Attualità » Primo piano Ora è ufficiale: le Fiere di Settembre si faranno, un'edizione in piena sicurezza dall'11 al 13 settembre

Nel totale rispetto delle normative anti-Covid 19 a Umbertide si svolgeranno anche quest'anno le Fiere di Settembre, momento di condivisione per l'intera comunità cittadina e di festa in onore della Madonna della Reggia, patrona della città. Le date in cui avranno luogo le Fiere, come già anticipato, saranno venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 settembre. Importanti investimenti sono stati fatti sul fronte della prevenzione, con l’adozione di un piano sicurezza che rende ancora più stringete quello approvato nel mese di luglio. Saranno predisposte colonnine e ricariche per gel disinfettanti, una cartellonistica informativa all’ingresso delle Fiere con riportate quali misure e dispositivi di protezione individuale ogni partecipante all’evento deve rispettare. Si procederà, quindi, alla sanificazione di strade e banchi. Verrà anche messo in campo un sistema di sorveglianza diurna e notturna, nel quale gli agenti della Polizia Locale saranno coadiuvati nel monitoraggio dell’evento dai volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile, del Comitato della Croce Rossa Italiana e da una agenzia di vigilanza privata. Per quanto riguarda il percorso Fiere, tutti i banchi saranno distanziati e inseriti sulla fila sinistra di viale Unità d’Italia e di via Morandi (secondo la direzione viale Unità d’Italia-via Kennedy), in modo da limitare la concentrazione degli operatori e aumentare lo spazio per i visitatori. Per l'edizione di quest'anno, inoltre, è sospesa l'organizzazione di eventi collaterali (artistici e musicali) che possano creare assembramenti e sono state adottate nuove regole per il consumo e la somministrazione di prodotti alimentari. “E' stato redatto un piano, al quale si aggiungeranno ulteriori provvedimenti, per rendere le Fiere un appuntamento sicuro per la nostra comunità e per l'intera filiera del commercio ambulante – dichiara il sindaco Luca Carizia - Un ringraziamento va a tutti i soggetti che con grande sinergia si sono spesi e si stanno spendendo per fare delle Fiere un momento di condivisione nel massimo rispetto delle norme anti-contagio”. “Saranno delle Fiere particolari per lo sviluppo di un comparto che non può permettersi un altro lockdown – afferma la vicesindaco con delega al Commercio, Annalisa Mierla - Le Fiere di quest'anno sono frutto di un grande lavoro di squadra incentrato sulla sicurezza e di una attenta valutazione che l'Amministrazione Comunale ha messo in atto con associazioni di volontariato come il Gruppo Comunale di Protezione Civile e il Comitato della Croce Rossa Italiana, alle quali va il nostro ringraziamento, e le associazioni di categoria, nello specifico Confcommercio Umbertide e Confesercenti ambulanti Umbria. Sono stati anticipati i tempi per la presentazione delle richieste di partecipazione rivolte a commercianti itineranti e associazioni locali per posteggi e stand al 10 agosto per poter elaborare un piano preciso e dettagliato, in grado di tutelare i nostri concittadini, i visitatori che vorranno partecipare e le esigenze del settore del commercio ambulante”.

03/09/2020 10:48:54 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide: approvati dalla giunta ulteriori 50mila euro per la manutenzione stradale

Sono stati approvati dalla giunta comunale i progetti definitivi per nuovi interventi di messa in sicurezza di pavimentazioni stradali, di completamento e manutenzione straordinaria della viabilità nel capoluogo. L'importo totale degli interventi è di 55.707,56 euro. Il primo progetto interessa il tratto di via Roma nei pressi della rotatoria che collega con piazza Marx. Il progetto rientra all'interno delle operazioni per la messa in sicurezza di strade e marciapiedi nella zona del capoluogo compresa tra le rotatorie di viale Unità d'Italia e via Morandi, avvenute lo scorso anno e realizzate grazie a un finanziamento di 100mila euro erogato dal Ministero dell'Interno.   I lavori, dall'importo complessivo di 14.843,71 euro, prevedono nell'area individuata l’eliminazione delle radici dei pini affioranti e il rifacimento del manto stradale, così come avvenuto in precedenza nell'area già interessata degli interventi nel 2019. Il secondo riguarda la sistemazione della parte di strada fra via Madonna del Moro e via dei Fabbri. In questo caso i lavori ammontano a 40.858,85 euro. “Si tratta di nuovi lavori di bitumatura e di messa in sicurezza, dopo quelli già avvenuti e che hanno interessato tratti della ex strada statale Tiberina e della parte alta di via Roma dallo svincolo della superstrada E45 – dicono il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini - Come da delibere della giunta comunale già precedentemente approvate, sono programmati anche lavori di rifacimento delle pavimentazioni di alcuni tratti di strada presenti nelle frazioni di Calzolaro e Montecastelli”.  

02/09/2020 12:31:28 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Pietralunga: il Comune incontra le famiglie con bambini da 0 a 3 anni per mantenere in vita il nido d’infanzia nel territorio

 Il Comune di Pietralunga, sulla scia di quanto anticipato nei giorni scorsi, incontrerà giovedì 3 settembre, alle ore 18.30, nell’Anfiteatro del Monumento al Partigiano Umbro le famiglie dei bambini di età compresa da 0 a 3 anni, per discutere insieme sulle possibili soluzioni per mantenere in vita il servizio di nido d’infanzia nel territorio. Lo spazio formativo gestito dalla cooperativa sociale “A Piccoli Passi”, a causa delle poche iscrizioni (solamente 4), rischia di non riaprire le porte, nonostante l’Amministrazione comunale, compatibilmente alle normative vigenti e alla propria situazione economica, si è resa disponibile a intervenire per sostenere finanziariamente il servizio, insieme al sostegno economico di un’importante azienda locale. “Questo incontro con le famiglie dei bambini nati nel triennio 2018–2020 – riferisce l’Amministrazione comunale – è stato organizzato per sensibilizzare le stesse ad iscrivere i propri figli al servizio. Il nido rappresenta la migliore scelta educativa e formativa rispetto ad altre possibilità ed è sicuramente la decisione più vantaggiosa a livello economico. In ogni caso, sarebbe un peccato perdere questo prezioso servizio per tutto il territorio. Ricordiamo infatti che il nido non può avere un futuro senza un raggiungimento minimo d’iscrizioni, fissato in numero 8/10 bambini”.  

01/09/2020 16:10:03 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano E' pronto ad alzarsi il sipario sul Settembre Ottocentesco ad Umbertide

Sabato 5 e domenica 6 settembre sono in calendario i primi due appuntamenti del Settembre Ottocentesco. Lo spazio che ospita l’intera rassegna è tra i più belli di Umbertide, il Museo di Santa Croce, per l’occasione allestito con suggestioni di luce a cura del light designer Maurizio Gianandrea e con una piccola esposizione di costumi storici della Fratta dell’800.   Sabato 5 settembre, alle 21.15 e alle 22.15, verrà presentato il concerto “L’Opera nel salotto dell’800”. Un concerto di famose arie d’opera, eseguito da affermati musicisti e cantanti lirici: il soprano Mariska Bordoni, il mezzosoprano Milena Josipovic, i tenori Emanuele Fagotti e Nicola Lucarelli, la pianista Sabina Belei. L’evento sarà sarà l’occasione per dedicare la serata a Rose Montmasson, figura coraggiosa e poco conosciuta di patriota garibaldina. La sua storia sarà raccontata da una voce recitante che si alternerà all’esibizione lirica.   Domenica 6 settembre, alle 19.00 e alle 21.15, in collaborazione con UNI 3 – Università della Terza Età di Umbertide, è prevista una conferenza-spettacolo dal titolo "Prima Persona Femminile Singolare". La professoressa Pina Bisogni, con la partecipazione di alcuni attori dell’Accademia dei Riuniti, condurrà il pubblico alla scoperta di quattro biografie femminili, personaggi carismatici del XIX secolo. Tutti gli appuntamenti del Settembre ottocentesco sono ad ingresso gratuito e, per garantire la sicurezza e il rispetto della normativa anti Covid-19, prevedono la partecipazione di un numero limitato di spettatori. Per info e prenotazioni è possibile chiamare il numero 370.3515135 (tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00) o scrivere alla mail info@accademiadeiriuniti.com.            

01/09/2020 15:45:31 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano In Umbria sei postazioni per tamponi in auto per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta o Spagna

“La Regione Umbria ha attivato da oggi sei postazioni sul territorio regionale in cui effettuare tamponi per diagnosticare l’eventuale infezione da Covid-19 direttamente senza scendere dalla propria auto, obbligatori per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna. Una procedura rapida ed efficace, che abbiamo già sperimentato con successo per la prevenzione del diffondersi del contagio”. Lo ha comunicato l’assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, durante la riunione del Centro operativo regionale.   “Per accelerare le operazioni di controllo a mezzo tampone – ha detto Coletto – sono state organizzate postazioni di esecuzione dei tamponi all’aperto a cui accedere con la propria auto, il cosiddetto ‘modello drive through’, a Perugia, Marsciano e Città di Castello per quanto riguarda la Usl Umbria 1, e a Terni, Foligno, e Orvieto nel territorio della Usl Umbria 2”.   “Quanti rientrano o intendono fare ingresso sul territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o sono transitate in Croazia, Grecia, Malta o Spagna – ha proseguito – vengono informati sull’obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, come previsto dall’ordinanza del Ministero della Salute del 12 Agosto, recepita dalla Regione Umbria con Ordinanza n. 48 del 17 Agosto 2020”.     Il tampone “può essere eseguito al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, dove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’Azienda Sanitaria Locale di riferimento. Dal momento del rientro fino all’esito negativo del tampone, le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora”.    “Ci si potrà recare in una delle sei postazioni – ha rilevato l’assessore Coletto – oggi fino alle 20 e domani 22 e domenica 23 dalle 8 alle 20. Effettuare il tampone – ha ricordato – è obbligatorio e la non osservanza delle indicazioni delle ordinanze comporta una sanzione da 400 a 3.000 euro”.

21/08/2020 18:17:47 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy