Attualità » Primo piano Consiglio Comunale Umbertide approva regolamento Imu

Nel corso dell'ultima seduta consiliare, il Consiglio Comunale ha approvato le aliquote e il regolamento per la disciplina dell'Imu. Il presupposto dell’imposta municipale propria è il possesso di immobili, esclusa, a decorrere dal 1° gennaio 2014, l’abitazione principale e le pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1-A/8 e A/9. L'imposta è dovuta sul valore dei beni immobili e la base imponibile è ridotta del 50% per i fabbricati di interesse storico-artistico e i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili. E' inoltre prevista l'esenzione per i terreni agricoli. Nel corso dell'ultima seduta, il Consiglio Comunale ha confermato l'aliquota 2014, pari allo 0,86% per tutti gli immobili diversi dall’abitazione principale. Vengono considerate abitazioni principali anche gli immobili posseduti da cittadini italiani residenti all'estero e iscritti all'Aire, già pensionati, nel caso in cui questi non risultino locati o dati in comodato d'uso, così come l’unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza presso istituti di ricovero o sanitari, sempre a condizione che la stessa non risulti locata. Dall'imposta dovuta per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 si detraggono inoltre 200 euro fino a concorrenza del suo ammontare. Il versamento dell’imposta dovuta al Comune è effettuato in due rate, con scadenza   il 16 giugno e il 16 dicembre. Il Comune ha inoltre facoltà di svolgere le attività necessarie al controllo dei dati contenuti nelle dichiarazione presentate dai soggetti passivi e le attività di controllo per la corretta applicazione del tributo e a tal fine può inviare ai contribuenti questionari da restituire debitamente compilati.  

12/08/2015 12:22:29

Attualità » Primo piano Umbertide: approvato regolamento Tari, tariffe invariate rispetto al 2014

Nel corso dell'ultima seduta consiliare, il Consiglio Comunale ha approvato le aliquote e il regolamento per la disciplina della Tari. Il tributo è destinato alla copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ed è dovuto da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte suscettibili di produrre rifiuti urbani. Le tariffe sono determinate in modo da garantire la copertura integrale dei costi del servizio e sono commisurate alla superficie dell'immobile e al numero dei componenti del nucleo familiare per le utenze domestiche, e alla categorie di attività con omogenea potenzialità di produzione di rifiuti facendo riferimento al codice Ateco, per le utenze non domestiche.  Le tariffe si compongono inoltre di una quota fissa, determinata in relazione alle componenti essenziali del costo del servizio di gestione dei rifiuti e di una quota variabile, rapportata alle quantità di rifiuti conferiti. Per l'anno 2015 rimangono sostanzialmente invariate le tariffe 2014 e specifiche riduzioni per chi non usufruisce del servizio di raccolta dei rifiuti o ne usufruisce in maniera ridotta. Nello specifico, il tributo è dovuto per intero nelle zone ove viene svolta la raccolta domiciliare completa, compresi i centri storici o ogni altra localizzazione in cui la raccolta domiciliare è resa inapplicabile per l’impossibilità a collocare i cassonetti presso ogni singola abitazione. Nelle zone in cui il servizio viene svolto con frequenza diversa si applicano invece, per le utenze domestiche, una riduzione pari al 5% se il servizio viene svolto nella forma della raccolta domiciliare completa ma con una minore frequenza rispetto alla zona servita e una riduzione del 10% se il servizio viene svolto nella forma domiciliare non completa (mancato ritiro domiciliare di una o più delle tipologie di rifiuto con l’utilizzo in sostituzione di raccolta in punti di prossimità o altre forme di smaltimento); per le utenze domestiche che non domestiche, è inoltre prevista una riduzione del costo del servizio se il servizio di raccolta domiciliare è sostituito da punti di raccolta ad uso plurimo pari al 20% se a distanza inferiore o uguale a 4 km e pari al 60% se a distanza superiore a 4 km. Il regolamento prevede altresì una riduzione pari al 20% per le abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale o limitato e discontinuo. Tutte le riduzioni devono essere appositamente richieste dal contribuente. Inoltre si applica uno sconto dei 2/3 della tariffa per gli immobili posseduti da cittadini italiani residenti all'estero e iscritti all'Aire, già pensionati, nel caso in cui questi non risultino locati o dati in comodato d'uso. Qualora si rendano applicabili più riduzioni o agevolazioni, è consentito il cumulo, nel limite massimo complessivo all'70% della tariffa ordinaria. La tassa sui rifiuti è versata direttamente al Comune ed è articolata in tre rate con scadenza, per il 2015, il 30 aprile, 30 luglio e 16 novembre. Le prime due rate sono versate in acconto e sono pari al 33% ciascuna dell'importo complessivo, mentre la terza rata è calcolata a conguaglio. Il contribuente può richiedere il dilazionamento del pagamento con un massimo di sei rate bimestrali di pari importo, elevabile in 12 rate se le somme dovute superano i 5.000 euro e tale tipologia di pagamento viene concessa previa dimostrazione dello stato di disagio economico del contribuente e del suo nucleo familiare. I contribuenti sono tenuti a dichiarare ogni circostanza rilevante per l’applicazione del tributo e in particolare, l’inizio, la variazione e la cessazione dell’utenza, la sussistenza delle condizioni per ottenere agevolazioni o riduzioni, il modificarsi o il venir meno delle condizioni per beneficiare di agevolazioni o riduzioni. Il Comune svolge le attività necessarie al controllo dei dati contenuti nelle dichiarazione presentate dai soggetti passivi e le attività di controllo per la corretta applicazione del tributo e a tal fine può inviare al contribuente questionari da restituire debitamente compilati. 

10/08/2015 14:35:39

Attualità » Primo piano Tasi a Umbertide, confermate aliquote 2014 e detrazioni

Nel corso della seduta del 29 luglio scorso, il Consiglio comunale ha approvato le aliquote, le detrazioni ed il regolamento della Tasi, il tributo comunale per i servizi indivisibili dovuto da chiunque possieda fabbricati, compresa l'abitazione principale e le aree edificabili. La TASI concorre alla copertura dei costi dei servizi indivisibili erogati dal Comune, ovvero i servizi di polizia locale, viabilità, illuminazione pubblica, protezione civile, tutela ambientale del verde, urbanistica e gestione del territorio, anagrafe, stato civile, elettorale, leva e servizio statistico, gestione dei beni demaniali e patrimoniali, servizi necroscopici e cimiteriali e di istruzione pubblica. La base imponibile degli immobili soggetti alla TASI è quella prevista per l’applicazione dell’IMU. Nel caso in cui l'immobile sia occupato da soggetto diverso dal titolare, l'occupante è tenuto al versamento del 20% del tributo e il proprietario del restante 80%. E' inoltre prevista una riduzione del 50% per i fabbricati di interesse storico o artistico e i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati. Per il 2015 il Consiglio Comunale ha confermato le tariffe 2014, senza apportare alcuna variazione, pertanto l'aliquota Tasi per l’abitazione principale è pari al 2,5 per mille.  Sono state inoltre confermate la detrazione di 50 euro per gli immobili adibiti ad abitazione principale con valore catastale superiore a 250 euro (gli immobili con valore catastale inferiore a 250 euro non pagano il tributo), e la detrazione di 50 euro per ogni figlio di età non superiore a 26 anni, a condizione che lo stesso dimori abitualmente e risieda anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale, fino ad un massimo di 100 euro. E' inoltre stabilita una detrazione pari ai 2/3 della TASI per gli immobili posseduti da cittadini italiani residenti all'estero e iscritti all'Aire, già pensionati, nel caso in cui questi non risultino locati o dati in comodato d'uso. Restano invariate anche le aliquote per gli altri immobili diversi dall'abitazione principali. Il pagamento è suddiviso in due rate con scadenza il 16 giugno e il 16 dicembre. Il Comune può inoltre svolgere le attività necessarie al controllo dei dati contenuti nelle dichiarazioni presentate dai soggetti passivi e le attività di controllo per la corretta applicazione del tributo e a tal fine può inviare al contribuente questionari da restituire debitamente compilati.

05/08/2015 20:14:57

Attualità » Primo piano Profughi: L'Amministrazione comunale risponde al consigliere Monni

Riceviamo e pubblichiamo L'Amministrazione Comunale sta lavorando già da tempo alla sottoscrizione di una convenzione con il Cidis (società a cui è stata affidata a livello regionale la gestione della permanenza degli immigrati) e la Prefettura di Perugia per impiegare i profughi attualmente ospitati ad Umbertide in attività di volontariato. Ringraziamo il consigliere comunale Monni per il suggerimento dato ma teniamo a precisare che, già molto tempo prima che l'esponente di Umbertide Viva presentasse l'interrogazione, abbiamo provveduto ad avviare l'iter burocratico - non certo semplice visto che entrano in gioco anche aspetti assicurativi e previdenziali che comportano dei costi, che però saranno sostenuti interamente dal Cidis - necessario per impiegare gli immigrati giunti in città in lavori socialmente utili per la comunità. Attualmente Umbertide ospita 9 profughi che corrispondono alla capacità massima di accoglienza stabilita per la nostra città dalla Prefettura di Perugia, e sin dal loro arrivo, l'Amministrazione comunale, in accordo con la Regione Umbria e il Cidis, si è mossa per favorire l'integrazione degli immigrati e, al contempo, fare in modo che la presenza dei profughi potesse dare un qualche contributo alla nostra comunità. Da qui è nata l'idea di impiegare gli stranieri nello svolgimento di lavori socialmente utili, come ad esempio la manutenzione e pulizia di aree verdi e luoghi pubblici, e, dopo una serie di incontri e colloqui, abbiamo avviato l'iter che a breve ci consentirà di dare concreta attuazione al progetto. Comprendiamo che temi quali l'immigrazione e la sicurezza siano terreni fin troppo facili sui quali fare propaganda politica, ma l'Amministrazione comunale al dire ha preferito il fare, operando sin da subito nell'esclusivo interesse della comunità. L'Amministrazione Comunale 

13/07/2015 14:49:20

Attualità » Primo piano Umbertide: Cinema al Centro al chiostro di San Francesco

Il cinema all'aperto è diventato ormai un appuntamento imperdibile dell'estate umbertidese. Rilanciato dai ragazzi dell'Associazione “Effetto Cinema” che gestisce il Cinema Metropolis, “Cinema al Centro” quest'anno riparte da metà luglio e andrà avanti per tutto il mese di agosto in una delle location più belle e suggestive di Umbertide, il Chiostro di Piazza San Francesco. La stagione comincerà domenica 19 luglio con un ricco aperitivo western a base di fagioli e salsicce che sarà offerto dallo staff di “Effetto Cinema” ai propri clienti a partire dalle 20,30. A seguire alle ore 21,30 la prima proiezione della stagione estiva con la versione restaurata dalla Cineteca di Bologna del classico di Sergio Leone "Per un pugno di dollari". “In tempi di crisi come questo è importante portare la cultura in mezzo alla gente, ripensare gli spazi, dare loro nuova vita. - hanno affermato dall'associazione “Effetto Cinema” - Vedere il Chiostro di San Francesco diventare un tempio dedicato al cinema sarà un'emozione esaltante e uno stimolo culturale e sociale di primo piano per la nostra cittadina. La storia e la bellezza di questi spazi ne fanno a nostro avviso una delle arene estive più belle d'Italia”. “Cinema al Centro”, che proseguirà fino al 4 settembre, non sarà solo cinema. Tra le novità di questa edizione, ogni giovedì sono in programma proiezioni di film in lingua originale accompagnate da aperitivo mentre il venerdì si terrà AfterCinema con dj set, musica live e birra alla spina. Inoltre ogni sera verrà proposta la formula cinema + pizza presso la pizzeria Inferno & Paradiso al costo di 12 euro. Il programma può essere consultato  sul sito www.fabbricamoderna.com; è inoltre previsto l'abbonamento a 5 proiezioni al costo di 20 euro. In caso di maltempo le proiezioni si svolgeranno presso il Cinema Metropolis in piazza Carlo Marx.   I film in programma (le proiezioni iniziano alle ore 21,30): domenica 19 luglio - PER UN PUGNO DI DOLLARI (regia di Sergio Leone) + aperitivo fagioli, salsiccia e birra dalle ore 20,30 lunedì 20 e martedì 21 luglio - ANIME NERE (regia di Francesco Munzi) mercoledì 22 luglio - COBAIN: MONTAGE OF HECK + dj set anni 90 a fine proiezione giovedì 23 luglio - YOUTH: LA GIOVINEZZA (regia di Paolo Sorrentino; dalle ore 23,00, evento speciale dopo il concerto di SUN KIL MOON) lunedì 27 e martedì 28 - IL GIOVANE FAVOLOSO (regia di Mario Martone) mercoledì 29 luglio - LO SQUALO (regia di Steven Spielberg, 40esimo anniversario) giovedì 30 e venerdì 31 luglio - JIMMY'S HALL (regia di Ken Loach) lunedì 3 e martedì 4 agosto - 50 SFUMATURE DI GRIGIO mercoledì 5 agosto - I 400 COLPI (regia di François Truffaut) giovedì 6 e venerdì 7 agosto - GONE GIRL - L'AMORE BUGIARDO (regia di David Fincher) lunedì 10 e martedì 11 - BLACK HAT (regia di Michael Mann) mercoledì 12 agosto - LE MANI SULLA CITTA' (regia di Francesco Rosi) giovedì 13 agosto - SILS MARIA (regia Olivier Assayas) venerdì 14 agosto - IL CIRCO (regia di Charlie Chaplin) sonorizzato dal complesso LUIS VIDAL (Spagna) lunedì 17 e martedì 18 agosto - SCUSATE SE ESISTO (regia di Riccardo Milani) mercoledì 19 agosto - TODO MODO (regia di Elio Petri) giovedì 20 e venerdì 21 agosto - WHIPLASH (regia di Damien Chazelle) lunedì 24 e martedì 25 agosto - BIG HERO 6 (Walt Disney) mercoledì 26 agosto - HIROSHIMA MON AMOUR (regia di Alain Resnais) giovedì 27 e venerdì 28 agosto - NIGHTCRAWLER - LO SCIACALLO (regia di Dan Gilroy) lunedì 31 agosto e martedì 1° settembre - BUONI A NULLA (regia Gianni di Gregorio) mercoledì 2 settembre - IO STO CON LA SPOSA (regia di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry) giovedì 3 e venerdì 4 settembre - BIG EYES (regia di Tim Burton) OGNI GIOVEDÌ: Film in lingua originale con sottotitoli in italiano e “APERICINEMA” in collaborazione con bar Stella d'Oriente: 1 consumazione + ricco buffet + biglietto cinema: 15 euro OGNI VENERDÌ: “AFTERCINEMA” musica live, dj set e birra alla spina dopo la proiezione del film. OGNI GIORNO: “Mangia una pizza e poi vieni al cinema” presso la pizzeria “Inferno & Paradiso” in Piazza San Francesco, tel. 075 9417349. Pizza “classica” + bibita piccola + biglietto cinema: 12 euro BIGLIETTI: 6,00 euro intero; 5,00 euro ridotto. ABBONAMENTI: 20,00 euro per 5 ingressi. Ingresso ridotto per minori di anni 14 e maggiori di 65 anni, soci Arci, soci Coop Centro Italia. Info line: 075 9975324 cinemaumbertide@gmail.com www.fabbricamoderna.com  

09/07/2015 14:25:27

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy