Notizie » Società Civile Aperi-Loco 2019: veenrdì 19 luglio un'apericena itinerante per le vie di Umbertide

Dopo il successo dell’edizione 2018, ecco ritornare uno degli eventi più attesi dell’estate targato Pro-Loco Umbertide. Venerdì 19 luglio si terrà Aperi-Loco, un’apericena itinerante a suon di musica e dalla finalità virtuosa. Partendo dalle ore 18.30 circa e per tutta la serata sarà allestito un percorso di 5 tappe sparpagliate nella zona di Via Morandi e di Piazza Michelangelo, in corrispondenza di EuroBar, Pizzeria Planet, Caffè Da Me, Calico Jack e Pasticceria da Giusy. (trovate tutte le altre info e i ‘’menu’’ nel manifesto ufficiale). Ad ogni fermata, consegnando l’apposito tagliandino staccabile dal biglietto, si avrà diritto a una bevuta diversa, accompagnata da un gustoso spuntino, per andare ad ‘’assemblare’’ una cena vera e propria con tanto di dessert a giro completato. In ogni postazione non mancheranno punti musica per allietare la serata, con ciliegina sulla torta il palco principale in piazza Michelangelo, dove si avvicenderanno ben tre gruppi per tutti i gusti, con musica RIGOROSAMENTE DAL VIVO. Si parte dal tardo pomeriggio con l’energia dei ragazzi di NukeTown, passando per i successi della musica cantautoriale italiana reinterpretati dai mitici Charlie Braun ci si addentrerà nella serata, dove a farla da padrone sarà Ligabue, con i Fandango, tribute band dell’autore di pezzi indimenticabili come Certe Notti e Una vita da mediano. I negozi dell’intera area resteranno aperti per tutta la serata, con in più l’allestimento di un mercatino che arricchirà l’atmosfera di festa. Tutto questo, oltre che per ravvivare una notte di mezza estate umbertidese, ha in realtà anche un altro scopo. «Già lo scorso anno - affermano Ascanio Burzigotti e Alessandro Billi (Presidente e Vice-Presidente Proloco)-  in occasione della prima edizione, si era registrata una grande partecipazione da parte della cittadinanza, con il centro storico in festa per tutta la serata pieno di giovani e famiglie con bambini. Grazie al loro supporto siamo stati in grado di consegnare al comitato ‘’Croce di Monte Acuto’’ la somma di 1085 euro, utilizzata per riportare alla sua bellezza il simbolo che da circa 80 anni svetta sulla nostra città. (I lavori sono ancora in corso) Quest’anno abbiamo individuato nel monumento all’Aeronautica Italiana, sito in zona Viale Unità d’Italia, un obbiettivo da valorizzare e restaurare. Per questo, gran parte del ricavato della manifestazione verrà utilizzato per le opere di ristrutturazione della scultura realizzata in ferro dall’artista di fama nazionale Amblè Sonaglia, e del suo basamento in cemento, tramite un progetto già presentato e condiviso con l’Amministrazione Comunale. Ringraziamo per questo il Comune di Umbertide, patrocinatore della manifestazione, insieme a tutti i commercianti e le realtà imprenditoriali (indicate puntualmente nel manifesto) che ci stanno supportando per realizzare al meglio questo evento da non perdere. Potete trovare i biglietti, presso i locali che saranno postazione durante la serata, oppure contattandoci tramite la nostra pagina Facebook. Ricordiamo inoltre che sarà anche possibile acquistare i ticket il giorno stesso, in due stand Pro-Loco allestiti in prossimità di EuroBar e Piazza Michelangelo durante il pomeriggio di venerdì 19 luglio. Consigliamo vivamente l’acquisto in prevendita poiché i biglietti sono in numero LIMITATO! Per tutte le ulteriori info vi rimandiamo alla locandina e rinnoviamo l’invito a non perdervi un’occasione unica, per vivere una serata all’insegna del divertimento, della musica e della socialità, allo stesso tempo aiutandoci a migliorare quello che la nostra città offre».

04/07/2019 16:52:48 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Dal 4 al 14 luglio torna il beach volley sotto la Rocca di Umbertide

Dopo la fortunata edizione dell’anno scorso, la prima della manifestazione organizzata dal Volley Umbertide, si torna a schiacciare nella suggestiva cornice del centro storico di Umbertide. Saranno ben 11 i giorni di gara, con tante novità e sorprese. Innanzi tutto, anche in virtù delle recenti modifiche regolamentari, ben quattro giornate saranno riservate alla tappa del primo Campionato Territoriale Fipav, riservato ai beachers categoria under 16, sia per il maschile che per il femminile. Per questo torneo giovanile potranno “accoppiarsi” anche atleti tesserati con società diverse, quasi a ribadire la trasversalità della disciplina del beach volley, che tanto ha dato allo sport italiano e per il quale ci si aspetta una crescita proprio tra i più giovani. Ma siccome i allestiti sulle spiagge dei nostri lidi marini e lacustri sono affollati da tutti gli amanti del volley, senza distinzione di età e di livello di gioco, ognuno avrà la possibilità di cimentarsi sulla sabbia dell’arenile appositamente allestito dalla società umbertidese. Ci sarà il 4x4 misto open e under 18 (almeno due donne e un uomo in campo), ma anche un 3x3 misto open (almeno una rappresentante del gentil sesso in campo) riservato agli atleti più navigati. Un programma molto ricco, impreziosito dalla presenza di testimonial d’eccezione, provenienti non solo dal mondo della pallavolo, ma anche di altri sport, che all’occorrenza si misureranno all’ombra della Rocca medievale e sotto le stelle. Una delle serate sarà poi dedicata alla raccolta fondi in favore dell’associazione di Giacomo Sintini, che pure ha assicurato la sua presenza a dare un cambio d’eccezione agli atleti in campo. E non è tutto, perché a fianco del campo principale, verrà allestito un campo di mini volley in materiale sintetico, mentre anche gli under 14, 13 e 12, avranno la possibilità di calcare la sabbia. Il tutto contornato dalla possibilità di gustare specialità locali, fritto di pesce, o anche solo di bere una buona birra a bordo campo o sotto le strutture mobili per l’occasione appositamente installate. E immancabile sarà la musica e l’intrattenimento per godere in pieno di queste serate estive, che cero non hanno nulla da invidiare a quelle marittime. Partner della kermesse sono il Comune di Umbertide, che ha concesso il patrocinio e con il quale la società organizzatrice da diverso tempo collabora strettamente, la Fipav umbra, che dal canto suo ha concesso la possibilità di disputare la tappa del Campionato territoriale e i generosi sponsor che hanno contribuito. Il divertimento è assicurato e nel fervore dei preparativi, sono già numerose le coppie e le squadre già iscritte per le battaglie sulla spiaggia umbertidese.

25/06/2019 09:38:43 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile New Team Sport e i suoi primi dieci anni di attività

Informazione pubblicitaria  La forza delle idee, l’intraprendenza e il coraggio sono sicuramente alla base di un’attività di successo. Lo sa bene Marco Fiorucci, che nel 2009 ha lasciato un lavoro sicuro per buttarsi, anima e corpo, nella sua sfida più grande: il New Team Sport. Un negozio che è ormai diventato un’istituzione nel settore dell’abbigliamento sportivo ad Umbertide e non solo. Un successo che alla fortuna deve ben poco e che a maggio ha portato ad un traguardo importante: i suoi primi dieci anni di attività. Abbiamo approfittato di quest’occasione per visitare il negozio e scoprire direttamente da Marco i segreti di quella che è stata senza dubbio una sfida imprenditoriale. Marco raccontaci come è nato New Team Sport. «L’idea iniziale è stata semplice ma vincente: aprire un negozio che si occupasse esclusivamente di abbigliamento e scarpe da calcio. Era un qualcosa che mancava ad Umbertide e un settore che conoscevo molto bene, perché come molti ragazzi italiani anch’io sono cresciuto a “pane e calcio”». Hai fatto questa scelta nel 2009, un anno di certo non facile per avviare un’attività. «Eravamo in piena crisi economica e il clima era sicuramente di paura e timore. Inoltre io avevo un posto di lavoro stabile e la sfida è stata certamente doppia. Ricordo che in molti ci davano per “spacciati” fin dall’inizio, e ora ripensandoci mi viene da sorridere».  Come è cambiato New Team Sport in questi dieci anni? «Più che cambiato mi piace pensare che si sia evoluto. Prima di tutto abbiamo ampliato la nostra offerta, occupandoci di tutto l’abbigliamento sportivo in generale, scarpe comprese, non più dedicato solo al calcio ma a tutti gli sport e al tempo libero. Ci siamo evoluti anche nella personalizzazione, dalla stampa di materiale sportivo siamo passati alla personalizzazione di abbigliamento da lavoro per aziende turistiche del territorio, come ristoranti e bar, ma riusciamo a soddisfare anche singole richieste». In questi anni avete anche cambiato sede. «Si, nel 2016 ci siamo trasferiti, anche se in realtà di pochi metri, rimanendo sempre in Via Fratta. Avevamo la necessità di uno spazio più grande e questa nuova location ci permette di soddisfare meglio le esigenze di spazio per il nostro magazzino e soprattutto permette di offrire alla nostra clientela maggior differenziazione di prodotti».  Se dovessi fare un resoconto di questi dieci anni quali caratteristiche ti vengono in mente? «Io ho sempre creduto molto nel rapporto umano con il cliente. L’affidabilità del nostro staff è una qualità a cui tengo particolarmente unita alla qualità di quello che offriamo.  Oltre a me nel negozio lavorano due dipendenti, uno dei quali, Luca Bragetti, è con me dall’inizio. In questi dieci anni la logica che mi ha accompagnato è sempre stata la stessa: “se lavori bene il cliente torna sempre”. E devo dire che abbiamo molti clienti affezionati». La vostra offerta si distingue anche per un evento particolare che si svolgerà proprio tra pochi giorni. «Da sette anni organizziamo quello che ormai è un nostro “fiore all’occhiello”: la New Team Sport Cup. Un torneo di calcio che richiama centinaia di partecipanti e ci rende molto orgogliosi. Per questa edizione, il tema sarà la “Champions League Edition”, con 32 squadre partecipanti, 320 giocatori da tutta la regione e tantissimi sostenitori. L’appuntamento è per il 22 giugno al campo USU di Umbertide con tantissime novità che ci permetteranno di festeggiare al meglio il nostro traguardo, come una lotteria con ricchi premi in buoni acquisto». Cosa rende la New Team Sport Cup così particolare e partecipata? «Il successo di questo torneo sta proprio nell’organizzazione e nei dettagli che ci rendono unici. Ad esempio ad ogni squadra partecipante viene fornito un set completo di divise da gioco di alta qualità a tema con l’edizione. Quest’anno ci saranno le divise delle squadre partecipanti alla Champions League. Una particolarità che sembra essere molto apprezzata e ci contraddistingue».  Un negozio giovane e alla moda che rapporto ha con la vendita online? «Riuscire a vendere online è fondamentale oggi, per questo abbiamo attivato anche la vendita dei nostri prodotti tramite amazon e una nuova start-up online, tuteria.it, che ci permette di spedire i nostri prodotti in tutta Italia ma anche in Europa». Un messaggio da lasciare ai clienti attuali e a quelli futuri? «Ringraziamo i nostri clienti perché se siamo arrivati fino a qui il merito è sicuramente il loro e grazie a loro e a tutti quelli che crederanno nel nostro lavoro, continueremo la nostra attività con tutta la passione che ci ha accompagnati fino ad ora».

17/06/2019 19:22:29 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy