Attualità » Primo piano Federico Peverini nel consiglio direttivo dell'Anbima Umbria

C'è anche l'umbertidese Federico Peverini, storica colonna della banda musicale “Città di Umbertide”, nel nuovo direttivo dell'Anbima, l'Associazione Nazionale Bande Musicali Italiane Autonome. Il 21 febbraio scorso infatti si è svolto a Costano il Congresso per l'elezione del Consiglio Regionale Anbima Umbria che dovrà guidare l'associazione del mondo musicale bandistico e corale nel prossimo quadriennio 2016 - 2020. A seguito di regolari votazioni sono stati nominati: Giorgio Moschetti Presidente, Gianni Paolini Paoletti  Vicepresidente, Federico Peverini Segretario, Francesco Barcaccia Economo cassiere, Fabio Arcaleni Delegato per la provincia di Perugia, Paolo Sciaboletta Delegato per la provincia di Terni, Stefano Mancini Consigliere, Agostino Serangeli Consigliere, Luca Longhi Consigliere. Con l’occasione sono stati nominati revisori dei conti Vittorio Pulcinelli (presidente), Andrea Mercanti, Gabriele Giglioni, e i probiviri Paolo Ortica, Anna Maria Gissi e Fioroni Elisa. Hanno presieduto il Congresso il delegato Nazionale Anbima Nicola Fabbroni e il presidente onorario di Anbima Umbria Alberto Giglietti. Tra gli ospiti era presente anche l’assessore regionale alla cultura Fernanda Cecchini, che ha ribadito il forte interesse dell’Amministrazione regionale a voler sostenere e finanziare le bande musicali umbre, espressione vera delle tradizioni locali e della diffusione della cultura musicale. A seguire Claudia Lucia, assessore alla politiche culturali del Comune di Bastia Umbra, ha espresso la sua gratitudine per l’immenso lavoro di volontariato profuso dalle organizzazioni bandistiche. Nel 2015 Anbima Umbria ha raccolto le adesioni di ben 56 formazioni bandistiche, di cui 42 nella provincia di Perugia, 14 in quella di Terni, per un totale di 2167 iscritti. L’associazionismo musicale è un fenomeno ampiamente diffuso su tutto il territorio regionale ed Anbima ha l’obiettivo primario di offrire un servizio di informazione e tutela, nonché di promozione culturale con particolare attenzione al settore giovanile.

24/02/2016 10:15:49

Attualità » Primo piano Bilancio di previsione, l'Amministrazione incontra la Cna

Si è tenuto nei giorni scorsi presso la Residenza comunale un incontro tra l'Amministrazione Comunale di Umbertide e l'associazione di categoria Cna in previsione della predisposizione del bilancio preventivo 2016. Erano presenti per l'Amministrazione il sindaco Marco Locchi e gli assessori al Bilancio Pier Giacomo Tosti e ai Tributi Cinzia Montanucci mentre la delegazione della Cna era composta da Enrico Ceccarelli, presidente della Consulta territoriale Cna dell’area di Umbertide, dal responsabile dell’ufficio locale Claudio Rossi e dal funzionario Fabiano Coletti. La Cna ha avanzato la richiesta all'Amministrazione Comunale di contenere la tassazione locale sulle imprese. “Chiediamo innanzitutto la rimodulazione della percentuale a carico delle attività produttive della tassa sui rifiuti. – ha affermato Ceccarelli – Si tratta di un’imposta che rappresenta un costo significativo per le imprese, sia di servizio che di produzione ed oggi gli artigiani pagano il doppio del dovuto a vantaggio delle famiglie. Quello che chiediamo è di pagare in base ai rifiuti effettivamente prodotti”. In merito all’IMU e alla TASI è stata inoltre chiesta l’invarianza dell’aliquota al 2 per mille sia per i laboratori che per gli opifici. “Purtroppo – ha proseguito Ceccarelli - spesso queste imposte colpiscono il patrimonio delle imprese in base a rendite catastali largamente superiori ai reali valori di mercato. Siamo perfettamente consapevoli che i Comuni sono chiamati a far cassa per conto dello Stato, ma se non si vuole indebolire ulteriormente la capacità produttiva delle aziende artigiane, che rappresentano il vero motore economico del territorio umbertidese, va fermato l’aumento della tassazione locale”. L'Amministrazione comunale ha sottolineato la particolare attenzione riservata alle imprese, pur nelle difficoltà in cui sono costretti ad operare oggi gli Enti locali, favorendo sia le attività già avviate che i nuovi insediamenti, anche attraverso la riproposizione dei due bandi comunali per la concessione di contributi per l'assunzione e/o stabilizzazione del personale e per le agevolazioni finanziarie per la nascita di nuove imprese e lo sviluppo di imprese esistenti. “Lo scorso anno abbiamo deciso di non aumentare le tasse, nonostante i tagli ai trasferimenti statali e, grazie anche alle nuove disposizioni previste dalla Legge di Stabilità, non ci saranno aumenti nemmeno per il 2016 – hanno risposto il sindaco Locchi e gli assessori Tosti e Montanucci – E' intenzione dell'Amministrazione comunale confermare l'attenzione nei confronti delle imprese, sia favorendo lo sviluppo delle attività esistenti, sia promuovendo la nascita di nuovi insediamenti perché siamo convinti che il tessuto economico e produttivo locale sia il cuore pulsante del nostro territorio”. L'incontro con Cna fa seguito a quello tenutosi nei giorni scorsi con Cgil, Cisl e Uil e fa parte della partecipazione al bilancio di previsione 2016 del Comune di Umbertide. 

18/02/2016 18:49:56

Attualità » Primo piano Uomini sull'orlo di una crisi di nervi. Sabato 13 febbraio al Teatro dei Riuniti

Prosegue la stagione 2016 del Teatro dei Riuniti. Sabato 13 febbraio alle ore 21,15 sarà la compagnia “Papaveri e Papere” di Fabriano a calcare il palcoscenico dei Riuniti per portare in scena "Uomini sull’orlo di una crisi di nervi", spettacolo teatrale di Alessandro Capone e Rosario Galli. Scritta nel 1993, questa commedia è diventata un classico del teatro italiano (oltre che un film di successo nel 1995) e, dopo oltre 20 anni, mantiene del tutto intatta la freschezza del tema: la fragilità del maschio italico alle prese con le donne, mogli o amanti non fa molta differenza. La trama racconta di quattro amici - Gianni, Vincenzo, Pino e Nicola - che si riuniscono, come ogni lunedì, per giocare a poker. Ognuno ha una storia matrimoniale differente: Vincenzo vive un lungo matrimonio ed ha due figli, Gianni è sposato da sei mesi, Pino è separato ed ha un figlio mentre Nicola è sposato da due anni, dopo essere passato attraverso diverse convivenze. Durante la partita, a Pino viene l’idea di telefonare ad una escort che scompigli la serata dei quattro amici. Lascia così un messaggio nella segreteria telefonica di una certa Yvonne ma quando questa si presenterà, Pino scoprirà che a rispondere al suo messaggio non è stata Yvonne… E' possibile prenotare i biglietti nei due giorni precedenti lo spettacolo dalle ore 17 alle ore 19 presso il botteghino del teatro o contattare il numero 075 9412697.  

09/02/2016 17:09:51 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy