Basket A2/F: blitz Umbertide, espugnata Matelica

Umbertide sorride e dopo la bella vittoria interna contro Capri, fa il bis trovando altri due punti d’oro per la classifica espugnando il difficile campo di Matelica. Sugli scudi Alessia Cabrini, top scorer di giornata con 17 punti a referto.

MATELICA: Gonzalez, Zamparini, Takrou, Aispurua, Pallotta
UMBERTIDE: Pompei, Giudice, Stroscio, Kotnis, Baldi

Cronaca – Il botta e risposta tra Gonzalez e Kotnis apre la contesa tra le due formazioni. Baldi e Stroscio firmano il primo break (3-8), ma Aispurua e Micheleini rispondono per le rime portando le locali al comando. Gonzalez e Albanelli confezionano il più quattro (12-8), obbligando Staccini a chiamare minuto di sospensione. Al rientro in campo è ancora equilibrio sul parquet di gioco, con Umbertide che nel finale di quarto riesce a mettere il naso avanti con Baldi e Cabrini che firmano il 14-15 dopo dieci minuti. Stronati e Aispurua rimettono davanti la Thunder, ma Moriconi trova subito il pareggio a quota 19. La numero undici si ripete poco dopo dalla lunga distanza, piazzando due triple per il 19-25 ospite. Trama che non cambia con Matelica che si mantiene in scia, ma è Umbertide a chiudere avanti andando al riposo sul punteggio di 26-30. Dopo l’intervallo parte meglio Matelica, che con Aispurua e Gonzales mette il naso avanti sul 33-32. Baldi firma il controsorpasso, poi salgono in cattedra Kotnis e Cabrini firmando il primo break della ripresa sul 34-41. Moriconi fa più nove, obbligando Matelica al minuto di sospensione. Al rientro è ancora Umbertide a dettare i ritmi, chiudendo il terzo periodo avanti sul 38-45. Cabrini e Baldi regalano subito la doppia cifra di scarto (38-50), con la stanchezza che inizia a farsi sentire per le padrone di casa. Takrou e Michelini provano a ricucire il margine, ma i canestri di Pompei e Baldi valgono nuovamente il più dieci a tabellone, sul 44-54. Takrou è l’ultima a mollare ed è protagonista del nuovo riavvicinamento di Matelica sul 49-54, ma Umbertide resta lucida e con Baldi trova il canestro che manda i titoli di coda all’incontro. La formazione di Staccini vince 49-56.

Le parole di coach Staccini: “Stasera non abbiamo brillato, merito anche di Matelica, che pur con assenze importanti, è una squadra che gioca con grande energia ed ha messo in difficoltà tutte le squadre che ha incontrato; noi siamo state brave a piazzare il break nel terzo periodo e controllare il vantaggio fino alla fine, pur con qualche errore banale di troppo, cosa che dovremo cercare di non ripetere in futuro”.

Matelica – Umbertide 49 56 (14-15, 26-30, 38-45)

Matelica: Gonzalez 8, Zamparini 2, Aispurua 8, Pallotta 6, Takrou 13, Ridolfi, Stronati 3, Albanelli 2, Ardito ne, Gramaccioni ne, Michelini 7, Franciolini. All.Cotugno

Umbertide: Pompei 2, Giudice 2, Kotnis 7, Stroscio 2, Baldi 14, Olajide, Cabrini 17, Moriconi 10, Paolocci 2, Gambelunghe ne, Cassetta ne. All.Staccini

Uff.Stampa PF Umbertide

Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy