partire dal 3 ottobre e fino al 21 maggio, per due volte al mese, il sabato pomeriggio dalle ore 16 alle ore 17 la biblioteca comunale di Umbertide aprirà le porte ai piccolissimi dai 3 ai 7 anni, che potranno partecipare a letture animate a cura dei lettori volontari dell'associazione. L'appuntamento è per Inoltre, nell'ambito del progetto di sensibilizzazione degli adulti alla lettura, l'associazione avvierà una serie di corsi di lettura espressiva rivolti a genitori, nonni, educatori e a tutti quei soggetti che sono in costante contatto con i bambini. “Investire in questo progetto è per la nostra associazione un impegno sia in termini di risorse umane che finanziarie, ma siamo convinti che sia utile e necessario. - ha affermato la presidente dell'associazione Leonella Zucchini – Il nostro obbiettivo è quello di sensibilizzare grandi e piccini alla lettura, non solo perché costituisce un piacevole passatempo ma anche perché leggere ha importanti ripercussioni sullo sviluppo cognitivo, emotivo e sociale-relazionale del bambino e del lettore”.

30/09/2015 15:45:43

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy