Attualità » Primo piano Umbertide: sgravi pari al 45% della Tari per le attività che hanno subito il lockdown

Via libera del Consiglio comunale alle proposte della Giunta Il Consiglio Comunale di Umbertide ha approvato con i voti favorevoli della maggioranza e i voti contrari dell'opposizione i regolamenti, le aliquote e le tariffe che riguardano l'Imposta municipale unica (Imu) e la Tassa sui rifiuti (Tari). Le novità, rispetto all'annualità precedente riguardano principalmente l'introduzione di una riduzione del 45% sull'importo annuo della Tari per le attività che hanno subito il lockdown e i suoi effetti. Tale riduzione, di un importo di circa 300mila euro, sarà coperta con le risorse accantonate in precedenza dall'Amministrazione Comunale a tale scopo, non gravando, quindi, sugli altri utenti. Le attività rientranti delle categorie, non dovranno pagare la seconda rata di acconto e riceveranno una rata di saldo già calcolata con la riduzione.  Un ulteriore aspetto riguarda l'introduzione sia per quanto riguarda l'Imu che per quanto riguarda la Tari della possibilità, per chi ha un Isee inferiore ai 15mila euro, di richiedere la rateizzazione dei mancati pagamenti degli anni precedenti accertati dall'Ufficio tributi. “Una significativa riduzione della Tari – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore a Bilancio e Tributi, Pier Giacomo Tosti - è lo strumento che l'Amministrazione Comunale ha individuato da subito per andare incontro alle attività che sono state oggetto della chiusura a causa dell'emergenza Covid-19. Riteniamo che una riduzione pari al 45% del costo annuale rappresenti per le attività commerciali, industriali, artigianali, culturali e di volontariato, un importante segnale di vicinanza da parte dell'Amministrazione”. L'assise ha dato il via libera, sempre a maggioranza e con il voto contrario delle opposizioni, alle variazioni di bilancio che si sono rese necessarie in seguito agli effetti dell'emergenza sanitaria sul bilancio dell'ente. L'importo totale è di circa 1 milione e 200mila euro che sono stati coperti in parte i fondi stanziati a tale scopo a livello centrale e in parte con gli accantonamenti inseriti nel fondo di riserva, fatti in maniera prudenziale questi mesi dall'Amministrazione. “Sapevamo che l'emergenza avrebbe avuto un impatto sul bilancio comunale in termini di maggiori spese su lavori pubblici scuole e sociale, e minori entrate sia tributarie che extratributarie – aggiungono sindaco e assessore - Abbiamo quindi operato sempre in maniera responsabile e oggi siamo riusciti ad approvare delle variazioni che ci consentono di mantenere il bilancio in equilibrio utilizzando quelle risorse che in questi mesi avevamo deciso di accantonare a tale scopo”. Concludono sindaco e assessore: “L'approvazione delle variazioni e delle pratiche relative agli sgravi sulla Tari rappresentano un segnale di serietà e di rigore, che ci consente di agevolare in maniera consistente le attività del territorio, mantenendo in ordine i conti del Comune”.

01/10/2020 09:47:07 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Iniziati i lavori per la sistemazione della condotta fognaria nei pressi del Palazzetto dello Sport di via Morandi

  Sono iniziati nella mattinata di lunedì 28 settembre i lavori per la sistemazione della condotta fognaria presente nei pressi del Palazzetto dello Sport di via Morandi. Nel corso degli anni, a causa dell'ostruzione dell'attuale condotta, si erano verificati spesso problemi legati alla viabilità a causa delle formazione di quantitativi ingenti di acqua lungo la sede stradale.   Per risolvere questa situazione saranno effettuati lavori (per una spesa complessiva di 12mila euro, di cui 10.167,24 per opere in appalto) che consentiranno la realizzazione di un nuovo tratto di condotta fognaria. Gli interventi includono il rifacimento di tutte le caditoie stradali presenti nell’area di via Morandi nel tratto antistante il Palazzetto dello Sport per la raccolta di acqua piovana, posizionando la nuova condotta sul lato opposto del marciapiede dove sono presenti alcuni alberi, in modo da non avere in futuro le stesse problematiche attuali. Per quanto riguarda le caditoie poste sul lato del marciapiede dove sono presenti gli arbusti verranno posizionate con attraversamenti stradali posti tra due di loro, in modo che anche in tali ricettori puntuali le radici della piante non possano più infiltrarvi.   Una delle priorità della nostra Amministrazione è quella di sanare il più possibile situazioni critiche all'interno del Comune di Umbertide – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini - Si tratta di casi meno evidenti, ma molto importanti per la quotidianità. La situazione che si veniva a creare da un po' di tempo a questa parte, quando si verificavano dei temporali, faceva in modo che si creassero difficoltà lungo un tratto di strada molto trafficato, come quello nei pressi del Palazzetto cittadino. Con questi lavori l'obiettivo è quello di eliminare i problemi che si sono verificati nel corso del tempo”.

28/09/2020 11:47:47 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il 30 settembre si riunisce il Consiglio Comunale di Umbertide

  Mercoledì 30 settembre alle ore 17.00 torna a riunirsi in seduta straordinaria presso il Centro socio-culturale San Francesco il Consiglio Comunale di Umbertide.   Questi i punti all'ordine del giorno: 1 – Approvazione verbali precedenti sedute; 2 – Comunicazioni; 3 – Interrogazioni, interpellanze, odg; 4 - Regolamento Comunale per la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati. Approvazione; 5 - Piano economico finanziario del gestore dei servizi integrati dei rifiuti per l'annualità 2020. Approvazione; 6 - Tassa sui Rifiuti - TARI. Approvazione Regolamento; 7 - Tassa sui rifiuti - TARI. Tariffe anno 2020; 8 - Imposta Municipale Propria - IMU. Approvazione regolamento; 9 - Imposta Municipale Propria - IMU. Aliquote e detrazioni anno 2020; 10 - Art. 1, comma 2, della l.r. 27 gennaio 2009, n. 1 – Convenzione per il controllo analogo congiunto su Sviluppumbria S.p.A.; 11- Agevolazioni di cui all'art.8 comma 101 lettera c) della Legge 23/12/1998 n.448 relative alle disposizioni concernenti il gasolio per riscaldamento e il Gpl per le zone montane. Aggiornamento zone non metanizzate anno 2020; 12 – Variante al P.r.g. parte strutturale e parte operativa ai sensi dell'art. 32 c. 4 lett. a) l.r. 1/2015 di terreni edificabili compresi nelle schede d'ambito n.33/A e n.34 delle N.T.A. parte operativa-Adozione; 13 – Variante al P.r.g. parte strutturale ed operativa ai sensi dell'art. 32 comma 4 lettera a) l.r. 1/2015 di terreni ubicati in via Latterini e via Piemonte nel capoluogo ed in via Luigi Sturzo in fraz. Pierantonio – Adozione; 14 - Variazione al bilancio di previsione finanziario 2020/2022. Ratifica della deliberazione di giunta comunale n. 170 del 2 settembre 2020; 15 - Variazione n. 2 al bilancio di previsione 2020/2022; 16 - Sostituzione di alcuni membri del consiglio di quartiere n. 2 per dimissioni; 17 - Proposta di deliberazione ex art. 23 Regolamento del Consiglio Comunale da parte del Consigliere Codovini riguardante "Progetto di Riqualificazione e messa in sicurezza del Parco Pineta Ranieri " e relativo emendamento.  

25/09/2020 12:05:57 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy