Attualità » Primo piano Polemiche tra Pro-Loco Pierantonio e Comune di Umbertide

Dalla pagina Facebook della Pro-Loco Pierantonio si legge:  "Ci risiamo. Luci spente anche stasera. E questo perché per il primo anno il Comune ha deciso di concedere la corrente. Ma alle Sue condizioni ovvero non concedendo le specifiche tecniche richieste dalla ditta installatrice. ProLoco Pierantonio ha deciso, dopo vani ed inutili tentativi di conciliazione, di NON intercedere ulteriormente e ha dato mandato alla ditta incaricata di SMONTARE (previo pagamento anticipato), LE TANTO AGOGNATE LUCI NATALIZIE. ... A meno di immediata risoluzione del problema. Crediamo di aver fatto tanto per il nostro bel paesello nel corso degli ultimi anni: - massima trasparenza economica; - eventi sempre finalizzati; - intrattenimento per bambini quasi sempre gratuito; - castagnette in piazza, gratuite; - trasporti per le Terme di Fontecchio (60 persone 2015, 40 persone 2016); - messa a disposizione di fondi per la riqualificazione della Piazza con installazione di Defibrillatore + giochi in legno per un valore complessivo di Euro 3.500,00; - incontri didattico-sociologici con Pediatra Dr.ssa Remp; - contributi in materiale scolastico alle tre scuole del paese; - raccolta fondi pro-terremotati ed immediatamente messi a disposizione, su chiamata diretta del Sindaco Locchi, della protezione civile (ad oggi Euro 250,00 ma a dispozione Euro 2.300,00). E sicuramente tanto altro che ora non mi sovviene. Mai nulla più di qualche grazie, strappato tra i denti da parte di questa (becera, ndr) amministrazione e tanti NO. L'ultimo atto di questa triste storia è poi avvenuto lo scorso 29 Novembre in Consiglio Comunale in cui con i voti FAVOREVOLI dei consiglieri: Pigliapoco, Venti, Monni, Conti, Faloci, Fiorucci I., Natale (Pres. Cons.Com.) e quelli CONTRARI dei consiglieri Orsini, Agea, Valdambrini, Fiorucci M., Ranuncoli, Palazzoli, Massai, e del Sindaco Locchi (assenti Finocchi e Orazi) è stata assunta la decisione IRREVOCABILE di UDITE UDITE "non concedere quanto richiesto, ovvero giochi in Piazza, perché non adatta ai bambini e pericolosa, né tantomeno del Defibrillatore, perché non si possono installare con tale facilità dei Defibrillatori..." (riassunto da registrazione consiglio comunale ufficiale). Ad maiora"  

11/12/2016 22:56:37

Attualità » Primo piano Umbertide: resoconto del Consiglio comunale di martedì 29 novembre

Riceviamo e pubblichiamo   Martedì 29 novembre è tornato a riunirsi il Consiglio comunale. Nel corso della seduta sono state approvate a maggioranza le ultime variazioni al bilancio di previsione 2016/2018 prima dell'approvazione del consuntivo 2016. Le variazioni hanno riguardato principalmente contributi in entrata provenienti da altri Enti destinati a progetti specifici. Ma la seduta di consiglio comunale ha visto anche la discussione di numerosi ordini del giorno ed interrogazioni. E' stato innanzitutto approvato all'unanimità l'ordine del giorno di solidarietà ai Comuni terremotati del Centro Italia proposto da Anci con il quale si chiede, tra l'altro, di rifinanziare il fondo per la prevenzione del rischio sismico, assegnare almeno l'1% del bilancio regionale ad attività di prevenzione del rischio da evento calamitoso, istituire la “Giornata nazionale della protezione civile” e devolvere il gettone di presenza della seduta di consiglio comunale ai Comuni colpiti dal sisma. E' stato invece respinto con 9 voti contrari e 6 favorevoli l'odg proposto dal Movimento 5 Stelle sull'indennità di disagio ambientale di Pietramelina; nel documento si chiedeva il rimborso della tassa sui rifiuti ai cittadini di Pierantonio, misura già adottata dall'Amministrazione comunale, e l'utilizzo per tale rimborso dei guadagni ottenuti dall'impianto di produzione di energia solare, ricavi che però, come spiegato dall'Amministrazione, risultano essere difficilmente quantificabili e comunque alquanto esigui. Respinta con 8 voti contrari e 7 favorevoli anche la proposta avanzata dal presidente del consiglio comunale Giovanni Natale di traslare il monumento ai caduti di piazza XXV Aprile a Pierantonio e a realizzare nella piazza un'area giochi per bambini dotata di defibrillatore. A questo proposito il sindaco ha specificato che il Comune sta predisponendo una convenzione con la parrocchia di Pierantonio per adibire il parco adiacente la chiesa ad area giochi per bambini e ha dato il via libera alla pro loco per l'installazione nell'area di un defibrillatore. L'Amministrazione ha poi risposto ad un'interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle che chiedeva se la ditta Splendorini Molini Ecopertner potesse trattare rifiuti urbani e se ciò fosse specificato nella delibera portata in Consiglio comunale dell'ottobre 2015; a questo proposito è stato spiegato che la delibera riguardava esclusivamente gli aspetti relativi a viabilità, impatto cumulativo ed emissioni odorigene relative al procedimento di verifica di assoggettabilità a V.I.A. del progetto di estensione dell'attività di recupero di rifiuti, autorizzata dalla Provincia di Perugia, e che in ogni caso l'attività di recupero di rifiuti speciali non pericolosi prevede la possibilità di trattare rifiuti provenienti da raccolta differenziata ed indifferenziata e da impianti autorizzati per la gestione dei rifiuti. Infine è stato approvato con 10 voti favorevoli e tre astenuti lo schema di convenzione quadro per i servizi di area vasta e i progetti europei tra Comune e Provincia di Perugia che prevede la costituzione del Servizio Europa di Area Vasta, con l'obbiettivo di favorire e creare un modello di gestione associata delle politiche e dei servizi europei di area vasta e sostenere l'accesso ai programmi e alle risorse europee.

11/12/2016 14:07:00

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy