Notizie » Società Civile Torna la 48esima Sagra della Castagna di Preggio, venerdì 16 ottobre inaugurazione del Museo degli strani oggetti

Con l'arrivo dell'autunno torna puntuale l'appuntamento con la Sagra della Castagna di Preggio. La rassegna, giunta quest'anno alla 48esima edizione a cura della Pro Loco di Preggio, si terrà dal 16 al 18 ottobre quando le taverne torneranno a proporre gustosi piatti a base di castagne e prodotti del bosco. La festa aprirà i battenti venerdì 16 ottobre con l'apertura alle ore 19 delle taverne che sabato saranno aperte dalle ore 16 e domenica già dal mattino dalle ore 11. Così sarà possibile gustare pappardelle e spezzatino di cinghiale, tagliatelle al tartufo. polenta, baccalà in umido con castagne, torta al testo, spezzatino di vitello e padellata di maiale, per terminare il pasto con i tipici dolci di pasta di castagne, caldarroste e vernaccia. Numerose sono poi le iniziative collaterali alla festa che animeranno il borgo di Preggio nel prossimo weekend, a partire dall'apertura, venerdì 16 ottobre, del museo “Mimuso – Metti In Mostra Uno Strano Oggetto”, promosso dai preggesi Sandro Franceschini e Alberto Bufali. In esposizione oggetti strani,  perché non si usano più e non si conoscono nella maggior parte dei casi: sono gli oggetti della nostra storia ancorati nella memoria degli anziani che ne hanno fatto largo uso, attrezzi della campagna, della casa, dei mestieri, ma anche giocattoli della tradizione popolare riproposti con i materiali di un tempo, oggetti che parlano della guerra che anche i preggesi purtroppo hanno conosciuto bene. Inoltre durante la Sagra della Castagna verranno allestite anche due mostre, di fotografia e di pittura e scultura. La prima è a cura dell’Associazione Culturale Augusta Perusia con sede a Perugia e Pierantonio che metterà in mostra per la prima volta le foto realizzate dal gruppo degli associati. La seconda espone opere di Bruno Orfei, pitture e sculture inedite provenienti da una collezione privata. Inoltre, sempre a cura della Proloco Preggio saranno aperti i laboratori dei fischietti di terracotta e del “filo da ….torcere”, laboratorio di carta filata e riuso creativo. I laboratori sono aperti a tutti ma sono rivolti soprattutto ad insegnanti e animatori come prima tappa di un progetto più ampio dedicato alla scuola.  

12/10/2015 16:35:21

Notizie » Società Civile Dal 16 al 18 ottobre ad Umbertide la prima mostra umbra di galli e galline ornamentali

L'Associazione Umbra Avicoltori organizza nei giorni di venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 ottobre ad Umbertide la 1° Mostra sociale umbra. L'A.U.Av. è un'associazione onlus costituita da una quarantina di soci che si prefigge lo scopo di salvaguardare, migliorare e divulgare le razze di polli ornamentali, includendo in questa parola tutte quelle razze che non sono mai state prese in considerazione dalla produzione di tipo industriale della carne o delle uova ma che hanno un indubbio valore sia come conservazione del patrimonio genetico selezionato nel tempo nelle diverse aree geografiche, sia come valida diversificata risorsa per coloro che allevano con fini e logiche diverse da quella "industriale". L'associazione si prefigge anche lo scopo di recuperare il patrimonio genetico scalzato dalla produzione "industriale" e di sperimentare la creazione di nuove razze ritenute più idonee nell'ambito delle diverse realtà allevatoriali. La manifestazione si svolgerà nel corso di tre giornate con finalità diverse. La giornata di venerdì 16 ottobre avrà un valore zootecnico con la valutazione da parte di un giudice federale della qualità dei soggetti prodotti dai soci, la mattinata di sabato 17 ottobre sarà riservata alla valutazione dei soggetti che aspirano ad essere i capostipiti di una nuova razza presentata da un socio e ai suggerimenti finalizzati al miglioramento della selezione delle razze presentate, mentre dal pomeriggio di sabato fino a domenica sera la manifestazione sarà aperta (con ingresso libero) al pubblico interessato a conoscere cosa esista al di fuori degli allevamenti da carne o di ovaiole di tutto il mondo. Alla mostra, allestita nei locali messi a disposizione dalla Ditta Alunni impianti in via Madonna del Moro, parteciperanno una sessantina di soggetti appartenenti ad una quindicina di razze, dalla maestosa Brahma alla piccola Cocincina nana, dal “culturista” Cornisch alla leggiadra Livornese, dalla gallina con il caschetto come la Padovana a quella con portamento eretto come la Serama, dalla giapponese Chabo dalle gambe cortissime all'anatra Mignon, dalla Livornese che produce uova dal guscio bianco alla Marans che produce uova color cioccolato. Tutte queste particolarità saranno ampiamente illustrate dai soci a tutti i partecipanti alla mostra. L'Associazione ringrazia tutti coloro che si sono adoperati alla realizzazione di questa prima mostra sociale, ed in particolare il sindaco Marco Locchi e l'assessore alla agricoltura Paolo Leonardi per il loro impegno concreto e supporto morale, la ditta Armando Alunni che ha messo a disposizione i locali e il giudice Simone Cepollina, vice presidente della Federazione nazionale, che giudicherà i soggetti in esposizione.    

12/10/2015 16:30:56

Notizie » Società Civile Inaugurata la mostra “ComunicArte”, in esposizione le opere d'arte realizzate dagli ospiti del Csre Arcobaleno

E' stata inaugurata “Comunicarte”, la mostra allestita presso la Fa.Mo. che ha per protagonisti gli ospiti de Centro socio-riabilitativo educativo “Arcobaleno”. L'iniziativa è stata promossa dal centro, servizio rivolto alle persone con disabilità medio-grave promosso da Comune di Umbertide, Usl Umbria 1 e Cooperativa Asad,  in collaborazione con le associazioni Agad, Oltre la Parola, Gruppo volontari Umbertide e Upmat MusicArterapia - Discipline globalità dei linguaggi di Stefania Guerra Lisi. La mostra è stata concepita come una galleria d’arte contemporanea di opere realizzate in forma collettiva ed individuale dai ragazzi del centro che,  ispirandosi a grandi artisti contemporanei come Alberto Burri, hanno espresso la loro originale visione del mondo, attraverso una straordinaria sensibilità e uno sguardo unico.  “Spesso molte persone scoprono di avere del talento innato, di essere in grado di esprimersi in modo incredibile, in molti casi operando senza regole o tecniche e ignorando anche le più comuni norme estetiche convenzionali- ha affermato l'assessore Raffaela Violini che si è occupata insieme agli operatori del centro dell'organizzazione della mostra - ed è proprio da questa “anarchia” che nascono opere originali ed imprevedibili. Attraverso questa mostra quindi ci si è proposti di dare ai nostri ragazzi e alle loro opere la dignità che meritano e, soprattutto, di offrire loro l’opportunità di tramutare la loro arte in un’occasione di pubblicità. Con questa mostra gli ospiti del Centro Arcobaleno ci hanno insegnato cosa sono il coraggio e la voglia di vivere, perché ogni persona è portatrice di un pezzo di vita e di un modo del tutto unico di percepire la realtà”.

12/10/2015 15:21:35

Notizie » Società Civile Presentata la prima edizione di Artist Academy Talent Reality

Tutto è pronto per la prima edizione di Artist Academy Talent Reality, il nuovo programma televisivo che partirà da Umbertide e che avrà per protagonisti tanti giovani con la passione per il canto. Ieri pomeriggio presso il Cinema Metropolis, il direttore artistico di Artist Academy, nonché ideatore e conduttore dell'iniziativa Michael Zurino, ha svelato il programma del talent reality che andrà in onda sull'emittente televisiva Retesole a partire dalla prima settimana di dicembre. Presenti alla conferenza stampa anche il presidente regionale del Csen Umbria Fabrizio Paffarini, che ha augurato un buon viaggio colmo di traguardi ai concorrenti, e il sindaco Marco Locchi che ha ribadito il sostegno dell'Amministrazione comunale, - che ha patrocinato l'evento - ad iniziative pensate dai giovani per i giovani che mirano a coltivare il talento e a formare i ragazzi. Presenti anche alcuni dei 27 concorrenti selezionati per la prima edizione del talent reality che, organizzati in quattro squadre, da ottobre fino a giugno parteciperanno per due weekend a settimana a lezioni tenute da professionisti del canto e della musica e metteranno alla prova le loro capacità attraverso sfide ed esibizioni. Prove e lezioni si terranno nelle quattro location individuate ad Umbertide - la sede di Artist Academy, il teatro Oplas e la nuova sala musica del Centro San Francesco e la Residenza Balducci messe a disposizione dall'Amministrazione Comunale – mentre la finalissima avrà luogo al Lyrick di Assisi. “Artist Academy Talent Reality non è come i tanti reality proposti dalle grandi emittenti televisive dove tutto si basa sull'apparenza – ha affermato Zurino – Ad Artist Academy non si appare, si è, e grazie a questo nuovo programma televisivo si darà risalto alle qualità più vere dei nostri talenti, alle loro vite e alle loro emozioni e si offrirà un'occasione unica di formazione con docenti di altissimo spessore a tanti giovani con l'amore per il canto”.

09/10/2015 15:21:08

Notizie » Società Civile Accoglienza al Parco Ranieri per i nuovi studenti dell'Istituto “Leonardo Da Vinci”

Giornata conclusiva al Parco Ranieri del progetto "A…. come Accoglienza" che caratterizza ormai da qualche anno l'ingresso dei nuovi alunni al Campus “Leonardo da Vinci” di Umbertide. Ai circa 200 studenti delle prime classi dell'Istituto è stato offerto nei primi giorni di scuola un ricco ed articolato programma di accoglienza che li ha accompagnati nel passaggio alla nuova scuola e sabato mattina si sono ritrovati tutti insieme al Parco Ranieri per conoscersi, socializzare e divertirsi all'insegna dell'attività fisica, della musica e dello sport. Il progetto “A...come accoglienza” ha infatti lo scopo di promuovere e favorire la socializzazione e il sereno ingresso nel nuovo ambiente scolastico dei nuovi studenti; oltre all'incontro “istituzionale” in aula magna e agli incontri “alla pari” con studenti delle classi successive,  in collaborazione con il Comune di Umbertide, il programma del Progetto Accoglienza prevede una mattinata al Parco Ranieri per dare la possibilità ai ragazzi di conoscersi attraverso varie attività ludico-sportive. Così i 200 studenti delle 11 classi prime, guidati dai docenti del Dipartimento di Scienze Motorie, hanno partecipato a gare sportive, giochi, staffette oltre a danze di gruppo guidate dalla professoressa Russo. All'iniziativa ha partecipato anche la dirigente scolastica Franca Burzigotti, che ha ringraziato la professoressa Barbara Moretti coordinatrice del progetto, gli insegnanti del dipartimento di scienze Motorie e tutti i docenti e il personale Ata che hanno collaborato all'organizzazione. In particolare la professoressa Burzigotti ha ringraziato il sindaco Marco Locchi e l'assessore all'Istruzione Cinzia Montanucci per la collaborazione che ha reso possibile l'iniziativa e per il messaggio di auguri inviato agli alunni. “Buon anno scolastico a tutti: vivete quest'anno intensamente e apprezzate la scuola; avete fatto il vostro ingresso in un Istituto modello e l'iniziativa di questa mattina lo dimostra. - hanno affermato gli amministratori - Ogni anno l'Istituto "Leonardo Da Vinci" aumenta il numero degli iscritti e questo è motivo di grande soddisfazione per la città. Oggi, oltre a conoscere meglio i vostri coetanei, entrate a contatto con la realtà umbertidese e con questo parco che è stato realizzato pensando soprattutto a voi giovani. E' con piacere che il Comune ha messo a disposizione tutto il necessario per organizzare questa giornata che per voi segna l'inizio di una nuova avventura”. La  mattinata è iniziata con una colazione offerta dalla scuola.

09/10/2015 12:13:13

Notizie » Società Civile Corsi di formazione e doposcuola per i giovanissimi dell'Agape 2000

Un corso di formazione per i tecnici, un incontro sui temi educativi con le famiglie, il nuovo avvio di “Mi salvo in calcio d'angolo”, doposcuola di studio dedicato ai giovani tesserati. Queste le prossime attività messe in cantiere da Agape 2000, società di puro settore giovanile di Umbertide. Il percorso di aggiornamento rivolto ai tecnici è partito sabato 3 ottobre con l'intervento teorico e pratico di mister Lucio Bove su “Obiettivi e metodologie didattiche nella scuola calcio” a cui sono seguite le lezioni del prof. Alessandro Scaia su “L'attività motoria nella scuola calcio: obiettivi e mezzi” per terminare il 12 ottobre con l'intervento del prof. Mauro Di Vattimo su “Aspetti coordinativi e condizionali nelle categorie giovanissimi e allievi”. Successivamente è in calendario l'incontro con i giovani calciatori e con le loro famiglie, incentrato sul tema “Il ruolo dell'allenatore-educatore e del genitore nel percorso di crescita del giovane calciatore” che sarà coordinato dall'educatore Simone Biagioli. Nel mese di novembre, dopo il successo dello scorso anno, partirà invece la seconda edizione di “Mi salvo in calcio d'angolo”, iniziativa che prevede un supporto per lo studio pomeridiano dei ragazzi, reso possibile grazie alla disponibilità di genitori e dirigenti che mettono a disposizione gratuitamente il proprio tempo e le proprie competenze. “Questa è la nostra concezione dello sport giovanile – afferma Luca Santinelli, presidente di Agape 2000, - incentrata esclusivamente sulla maturazione umana e sportiva dei giovani, quindi sulla loro formazione tecnica, ma anche sulla loro crescita culturale e relazionale. In questo percorso intendiamo valorizzare le tante professionalità che la nostra città esprime, coinvolgendo al tempo stesso personalità significative in grado di arricchire il nostro bagaglio di conoscenza e di esperienza. In un concetto: anche la società si impegna per crescere insieme ai suoi ragazzi”.

07/10/2015 15:53:21

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy