Notizie » Società Civile Umbertide: esercitazione di Protezione Civile ''FRACTA 2017- Vent’anni di solidarietà'' dal 26 al 28 maggio

Riceviamo e pubblichiamo La nostra Associazione festeggia nel 2017 il ventesimo anno di attività. Nell’ambito delle manifestazioni previste per celebrare tale ricorrenza, abbiamo programmato, una esercitazione di Protezione Civile che si svolgerà ad Umbertide il 26, 27 e 28 maggio presso il Parco Ranieri, dove sarà allestito il campo per i Volontari. A tale manifestazione saranno presenti circa 100/150 Volontari appartenenti ai vari Gruppi di Protezione Civile umbra, che svolgeranno le attività previste e programmate all’interno dei Piani Comunali di Protezione Civile. Inoltre saranno testati i Piani di evacuazione delle Scuole del territorio e della Residenza Protetta G.Balducci di Via Patrioti. Ci saranno inoltre i Vigili del Fuoco che collaboreranno alle varie attività di esercitazione, da quello in ambiente acquatico a quello riguardante i Beni Culturali presso il Museo Santa Croce. L’esercitazione simulerà una scossa di terremoto e saranno attivate tutte le varie funzioni previste in questi casi di emergenza; il tutto in collaborazione con la Regione Umbria e il Comune di Umbertide. All’interno del campo saranno allestite, oltre a tutte le strutture operative (sala radio, segreteria, posto medico avanzato) anche una cucina da campo con la relativa mensa ed il montaggio di Tende Ministeriali dove far alloggiare i Volontari presenti. Si comunica pertanto alla popolazione umbertidese che in questi tre giorni, il Parco Ranieri sarà chiuso al pubblico e l’accesso sarà consentito solo a quelli provvisti di pass, mentre all’interno dell’intero territorio comunale verranno allestiti gli scenari esercitativi, a cui la popolazione potrà assistere. Si ringrazia fin da ora la popolazione per la collaborazione.

13/05/2017 19:21:17 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Società Civile Umbertide: lavori estivi per ragazzi, al via le domande dal 22 maggio

Riceviamo e pubblichiamo Da lunedì 22 maggio a mercoledì 7 giugno presso l'Ufficio Informagiovani sono aperte le iscrizioni al progetto "Lavori estivi per ragazzi e ragazze 2017" rivolto ai ragazzi dai 16 ai 20 anni residenti ad Umbertide. L'iniziativa è promossa dall’Amministrazione comunale di Umbertide in collaborazione con le Cooperative Asad, Galassia Down e Cassiopea e rappresenta un'importante opportunità per i giovani di avvicinarsi al mondo del lavoro in maniera protetta. Il lavorare in luogo pubblico, patrimonio della collettività, stimola infatti nei ragazzi una maggiore sensibilità e cura nei confronti dei beni comuni, troppo spesso oggetto di atti di vandalismo e vilipendio. Il progetto propone un'esperienza formativa che, oltre a permettere ai giovani di misurarsi con il mondo del lavoro, consente loro di prendersi cura della propria città. I posti disponibili sono 23 e i giovani saranno impegnati per circa 30 ore ciascuno per un totale di 3-4 settimane percependo un rimborso spese di 150 euro. Al termine del percorso verrà rilasciata l’attestazione per i crediti formativi scolastici. I giovani che intendono partecipare al progetto potranno consegnare la propria domanda, corredata dalla copia del documento di identità e del codice fiscale, a partire da lunedì 22 maggio dalle ore 15 e fino alle ore 18 di mercoledì 7 giugno, presso l’Ufficio Informagiovani di Umbertide c/o ex Mattatoio via Magi Spinetti 22 (negli orari di apertura del servizio). L’Informagiovani è aperto nei seguenti giorni ed orari: lunedì (15.00 – 18.00); martedì (16.00 – 18.00); mercoledì (9.00 -12.30 e 15.00 -18.00); giovedì (15.00 – 18.00); venerdì (9.00 -12.30).

12/05/2017 15:10:04 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Società Civile Oltre 600 studenti al Museo Santa Croce per il Maggio dei libri

Riceviamo e pubblichiamo Sono oltre 600 i bambini delle scuole primarie del territorio comunale di Umbertide che in questi giorni stanno partecipando al "Maggio dei libri", campagna nazionale di promozione della lettura giunta quest'anno alla settima edizione ed organizzata dal Centro per il libro e la lettura del Mibac in collaborazione con il Miur alla quale ha aderito anche il Comune di Umbertide. Il paesaggio è il tema che è stato scelto dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Umbertide con lo scopo di far scoprire e riscoprire anche ai più piccoli la bellezza della natura, dell'architettura e di tutto ciò che ci circonda. Per tutto il mese di maggio quindi gli studenti organizzati in gruppi partecipano a letture sul tema del paesaggio, a cura della Biblioteca comunale e dell'associazione genitori Insieme per, e a laboratori, promossi da Sistema Museo.  Tutti gli incontri si svolgono presso il Museo Santa Croce e si aprono con alcune riflessioni sul paesaggio, sulle sue forme e colori e sulle immagini che possiamo percepire quando ci si guarda un po' intorno; poi gli studenti ascoltano una serie di letture sempre incentrate sul tema del paesaggio ed appositamente selezionate. Terminata la lettura, i bambini, guidati dagli operatori di Sistema Museo Elisa, Eleonora e Camillo, vengono condotti a passeggiare per il centro di Umbertide, da piazza San Francesco alla Rocca passando per il fiume Tevere e, con i mano un palloncino bianco ciascuno, vengono stimolati a riconoscere le forme e i colori che caratterizzano la città. Poi, dopo la merenda, i bambini tornano al museo per partecipare al laboratorio conclusivo della giornata e disegnare su lunghe strisce la loro città ideale, facendosi guidare da forme, colori e fantasia. L'iniziativa ha riscosso molto successo tra le scuole della città, che hanno aderito tutte con convinzione riconoscendo il valore educativo e formativo dell'esperienza proposta e i bambini hanno partecipato con entusiasmo alle letture e ai laboratori che si sono svolti al Museo Santa Croce.

11/05/2017 09:56:04 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Società Civile Gli studenti di Niccone protagonisti al Mercato della Terra, sabato 13 maggio in vendita i prodotti coltivati a scuola

Riceviamo e pubblichiamo Come ogni anno la scuola a tempo pieno di Niccone riconferma la propria presenza al “Mercato della Terra” di sabato 13 maggio con i prodotti del progetto "Serra Orto-biologico", laboratorio di interclasse trasversale che vede coinvolti a rotazione gli alunni di tutte le classi e che, nel 2015, ha ripreso piena attività. Nonostante le difficoltà iniziali incontrate, infatti, la volontà di alunni e insegnanti ha avuto il sopravvento e la ripresa è riuscita splendidamente con la produzione di ortaggi in vasi: aglio, cipolle, fave, insalate, pomodori, piante aromatiche, addirittura peperoncino del Guatemala e, novità di questo 2017, zucchine "magiche". "Ora più che mai, con i tempi che corrono, c’è bisogno di tornare ad esperienze concrete e la creazione di un orto permette ai bambini di fare esperienze di manipolazione, in sostanza imparano a fare - hanno dichiarato le maestre -. L’apprendimento, soprattutto per i bambini con difficoltà e non solo, deve necessariamente avere inizio con una fase concreta, di sperimentazione reale, per poi accedere a una dimensione di astrazione e rielaborazione". Così anche il concetto di tempo, spesso di difficile comprensione per alcuni bambini, viene affrontato da diversi punti di vista. La natura offre un modello in cui non è possibile vedere subito gli effetti delle azioni che si compiono, infatti, per osservare cambiamenti occorrono tempo e pazienza. Inoltre la realizzazione di un orto aiuta a comprendere i cicli stagionali. Inoltre i temi legati all’educazione alimentare e ambientale sono implicati in maniera profonda nel progetto "Serra Orto-biologico" e l'iniziativa potrà fornire stimoli per ulteriori approfondimenti. L'acquisto con un piccolo contributo dei prodotti dell'orto biologico permetterà alla scuola di finanziare il progetto ed altre iniziative simili. L'appuntamento dunque è per sabato 13 maggio dalle ore 9 in poi presso piazza Matteotti.         

09/05/2017 21:31:21 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Società Civile ''COSTRUIRE PROCESSI PARTECIPATIVI EFFICACI’’ Nuova sfida formativa del Cesvol Perugia

Riceviamo e pubblichiamo ‘’COSTRUIRE PROCESSI PARTECIPATIVI EFFICACI PRINCIPI, OBIETTIVI E STRUMENTI DI UN METODO’’   Nuova sfida formativa del Cesvol Perugia, finalizzata a fornire strumenti conoscitivi e competenze ad un gruppo di attori impegnati nel sociale che possano sviluppare una modello di progettazione che concretizzi l’alleanza tra associazioni diverse per mission e per differenti punti di vista, ma con un unico obiettivo: quello di creare la migliore soluzione possibile in termini di piani, progetti e strategie. Per ottenere questo dobbiamo intessere una rete, indispensabile, per far interagire e connettere differenti capacità, competenze ed esperienze.   PRIMA PARTE QUALE PARTECIPAZIONE E PERCHE’ Prof. Alessandra Valastro, Associato di Istituzioni di Diritto Pubblico Università degli Studi di Perugia 11 APRILE I principi del modello di democrazia partecipativa e le sue forme 18 APRILE Partecipazione e sussidiarietà orizzontale: partecipare al “decidere” e partecipare al “fare” 2 MAGGIO La partecipazione fra norme e regole: i punti chiave della costruzione di un processo partecipativo. SECONDA PARTE GESTIRE GLI STAKEHOLDER CON METODO Dr.ssa Fabiola De Toffol, Project Management Professional - Studio P3 9 MAGGIO Identificazione degli stakeholder 16 MAGGIO Elaborazione del piano di gestione degli stakeholder 23 MAGGIO Coinvolgimento degli stakeholder 30 MAGGIO Monitoraggio del coinvolgimento degli stakeholder MATERIALE SCARICABILE SUL WEB PROGRAMMA SCHEDA DI ISCRIZIONE Info: Cesvol, centro servizi volontariato Perugia - www.pgcesvol.net 075 5271976 

28/03/2017 20:39:37 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Società Civile UMBERTIDE: CONCORSO PER LE SCUOLE ''SAVE ENERGY'', C’E’ TEMPO FINO AL 15 MARZO PER ISCRIVERSI

Riceviamo e pubblichiamo Gli studenti dovranno realizzare una campagna di comunicazione sui temi del risparmio energetico e dello sviluppo sostenibile Umbertide (Pg), 23 febbraio 2017 – C’è tempo fino al prossimo 15 marzo per partecipare all’edizione 2017 del concorso per le scuole “Save Energy” che AIMET Srl - azienda che si occupa della fornitura di gas naturale ed energia elettrica a privati, enti ed imprese - anche quest’anno ha voluto promuovere con lo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni sui temi del risparmio energetico e dello sviluppo sostenibile. Il Concorso, giunto alla quarta edizione, è rivolto agli istituti scolastici di ogni ordine e grado dei territori di Umbria e Marche in cui AIMET è presente con un proprio sportello e prevede la progettazione di una campagna di comunicazione sui temi dell'utilizzo consapevole e sostenibile dell'energia, da realizzare con i mezzi che ogni scuola riterrà più opportuni (disegni, video, testi, ipertesti, audio...). Prezzi chiari e trasparenti, assistenza e vicinanza al cliente attraverso sportelli territoriali in cui opera personale qualificato, convenienza e territorialità, sono i valori fondanti di AIMET, azienda che, oltre a soddisfare a 360 gradi il fabbisogno energetico di famiglie, imprese ed enti, intende sostenere anche il territorio in cui opera.  “La nostra mission è quella di offrire al cliente la tranquillità di un servizio senza sorprese, chiaro e trasparente, ma Aimet intende anche investire sulle comunità locali – ha spiegato l'ad di Aimet ing. Patrizio Nonnato – Per questo, per il quarto anno consecutivo, abbiamo promosso il concorso Save Energy che, oltre a sensibilizzare gli studenti e le loro famiglie su temi a noi cari come lo sviluppo sostenibile e il risparmio energetico, ci consente di sostenere le scuole, mettendo a disposizione contributi per un totale di 4.000 euro per l'acquisto di materiale didattico”. “In tre anni il concorso è cresciuto molto, arrivando a coinvolgere ben 19 scuole, provenienti dai comuni umbri di Umbertide, Città di Castello, San Giustino, Corciano e dai comuni marchigiani di San Benedetto del Tronto e Grottammare, per un totale di 46 classi e circa mille studenti – ha aggiunto il presidente di Aimet dott. Matteo Baldelli- Questo ci dimostra che la nostra iniziativa ha fatto centro e i brillanti risultati ottenuti ci spingono ad andare avanti e a promuovere di nuovo il concorso per le scuole che speriamo parteciperanno numerose con l'entusiasmo, la creatività e l'originalità che hanno contraddistinto le edizioni precedenti”.  Il regolamento e la scheda di iscrizione al concorso sono reperibili sul sito www.aimetonline.it. Le iscrizioni dovranno pervenire per mezzo di posta elettronica all’indirizzo comunicazione@aimetonline.it entro e non oltre il 15 marzo 2017. Per informazioni: 075 9413140.  

23/02/2017 12:01:59

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy