Notizie » Altotevere Città di Castello: 3 nuovi guariti, 10 positivi totali, 3 ricoverati e 7 a casa

 “L’aggiornamento di oggi è molto positivo con tre guariti e nessun caso di nuovi positivi." Inizia così la nuova dichiarazione del SIndaco di Città di Castello Bacchetta. "I dati confermano che la curva discendente è costante a parte qualche piccolissima eccezione dei giorni scorsi. I positivi residui sono 10, 3 sono ricoverati in ospedale e 7 sono in isolamento domiciliare che implica condizioni di salute non preoccupanti. A loro gli auguri di pronta guarigione. Questo quadro non deve farci abbassare la guardia perché deriva dai corretti comportamenti dei cittadini che devono continuare nell’osservazione delle misure di distanziamento sociale. La lunga battaglia che abbiamo sostenuto ognuno nel proprio campo è stata molto difficile. Un nuovo propagarsi dell’epidemia non è uno scenario escluso dagli esperti quindi dobbiamo stare molto all’erta perché tale evenienza prevede che siano mantenute o ripristinate a seconda dell’aggressività le misure più restrittive dell’Emergenza. E’ bene non rischiare. Attualmente andiamo verso la normalità in modo molto graduale. Domani, sabato 23 maggio 2020, alle ore 18.00 il vescovo mons. Cancian officierà nella Chiesa della Madonna delle Grazie una messa per tutti i defunti con o per il Covid 19 durante l’Emergenza che non sono stati onorati con i dovuti crismi. Mi sembra una cosa molto bella, spero che domani ci sia partecipazione”.  

22/05/2020 15:27:53 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Altotevere Pietralunga: il Comune lancia il progetto 'Ripuliamo il paese'

 E’ ufficialmente iniziato a Pietralunga il progetto “Ripuliamo il paese”. L'amministrazione comunale ha scelto di scendere in campo in prima persona per riqualificare il proprio territorio. Sono infatti già due i week-end che hanno visto impegnati i consiglieri del gruppo di maggioranza, Alessandro Fabbri, David Fiorucci e Luca Perli, insieme al vice sindaco Francesco Rizzuti, in una vera e propria operazione di ripulitura, sfalcio e raccolta di rifiuti. L’iniziativa, mirata a sensibilizzare la comunità sulle tematiche ambientali e sul corretto conferimento della spazzatura, ha coinvolto anche alcuni cittadini che, spontaneamente, hanno sposato la causa con entusiasmo e disponibilità.  "L'idea è anche quella di sensibilizzare sempre più la cittadinanza alla cura e alla salvaguardia del proprio ambiente – spiega il vice sindaco Rizzuti -. Per fare questo era necessario scendere in campo in prima persona, magari incentivando sempre più persone ad unirsi a noi nel ripulire il nostro splendido paese. In questo momento in cui sembra esplodere la passione per le corse, le passeggiate e lo sport all’aria aperta in generale, mi sento di fare un appello a tutti per cercare di essere rispettosi della natura. Evitiamo di gettare cartacce, sigarette e bottiglie, ma anzi muniamoci di uno zainetto e dei guanti e raccogliamo i rifiuti che incontriamo al nostro passaggio. Il gesto di una persona è un atto per tutti e se ognuno di noi desse il proprio contributo sarebbe sicuramente un mondo più pulito”. La campagna green proseguirà lungo i sentieri e le zone di Candeleto, cercando di coinvolgere quante più persone possibili per convergere anche le professionalità e le competenze dei concittadini al servizio del proprio paese. Non a caso, per avere un Paese curato è indispensabile l'aiuto e il sostegno di tutti.  

19/05/2020 15:22:06 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Altotevere Citerna: alla scoperta (virtuale) del Piccolo Museo di Fighille

E’ dedicato al Piccolo Museo di Fighille il primo tour virtuale promosso dal Comune di Citerna. L’Amministrazione comunale per promuovere il proprio territorio e rilanciare il turismo, in questa difficile fase legata al coronavirus, ha pensato di presentare le bellezze artistiche e paesaggistiche del Borgo attraverso delle visite virtuali, in grado di traportare i visitatori all’interno dei propri gioielli culturali e non solo. Il primo tour ci propone il Piccolo Museo di Fighille, uno spazio espositivo che accoglie oltre 200 opere di pittura e scultura contemporanea, realizzate da artisti provenienti da tutto il territorio nazionale. Si tratta in gran parte di capolavori riconosciuti durante il Premio di pittura ‘FighilleArte’, uno dei più importanti eventi del settore, che si svolge ogni anno la prima settimana di ottobre, dove vengono presentate sia opere da studio che dipinti realizzati in loco in ex tempore. “Il Premio di Pittura è un’importante testimonianza della suggestione suscitata dal nostro territorio nella creatività di centinaia di artisti provenienti da tutta Italia – commenta l’assessore alla cultura Anna Conti -. Questa iniziativa culturale e il Piccolo Museo di Fighille rappresentano una valida finestra per proiettare il Comune in tutto il suolo nazionale, oltre a dimostrare come l’arte sia in grado di travalicare i confini. Le visite virtuali racchiudono un messaggio di speranza per superare il periodo di emergenza sanitaria, una nuova proposta in attesa di poter riaprire, in tutta sicurezza, i nostri splendidi luoghi. Buona visione e arrivederci al Piccolo Museo di Fighille!”.    

11/05/2020 14:59:43 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Altotevere A spasso per Citerna: il Comune promuove un tour virtuale

Il lockdown ha costretto all'interruzione di tutti gli eventi e alla chiusura dei luoghi d'arte, ma l'amministrazione del Comune di Citerna ha voluto trarre spunto da questo difficile momento per elaborare nuove proposte all'insegna dell’ottimismo per il prossimo futuro. Consapevole dell'importanza che avrà il turismo breve nei prossimi mesi, Citerna ha deciso di puntare alla promozione turistica delle proprie bellezze artistiche e paesaggistiche, realizzando dei tour virtuali sui luoghi d'arte del proprio territorio: il Piccolo Museo di Fighille che raccoglie pittura contemporanea, il museo Bartoccini di Pistrino con le sculture dell'artista umbro del XX secolo e il Borgo di Citerna. Un progetto ideato e portato avanti dall'assessore alla cultura Anna Conti, assieme ad un team di volontari esperti che hanno fatto da guida nelle visite virtuali.   "Crediamo che il turismo lento e diretto verso i piccoli centri sarà importante dopo il lockdown e per questo i piccoli Borghi storici come Citerna, ricchi di bellezze artistiche e paesaggistiche, possono diventare le mete preferite dei turisti. È importante quindi in questo momento impegnarsi in una operazione promozionale che favorisca la diffusione e la valorizzazione delle bellezze che abbiamo la fortuna di avere – commenta l’assessore Conti -. Citerna è un comune posto in una posizione strategica, alla porta nord dell'Umbria, vicino a tre regioni, e permette un turismo in sicurezza, all'insegna della cultura, della bellezza, del relax e del buon cibo".                  

03/05/2020 14:01:11 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Altotevere Città di Castello: l'immagine della Madonna delle Grazie all'Ospedale e al COC, grazie alla famiglia Rosmini

Davanti l'ingresso dell'ospedale alla presenza del direttore di presidio, Giuseppe Vallesi, Lucia Puletti, assistente sanitaria direzione PO Altotevere, il vescovo Domenico Cancian, il sindaco Luciano Bacchetta e l'assessore Riccardo Carletti si è svolta una breve ma sentita cerimonia di donazione di due opere realizzate dal maestro Stefano Lazzari della Bottega Tifernate da parte della Famiglia Rosmini in nome della Camiceria Etrusca storica realtà produttiva cittadina investita come tutti da una profonda incertezza nel domani.  "Questa iniziativa - ha dichiarato Riccardo Rosmini - ha preso spunto dal bellissimo gesto della preghiera del Sindaco e Vescovo di Città di Castello, il 28 Marzo scorso in piena emergenza Covid-19 presso la Madonna delle Grazie per omaggiare dello sforzo immane dei nostri protettori in terra Ospedali e Protezione Civile strettamente connessi con le innumerevoli Associazioni di volontariato". Si tratta di due splendide riproduzioni della Madonna delle Grazie, di Giovanni da Piamonte, realizzate dal maestro Stefano Lazzari, in pictografia su affresco, cm 60x40 ed hanno una lavorazione con rilievi in gesso a caldo, incisioni a bulino e doratura in foglia oro 18 kt. Le opere, benedette dal vescovo Cancian, che ha definito "straordinarie e ricche di umanità" queste occasioni di solidarietà e vicinanza ai sanitari e a tutti coloro che sono a vari livelli impegnati nell'affrontare da mesi il Coronavirus, saranno collocate all'interno della Cappella dell'Ospedale e presso la sede del Coc del comune tifernate. Il sindaco Luciano Bacchetta e il direttore di presidio, Giuseppe Vallesi, hanno ringraziato la famiglia Rosmini “per questa testimonianza concreta di solidarietà attraverso l'arte e l'immagine sacra della Madonna delle Grazie cara alla comunità locale e particolarmente radicata nella storia della città. In questo periodo i gesti di liberalità sono stati molti e di grande importanza anche sul piano pratico. Avviandoci verso l’uscita dalla fase più calda dell’Emergenza, dobbiamo gradualmente recuperare quei riti e quei simboli che sono alla base della nostra identità. Interpretiamo la scelta di donare un’icona così amata e conosciuta come un auspicio a che questa normalità si giunga in sicurezza il prima possibile. Naturalmente solo un maestro della riproduzione artistica come Stefano Lazzari, una eccellenza cittadina nel mondo, poteva regalarci un’esemplare in grado di dare le stesse emozioni dell’originale. Ospedale e Coco sono stati negli ultimi due mesi i fronti caldi dell’intervento a favore della popolazione sia affetta da Coronavirus che sana. E’ giusto che la stessa immagine campeggi nelle sedi dove la loro azione si è svolta quotidianamente con abnegazione, professionalità e spesso condizioni di rischio. Saranno memorie ma anche moniti di questa Emergenza”.    

30/04/2020 13:40:16 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy