Attualità » Primo piano Presentati gli eventi del Carnevale ad Umbertide

Tre date da non perdere per festeggiare il Carnevale a Umbertide. E' stata presentata mercoledì 19 febbraio, presso il Teatro dei Riuniti la serie di eventi legati alla festa più divertente dell'anno in programma in città nei giorni di sabato 22, domenica 23 e martedì 25 febbraio. Alla conferenza di presentazione hanno preso parte il sindaco Luca Carizia, la vicesindaco Annalisa Mierla, Camilla Becchetti per conto della Pro loco di Umbertide, Monica Nanni della Cooperativa Asad, il presidente dell'Accademia dei Riuniti, Vittorio Betti, il presidente della Pro loco di Pierantonio, Marcello Fiorucci, il presidente del Circolo Uisp di Spedalicchio, Marco Maestri, Bruno Palazzoli per Avis Umbertide, e Diego Zucchini in rappresentanza dei commercianti del centro storico.   Si parte sabato 22 febbraio, alle ore 22.00, con il veglione in maschera al Teatro dei Riuniti “TV World – Da Carosello a Netflix”, organizzato da Avis e dall'Accademia dei Riuniti. Anche nel 2020 la collaborazione fra le due associazioni umbertidesi ha dato vita all'evento che richiama le atmosfere dei veglioni al TeaCine. Il tema di quest'anno è il mondo della televisione e tutti i partecipanti dovranno calarsi nelle vesti di un presentatore, di un prodotto pubblicitario, di un protagonista di una serie TV o di un attore di un film televisivo. Domenica 23 l'appuntamento è con “Carnevale in piazza”. L’evento è stato promosso dall’associazione Pro loco Umbertide, in collaborazione con i commercianti di piazza, Cooperativa Asad e Croce Rossa Italiana. Nella prima parte, alle 14.30, degli allestimenti coreografici realizzati dalla Pro loco di Pierantonio e dai ragazzi del circolo Uisp di Spedalicchio partiranno da via Primo Maggio e passeranno per via Morandi, viale Unità d'Italia e via Garibaldi, con arrivo finale in piazza Matteotti, dove i festeggiamenti proseguiranno con animazione, musica, spettacoli, giochi, gonfiabili per bambini, animazione con palloncini e truccabimbi.   Infine, il giorno di martedì grasso, ovvero il 25 febbraio, il Centro Lucignolo in collaborazione con l'Associazione Gruppo Volontari Umbertide e Pro loco Umbertide organizza presso il Magazzino Ex-Tabacchi (con inizio alle ore 15.30) “Supercarnivalistichevolmente”, festa in maschera, con tema conduttore Mary Poppins, rivolta a tutti i bambini con balli, animazioni e tante sorprese. “Un ringraziamento particolare da parte di tutta l'Amministrazione Comunale – ha affermato il sindaco Carizia - va a tutti coloro che si sono impegnati nell'organizzazione di questi begli eventi, rinnovando così ancora una volta questo forte spirito di comunità e di sinergia”. “Il Carnevale è l'emblema del divertimento di una città – ha detto la vicesindaco Mierla - Quello avvenuto quest'anno è stato un grande lavoro di collaborazione, coordinato dall'Amministrazione e che ha visto coinvolte più di 50 persone. Un conto è organizzare tante piccole feste, ognuno per la propria realtà, un conto è invece farlo in maniera concertata come avvenuto quest'anno. Sta qui il grande messaggio che si lancia a una comunità: uniti si vince sempre e gli eventi diventano esponenzialmente più belli”.  

20/02/2020 09:31:25 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il Comune di Umbertide semplifica ai cittadini i pagamenti con Pago PA. Ecco i servizi interessati

E' entrato a pieno regime anche nel Comune di Umbertide il sistema PagoPA: il sistema unico per i pagamenti elettronici verso la pubblica amministrazione. Il Comune di Umbertide ha adottato questo nuovo sistema di pagamento per i seguenti servizi: utilizzo palestre, ritiro copie trasporto scolastico asilo nido refezioni scolastiche lampade votive. Il sistema offre l'opportunità, per l'utente di un servizio online, di scegliere la banca o l'istituto di pagamento, tra quelli accreditati a livello nazionale, con cui effettuare la transazione, optando per quello che si ritiene più conveniente: in altre parole non c'è più l'obbligo di effettuare i pagamenti con l'istituto di credito selezionato dal Comune. La semplicità sta nel poter utilizzare un qualsiasi dispositivo che disponga di una connessione a internet (come computer, smartphone, tablet), scegliendo un metodo di pagamento fra i principali in uno online, ossia bonifici bancari e carte di credito o di debito o prepagate, senza dover recarsi presso gli uffici o gli sportelli di pagamento. “Con l'entrata a pieno ritmo di Pago PA, l'intenzione del Comune di Umbertide – dichiarano il sindaco Luca Carizia e l'assessore Pier Giacomo Tosti - è quella di andare sempre più incontro ai cittadini, per portare l'ente fuori dalle proprie mura e renderlo più semplice, efficace e moderno”. Il servizio è disponibile sul sito del Comune di Umbertide cliccando nell'icona “Pago PA”.  

19/02/2020 11:42:12 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Blitz della finanza: due fidanzati spendono 6000 euro falsi nei negozi dell'Altotevere

CON l'operazione "Fake money"  la guardia di finanza di Perugia ha stroncato un traffico di soldi falsi nell’Alta Valle del Tevere. Due fidanzati sono stati denunciati per aver speso 6000 euro di banconote contraffatte in cento negozi dell'altotevere. Le indagini, infatti, sono partite dopo la denuncia di alcuni negozianti che, tra Città di Castello, San Giustino ed Umbertide, hanno scoperto di aver incassato diverse banconote da 50 euro false. Le Fiamme Gialle della Tenenza di Città di Castello nella notte hanno eseguito un blitz che ha colto di sorpresa la coppia di giovani. I due individuati e perquisiti dai militari, hanno provato a scappare a bordo della loro autovettura, invertendo il senso di marcia. Tentativo vanificato da una seconda pattuglia che li stava pedinando con una cosiddetta auto “civetta”. I due sono stati trovati in possesso di 1.000 euro falsi, nascosti all’interno della biancheria intima della ragazza, e altri 450 euro nell’abitazione del ragazzo. Quest’ultimo è stato anche segnalato alla prefettura di Perugia perché guidava con una patente scaduta da otto anni. L’attività della Finanza è proseguita nei giorni successivi, fino ad individuare e sequestrare altre 96 banconote false in vari tagli – per un ‘valore’ di circa 5 mila euro – incassate dai negozianti raggirati

19/02/2020 10:39:56 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy