Attualità » Primo piano Incontro tra la Commissione sanità e il direttore generale della Usl Umbria 1 Andrea Casciari

Si è tenuto ieri pomeriggio presso la Residenza comunale un incontro tra il sindaco Marco Locchi, il direttore generale della Usl Umbria 1 Andrea Casciari e la Commissione Sanità istituita nell'ambito della Seconda commissione consiliare e composta da consiglieri comunali e membri esterni con lo scopo di monitorare lo stato di salute dei servizi sanitari locali, vigilare sul loro funzionamento ed avanzare proposte e suggerimenti. In apertura, il sindaco Locchi ha ribadito la necessità di garantire la piena funzionalità dei servizi sanitari offerti sul territorio e di potenziare l'ospedale cittadino, che riveste un ruolo strategico per la sanità altotiberina. L'incontro è stato quindi l'occasione per portare all'attenzione del direttore generale Casciari alcune delle questioni più urgenti riguardanti il sistema sanitario locale: potenziamento del personale nel reparto di Medicina al fine di restituire la piena funzionalità del reparto stesso; riqualificazione del Pronto soccorso sia per quanto riguarda l'accesso che per quanto riguarda la funzionalità; razionalizzazione ed efficientamento dei servizi ambulatoriali; potenziamento del servizio oncologico per garantire prossimità di cure ai pazienti umbertidesi grazie anche alla preziosa collaborazione del Comitato di Umbertide dell'Aucc, presente all'incontro; integrazione delle attività dell'ospedale con l'Istituto di riabilitazione Prosperius. I componenti della Commissione hanno inoltre portato ulteriori elementi specifici alla discussione. E' stato ribadito che lo scopo della Commissione è infatti quello di far sì che l'ospedale di Umbertide rappresenti sempre di più un punto di riferimento per il territorio, offrendo servizi rispondenti alle reali necessità degli umbertidesi; la Commissione intende altresì promuovere momenti di incontro e dibattito al fine di definire anche le linee strategiche di sviluppo della sanità locale.   Dal canto suo il direttore generale Casciari ha assicurato massima attenzione verso l'ospedale di Umbertide, sottolineandone il ruolo strategico in un'ottica di rete aziendale che interessa tutto il territorio della Usl Umbria 1, ed ha annunciato importanti novità che riguarderanno il nosocomio a partire già dai prossimi mesi. Da luglio entreranno infatti a regime i 18 posti letto del reparto di Medicina che verrà potenziato con l'assunzione di un infermiere, mentre da settembre sarà operativa la Tac che verrà trasferita nei prossimi mesi da Branca e che andrà a potenziare ulteriormente il reparto di Radiologia; inoltre nel piano degli investimenti dell'azienda sanitaria, attualmente fermo ma che sarà sbloccato a breve, è previsto l'acquisto di ulteriori attrezzature tecnologiche, come la Moc e il litotritore. Casciari ha inoltre ricordato i servizi che recentemente sono stati attivati ad Umbertide e che hanno notevolmente potenziato il sistema sanitario locale, a partire dall'ambulatorio per i disturbi del comportamento alimentare e dalla chirurgia plastico-ricostruttiva, in merito alla quale ha assicurato che il personale prossimo al pensionamento verrà rimpiazzato. Infine Casciari si è preso l'impegno di verificare la possibilità di potenziare il servizio oncologico, per far sì che si possano garantire i cicli di terapia anche ad Umbertide, e ha sottolineato l'importanza di integrare l'ospedale con i servizi offerti dall'istituto Prosperius, risorsa preziosa per la sanità locale.    

23/06/2016 12:41:57

Attualità » Primo piano ‘’Il 2016 sarà l'anno della Protezione civile’’, carrello anti-alluvione al gruppo di Umbertide

Il 2016 sarà l'anno della Protezione civile, con corsi di prevenzione nelle scuole, presentazione del nuovo Piano comunale per la gestione delle emergenze e tante iniziative rivolte ad informare e formare la cittadinanza. E' quanto affermato dal sindaco Marco Locchi e dal vicesindaco con delega alla Protezione civile Maria Chiara Ferrazzano che questa mattina hanno partecipato alla consegna al gruppo comunale di Protezione civile di Umbertide di un carrello adibito a modulo IRI, donato da Banca Mediolanum rappresentata dall'agente Ivano Alunni. “Il carrello verrà utilizzato per contrastare il rischio idrogeologico in caso di alluvione, - ha affermato il responsabile della Prociv di Umbertide Claudio Stoppa - andando a potenziare le strumentazioni già in nostro possesso”. “Come istituto siamo da sempre impegnati a sostenere iniziative a supporto e a protezione della cittadinanza e per questo motivo abbiamo deciso di aderire al progetto, rendendo possibile l'acquisto del carrello”, ha aggiunto Ivano Alunni di Banca Mediolanum. “Il 2016/2017 sarà per Umbertide l'anno della Protezione civile perché da settembre si terranno numerose iniziative rivolte alle scuole e alla cittadinanza tutta che avranno al centro la prevenzione e la formazione in caso di calamità naturali, a partire dalle Fiere di settembre che quest'anno saranno dedicate proprio alla Prociv - ha dichiarato il vicesindaco Maria Chiara Ferrazzano – Le iniziative si protrarranno fino a giugno del prossimo anno quando si terrà una grande manifestazione per il ventennale del Gruppo volontari di Umbertide. Inoltre è in dirittura di arrivo il nuovo Piano comunale di Protezione civile per le emergenze, che è stato realizzato utilizzando un linguaggio comune a tutti i territori dell'Umbria, e che non appena pronto, verrà presentato alla cittadinanza attraverso incontri partecipativi” “Già dal mese di gennaio il Comune di Umbertide ha aderito alla Prociv, organismo nato in seno all'Anci Umbria con il compito di coadiuvare i Comuni nella redazione dei Piani comunali di Protezione civile, promuovere iniziative di informazione e comunicazione ai cittadini anche attraverso la realizzazione di una app che sarà disponibile già dal prossimo autunno e organizzare corsi di formazione nelle scuole – ha aggiunto il sindaco Locchi - A questo proposito, stamattina al Centro socio culturale San Francesco si è tenuto un incontro con i presidenti dei Consigli di Quartiere che sono stati invitati ad individuare due referenti per ogni organismo partecipativo da formare appositamente nel campo della Protezione civile in modo che possano coadiuvare gli uffici comunali e i volontari nella gestione di eventuali emergenze”. Inoltre questa mattina ad Umbertide erano presenti anche due formatori del Dipartimento nazionale di Protezione Civile che hanno tenuto un corso di formazione per i volontari della Prociv in vista dell'iniziativa “Io non rischio” che si terrà il 15 e 16 ottobre prossimi, evento che coinvolgerà ben 840 piazze italiane, tra cui appunto anche Umbertide, con lo scopo di rendere il cittadino consapevole del fatto che basta conoscere e mettere in atto poche buone pratiche per ridurre sensibilmente i danni in caso di calamità naturale. 

18/06/2016 20:50:08

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy