Attualità » Primo piano Caso Sogepu. Interviene il MoVimento 5 Stelle Umbertide

Con un comunicato, il MoVimento  5 Stelle di Umbertide, interviene sul caso Sogepu. "Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di Sogepu stabilendo l’inefficacia dell’atto di affidamento a Gesenu del servizio di igiene urbana nel Comune di Umbertide ed ha disposto l’aggiudicazione del medesimo servizio alla società tifernate. Così come per la politica nazionale, anche per quella umbertidese è la magistratura a dettare la linea, questa volta in riferimento alla gestione dei rifiuti . Un ulteriore regalo della nostra amministrazione , che non finisce più di stupirci. I costi di tutti questi scontri giudiziari, a quanto ammontano? Chi li paga? Non era abbastanza la salatissima tassa sui rifiuti che gli umbertidesi sono costretti a pagare, ci si dovrà accollare anche ulteriori spese ? Il Comune sta valutando la possibilità di ricorrere alla Corte Europea? Basta , per carità fermatevi! Non aggiungete ulteriore caos a quello che già da tempo state causando alla cittadinanza . Rimarcare che il Comune di Umbertide è il primo Comune umbro per raccolta differenziata fa onore agli umbertidesi che danno segno di civiltà e non è sicuramente merito né di Gesenu né di questa amministrazione. Infatti l’unica cosa che siamo in grado di conoscere sono le spese che il Comune affronta per questo servizio, ben oltre 2 milioni di euro, non essendo assolutamente a conoscenza di quanto Gesenu ricava dalla nostra raccolta differenziata. Che la sentenza del Consiglio di Stato venga accolta subito è un dovere a cui il Comune non può sottrarsi e forse anche un valido punto di ripartenza. Il nuovo partner nella gestione dei rifiuti dovrà essere chiaro nella fornitura dei dati che devono essere resi pubblici a tutti, soprattutto per quanto riguarda i ricavi derivanti dalla raccolta differenziata, per poter procedere nella direzione dell’applicazione di una tariffa puntuale: chi più ricicla meno paga. Non basta cambiare i nomi di chi gestisce il servizio bisogna rivedere le modalità di come i rifiuti vengono smaltiti spingendo verso una differenziata vera e non di facciata. Dobbiamo essere pronti a tutto, visto che i nostri amministratori oramai ci stanno abituando ,giorno dopo giorno , ad un disastro dietro l'altro, e su una questione delicata come quella dei rifiuti l’attenzione deve essere massima, i cittadini ne hanno abbastanza".

21/01/2014 14:00:23

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy