Categorie

Attualità » Primo piano Festa dei Ceri 2021: firmato il decreto di annullamento

Sindaco e componenti della rappresentatività della comunità eugubina prendono atto dell’impossibilità di celebrare la Festa. Decisione condivisa, dolorosa ma necessaria. Confermato il programma sobrio di riti civili e religiosi svoltisi lo scorso anno E’ stato firmato questa mattina il decreto di presa d’atto dell’impossibilità di svolgere la Festa dei Ceri il 15 Maggio 2021, la Festa dei Ceri Mezzani il 23 Maggio 2021 e la Festa dei Ceri Piccoli il 2 Giugno 2021, con il conseguente annullamento delle stesse. Visto il perdurare della situazione pandemica e il quadro normativo in essere, che rende impossibile svolgere il rito festivo nella forma canonica, il sindaco Filippo Stirati, in qualità di responsabile per l’ordine pubblico e la sicurezza della città di Gubbio e per la Festa dei Ceri, ha fatto propria la responsabile condivisione delle componenti della rappresentatività della comunità eugubina, ovvero Diocesi di Gubbio, Università dei Muratori, Associazione Maggio Eugubino, Famiglia dei Santubaldari, Famiglia dei Ceraioli di San Giorgio e Famiglia dei Santantoniari. Incontratisi lo scorso 28 marzo, anche alla presenza del Capitano dei Ceri e dei tre Capodieci per l’anno 2020/2021, i rappresentanti della comunità eugubina hanno condiviso la dolorosa e sofferta ma necessaria decisione di annullare, dopo quella del 2020, anche la Festa dei Ceri 2021. È stato confermato il programma sobrio ed essenziale di riti civili e religiosi svoltisi lo scorso anno, che verrà comunque nuovamente reso noto nei giorni a venire in tutti i dettagli.   "Pur nella sofferenza dell’inevitabile decisione di annullare anche per quest’anno la Festa dei Ceri si guarda comunque con speranza al prossimo futuro e il sindaco si fa parte attiva nell’ascolto del sentimento del popolo ceraiolo, che è l'assoluto protagonista della storia e delle tradizioni che alimentano la nostra comunità da secoli, e che verrà ascoltato e seguito con costanza senza escludere nessuno. Una particolare vicinanza e tutela sarà rivolta ai bambini e ai giovani, che in quest’assenza prolungata si ritrovano senza il naturale rapporto simbiotico con la secolare tradizione della Festa dei Ceri quale forma eccelsa della storia comunitaria e nella devozione verso S.Ubaldo. Questa nuova, dolorosa prova non impedirà alla comunità tutta di continuare a guardare con fiducia al domani, certi del fatto che torneremo a celebrare “con spirito di libertà e allegrezza” l’omaggio al nostro Patrono".

19/04/2021 18:43:19 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Ristrutturazione scuola primaria di Niccone, va avanti l'iter amministrativo: al via i lavori entro l'estate

Sta proseguendo l'iter amministrativo riguardante i lavori di ristrutturazione presso la scuola primaria che sorge nella frazione di Niccone. Proprio nei giorni scorsi, a seguito di una manifestazione pubblica di interesse, è partito il percorso per la procedura negoziata volta all'individuazione della ditta alla quale affidare le operazioni che interesseranno l'edificio scolastico.   Una volta individuato il soggetto affidatario i lavori partiranno nella prossima estate.   "La scuola primaria di Niccone è una delle priorità della nostra Amministrazione - affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici e all'Istruzione, Alessandro Villarini – con l'obiettivo di dare una scuola rinnovata a una comunità che lo chiede da anni. Nei confronti di un tema così sentito come quello dell'edilizia scolastica la nostra Amministrazione ha messo e metterà sempre massimo impegno".   Vista la partenza ormai prossima dei lavori di ristrutturazione della scuola primaria di Niccone e considerata l’impossibilità a causa dell'emergenza Covid-19 di reperire spazi all’interno delle scuole comunali, è stato dato mandato agli uffici competenti affinché si avvii ad una consultazione di mercato, finalizzata all’individuazione temporanea di uno o più immobili in locazione da destinare ad uso scolastico. Stesso mandato è stato dato anche per la ricerca di immobili per il servizio dell'asilo nido comunale, così da aumentare la capacità ricettiva dei servizi educativi pubblici per la prima infanzia, attualmente soggetti a restrizioni anti-Covid, per venire meglio incontro alle esigenze delle famiglie.      

19/04/2021 16:22:25 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Lotta all'abbandono dei rifiuti, registrati dalle fototrappole dodici illeciti

Sono stati dodici nell'ultimo periodo gli illeciti commessi riguardanti l'abbandono o il conferimento non corretto di rifiuti avvenuti nel territorio comunale di Umbertide. A registrarli sono state le fototrappole movibili concesse in comodato d'uso al Comune di Umbertide da parte di Gesenu. I sistemi di sorveglianza, situati presso le stazioni di prossimità dei contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, hanno permesso di individuare 10 illeciti commessi da privati cittadini e 2 riconducibili ad attività imprenditoriali e artigianali per le quali è stato avviato procedimento di notizia di reato. A tutti i privati cittadini, identificati tramite il numero di targa del mezzo con cui hanno commesso l'abbandono di rifiuti o la non corretta differenziazione degli stessi, è stato trasmesso dall'ufficio comunale competente il verbale di sanzione amministrativa. Le fototrappole presenti nel Comune di Umbertide hanno la particolarità di essere dotate di sensori di movimento che consentono di scattare foto e di registrare video di breve durata in un raggio d'azione ampio.   Queste strumentazioni possono essere spostate in punti di maggiore interesse, permettendo così una vigilanza approfondita. Le fototrappole si autoalimentano tramite batterie ricaricabili ed essendo dotate di luce infrarossa funzionano perfettamente anche di notte. L'alta tecnologia installata all'interno di questi strumenti e l’alta definizione delle immagini scattate consentiranno di rilevare i soggetti autori dell'abbandono dei rifiuti e le targhe dei mezzi da loro utilizzati. Soddisfazione viene espressa dall'assessore all'Ambiente, Francesco Cenciarini, che afferma: “La scelta di installare delle fototrappole per arginare l'abbandono dei rifiuti si è rivelata una scelta giusta. Desidero pertanto ringraziare Gesenu per la collaborazione data. Con l'utilizzo dei fondamentali strumenti di controllo viene tutelato maggiormente il nostro territorio contrastando atti contro la natura e contro tutta la nostra comunità, che adotta da sempre buon pratiche per quanto riguarda la raccolta differenziata e il rispetto dell'ambiente”.        

16/04/2021 12:54:54 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Approvato dal Consiglio Comunale di Umbertide il bilancio di previsione 2021-2023

Il Consiglio comunale di Umbertide nella seduta del 15 aprile ha approvato con i voti favorevoli della maggioranza (Lega e LiberaIlFuturo) e i voti contrari dell'opposizione (Partito Democratico, Umbertide Cambia e Movimento 5 Stelle) il bilancio di previsione 2021-2023. Nel corso del 2020, l'impatto economico dell'emergenza Covid-19 ha avuto sul bilancio comunale un notevole impatto e anche per l'annualità 2021 si prevede la necessità di valutare con grande attenzione gli effetti dell'emergenza Covid-19 sulle entrate e sulle uscite che il Comune dovrà affrontare. Per quanto riguarda le entrate, non sono previsti aumenti per tutte le aliquote e le tariffe di Imu, Irpef e Tari. Inoltre non sono previsti aumenti per le tariffe dei servizi a domanda individuale. Sono in fase di definizione i ristori che arriveranno dal governo centrale agli enti locali per far fronte a minori entrate e a maggiori spese relative all'emergenza sanitaria in corso. Per quanto riguarda la spesa, l’Amministrazione Comunale prevede il mantenimento degli attuali livelli di servizio destinati alle persone, alle famiglie e alle attività. Particolare attenzione sarà rivolta alle categorie più colpite dagli effetti della pandemia. Nel Piano triennale delle opere pubbliche viene data priorità alle scuole, agli asfalti e alla riqualificazione urbana, come per esempio il progetto di riqualificazione della Pineta e del Parco Ranieri. Il Comune di Umbertide si sta impegnando nella costruzione del nuovo asilo nido comunale per il quale l'ente contribuirà con un cofinanziamento pari a 400mila euro. Nel 2021 inizieranno anche i lavori riguardanti la scuola primaria di Niccone, sui quali il Comune di Umbertide ha già messo a bilancio 800mila euro: il percorso amministrativo sta andando avanti. Altri interventi saranno messi in atto quali la sistemazione degli accessi e alla riqualificazione del Parco fluviale del Tevere pari a 76mila euro. Verranno sistemati la Pineta e il Parco Ranieri, con un investimento di 181mila euro. Partiranno, a breve, i lavori riguardanti gli asfalti delle strade presenti nel capoluogo e nelle frazioni. Sono confermati anche per il 2021 i 10mila euro per le borse di studio rivolte agli studenti delle scuole superiori. Dicono il sindaco Luca Carizia e l'assessore al Bilancio, Pier Giacomo Tosti: “E' stato approvato un bilancio di previsione in un contesto complicato, poiché l'evolversi della situazione sanitaria è ancora incerta e rimane difficile prevederne gli effetti sui conti del Comune considerando che tutti i servizi erogati sono confermati senza un minimo aumento per la comunità. Come fatto lo scorso anno, procederemo a un monitoraggio continuo delle entrate e delle spese, tenendo conto delle esigenze e delle necessità dei cittadini”.        

15/04/2021 15:54:47 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy