Notizie » Società Civile Umbertide: Festa di fine anno per i servizi educativi comunali per la prima infanzia

Si è tenuta ieri pomeriggio la festa di fine anno dei servizi educativi comunali per la prima infanzia.  Presso il parco dell’asilo nido “Il ranocchio” si sono ritrovati tutti i bambini iscritti al servizio insieme ai loro genitori e familiari e alle educatrici per festeggiare insieme la fine dell’anno educativo 2015/2016. L’iniziativa è stata soprattutto l’occasione per presentare ai genitori i risultati conseguiti nel corso della programmazione 2015/2016 e per consegnare loro gli elaborati finali realizzati dai bambini. Per l’anno educativo 2015/2016 la programmazione si è concentrata principalmente sulla tematica della cura come elemento essenziale per favorire l’instaurazione di buoni rapporti relazionali tra il bambino e il mondo che lo circonda e, attraverso il personaggio dell’orsetto Teddy, i piccoli sono stati chiamati ad affrontare le piccole difficoltà quotidiane di socializzazione con attività differenziate in base alle fasce di età. Teddy ha accompagnato i bambini per tutto l’anno educativo d essi, prendendosi cura dell’orsetto, hanno imparato anche a prendersi cura di loro stessi, a relazionarsi con gli altri, a gestire le emozioni e a superare i conflitti. Nel corso dell’anno sono stati poi organizzati anche laboratori con i genitori mentre le educatrici insieme al personale ausiliario hanno frequentato corsi di aggiornamento. Alla festa di fine anno erano presenti anche l’assessore all’Istruzione Cinzia Montanucci, la responsabile dei Servizi per la prima infanzia Alessandra Conti e il coordinatore pedagogico Giuseppe Chiefa. 

17/06/2016 16:13:21

Notizie » Società Civile Umbertide: Domenica 19 giugno Passeggiata dell'Avis al Borgo di Santa Giuliana

Torna domenica 19 giugno la tradizionale Passeggiata dell’Avis di Umbertide. Questa volta donatori e non saranno condotti alla scoperta di Santa Giuliana, il borgo medievale risalente all'XI secolo ubicato ai piedi di Monte Corona. Santa Giuliana rappresenta un raro esempio di insediamento medievale racchiuso da una cinta muraria sormontata all’epoca da cinque torri di avvistamento e di difesa con un unico accesso attraverso una porta munita di ponte levatoio. Il piccolo borgo, ricco della sua particolare bellezza, non era abitato da una nobile famiglia ma era ed è rimasto un agglomerato di case di popolani che al suo interno trovavano riparo e difesa dalle scorribande degli eserciti in lotta tra di loro. Dopo un lungo periodo di abbandono, il borgo di Santa Giuliana è stato acquistato nel 1975 da un gruppo di privati di diverse nazionalità che hanno provveduto al suo restauro conservativo nel pieno rispetto dell’originaria struttura medievale e 1'accesso è consentito solo previo appuntamento. La visita permetterà di rivivere la vita dell’epoca, attraverso la presenza di figuranti in abiti medievali. L’appuntamento è presso la sede Avis per partire, alle ore 8.30, verso Santa Giuliana. La visita guidata avverrà per piccoli gruppi a partire dalle ore 9. All'esterno del borgo verrà allestito un piccolo punto di ristoro dove sarà offerta una fugace colazione. A seguire, presso il salone della Chiesa di Cristo Risorto, si terrà il tradizionale pranzo del donatore e dei partecipanti alla passeggiata con fagioli con le cotiche, polenta, panino con la porchetta ed acqua e vino (gratuito per i donatori e al costo di 10 euro per i non donatori).   E’ possibile iscriversi presso la sede Avis, aperta tutti i giorni feriali dalle ore 15 alle ore 18. Il numero del biglietto di iscrizione regolerà l'accesso, gratuito, al borgo.

10/06/2016 18:01:16

Notizie » Società Civile Umbertide: Sabato 11 giugno degustazioni di olio extravergine di oliva al Mercato della Terra

Si terrà sabato 11 giugno, a partire dalle ore 11, in piazza Matteotti “Magie d’Olio”, l’evento di Slow Food Alta Umbria dedicato alla conoscenza degli oli extravergine d’oliva d’eccellenza e più premiati della regione. La degustazione avrà luogo nell’ambito del Mercato della Terra che ormai da anni è diventato luogo di aggregazione sociale oltre che punto di riferimento per la vendita al dettaglio dei prodotti di alta qualità alimentare di allevatori, coltivatori e trasformatori delle piccolissime aziende legate alla filosofia di Slow Food del cibo buono, pulito e giusto nel comprensorio alto tiberino. La selezione degli extravergini regionali è diretta conseguenza del risultato riportato nella “Guida agli Extravergini” recentemente pubblicata in tutto il territorio nazionale, un censimento altamente professionale dei più alti prodotti oleari italiani e delle aziende agricole che li producono. Un concetto di analisi e catalogazione che tiene conto non soltanto delle caratteristiche organolettiche degli oli censiti ma anche e forse soprattutto, dell’approccio etico all’agricoltura adottato dalle persone che fanno l’azienda agricola. L’uomo, la dignità del suo lavoro e il rispetto per la terra sono quindi gli elementi fondanti del metodo di valutazione della più importante guida di questo settore. La degustazione degli straordinari prodotti d’eccellenza olearia è del tutto gratuita e affidata alle giovani leve della Condotta Alta Umbria di Slow Food che con i Laboratori del Gusto, organizzati continuamente in tutto il territorio, operano una delle principali missioni della grande organizzazione di Carlo Petrini, “educare al piacere del cibo”. In 30 anni di attività, l’idea del fondatore di Slow Food è diventata una realtà globale che costruisce il futuro delle piccole imprese alimentari, media l’innovazione dei giovani agronomi con la sapienza della pratica agricola antica e tutela la biodiversità come unica arma vincente contro la fame nel mondo e lo scempio selettivo della massificazione standardizzata delle multinazionali del settore alimentare. I produttori del Mercato della Terra di Umbertide sanno di essere tutto questo e di viverlo nell’umiltà e semplicità della propria realtà, come microscopiche ma positive cellule di un enorme organismo che vivrà sano fino a che esisterà il loro impegno, la loro voglia di mettersi in gioco, la loro fame di confrontarsi per migliorare. 

09/06/2016 12:01:56

Notizie » Società Civile Consegnati i patentini agli studenti del corso di educazione stradale

Sono ormai venticinque anni che la Polizia Municipale di Umbertide, in collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale, promuove lezioni di educazione stradale secondo i programmi individuati dal Ministero della Pubblica istruzione. Tale iniziativa ha permesso di raggiungere risultati sempre più soddisfacenti sia perché accresce negli studenti la consapevolezza dei pericoli della strada sia perché alimenta in essi la cultura delle regole ed un rapporto di fiducia nei confronti delle Istituzioni pubbliche. I corsi di educazione stradale che si svolgono presso le scuole primarie “Garibaldi” e “Di Vittorio” prevedono un ciclo di lezioni al termine del quale è previsto il superamento di un esame con quiz calibrati in base alle fasce d'età e il conseguimento di un attestato di frequenza; alle scuole medie si svolgono lezioni di educazione alla legalità e alla convivenza civile mentre all'istituto superiore l'iniziativa ha visto lo svolgimento del service promosso dal Lions Club di Umbertide sul rapporto tra i giovani e la sicurezza stradale. In questi giorni sono stati consegnati i patentini a tutti i bambini e i ragazzi che hanno partecipato al corso, che ha visto coniugare l'impegno delle istituzioni pubbliche nel garantire la sicurezza degli utenti della strada con l'entusiasmo e la voglia di apprendere degli alunni. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Marco Locchi, gli assessori all'Istruzione e alla Polizia Municipale Cinzia Montanucci e Paolo Leonardi, i dirigenti scolastici e il maresciallo Giuliano Sabbiniani che ha portato avanti in prima persona il progetto, tenendo lezioni sulla sicurezza stradale.

07/06/2016 19:14:35

Notizie » Società Civile Mercoledì 8 giugno al Palazzetto dello Sport ‘’Le scuole di Umbertide insieme per l'Unicef’’

Si terrà domani, mercoledì 8 giugno, a partire dalle ore 20,15 presso il Palazzetto dello Sport l'iniziativa “Le scuole di Umbertide insieme per...l'Unicef”, rinviata la scorsa settimana causa maltempo. L’iniziativa è promossa da Cooperativa Asad, Unicef e Gruppo volontari Umbertide con il patrocinio del Comune di Umbertide ed è a cura delle direzioni didattiche 1° Circolo e 2° Circolo, della scuola secondaria di 1° grado “Mavarelli - Pascoli”, dell’Istituto di Istruzione Superiore Campus “Leonardo da Vinci” e del Centro Lucignolo. Obbiettivo comune, sensibilizzare l’opinione pubblica e contribuire alla raccolta fondi a favore dell'organizzazione internazionale a tutela dell’infanzia. La manifestazione si aprirà con i saluti dell'Amministrazione Comunale, dei rappresentanti dell'Unicef e dei dirigenti scolastici, dopodiché saranno gli studenti ad animare la serata tra cori, musica, danza e video. Queste le scuole partecipanti: scuola dell'infanzia Garibaldi (“La parola più importante”, coro presentato dai bambini della sezione 5 anni di Pierantonio e “Pace”, coro presentato dai bambini della sezione 5 anni di Umbertide), scuola dell'infanzia Monini (“Terra nera” e “Liberi”, coro presentato dai bambini delle classi V), scuola primaria Garibaldi (“Heal the world” e “Give a peace a chance”, coro dei bambini delle classi quinte), scuola primaria Di Vittorio (“Esseri umani” e “Imagine”, coro dei bambini delle classi V), Lucignolo (“La radio”, performance presentata dai bambini del centro), scuola secondaria di primo grado Mavarelli - Pascoli (“L'alfabeto della pace”, “Le parole della pace”, “Vecchio frac” e “Nel blu dipinto di blu”, recita e coro accompagnato da flauto e passi di danza degli studenti del plesso di Pierantonio e “Giovani costruttori di pace”, video degli alunni della III C di Umbertide), istituto d'istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” (recitazione “Il mondo di Favolandia”, canto accompagnato da pianola “Every breaking wave” e ballo hip - hop).

07/06/2016 19:11:16

Notizie » Società Civile Martedì 31 maggio ''Le scuole di Umbertide insieme per l'Unicef''

Torna martedì 31 maggio l'iniziativa “Le scuole di Umbertide insieme per...l'Unicef” che si terrà a partire dalle ore 20,15 in piazza del Mercato. L’iniziativa è promossa da Cooperativa Asad, Unicef e Gruppo volontari Umbertide con il patrocinio del Comune di Umbertide ed è a cura delle direzioni didattiche 1° Circolo e 2° Circolo, della scuola secondaria di 1° grado “Mavarelli-Pascoli”, dell’Istituto di Istruzione Superiore Campus “Leonardo da Vinci” e del Centro Lucignolo. Obbiettivo comune, sensibilizzare l’opinione pubblica e contribuire alla raccolta fondi a favore dell'organizzazione internazionale a tutela dell’infanzia. La manifestazione si aprirà con i saluti dell'Amministrazione Comunale, dei rappresentanti dell'Unicef e dei dirigenti scolastici, dopodiché saranno gli studenti ad animare la serata tra cori, musica, danza e video. Queste le scuole partecipanti: scuola dell'infanzia Garibaldi (“La parola più importante”, coro presentato dai bambini della sezione 5 anni di Umbertide e Pierantonio), scuola dell'infanzia Monini (“Terra nera” e “Liberi”, coro presentato dai bambini delle classi V), scuola primaria Garibaldi (“Heal the world” e “Give a peace a chance”, coro dei bambini delle classi quinte), scuola primaria Di Vittorio (“Esseri umani” e “Imagine”, coro dei bambini delle classi V), Lucignolo (“La radio”, performance presentata dai bambini del centro), scuola secondaria di primo grado Mavarelli-Pascoli (“L'alfabeto della pace”, “Le parole della pace”, “Vecchio frac” e “Nel blu dipinto di blu”, recita e coro accompagnato da flauto e passi di danza degli studenti del plesso di Pierantonio e “Giovani costruttori di pace”, video degli alunni della III C di Umbertide), istituto d'istruzione superiore “Leonardo Da Vinci” (recitazione “Il mondo di Favolandia”, canto accompagnato da pianola “Every breaking wave” e ballo hip- hop). 

30/05/2016 19:14:54

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy