Attualità » Primo piano Si apre la stagione 2016 della Rocca, sei le mostre ospitate

Si apre sabato 19 marzo la stagione 2016 della Rocca – Centro per l'arte contemporanea. Dal 1991 centro espositivo permanente per l'arte contemporanea, la fortezza medievale simbolo di Umbertide nelgi anni ha ospitato mostre di elevato spessore culturale e rilievo nazionale ed internazionale e il generoso contributo di artisti, galleristi e collezionisti ha arricchito la collezione comunale che viene esposta periodicamente. Sabato 19 marzo la Rocca riaprirà i battenti per la nuova stagione culturale, che si nutrirà della linfa dell’arte contemporanea stessa, espressa nelle sue più disparate forme, dal disegno alla scultura, dalla pittura alla ceramica, all’insegna del forte legame tra territorio e comunità, valori che l’Assessorato alla Cultura sposa ampiamente, con l’obiettivo di offrire alla città un’opportunità di arricchimento culturale e agli artisti coinvolti un confronto di respiro internazionale. Sono sei le mostre in programma, che da marzo a novembre vedranno la presenza di artisti italiani e stranieri, capaci di reinterpretare con segni, simboli e temi, il linguaggio “camaleontico” dell’arte contemporanea. Si comincerà con la mostra personale dell’artista Silvio Formichetti “Evoluzione del silenzio”, in esposizione fino al 24 aprile. Esponente di spicco dell'espressionismo informale europeo, invitato da Sgarbi alla Biennale di Venezia del 2011, Formichetti presenta ad Umbertide una trentina opere pittoriche astratte di recente produzione, dove è proprio l'assenza dell'immagine e il vigore dei colori a determinarne l'assoluta potenza. A seguire la Rocca ospiterà le mostre “Tre artiste”, collettiva del trio femminile composto da Candida Ferrari, Francesca della Toffola e Mirella Saluzzo (dal 30 aprile al 12 giugno), “The intelligence of love” di Christy Astuy (dal 25 giugno al 31 luglio), “Tre identità” di Katrin Grote, Pierluigi Ricci e William Balthazar Rose (dal 6 al 28 agosto), “Lacer-Azioni” di Leonardo Nobili (dal 3 settembre al 2 ottobre) e “Astrazioni Interattive” di Giulia Gorlova (dall' 8 ottobre al 6 novembre). La Rocca è aperta al pubblico tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30. 

09/03/2016 18:40:10 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Federico Peverini nel consiglio direttivo dell'Anbima Umbria

C'è anche l'umbertidese Federico Peverini, storica colonna della banda musicale “Città di Umbertide”, nel nuovo direttivo dell'Anbima, l'Associazione Nazionale Bande Musicali Italiane Autonome. Il 21 febbraio scorso infatti si è svolto a Costano il Congresso per l'elezione del Consiglio Regionale Anbima Umbria che dovrà guidare l'associazione del mondo musicale bandistico e corale nel prossimo quadriennio 2016 - 2020. A seguito di regolari votazioni sono stati nominati: Giorgio Moschetti Presidente, Gianni Paolini Paoletti  Vicepresidente, Federico Peverini Segretario, Francesco Barcaccia Economo cassiere, Fabio Arcaleni Delegato per la provincia di Perugia, Paolo Sciaboletta Delegato per la provincia di Terni, Stefano Mancini Consigliere, Agostino Serangeli Consigliere, Luca Longhi Consigliere. Con l’occasione sono stati nominati revisori dei conti Vittorio Pulcinelli (presidente), Andrea Mercanti, Gabriele Giglioni, e i probiviri Paolo Ortica, Anna Maria Gissi e Fioroni Elisa. Hanno presieduto il Congresso il delegato Nazionale Anbima Nicola Fabbroni e il presidente onorario di Anbima Umbria Alberto Giglietti. Tra gli ospiti era presente anche l’assessore regionale alla cultura Fernanda Cecchini, che ha ribadito il forte interesse dell’Amministrazione regionale a voler sostenere e finanziare le bande musicali umbre, espressione vera delle tradizioni locali e della diffusione della cultura musicale. A seguire Claudia Lucia, assessore alla politiche culturali del Comune di Bastia Umbra, ha espresso la sua gratitudine per l’immenso lavoro di volontariato profuso dalle organizzazioni bandistiche. Nel 2015 Anbima Umbria ha raccolto le adesioni di ben 56 formazioni bandistiche, di cui 42 nella provincia di Perugia, 14 in quella di Terni, per un totale di 2167 iscritti. L’associazionismo musicale è un fenomeno ampiamente diffuso su tutto il territorio regionale ed Anbima ha l’obiettivo primario di offrire un servizio di informazione e tutela, nonché di promozione culturale con particolare attenzione al settore giovanile.

24/02/2016 10:15:49

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy