Categorie

Attualità » Primo piano Lotta all'abbandono dei rifiuti, registrati dalle fototrappole dodici illeciti

Sono stati dodici nell'ultimo periodo gli illeciti commessi riguardanti l'abbandono o il conferimento non corretto di rifiuti avvenuti nel territorio comunale di Umbertide. A registrarli sono state le fototrappole movibili concesse in comodato d'uso al Comune di Umbertide da parte di Gesenu. I sistemi di sorveglianza, situati presso le stazioni di prossimità dei contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti, hanno permesso di individuare 10 illeciti commessi da privati cittadini e 2 riconducibili ad attività imprenditoriali e artigianali per le quali è stato avviato procedimento di notizia di reato. A tutti i privati cittadini, identificati tramite il numero di targa del mezzo con cui hanno commesso l'abbandono di rifiuti o la non corretta differenziazione degli stessi, è stato trasmesso dall'ufficio comunale competente il verbale di sanzione amministrativa. Le fototrappole presenti nel Comune di Umbertide hanno la particolarità di essere dotate di sensori di movimento che consentono di scattare foto e di registrare video di breve durata in un raggio d'azione ampio.   Queste strumentazioni possono essere spostate in punti di maggiore interesse, permettendo così una vigilanza approfondita. Le fototrappole si autoalimentano tramite batterie ricaricabili ed essendo dotate di luce infrarossa funzionano perfettamente anche di notte. L'alta tecnologia installata all'interno di questi strumenti e l’alta definizione delle immagini scattate consentiranno di rilevare i soggetti autori dell'abbandono dei rifiuti e le targhe dei mezzi da loro utilizzati. Soddisfazione viene espressa dall'assessore all'Ambiente, Francesco Cenciarini, che afferma: “La scelta di installare delle fototrappole per arginare l'abbandono dei rifiuti si è rivelata una scelta giusta. Desidero pertanto ringraziare Gesenu per la collaborazione data. Con l'utilizzo dei fondamentali strumenti di controllo viene tutelato maggiormente il nostro territorio contrastando atti contro la natura e contro tutta la nostra comunità, che adotta da sempre buon pratiche per quanto riguarda la raccolta differenziata e il rispetto dell'ambiente”.        

16/04/2021 12:54:54 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Approvato dal Consiglio Comunale di Umbertide il bilancio di previsione 2021-2023

Il Consiglio comunale di Umbertide nella seduta del 15 aprile ha approvato con i voti favorevoli della maggioranza (Lega e LiberaIlFuturo) e i voti contrari dell'opposizione (Partito Democratico, Umbertide Cambia e Movimento 5 Stelle) il bilancio di previsione 2021-2023. Nel corso del 2020, l'impatto economico dell'emergenza Covid-19 ha avuto sul bilancio comunale un notevole impatto e anche per l'annualità 2021 si prevede la necessità di valutare con grande attenzione gli effetti dell'emergenza Covid-19 sulle entrate e sulle uscite che il Comune dovrà affrontare. Per quanto riguarda le entrate, non sono previsti aumenti per tutte le aliquote e le tariffe di Imu, Irpef e Tari. Inoltre non sono previsti aumenti per le tariffe dei servizi a domanda individuale. Sono in fase di definizione i ristori che arriveranno dal governo centrale agli enti locali per far fronte a minori entrate e a maggiori spese relative all'emergenza sanitaria in corso. Per quanto riguarda la spesa, l’Amministrazione Comunale prevede il mantenimento degli attuali livelli di servizio destinati alle persone, alle famiglie e alle attività. Particolare attenzione sarà rivolta alle categorie più colpite dagli effetti della pandemia. Nel Piano triennale delle opere pubbliche viene data priorità alle scuole, agli asfalti e alla riqualificazione urbana, come per esempio il progetto di riqualificazione della Pineta e del Parco Ranieri. Il Comune di Umbertide si sta impegnando nella costruzione del nuovo asilo nido comunale per il quale l'ente contribuirà con un cofinanziamento pari a 400mila euro. Nel 2021 inizieranno anche i lavori riguardanti la scuola primaria di Niccone, sui quali il Comune di Umbertide ha già messo a bilancio 800mila euro: il percorso amministrativo sta andando avanti. Altri interventi saranno messi in atto quali la sistemazione degli accessi e alla riqualificazione del Parco fluviale del Tevere pari a 76mila euro. Verranno sistemati la Pineta e il Parco Ranieri, con un investimento di 181mila euro. Partiranno, a breve, i lavori riguardanti gli asfalti delle strade presenti nel capoluogo e nelle frazioni. Sono confermati anche per il 2021 i 10mila euro per le borse di studio rivolte agli studenti delle scuole superiori. Dicono il sindaco Luca Carizia e l'assessore al Bilancio, Pier Giacomo Tosti: “E' stato approvato un bilancio di previsione in un contesto complicato, poiché l'evolversi della situazione sanitaria è ancora incerta e rimane difficile prevederne gli effetti sui conti del Comune considerando che tutti i servizi erogati sono confermati senza un minimo aumento per la comunità. Come fatto lo scorso anno, procederemo a un monitoraggio continuo delle entrate e delle spese, tenendo conto delle esigenze e delle necessità dei cittadini”.        

15/04/2021 15:54:47 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Rifiuti pericolosi abbandonati, Cenciarini: “Un atto vigliacco e lesivo ma il nostro impegno continua”

Sono stati rimossi ieri i rifiuti pericolosi abbandonati nelle campagne umbertidesi, tra Montecorona e L'Olivello. "Un atto vigliacco e lesivo per tutta la comunità umbertidese, una comunità da sempre sensibile verso il rispetto dell’ambiente". Commenta così la vicenda l'Assessore all'Ambiente Francesco Cenciarini, che continua: "Mentre c'è chi con grande impegno e volontariamente organizza raccolte in modo spontaneo, nei parchi e aree più colpite dagli abbandoni, ci sono incivili che gettano toner nei boschi delle nostre campagne, creando dei problemi enormi per la natura e spese per la comunità. Tra l’altro i toner sono rifiuti pericolosi e rappresentano una grave minaccia per l’ambiente. Il loro corretto conferimento deve seguire particolari accorgimenti affinché si possano trasformare da rifiuto in risorsa". Cenciarini inoltre tiene a sottolineare la rapidità dell'intervento di rimozione: "Un ringraziamento speciale va alla Gesenu e ai Carabinieri Forestali per la solerzia dell’intervento che hanno subito rimosso il materiale e messo in sicurezza la zona con le conseguenti indagini che spero risalgano agli autori di questa vergogna. Questi atti non fanno altro che aumentare il nostro impegno per il rispetto dell'ambiente, già incrementato con l'installazione di fototrappole nel territorio comunale per combattere gli abbandoni di rifiuti."

14/04/2021 11:53:16 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il 15 aprile si riunisce il Consiglio Comunale di Umbertide

Il presidente Marco Floridi ha convocato in sessione ordinaria per giovedì 15 aprile alle ore 10.00 in forma telematica mediante videoconferenza.   Questi i punti all'ordine del giorno: 1- Approvazione verbali sedute precedenti; 2 – Comunicazioni; 3 - Verifica quantità e qualità di aree e di fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie e determinazione del prezzo di cessione – anno 2021; 4 - Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari ai sensi del'art.. 58 c. 1 della legge 133/2008 per il triennio 2021 – 2023; 5 - Programma triennale delle opere Pubbliche 2021- 2023 ed elenco annuale lavori 2021 – Approvazione; 6 - Tassa sui Rifiuti - TARI. Numero rate, scadenze, importo dovuto nelle rate. Anno 2021; 7 - Imposta Municipale Propria - IMU. Aliquote e detrazioni anno 2021; 8 - Addizionale comunale IRPEF anno 2021. Legge 449/1997; 9 - Piano delle consulenze e incarichi di studio e ricerca - anno 2021 – Approvazione; 10 – Approvazione Documenti Unico di Programmazione 2021-2023; 11 - Approvazione bilancio di previsione finanziario 2021-2023; 12 – Variante al Prg parte strutturale ed operativa ai sensi dell'Art. 32 comma 4 lettera A) L.R. 1/2015 di terreni ubicati in via Latterini e via Piemonte nel capoluogo ed in via Don Luigi Sturzo in fraz. Pierantonio. Approvazione definitiva; 13 – Variante al Prg parte strutturale e parte operativa ai sensi dell'Art. 32 C. 4 lett. a) L.R. 1/2015 di terreni edificabili compresi nelle schede d'ambito n.33 e n.34 delle N.T.A. parte operativa. Approvazione definitiva. I lavori del Consiglio comunale potranno essere seguiti in streaming accedendo al canale Civicam del Comune di Umbertide o cliccando sull'icona “Comune di Umbertide in diretta” presente sul sito istituzionale dell'ente.

13/04/2021 18:16:11 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Rilancio dell'Ex Ferrovia Centrale Umbra: accolte dal Comune di Umbertide le proposte de “Il Mosaico”

Treni veloci con collegamenti più rapidi con le linee nazionali, front office all'interno della stazione e ruolo centrale dell'officina di Umbertide: il Comune accoglie le proposte de "Il Mosaico" per il rilancio immediato della ex Ferrovia Centrale Umbra   Corse veloci su rotaia con coincidenze immediate con Trenitalia, collaborazione tra le officine di Umbertide con quelle di Foligno e un punto commerciale vero e proprio di BusItalia in città. Sono queste le proposte per il rilancio immediato della ex Ferrovia Centrale Umbria avanzate dall'associazione "Il Mosaico" e alle quali il Comune di Umbertide darà pieno appoggio. "La Ferrovia Centrale Umbra - dice il sindaco Luca Carizia - ha rappresentato moltissimo per Umbertide, sia per i servizi che ha dato nei decenni, ma anche per i tanti posti di lavoro di nostri concittadini. Il nostro impegno, come Amministrazione è che lo possa essere anche in futuro. A causa di scelte gestionali avvenute in passato, oggi Umbertide si trova ai margini dell’interesse della mobilità sia in Alta Valle del Tevere, pur rappresentando uno snodo fondamentale verso i territori del Trasimeno e dell’Eugubino-Gualdese, sia nella mobilità regionale". Continua il sindaco: "Per questo motivo, invitati in audizione dalla Seconda commissione permanente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, abbiamo accolto con favore la proposta portata dall’Associazione 'Il Mosaico' che prevede di istituire delle corse veloci su ferrovia, cioè corse che partendo da Città di Castello, fermano solo a Trestina e Umbertide per poi arrivare a Ponte San Giovanni e avere con Trenitalia coincidenze immediate verso Fontivegge - Perugia Università - Ospedale Santa Maria della Misericordia oppure su Assisi-Foligno-Spoleto-Terni-Roma. Nel 2017 per ovviare ai problemi della chiusura della Ferrovia Centrale Umbra si previde una corsa veloce su autobus, che partendo da Sansepolcro per arrivare a Perugia, bypassava la nostra città e la fermata di Ponte San Giovanni. Per questo guardiamo con favore a scelte e proposte che mettono il nostro territorio in rilievo, guadagnando tempi di percorrenza accettabili". Come afferma il sindaco: "La proposta de 'Il Mosaico' è fatta su misura delle esigenze di tutta la vallata, venendo incontro a quelle che sono le richieste di mobilità di tutto il territorio". Alla luce delle problematiche in tema di mobilità nel Comune, il sindaco Luca Carizia, ha chiesto ed ha ottenuto un incontro con il direttore generale di BusItalia, ingegner Velio Del Bolgia, che si è tenuto il 26 marzo. Nel corso dell'incontro il sindaco ha ribadito a BusItalia l’importanza di avere trasporti efficienti, con tempi di percorrenza accettabili e soprattutto coincidenze con gli altri vettori per eliminare l’isolamento del nostro territorio. Ai vertici dell'azienda il sindaco ha ribadito l’importanza di avere nella nostra città una agenzia commerciale di Busitalia: "La richiesta è supportata dagli utenti del nostro Comune e dei Comuni limitrofi. Noi riteniamo strategico il punto commerciale e quello che serve è un front-office del trasporto regionale proprio all'interno della stazione". Sul tema dell'officina di Umbertide afferma il sindaco: "Il ruolo dell'officina di Umbertide deve essere centrale. Riteniamo  strategico  a livello regionale il connubio e la collaborazione con quelle di Foligno".

13/04/2021 12:08:24 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Emergenza Covid-19: niente rette per i servizi nido d'infanzia, Centro Bambini e trasporto scolastico non erogarti

Emergenza Covid-19, l'Amministrazione Comunale provvederà a non addebitare i pagamenti anche per il periodo febbraio-marzo 2021 in cui i servizi nido d'infanzia, Centro Bambini e trasporto scolastico non sono stati erogati   L'Amministrazione Comunale di Umbertide, così come avvenuto già a seguito delle chiusure o sospensioni di marzo, aprile, maggio, novembre e dicembre 2020, provvederà a non addebitare le rette del nido d'infanzia, del Centro Bambini e la quota mensile del trasporto scolastico. Il 7 aprile, con la ripresa delle attività educative e didattiche e a seguito dell'approvazione da parte del Consiglio comunale del bilancio di previsione 2021-2023 che avverrà il 15 aprile, seguirà apposita variazione di bilancio. Considerata la sospensione a seguito dell'emergenza Covid-19 delle attività educative dei servizi per la prima infanzia, nonché delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, l'amministrazione, così come avvenuto precedentemente, ha ritenuto opportuno di intervenire a sostegno delle famiglie che in questo momento di difficoltà si trovano a fronteggiare pesanti disagi. L'amministrazione comunale, così come avvenuto in precedenza, provvederà a non addebitare le tariffe relative ai servizi comunali del nido d'infanzia, del Centro Bambini, nonché del servizio trasporto scolastico, relativi al mese di febbraio-marzo, in quanto non utilizzati o utilizzati in misura assolutamente irrilevante. Le misure saranno estese con un ulteriore atti specifici, anche ad un periodo successivo qualora si protraesse lo stato di emergenza in corso. “In un momento di emergenza sanitaria, economica e sociale come quella in corso è importante andare incontro e tutelare le esigenze e bisogni delle famiglie umbertidesi – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore all'Istruzione, Alessandro Villarini - Su questi aspetti massima deve essere e sarà sempre la nostra attenzione, ancor più in un contesto difficile e critico come quello in corso”.

12/04/2021 12:51:05 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy