Attualità » Primo piano Chi sono i renziani a Umbertide. Parla Terzilio Sonaglia

Riceviamo da parte di Terzilio Sonaglia, membro dell'Assemblea nazionale del PD. "Cari lettori di questa rivista cittadina, penso sia giunto il momento di dire la verità sui renziani umbertidesi e in particolare sulla persona del dott. Amedeo Fiorucci. Intanto mi presento sono Terzilio Sonaglia iscritto nel Partito Democratico della città, come del resto anche il sig. FIORUCCI. Sono definito da sempre e, con mio massimo orgoglio, “RENZIANO”; la mia avventura è iniziata nelle file dell’ex sindaco, ora mio segretario di partito. Sono stato avviato a Renzi su suggerimento del dott. FIORUCCI, prendendo il suo posto come coordinatore del circolo di Fontanelle. Da allora a tutt’oggi il nostro percorso procede insieme, dandoci consigli a vicenda rispettando i principi e il programma del nostro segretario. Questo in modo differente da come succede nel nostro comune. Qui il partito cerca con ogni stratagemma di non dare l’opportunità di partecipare ad un confronto elettorale per dare agli Umbertidesi democraticamente libera scelta.    Ps. Non nascondendosi dietro a regole che L’unione comunale con volontà potrebbe cambiare".                                                                                                                           Membro assemblea nazionale PD                                                                                                                                    Terzilio Sonaglia

19/02/2014 19:08:46

Attualità » Primo piano Sicurezza. Incontro ad Umbertide fra Comune, Prefetto e forze dell'ordine

Intensificazione dei controlli sul territorio e maggiore collaborazione dei cittadini, chiamati a vigilare e a segnalare situazioni anomale, perché la sicurezza non è monopolio esclusivo delle forze di polizia ma di tutta la società. E’ quanto emerso dall’incontro che si è tenuto questa mattina presso la Sala Giunta della Residenza Comunale tra l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal sindaco Marco Locchi, dall’assessore con delega alla Sicurezza Maria Chiara Ferrazzano e dal segretario comunale Marco Angeloni, il prefetto di Perugia Antonio Reppucci, l’on. Giampiero Giulietti e le forze dell’ordine del territorio, nello specifico Polizia Municipale, Arma dei Carabinieri, Polizia Provinciale e Corpo Forestale dello Stato. L’incontro è stato voluto dall’Amministrazione Comunale in seguito alla segnalazione di alcuni furti commessi a danno di abitazioni soprattutto isolate, al fine di raccordare ancora di più le forze dell’ordine presenti sul territorio. “Si avverte timore e preoccupazione tra la popolazione, specie tra coloro che, spesso stranieri emigrati ad Umbertide, vivono in zone isolate – ha affermato il sindaco Locchi – Come Amministrazione abbiamo sottoscritto lo scorso anno il protocollo ‘Mille occhi sulla città’ con la Prefettura di Perugia e, solo qualche giorno fa, l’accordo con la Polizia Provinciale; il nostro obbiettivo è quello di coordinare al meglio le forze presenti sul territorio al fine di garantire un controllo capillare e costante e di migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini”. “Quest’incontro dimostra la sensibilità e l’attenzione dell’Amministrazione Comunale in tema di sicurezza – ha continuato il prefetto Reppucci – Oggi la percezione di sicurezza è alterata e, a causa anche della crisi economica che stiamo vivendo, la più grave dopo quella del ’29, anche in Umbria è aumentato il numero di furti, spesso commessi da soggetti che non hanno di che vivere. Ma le forze dell’ordine devono anche fare i conti con i continui tagli alle risorse e con la carenza di personale, per questo invito tutti a fare la propria parte: la sicurezza non è monopolio delle forze di polizia ma di tutti i cittadini che hanno il diritto e il dovere di collaborare, segnalare situazioni anomale, vigilare sulla propria città”. “Il coordinamento tra le forze dell’ordine è fondamentale ma serve anche uno sforzo collettivo per recuperare quel senso di comunità e di coesione sociale che nel tempo è andato perduto – ha affermato l’on. Giulietti – Il mio impegno è quello di lavorare per reperire nuove risorse, sia economiche che umane, per le forze dell’ordine ma quello che serve è anche una nuova cultura della legalità che parta dalla scuola”. “Da anni l’Amministrazione Comunale è impegnata sul fronte della sicurezza e ha messo in atto azioni volte a migliorare la sicurezza, reale e percepita, dei cittadini – ha concluso l’assessore Ferrazzano – E’ compito però dell’Amministrazione anche contribuire ad educare i cittadini alla legalità, invitandoli a prendersi cura della propria città così come si prendono cura della propria abitazione”.

17/02/2014 14:43:57

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy