Attualità » Primo piano Bandi per la nascita di nuove imprese e l'assunzione di lavoratori, dal Comune contributi per 16.000 euro

L’assessore alle Attività produttive Raffaela Violini esprime soddisfazione per il fatto che, nonostante i pesanti tagli alla finanza locale, l’Amministrazione Comunale di Umbertide, anche per l'anno 2015, ha reperito risorse da destinare all’economia locale, approvando i due bandi per il sostegno alle imprese del territorio. Sono stati stanziati complessivamente 16.000 euro, 8.000 euro per ciascun bando. Il bando per le agevolazioni finanziarie per la nascita di nuove imprese e lo sviluppo di imprese esistenti nel territorio comunale è indirizzato ai settori dell’artigianato, del commercio, dei servizi e del turismo per le imprese iscritte alla Camera di Commercio. Come lo scorso anno, per venire incontro alle necessità delle imprese in un periodo di grave crisi come quello attuale, si è deciso di confermare l’assegnazione del contributo a tutte le aziende (sia nuove che esistenti) che faranno domanda anche soltanto per liquidità, scorte ed altre spese di gestione (che in passato era riservato soltanto alle nuove imprese) ed il contributo massimo assegnabile per tutti potrà essere pari al 3% quale abbattimento del tasso praticato. Le domande possono essere presentate fino al 30 novembre 2015. Il bando per la stabilizzazione o nuova assunzione di lavoratori o lavoratrici è indirizzato ai settori dell’industria, dell’artigianato, dell’agricoltura, del commercio e dei servizi. La domanda può essere avanzata per la stabilizzazione o la nuova assunzione di lavoratori o lavoratrici aventi età superiore a 32 anni e può essere presentata fino al 15 dicembre 2015. Per informazioni e chiarimenti, nonché per gli schemi di domanda, è possibile rivolgersi all’Ufficio Programmazione del Comune di Umbertide (tel. 075 9419249) o consultare il sito Internet del Comune di Umbertide (www. comune.umbertide.pg.it) alla sezione Uffici – Programmazione e sviluppo economico.

25/09/2015 16:10:15

Attualità » Primo piano Controlli di pubblica sicurezza in città, il sindaco Locchi e l’assessore Leonardi ringraziano la Polizia di Stato

Riceviamo e pubblichiamo Si è svolta nella mattinata di sabato 19 settembre un'operazione della Polizia di Stato di Città di Castello che, coadiuvata dalla Polizia Municipale di Umbertide, ha effettuato controlli di pubblica sicurezza finalizzati ad identificare eventuali persone sospette e a verificare la regolarità del soggiorno in città di cittadini stranieri, oltre a controllare la presenza di carichi o pendenze sui nominativi degli individui fermati. Nell'ambito di tale operazione, la Polizia Municipale di Umbertide ha inoltre accertato fenomeni di commercio abusivo, con relativa sanzione e sequestro della merce. Tali controlli hanno interessato i punti più sensibili della città di Umbertide e verranno ripetuti anche in futuro. “Ringraziamo sentitamente il dirigente del Commissariato di polizia di Città di Castello Marco Tangorra per i controlli che la Polizia di Stato, in collaborazione con la Polizia Municipale, ha effettuato ad Umbertide. - hanno affermato il sindaco Marco Locchi e l'assessore alla Sicurezza Paolo Leonardi – E' fondamentale assicurare ad Umbertide una presenza costante della Polizia di Stato sia per aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini sia per prevenire e contrastare eventuali illeciti, obbiettivo che può essere perseguito grazie anche ad una fattiva e costante collaborazione tra le varie forze di polizia”.  

21/09/2015 15:59:13

Attualità » Primo piano Sottoscritta la convenzione per impiegare i profughi in lavori socialmente utili

E' stata sottoscritta la convenzione tra il Comune di Umbertide e l'associazione Cidis onlus finalizzata ad impiegare i profughi attualmente ospitati in città in attività di volontariato e lavori socialmente utili. Tale iniziativa ha come scopo quello di favorire l'integrazione e promuovere una partecipazione attiva degli stranieri alla vita della comunità umbertidese. Grazie a questa convenzione quindi, a partire dalla prima settimana di ottobre, i profughi si occuperanno della pulizia e gestione di parchi ed aree verdi, sotto la supervisione degli uffici comunali. Il servizio interesserà in un primo momento la città di Umbertide e la frazione di Pierantonio, dove attualmente alloggiano alcuni profughi, al fine di favorire l'integrazione tra gli stranieri e la popolazione locale e far sì che la loro presenza possa diventare una ricchezza per la comunità che li ospita. Secondo quanto disposto dalla Prefettura di Perugia, Umbertide ha una capacità massima di accoglienza pari a 9 profughi, la cui gestione è affidata all'associazione Cidis onlus. “Come era stato già annunciato in Consiglio comunale – ha affermato il sindaco Marco Locchi – l'Amministrazione Comunale ha dato concreta attuazione al progetto che vede impiegare i profughi che attualmente alloggiano nella nostra città in lavori socialmente utili, al fine di favorire l'integrazione degli stranieri attraverso il loro coinvolgimento attivo nella vita della comunità”.

18/09/2015 15:50:05

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy