Attualità » Primo piano Energia rinnovabile ed edilizia sostenibile, incontro al centro Mola Casanova di Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo Convegno 11 maggio 2017 “SISTEMI E SOLUZIONI INNOVATIVE PER L’ADEGUAMENTO STRUTTURALE DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE” Il centro Mola Casanova organizza eventi formativi dedicati alle professioni sui temi dell’energia rinnovabile e dell’edilizia sostenibile. I due temi che si svilupperanno nel 2017 sono: la sicurezza sismica del costruito ed il risparmio energetico nel sistema edilizio. Abbiamo in programma di realizzare una serie di incontri/workshop/seminari dedicati alle due tematiche sopra citate. In particolare, i recenti eventi sismici del centro Italia hanno profondamente scosso l’opinione pubblica e da qui è nata l’esigenza di consolidare il costruito e mettere in sicurezza le strutture. Con il patrocinio del Comune di Umbertide, giovedì 11 maggio è in programma un importante incontro, gratuito e aperto a tutti, sulla prevenzione sismica e sul rinforzo strutturale edilizio. L’evento è organizzato in collaborazione con Mapei ed è accreditato dal CNAPPC (Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori), agli Architetti iscritti agli Ordini Territoriali a livello nazionale, che parteciperanno al seminario, verranno attribuiti nr. 4 CFP (Crediti Formativi Professionali). L’inizio dei lavori è fissato per le ore 15.00, presso la sala convegni di Mola Casanova, giovedì 11 maggio con la registrazione dei partecipanti e la distribuzione del materiale tecnico illustrativo. Ore 15.30 Saluto di benvenuto Dott. Marco Locchi - Sindaco Comune di Umbertide Presentazione del Gruppo, «Progettare con Mapei» e coordinamento lavori. Ing. Lorenzo De Carli Divisione Grandi Progetti Mapei SpA Ore 15.45 Le moderne tecnologie nel campo della prevenzione sismica e del rinforzo strutturale del patrimonio edilizio esistente L’esperienza Mapei nel rinforzo delle strutture in c.a. e muratura: - I sistemi compositi Mapei FRP e FRG System - la tecnologia dei nuovi compositi cementizi: PLANITOP HPC e PLANITOP HPC Floor - MAPEWRAP EQ System: Sistema innovativo «ecofriendly» per la protezione sismica di strutture non portanti Ing. Dominica Carbotti - Assistenza Tecnica Linea Rinforzo Strutturale Mapei SpA 17.00 Coffee break 17.30 Consolidamento, rinforzo strutturale e mitigazione della vulnerabilità sismica di edifici in muratura e c.a. Dalle attività di ricerca per la validazione sperimentale ai criteri ed alla definizione degli interventi di rinforzo con l'impiego di tecnologie e materiali innovativi (FRP e FRG). Prof. Ing. Alberto Balsamo - Università degli Studi di Napoli Federico II°, DiSt - Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura 19.00 Dibattito consegna attestati e conclusione lavori Seguirà un aperitivo di saluto.    

02/05/2017 12:00:02 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Arrestato nigeriano con 1,5 kg di droga nello zaino

Da settimane i Carabinieri sono impegnati a ricostruire la provenienza degli stupefacenti nella città serafica. Gli investigatori del N.O.R.M., con la collaborazione dei militari della Compagnia di Orvieto sono riusciti ad individuare un nigeriano proveniente da Roma e diretto in Austria, con al suo seguito un ingente quantitativo di droga.E’ di questi giorni l’ultimo colpo messo a segno dai militari della Compagnia di Assisi nella lotta al narcotraffico. L’incessante attività antidroga, che da mesi vede impegnati i Reparti dell’Arma assisana, ha consentito di condurre una brillante operazione conclusasi con l’arresto di un cittadino nigeriano di 23 anni, domiciliato in Rieti, disoccupato. Per lui l’accusa è di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il lavoro di osservazione e pedinamento posto in essere nei confronti di alcuni cittadini extracomunitari ha portato gli investigatori dell’Arma sulle orme del “corriere”, prontamente fermato a bordo di un pullman di linea partito dalla capitale e diretto a Vienna. L’intuizione si è rivelata fondata in quanto i Carabinieri, bloccato lo straniero nei pressi del casello autostradale A1 di Orvieto, lo hanno trovato in possesso di oltre 1,5 kg di marijuana, accuratamente occultata all’interno di uno zaino. Per mascherare l’odore caratteristico dello stupefacente, il corriere ha confezionato l’involucro con della polvere di caffè, sostanza utilizzata per confondere il fiuto delle unità cinofile. Lo stupefacente sequestrato è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre per lo straniero, dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di Terni. L’operazione messa a segno dai Carabinieri della Compagnia di Assisi è stata il frutto della incessante attività di vigilanza e di controllo del territorio pianificata al fine di arginare il dilagante fenomeno dell’uso di droga anche tra i minori. 

28/04/2017 15:58:52 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy