Attualità » Primo piano Passaggio a Umbertide dalla Fiaccola di Santa Rita

E' atteso per domenica 19 maggio il passaggio a Umbertide della Fiaccola di Santa Rita. L'evento è organizzato dal Comitato Cascia per Santa Rita, nato al fine di promuovere la conoscenza della figura e del messaggio della Santa attraverso molteplici iniziative, prevalentemente a carattere culturale, religioso e artistico, collaborando con enti e associazioni che da sempre si occupano dell’organizzazione dei festeggiamenti in onore di Santa Rita. La città di Cascia organizza ogni anno un gemellaggio di pace con una città italiana o estera che è suggellato dall’accensione presso la località prescelta della Fiaccola della Pace, il cui rientro a Cascia è celebrato la sera del 21 maggio. Il Comitato ha contribuito ad arricchire questa iniziativa trasformando il viaggio di ritorno simbolico verso Cascia in un cammino concreto, con delle tappe intermedie in alcune città umbre, e non solo, al fine di estendere il messaggio di pace ad altre comunità, oltre a quelle delle città gemellate. La Fiaccola della Pace e del Perdono di Santa Rita è stata accesa il 17 marzo a Matera, Capitale europea della Cultura per l’anno in corso. Prima di celebrarne il rientro a Cascia, il Comitato si è adoperato per far passare la Fiaccola attraverso l’Umbria da Nord a Sud, toccando importanti centri, per rinsaldare i rapporti di amicizia nel segno della pace e del perdono. Il passaggio della Fiaccola a Umbertide è previsto per le ore 15 in piazza Mazzini. Alla cerimonia prenderanno parte rappresentanti dell'Amministrazione Comunale.  

17/05/2019 15:46:21 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Pubblicato l'avviso per l'individuazione dei componenti della Commissione Pari Opportunità

Il Comune di Umbertide informa che sono aperti i termini per l'invio delle candidature da parte delle associazioni culturali, di volontariato, di categoria, dai movimenti femminili di riconosciuta rappresentatività a livello comunale per la nomina dei 13 membri da parte della Giunta Comunale della Commissione Pari Opportunità. E' volontà dell'Amministrazione Comunale, rinnovare la suddetta Commissione mediante il presente avviso pubblico in ottemperanza al principio di massima divulgabilità previsto anche dallo statuto dell'Ente. La Commissione è istituita in attuazione del principio di parità stabilito dall’Art.3 della Costituzione e volta a promuovere nel territorio comunale azioni di promozione delle condizioni di pari opportunità e di rimozione degli ostacoli che di fatto, ancora oggi, costituiscono discriminazione diretta o indiretta nei confronti delle donne. La Commissione, riunendosi due/tre volte l’anno o quanto lo riterrà opportuno potrà promuovere rapporti con gli organismi preposti alla realizzazione delle Parità e delle Pari Opportunità a livello Comunale, regionale e nazionale, avvalendosi della collaborazione con l'Assessore alle Pari opportunità del Comune di Umbertide ma anche con altre realtà, Enti pubblici, privati e Associazioni. La Commissione è composta da un massimo di 21 persone, di cui almeno 12 donne, scelte tra coloro che abbiano riconosciute esperienze di carattere sociale, culturale, professionale,economico, politico in riferimento ai compiti della Commissione, sulla base delle candidature richieste dal Sindaco alle organizzazioni politiche e sindacali, alle associazioni e ai movimenti femminili di riconosciuta rappresentatività a livello comunale, così ripartite: - 8 membri, eletti dal Consiglio Comunale con voto limitato, tra le candidature presentate dai gruppi politici presenti in Consiglio comunale, di cui 5 dalla maggioranza e 3 dalla minoranza complessivamente intesa; - 13 membri scelti dalla Giunta tra le candidature presentate dalle associazioni culturali, di volontariato, di categoria, dai movimenti femminili di riconosciuta rappresentatività. Le associazioni culturali, di volontariato, di categoria, i movimenti femminili sopra indicati possono designare le persone interessate a far parte della Commissione utilizzando il modello allegato sottoscritto dal legale rappresentante dei suddetti enti. Ogni Ente potrà designare anche più di una persona a far parte della Commissione. La domanda dovrà pervenire all’ufficio protocollo del comune di Umbertide inderogabilmente entro e non oltre il giorno 10 giugno 2019 alle ore 13.00 con una delle seguenti modalità: - tramite consegna a mano presso l’ufficio Protocollo dell’Ente sito in Piazza Matteotti n. 1 – piano primo; - tramite il servizio postale, mediante lettera indirizzata all’Ufficio protocollo del Comune di Umbertide; - tramite PEC al seguente indirizzo: comune.umbertide@postacert.umbria.it; - tramite e-mail al seguente indirizzo: segreteria@comune.umbertide.pg.it. La domanda deve avere il seguente oggetto: “Candidatura a componente Commissione Pari Opportunità”.      

13/05/2019 11:22:45 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Doppio furto alla Collegiata. Rubato anche il reliquiario di Sant'Erasmo

Crea amarezza e rabbia la notizia che questa mattina rimbalza sulle pagine di cronaca locale. Un doppio e importante furto che ha colpito la Collegiata di Umbertide. Ad annunciarlo è stato lo stesso Don Pietro Vispi, durante la messa domenicale di ieri. Nel primo furto, che per modalità e preziosità degli oggetti si pensa sia attribuibile a professionisti che avrebbo agito su commissione, sono stati trafugati il reliquario contenente un braccio di Sant’Erasmo, e un "Pio Pellicano", la scultura lignea dorata del ‘700 alta mezzo metro, che si trovava sopra il tabernacolo del Santissimo Sacramento. L'urna contenete il braccio di Sant'Erasmo, patrono della città insieme alla Madonna della Reggia, era invece posizionata in uno degli altari laterali. Questo furto era stato prontamente donunciato ai carabinieri da Don Vispi venerdì scorso ma ieri mattina un'altra amara scoperta. Tra le due messe mattutine infatti, quindi in un arco temporale che va dalle 9.15 alle 11.30, sono stati rubati altri due reliquari, che si trovavano sopra l'altare laterale di San Giuseppe, e una statua della Madonna di circa 50cm posta sull'altare centrale.  Proprio durante la messa delle 11.30 il parroco ha annunciato ai fedeli la notizia dei furti, che hanno lasciato sgomenta l'intera comunità. Purtroppo la Chiesa Collegiata non è dotata di un sistema di allarme ne di telecamere che possano aiutare ad individuare i malviventi. Lascia ancora più attoniti il fatto che proprio ieri mattina la zona intorno alla Collegiata, già centralissima, risultasse molto frequentata vista la presenza del vicino mercato "Umbertide in fiore". Non è la prima volta che i ladri prendono di mira le opere contenute all'interno di questo luogo sacro, tanto caro agli umbertidesi. Già nel settembre scorso era stato rubato un crocifisso ligneo del 1700  

13/05/2019 10:25:05 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy