Attualità » Primo piano Sabato al via a Umbertide i test antigenici per studenti, docenti e personale delle scuole superiori

  Sabato 23 e domenica 24 gennaio parte anche a Umbertide la campagna di test volontaria e gratuita rivolta agli studenti e al personale docente e non docente delle scuole superiore in vista del ritorno in scuola indetto dalla Regione Umbria in collaborazione con Assofarm. I test saranno effettuati presso in locali adiacenti la Farmacia Comunale 2 in largo Cimabue. Quelli effettuati saranno test antigenici nasali rapidi che danno il risultato in 15 minuti. La campagna di screening partirà nel prossimo fine settimana nei seguenti giorni e orari: sabato 23 dalle 14.30 alle 18.30 e domenica 24 dalle 8.30 alle 12.30. I test proseguiranno nelle settimane successive nei giorni di martedì, giovedì e venerdì dalle 14.30 alle 18.30 in base alle prenotazioni ricevute. È possibile prenotare il test (eseguibile una volta al mese) in via telematica tramite l'apposito modulo disponibile nel sito istituzionale dell'ente alla voce “Prenotazione servizi On-Line” dove sono presenti anche tutte le informazioni. Il link è il seguente: https://umbertide.mycity.it/agenda-smart. Al momento di effettuazione del test dovranno essere esibiti, compilati e sottoscritti, il modello di autocertificazione fornito dal proprio istituto scolastico ed il modello per il consenso informato scaricabili anche dal sito del Comune. “L'adesione delle nostre farmacie alla campagna della Regione Umbria è un atto importante che fin da subito abbiamo condiviso e ci siamo messi in moto per poterla realizzare nella nostra città – dichiara il sindaco Luca Carizia - Un ringraziamento va al personale delle farmacie comunali per il lavoro che svolgeranno e ai soggetti che a vario titolo sono stati impegnati nella realizzazione della campagna ad Umbertide”.

21/01/2021 19:11:53 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Caccia al cinghiale prorogata fino al 31 gennaio

 La chiusura del periodo di prelievo venatorio della specie cinghiale viene posticipata in Umbria dal 17 gennaio al 31 gennaio prossimo. È quanto ha disposto la Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Caccia Roberto Morroni, approvando la modifica del calendario venatorio 2020/2021.   La proroga è stata decisa allo scopo di recuperare parzialmente le giornate di prelievo venatorie perse in conseguenza delle limitazioni agli spostamenti imposte dai Dpcm per il contrasto alla pandemia da Covid-19, in seguito ai quali il prelievo del cinghiale in battuta è rimasto praticamente sospeso per circa un mese fra novembre e i primi di dicembre, rendendo di fatto impossibile il completamento dei piani di abbattimento per la gestione della specie, fondamentale per contenerne la diffusione e ridurre i danni causati alle produzioni agricole.    La modifica al calendario della stagione venatoria, che ha ottenuto il parere favorevole dell’Ispra-Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, consentirà di proseguire i piani di abbattimento nel rispetto della normativa nazionale.   Il prolungamento del periodo del prelievo venatorio al cinghiale era stato sollecitato anche con mozioni e interrogazioni in Assemblea Legislativa.    Il provvedimento è stato pubblicato oggi sul Bollettino Ufficiale della Regione. (Bur n.4 – Serie Generale del 20 gennaio 2021).  

20/01/2021 17:32:56 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il 25 gennaio torna a riunirsi il Consiglio Comunale di Umbertide

Il presidente Marco Floridi ha convocato il Consiglio Comunale in sessione straordinaria per lunedì 25 gennaio alle ore 15.00 in forma telematica mediante videoconferenza. Questi i punti all'ordine del giorno: 1 – Approvazione verbali precedenti sedute; 2 – Comunicazioni; 3 - Interrogazioni, interpellanze, ordini del giorno; 4 - Mozione: “Ripristino della figura del Difensore Civico nel Comune di Umbertide. Convenzione con la Regione Umbria per il Difensore civico”; 5 - Mozione ai sensi dell'art 24 del regolamento del Consiglio comunale da parte del Consigliere Comunale Conti Giampaolo del gruppo consiliare Movimento Cinque Stelle riguardante “Creazione di comunità energetiche e di autoconsumo collettivo”; 6 – Variante al Prg parte strutturale e parte operativa ai sensi dell'Art. 32 C. 4 lett. A) L.R. 1/2015 di terreni edificabili compresi nelle schede d'ambito n. 33/A e n. 34 delle N.T.A. parte operativa. Approvazione definitiva; 7 – Variante al Prg parte strutturale ed operativa ai sensi dell'Art. 32 comma 4 lettera A) L.R. 1/2015 di terreni ubicati in via Latterini e via Piemonte nel capoluogo ed in via Don Luigi Sturzo in fraz. Pierantonio: Approvazione definitiva. I lavori del Consiglio comunale potranno essere seguiti in streaming accedendo al canale Civicam del Comune di Umbertide o cliccando sull'icona “Comune di Umbertide in diretta” presente sul sito istituzionale dell'ente.

20/01/2021 14:39:45 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Rissa di Capodanno ad Umbertide: 4 i denunciati

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Umbertide hanno deferito in stato di libertà 4 persone, due di nazionalità italiana e due di nazionalità albanese, di età compresa tra i 28 ed i 47 anni, per l’ipotesi di reato di rissa. I fatti risalgono alla sera del 31 dicembre 2020 quando, all’utenza di emergenza 112 della Compagnia dei Carabinieri di Città di Castello, era pervenuta una telefonata che segnalava una rissa nel piazzale antistante un bar del centro urbano di Umbertide.  La pattuglia della locale Stazione Carabinieri, seppur a fronte di un tempestivo intervento, sul posto era riuscita ad individuare solamente un cittadino italiano che, nonostante evidenti segni sul volto a testimonianza di un pestaggio appena avvenuto, aveva rifiutato di fornire elementi utili ai militari. Solo grazie all’acquisizione di testimonianze delle altre persone presenti, i militari erano riusciti a ricostruire quanto avvenuto poco prima, allorchè si erano confrontati, verosimilmente per futili motivi, una coppia di cittadini albanesi ed una coppia di cittadini italiani, tutti già noti alle forze dell’ordine, tra cui l’unico identificato nel corso dell’intervento dei Carabinieri. Riscontri utili a ricostruire l’accaduto ed a giungere all’identità dei partecipanti alla rissa erano giunti anche dal locale pronto soccorso, ove i militari avevano rintracciato proprio uno dei due cittadini albanesi, che stava ricorrendo alle cure mediche a seguito delle lesioni patite durante il violento litigio. A conclusione delle indagini quindi, i quattro uomini, tra cui l’italiano refertato con giorni 6 di prognosi e l’albanese con giorni 15, sono stati tutti deferiti alla Procura della Repubblica di Perugia per l’ipotesi di reato di rissa, oltre ad essere stati sanzionati amministrativamente per aver violato le norme anti assembramento in vigore.  

20/01/2021 14:28:09 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Ad Umbertide il progetto “Collega-menti” ideato da UniTre e Comune

Progetto “Collega-menti” presso il Punto DigiPASS, Comune di Umbertide e Università delle Tre Età insieme per l'educazione tecnologica dei non nativi digitali Inizierà a partire da lunedì 25 gennaio in piena sicurezza presso i locali del Punto DigiPASS situato presso la Fabbrica Moderna (FA.MO.) il progetto “Collega-menti” ideato dall'Università delle Tre Età di Umbertide (UniTre) in piena collaborazione con il Comune di Umbertide. L'obiettivo di “Collega-menti” è diventato necessario a seguito dell'emergenza Covid-19, a causa della quale UniTre Umbertide, nata nel settembre del 2019, ha dovuto sospendere tutta le sue numerose e interessanti iniziative. Nei mesi in cui l'associazione non ha potuto dare seguito alle sue attività, gli iscritti all'Università delle Tre Età, così come la maggior parte delle persone appartenenti alla generazione dei “non nativi digitali”, hanno riscontrato numerosi problemi di connessione dovuti soprattutto alle carenti capacità di utilizzo delle nuove tecnologie che hanno causato il totale blocco di tutte le attività non in presenza. Il direttivo di UniTre si è proposto di mettere in atto tutte le misure necessarie al fine di poter ricominciare le attività formativo-culturali dell'associazione, mettendo in atto appieno il principio reale delle Pari Opportunità dei cittadini. Per quanto riguarda gli obiettivi principali di “Collega-menti” essi fanno perno sul progetto regionale DigiPASS presente a Umbertide dal settembre 2019, e grazie a questa interazione si arriverà all'auspicato ampliamento della platea di cittadini che possono usufruire consapevolmente degli strumenti digitali e quindi proseguire l'eccellente formazione che l'Università delle Tre Età è in grado di erogare. Il progetto dunque mira a mettere in atto una vera e propria educazione alla cittadinanza digitale, così come richiamato dalle Raccomandazioni Europee del 2018, attraverso l'utilizzo delle piattaforme digitali, la creazione dell’identità digitale Spid, richiesta oramai in tutti i principali accessi alla Pubblica amministrazione online e l'appropriato utilizzo dei principali dispositivi digitali, come per esempio smartphone, posta elettronica, software per creare e assistere a videoconferenze. “Quello proposto dall'Università delle Tre Età – dice la vicesindaco con delega alle Pari Opportunità, Annalisa Mierla - è un piano articolato e distribuito nel tempo che abbraccia anche uno dei progetti migliori dedicati allo sviluppo economico, come quello del DigiPASS. L'idea avanzata da UniTre, vista la sua preziosa e fondamentale missione e considerato che si distribuirà per tutto il 2021, è stata meritevole di accoglimento da parte dell'Amministrazione Comunale, tanto che abbiamo deciso di sostenere anche dal punto di vista economico con un contributo di duemila euro. Gli incontri iniziali di Collega-Menti inizieranno lunedì prossimo, proseguiranno per tre settimane e vedranno in totale sicurezza la presenza del facilitatore digitale e dei membri del consiglio direttivo dell'Università delle Tre Età di Umbertide. Al termine delle prime tre date il progetto si svilupperà totalmente”

19/01/2021 15:05:57 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy