Attualità » Primo piano Umbertide: Venerdì 10 giugno incontro pubblico sul nuovo Piano di Azione locale

Si terrà venerdì 10 giugno alle ore 18 presso il Centro socio-culturale San Francesco l'incontro “Condividere idee per produrre sviluppo” finalizzato a definire il nuovo Piano di azione locale 2014-2020. A seguito della pubblicazione dell’avviso per la selezione dei Gruppi di Azione Locale dell’Umbria, il GAL Alta Umbria ha infatti dato il via alla propria attività di animazione sul territorio attraverso una serie di incontri pubblici partecipativi, con lo scopo di definire il nuovo Piano di Azione Locale nell’ambito della Misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale LEADER” del Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020. Nel corso di tali incontri, che prenderanno il via proprio venerdì 10 giugno ad Umbertide, saranno illustrati le finalità della programmazione 2014-2020, gli ambiti tematici all’interno dei quali il GAL può progettare gli interventi e gli strumenti finanziari disponibili. Tale iniziativa sarà inoltre l’occasione per confrontarsi con gli attori pubblici e privati del territorio dell’Alta Umbria nella definizione di un piano di interventi finalizzato alla promozione di politiche di sviluppo integrato, endogeno e sostenibile che tenga conto delle esigenze locali. All'incontro interverranno il sindaco di Umbertide Marco Locchi, il presidente del GAL Alta Umbria Mariano Tirimagni e il direttore del GAL Matteo Montanari. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. 

07/06/2016 20:58:42

Attualità » Primo piano L'Istituto Prosperius a confronto con le aziende umbre del settore biomedicale e della meccatronica

L'Istituto Prosperius Tiberino ha promosso, insieme alle Imprese Umbre di Confindustria che fanno parte del Polo Biomedicale, del Polo Meccatronica e del Club Ricerca ed Innovazione e al Centro Orientamento Ausili Tecnologici, un incontro di confronto e scambio culturale e scientifico sull’uso della robotica e dell’alta tecnologia in ambito riabilitativo. L'iniziativa si terrà lunedì 13 giugno a partire dalle ore 16 presso la sala convegni dell'Istituto e vedrà, dopo i saluti dell'amministratore delegato dell'Istituto Prosperius Tiberino Mario Bigazzi, del sindaco di Umbertide Marco Locchi e del direttore generale della Usl Umbria 1 Andrea Casciari, le relazioni tecniche del direttore sanitario della Prosperius Marco Caserio e del responsabile dell'area neurologica Paolo Milia, per proseguire con la visita guidata alle aree riabilitative dell'istituto e concludere la giornata con la tavola rotonda alla quale parteciperanno Mariano Gattafoni (Polo biomedicale dell'Umbria), Paolo Bazzica (Polo meccatronica umbro), Maurizio Biasini (Istituto nazionale Fisica nucleare – sezione di Perugia), Riccardo Magni (Coat Umbria) e Mauro Zampolini (Rete umbra riabilitazione). Oggi infatti nuove strumentazioni dall’alto tasso tecnologico si stanno affermando sempre più in ambito sanitario come possibili innovazioni da applicare alla riabilitazione. Robotica, tecnologia e strumentazioni di ultima generazione sono le nuove frontiere della riabilitazione e mettono a disposizione macchinari che consentono, ad esempio, a persone costrette in carrozzina di stare in posizione verticale e di camminare. Inoltre a questi macchinari viene abbinata la “realtà virtuale”, mediata da computer, che permette ai pazienti di simulare situazioni di vita reale e ai professionisti di personalizzare al massimo i programmi riabilitativi e di calibrarli a misura delle condizioni cliniche del paziente, graduando il livello di difficoltà degli esercizi e andando incontro ai limiti motori o cognitivi della persona. Il tutto determina benefici sia fisici (riattivazione della circolazione e della funzionalità intestinale, minor gonfiore agli arti inferiori, miglioramento del sonno) che psicologici (miglioramento dell’umore, maggiore motivazione al percorso riabilitativo da parte del paziente). E l’Istituto Prosperius Tiberino ha deciso di sposare appieno la linea delle sviluppo tecnologico, investendo negli anni nella robotica in riabilitazione ed ampliando sempre più il parco tecnologico, in base alle esigenze dei pazienti e alle competenze dei propri professionisti. Il confronto organizzato per lunedì 13 giugno presso l’Istituto Prosperius Tiberino ha l’ambizione di fare conoscere e approfondire le potenzialità presenti e future della robotica e dell'alta tecnologia in ambito riabilitativo, mettendo a confronto l’ambito assistenziale, rappresentato appunto dall’Istituto e dalla Rete Riabilitativo Regionale, con le realtà produttive umbre del settore biomedicale e della meccatronica.

07/06/2016 20:52:50

Attualità » Primo piano Nuova distribuzione di deleghe agli assessori

Con la riattribuzione di nuove deleghe agli assessori Leonardi e Ferrazzano,  che ha fatto seguito a quella agli assessori Montanucci, Tosti e Violini, si è chiusa la fase di perfezionamento del ruolo di ciascun assessore all'interno della Giunta. A due anni dall'insediamento della Amministrazione comunale e a conclusione dell' iter di  approvazione del bilancio di previsione, si è infatti reso necessario procedere ad una più consona ripartizione delle deleghe con l'obiettivo di concretizzare ed esaltare le migliori energie in campo al fine di garantire  uno sviluppo efficiente ed armonico del territorio. Già in sede di insediamento della Giunta Comunale, il sindaco Locchi aveva anticipato che le deleghe a Lavori - Opere Pubbliche e Servizi Sociali sarebbero state  assegnate a qualche assessore al fine di garantire una  operatività più snella e quindi una maggior efficienza. Va in questa direzione l'attribuzione dell’ulteriore delega dei Lavori Pubblici all'assessore Tosti, dei Servizi sociali all’assessore Montanucci e dei Grandi eventi all’assessore Violini. In questi due anni sono inoltre emersi ulteriori elementi rispetto ai quali è necessario, nell'interesse dell'intera comunità,  agire con determinazione e concretezza: in particolare le Politiche per la famiglia e per i giovani che richiedono un’attenzione particolare e il settore del Commercio che non può essere svincolato dai possibili sviluppi del Quadro Strategico di Valorizazione (QSV), deleghe che sono state assegnate all’assessore Ferrazzano. Un altro settore che, a seguito anche dei recenti incontri con la Provincia di Perugia la quale sta organizzando al proprio interno una specifica task-force per gestire l' accesso diretto ai finanziamenti europei, può rappresentare un volano per lo sviluppo di settori come il turismo è quello della progettazione e partecipazione a progetti per l’accesso diretto a finanziamenti europei che, in aggiunta ai bandi della Regione (fondi GAL, PSR) possono rappresentare spinte notevoli per il territorio, per le imprese e per gli operatori. Seguendo questa logica sono state assegnate deleghe specifiche all’assessore Leonardi. Una giunta che esce quindi rafforzata con assessori che hanno compiti e deleghe più armonizzate e che garantisce una migliore finalizzazione del compito di ciascuno e una maggiore efficienza della macchina amministrativa a vantaggio della comunità.  

06/06/2016 20:32:14

Attualità » Primo piano La Banda cittadina di Umbertide in Prefettura per la cerimonia del 2 Giugno

Anche quest’anno in occasione della festività del 2 Giugno la Banda Cittadina di Umbertide è stata invitata ad accompagnare la Cerimonia solenne presso la Prefettura di Perugia: sono oramai infatti diversi anni che l’organizzazione trova nella banda musicale guidata dal maestro Galliano Cerrini una garanzia di successo. Nonostante le avversità del maltempo, l’evento ha visto la partecipazione di un nutrito pubblico, composto da numerosissime autorità civili e militari, tra cui il Prefetto Raffaele Cannizzaro e il Sottosegretario agli Interni Giampiero Bocci. La particolarità dell’evento ha richiesto un programma di eccezione, suggestivo ed emozionante, ricco di colpi di scena. Dapprima la cerimonia civile-militare, dove gli squilli della tromba di Sergio Renzini hanno messo sull’attenti il picchetto d’onore delle forze dell’ordine, durante l’ingresso dei gonfaloni e del tricolore. La voce narrante di Luciano Bettucci ha quindi declamato la“Canzone del Piave” subito seguita dalle note della banda. Il cantante Gigi D’Aversa e il sax Andrea Sabbiniani hanno presentato in duetto una libera interpretazione del brano “O surdato 'nnammurato”, canzone del periodo Grande Guerra meglio conosciuta come “Ohi vita mia”. Infine pelle d’oca per tutti mentre la piccola Ilaria Morbindoni eseguiva con la sua tromba“il silenzio”, in memoria dei caduti di tutte le guerre. Il concerto si è poi articolato con ulteriori brani che hanno ottenuto l’approvazione esplicita del pubblico e del Sig. Prefetto. La giornata si è poi conclusa con la partecipazione dei ragazzi più giovani della banda al corteo “La Memoria cammina con noi”, promossa dal Coordinamento per la Pace di Umbertide: una piccola esibizione musicale che testimonia come la banda sia sempre presente e sensibile alle occasioni di servizio alla cittadinanza.

06/06/2016 20:29:06

Attualità » Primo piano Umbertide: All'Istituto Da Vinci attività di promozione del benessere

L’anno scolastico sta volgendo al termine così come le diverse attività che lo hanno caratterizzato, finalizzate a trasmettere l’idea della scuola come punto di riferimento e sede privilegiata per la crescita e la formazione dei giovani. Questo è da sempre stato l’obiettivo della attività di promozione del Ben-essere a scuola e nello specifico del lavoro della Commissione educazione alla salute ormai curriculare all’interno dell’IIS “Campus Leonardo da Vinci” dove ogni fascia di età ha potuto essere informata e soprattutto formata su tematiche relative al benessere psico-fisico, grazie all’incontro con esperti interni ed esterni alla scuola ed alla solida rete di collaborazione creata e consolidatasi negli anni nel territorio. La collaborazione con il Comune di Umbertide attraverso il significativo intervento dott. Chiefa dell’ufficio Cittadinanza e degli Operatori di Strada ha permesso di strutturare due percorsi importanti: uno con le classi prime, nelle quali si è trattata l’analisi critica dei social network e delle conseguenze che essi producono in modo pervasivo nella nostra vita, ed un secondo con alcune classi seconde che nella modalità della peer education (ormai assodata e strutturata dentro l'Istituto) hanno lavorato sulle nuove e vecchie dipendenze elaborando due video finali. Quattro classi seconde hanno sviluppato il tema della corretta alimentazione con i docenti curriculari nella modalità dell’educazione tra pari, ed altre il tema del rispetto di sé e delle regole attraverso un percorso reso possibile dalla preziosa collaborazione con allenatori sportivi di Umbertide che con tenacia ed operatività hanno lavorato in sinergia per trasmettere il senso del rispetto della persona e delle regole partendo dal contesto sportivo. Altre importanti collaborazioni hanno permesso di toccare tematiche basilari con le classi terze e quarte dell’Istituto: i Lions di Umbertide hanno strutturato un percorso informativo sull’importanza dei corretti stili di vita sia nella prevenzione dei tumori giovanili (incontro tenuto dal dott. Caporali) legato al progetto Martina (progetto nazionale), ed un secondo percorso sulla Sicurezza stradale che ha visto toccare aspetti legali e valoriali, tenuto dal Maresciallo Sabbiniani e dalla testimonianza toccante e personale di Francesco Caracchini. I volontari della Croce Rossa hanno proposto interventi sul primo soccorso previsto anche dalla legge 107/2015, così come altre iniziative sono state portate avanti dal Consultorio di Umbertide (per le malattie sessualmente trasmissibili) e dall’equipe di Palazzo Francisci di Todi (sede distaccata di Umbertide) con percorsi sulla gestione delle emozioni. Non da ultimo l’attività di volontariato del presidio “Famo Nobis”, ormai da vari anni attivo all'interno dell'Istituto in relazione costante con le associazioni di volontariato locali (Unitalsi, Caritas, Aucc, Gruppo volontari) e dall’intervento dell’Avis che ha evidenziato l’importanza e le caratteristiche della donazione di sangue con la dott.ssa Agea, la sig. Belia (Presidente Avis Umbertide) e giovani donatori. Quest’anno inoltre l’istituto ha attivato il progetto “Teatro” in collaborazione con Informagiovani ed associazione Insight, altro modo per sviluppare le abilità e le competenze degli studenti Tutte queste attività eterogenee e composite, che riflettono la complessità di un Istituto Scolastico in costante crescita, testimoniano la volontà del Campus da Vinci di offrire ai suoi studenti anche occasioni di approfondimento che vanno oltre la pura didattica in vista della crescita personale incoraggiando il senso civico e la partecipazione attiva.  

06/06/2016 20:23:37

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy