Cultura » Mostre Inaugurata alla Rocca di Umbertide la mostra ''Corpo e materia''

Riceviamo e pubblichiamo E' stata inaugurata alla Rocca – Centro per l'arte contemporanea, la mostra “Corpo e materia: pittura e fotografia” a cura di Leonardo Nobili. In esposizione i lavori di tre artisti che si cimentano in differenti stili, dando vita ad un quadro univoco di indagine e rappresentazione del corpo e della materia, intesa come pura fisicità. La mostra è curata da Leonardo Nobili che già in passato ha esposto le sue opere alla Rocca. “L’esposizione è nata quasi per caso e vede mettere a confronto tre artisti, la pittrice Deborah Colli e i fotografi Florindo Rilli e Riccardo Vezzosi, che hanno in comune l'indagine, la ricerca e l'interpretazione del corpo”, ha spiegato Nobili. Il lavoro di Deborah Coli non è semplice rappresentazione, ma comunicazione di uno stato interiore, che rappresenta l’altra faccia della lucidità razionale, quella dell’immaginazione. Nei suoi dipinti i corpi premono sulla materia, fino a dissolversi nello spazio circostante. La luce diventa protagonista, con l’effetto di ottenere una tridimensionalità quasi scultorea, tra la realtà e il sogno. Florindo Rilli, fotografo, trae la propria forza creativa dal nudo che si esprime attraverso l’armonia delle forme, nelle sue composizioni, dove tutto viene per così dire “scenografato”, come in certe creazioni surrealiste o preraffaellite. Riccardo Vezzosi, fotografo fiorentino di fama nazionale, inizia la sua ricerca nel campo della ritrattistica approdando successivamente al Bondage classico; ispirato dal grande John Willie reinterpreta questa forma d'arte in chiave personale. La mostra, visitabile fino al 26 novembre tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30, è stata promossa dal Comune di Umbertide ed in particolare dall'Assessorato alla Cultura nell'ambito del programma espositivo 2018. 

17/10/2017 10:35:55 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Sabato 14 ottobre alla Rocca di Umbertide inaugurazione della mostra ‘’Corpo e materia: pittura e fotografia’’

Verrà inaugurata sabato 14 ottobre alle ore 17 alla Rocca – Centro per l’arte contemporanea la mostra “Corpo e materia: pittura e fotografia” a cura di Leonardo Nobili. Al taglio del nastro interverranno la performer danzatrice Caterina Genta e Marco Schiavoni che proporrà architetture sonore live in collaborazione con Oplas – Centro regionale della danza Umbria. L'esposizione e costituita da tre lavori distinti, Fotografia/Pittura/Fotografia, ma che hanno in comune l'indagine, la ricerca e l'interpretazione del corpo, tre punti di vista diversi che dialogano con gli spazi delle sale espositive della Rocca di Umbertide.  Il lavoro di Deborah Coli non è semplice rappresentazione, ma comunicazione di uno stato interiore, che rappresenta l’altra faccia della lucidità razionale, quella dell’immaginazione. Nei suoi dipinti i corpi premono sulla materia, fino a dissolversi nello spazio circostante. La luce diventa protagonista, con l’effetto di ottenere una tridimensionalità quasi scultorea, tra la realtà e il sogno. Florindo Rilli fotografo, trae la propria forza creativa dal nudo che si esprime attraverso l’armonia delle forme, nelle sue composizioni, dove tutto viene per così dire “scenografato”, come in certe creazioni surrealiste o preraffaellite. Mentre Riccardo Vezzosi fotografo di Firenze di fama nazionale inizia la sua ricerca nel campo della ritrattistica approdando successivamente al Bondage classico. Ispirato dal grande John Willie reinterpreta questa forma d'arte in chiave personale. La mostra è visitabile fino al 26 novembre tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30.

13/10/2017 12:25:43 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Giovedì 12 ottobre a Palazzo Sorbello a Perugia, presentazione dei lavori di restauro e digitalizzazione dei Catasti di Preci e Castelvecchio

Riceviamo e pubblichiamo     Giovedì 12 ottobre ore 17.00 Palazzo Sorbello – piazza Piccinino, 9   Perugia   Presentazione dei lavori di restauro e digitalizzazione dei Catasti di Preci e Castelvecchio, sec. XVII   Presiede e coordina Luciano Giacchè   Introduce Mario Squadroni   Saluti Ruggero Ranieri, Presidente Fondazione Ranieri di Sorbello di Perugia Nicola Alemanno, Sindaco di Norcia Pietro Bellini, Sindaco di Preci Rossella Santolamazza, Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria e delle Marche   Interventi Alessandro Bianchi, Preci terra di chirurghi Rosella Martinelli, Il restauro e la digitalizzazione    Nel corso dell’incontro verranno presentati e saranno esposti i seicenteschi volumi dei catasti di Preci e Castelvecchio (all’epoca castelli facenti parte del distretto nursino),recuperati e restaurati dopo gli eventi sismici del 2016, insieme a tutta la documentazione dell’archivio storico comunale di Norcia. Il restauro è stato reso possibile grazie all’erogazione liberale della “Romeyne Robert and Uguccione Foundation” tramite la “Fondazione Ranieri di Sorbello” di Perugia. I relatori (Alessandro Bianchi e Rosella Martinelli) illustreranno prima l’attività svolta dalla Soprintendenza per il recupero degli archivi storici di Norcia e Preci poi le vicende storiche del castello di Preci famoso nel ’500 in tutta Europa per la cosiddetta “scuola chirurgica preciana”. Sulla sua origine due ipotesi sembrano verosimili, il fatto che presumibilmente i chirurghi ebbero i primi insegnamenti dai monaci benedettini della vicina abbazia di Sant’Eutizio e la pratica della macellazione dei maiali, tradizione della popolazione locale. Si illustrerà, infine, tramite la proiezione di foto e immagini l’intervento di restauro e di digitalizzazione di 4 registri catastali, di due dei quali è stata realizzata una copia fac-similare che potrà essere sfogliata dai presenti. Presiederà e coordinerà l’incontro Luciano Giacchè e introdurrà Mario Squadroni.

10/10/2017 20:15:00 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy