Attualità » Primo piano Studenti dell'Istituto comprensivo di Umbertide premiati al Quirinale

Riceviamo e pubblichiamo Cinque ragazzi della classe II A della scuola secondaria di primo grado di Umbertide, accompagnati dalla professoressa Ilaria Scarabottini, hanno partecipato alla premiazione del concorso nazionale “Le madri della Costituzione”, avvenuta giovedì 8 marzo, in occasione delle celebrazioni per la Giornata internazionale della donna, in Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella e della ministra Fedeli. Nel bando del concorso a ogni regione era abbinata una madre costituente e gli alunni, vincitori della sezione Umbria, Stefan Chelaru, ìErika Lisetti, Maria Vittoria Palazzoli, Letizia Rrafmani e Gregorio Trinari, hanno approfondito la figura di Ottavia Penna Buscemi, donna combattiva, avanguardista e di fede monarchica, una delle 21 donne elette nell’assemblea Costituente e prima candidata come Presidente della neonata Repubblica. I ragazzi hanno elaborato un diario d’invenzione, immedesimandosi in questa donna e immaginando i pensieri, le emozioni e le riflessioni che hanno accompagnato ogni tappa fondamentale della sua vita. Il diario, secondo le volontà della donna, sarà lasciato in eredita alle generazioni future, perché possano fare propri quei valori, come l’uguaglianza, il rispetto, la cittadinanza attiva, per i quali questa “guerriera dai capelli d’oro” ha combattuto con determinazione e coerenza.

14/03/2018 10:58:59

Attualità » Primo piano Il Comandante Generale dei Carabinieri in visita a Norcia

Per la prima volta in Umbria, il nuovo Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, si è recato sabato mattina a congratularsi personalmente con tutti i suoi Carabinieri che fin dalla data del disastroso sisma, sono impegnati, quotidianamente, nei servizi di vigilanza e controllo del territorio nel comprensorio di Norcia. Sempre al fianco dei cittadini, i Carabinieri continuano a prodigarsi, garantendo sicurezza e contribuendo alla rinascita dei centri colpiti dal terremoto. Il Comandante ha visitato la Compagnia Carabinieri e la stazione Carabinieri Forestali di Norcia, che attualmente sono dislocate nei moduli abitativi provvisori necessarie a soddisfare le esigenze abitative– logistiche - operative dei reparti dell’Arma. Accompagnato dai vertici dell’Arma locale, il Comandante Generale ha salutato tutti i Carabinieri presenti, in servizio alla Compagnia, alle Stazioni territoriali e a quelle Forestali di Norcia e Norcia Parco, i militari degli Organismi di Rappresentanza di base del Co. BAR, una folta rappresentanza dell’A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri) nonché personale appartenente ai vari reparti di rinforzo - attualmente in servizio in Umbria, pari a 20 unità del Battaglione Mobilie Emilia Romagna di Bologna - ancora impiegato soprattutto in attività anti sciacallaggio a salvaguardia delle abitazioni abbandonate. Al termine, il Generale Nistri ha continuato al sua visita istituzionale presso i Comandi Arma degli altri centri colpiti dal terremoto, recandosi prima ad Ussita e, successivamente, a Visso e Camerino.  

11/03/2018 21:50:56

Attualità » Primo piano Umbertide, il Comune restaura banchi e arredi scolastici

Riceviamo e pubblichiamo Recuperare gli arredi scolastici che, seppur vecchi e usurati, potevano essere restaurati e resi nuovamente funzionali, con un duplice vantaggio: economico, abbattendo i costi derivati dall'acquisto di nuovo materiale, e ambientale, riducendo la quantità di rifiuti da smaltire. L'ambizioso progetto è stato avviato all'interno del Comune di Umbertide già dal 2013, grazie all'impegno del personale dell'Ufficio Istruzione, in sinergia con l'Ufficio lavori pubblici e soprattutto grazie all'opera professionale di volontari Auser. L'iniziativa è nata quasi per caso, quando, a seguito dei vari interventi di ristrutturazione e consolidamento degli edifici scolastici che si sono susseguiti negli anni, sono stati rinvenuti all'interno di ripostigli e scantinati vecchi arredi scolastici in disuso, quali banchi, sedie e cattedre che, seppur rovinati potevano essere recuperati. Così si è dato inizio ad un certosino lavoro di pulizia e verniciatura delle parti in ferro e di sostituzione delle parti in legno degli arredi scolastici, dando nuova vita ad un elevato numero di banchi e cattedre. Solo negli ultimi cinque anni è stato infatti possibile restaurare 132 banchi monoposto, 89 sedie di legno e 25 sedie in plastica ma dal 2008 ad oggi i numeri parlano di un vero e proprio arsenale di arredi scolastici che, invece di finire in discarica, sono tornati a nuova vita e oggi vengono utilizzati da studenti e docenti: 471 banchi monoposto, 28 banchi biposto, 697 sedie di legno, 30 sedie in plastica, 4 cattedre, 31 poltrone per insegnanti, 3 panchine, 7 attaccapanni, 1 lavagna, un armadio e 16 tavoli mensa. Inoltre, durante le chiusure estive, i promotori del progetto provvedono periodicamente alla manutenzione ordinaria degli arredi rendendoli così più funzionali e longevi.

09/03/2018 09:08:45

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy