Attualità » Primo piano Umbertide: Domenica 22 Maggio inaugurazione del percorso Zerobarriere

Verrà inaugurato domenica 22 maggio alle ore 10 il percorso Zerobarriere realizzato dal Comune di Umbertide nell'ambito di un progetto finalizzato all'abbattimento delle barriere architettoniche.  I lavori, costati circa 35.000 euro, hanno consentito di eliminare gli ostacoli che impediscono la piena autonomia di movimento a chi è costretto su una sedia a rotelle con lo scopo di migliorare la qualità della vita e di garantire pari opportunità alle persone disabili. Si tratta di un intervento-campione, che ha interessato il primo tratto del percorso ospedale – Prosperius – centro storico, e che vuole essere un primo passo verso l’ambizioso progetto di fare di Umbertide una città zerobarriere. La presentazione del progetto e l'inaugurazione del percorso si terranno domenica 22 maggio a partire dalle ore 10 presso l'atrio dell'Istituto Prosperius dove porteranno i loro saluti il sindaco Marco Locchi, il direttore generale della Usl Umbria 1 Andrea Casciari e l'amministratore delegato di Prosperius Mario Bigazzi. Seguiranno gli interventi della progettista del percorso Zerobarriere Francesca Marri, del responsabile del servizio Lavori pubblici del Comune di Umbertide Fabrizio Bonucci, del presidente dell'Istituto del marchio Zerobarriere Mario Tosti, di Paolo Vissani dell'associazione Adam, di Raffaele Goretti dell'Osservatorio regionale sulle condizioni delle persone con disabilità e di Francesco Emanuele, presidente regionale del Cip Umbria. Concluderà gli interventi l'assessore regionale Fernanda Cecchini. A seguire alle ore 12 verrà inaugurato il primo tratto del percorso Zerobarriere. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. 

19/05/2016 11:40:00

Attualità » Primo piano La Commissione sanità fa il punto sui servizi offerti nel territorio

Si è tenuta nei giorni scorsi la riunione della Commissione sanità, un organismo partecipativo composto da consiglieri comunali e membri esterni, costituito nell'ambito della Seconda commissione consiliare presieduta da Sara Finocchi, con il compito di coadiuvare l'Amministrazione Comunale in tema di Sanità. Nel corso della riunione, il sindaco Marco Locchi ha riferito in merito all'esito dell'incontro con il direttore generale della Usl Umbria 1 Andrea Casciari nel corso del quale il direttore ha tracciato lo stato degli interventi effettuati ed elencato quelli che verranno realizzati a breve presso l'ospedale di Umbertide. In particolare, Casciari ha comunicato l'avvenuta attivazione dell'apparecchiatura di diagnostica radiologica e l'imminente attivazione (entro l'estate) della TAC. A breve si procederà inoltre all'acquisto della MOC, del litotritore extracorporeo e di alcuni ecografi. Si procederà poi alla realizzazione della scala antincendio per il piano dove si trova il centro trasfusionale e all'attivazione del nuovo ascensore esterno. Quindi una serie di interventi di primaria importanza che consentono all'ospedale di Umbertide di mantenere alto il livello dei servizi erogati, ripristinandone alcuni da tempo non più attivi. La Commissione ha inoltre evidenziato altri punti rispetto ai quali verrà chiesto un incontro con il direttore generale Casciari; tra questi i più importanti riguardano la riapertura del vecchio ingresso dell'ospedale, la sistemazione dell'accesso al Pronto Soccorso che ad oggi è poco funzionale e l'acquisizione di nuove attrezzature endoscopiche. Un altro problema che è stato affrontato ha riguardato il personale che, a seguito della apertura della RSA e dopo un primo periodo di assestamento, ad oggi necessita di una riorganizzazione e di un potenziamento complessivi al fine di assicurare l'elevato livello del servizio che l'ospedale di Umbertide ha sempre erogato. Elementi positivi evidenziati sono stati poi la presenza del dott. Trinchese per la chirurgia del ginocchio e la dott.ssa Gallinella per l'ambulatorio di polisonnografia. Dal dibattito in Commissione è emersa inoltre la necessità di potenziare anche il personale del Pronto soccorso prevedendo anche figure di primaria importanza quali il cardiologo. In conclusione la Commissione, nel valutare positivamente l'azione del nuovo direttore generale che ha portato in poco tempo allo sblocco di una serie di interventi fino ad ora fermi all'interno della Usl Umbria 1, intende proseguire con sempre maggior attenzione nel suo lavoro coinvolgendo di volta, in volta medici, infermieri, oo.ss., al fine di poter monitorare continuamente lo stato dei servizi ospedalieri individuando possibili miglioramenti e azioni correttive. A tal proposito, la Commissione richiederà a breve un incontro con il direttore generale al quale farà presente quanto emerso nell'incontro.

18/05/2016 12:41:39

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy