Categorie

Attualità » Primo piano Umbertide: il sindaco Locchi in visita alla Sca Componenti e al Gruppo Tiberina

Riceviamo e pubblichiamo Il sindaco di Umbertide Marco Locchi nel suo tour finalizzato a conoscere più da vicino il tessuto economico – produttivo umbertidese, facendo anche i raffronti rispetto agli anni precedenti, ha visitato nei giorni scorsi la Sca Componenti e il Gruppo Tiberina. Sca Componenti, una dinamica azienda metalmeccanica nata nel 1995, che oggi, oltre ai soci titolari, conta 32 dipendenti esperti e qualificati, più diversi lavoratori interinali ed è in grado di garantire al cliente la realizzazione di una commessa di qualità in ogni sua fase. Locchi è stato accolto con grande cordialità dai titolari i quali hanno illustrato la situazione attuale dell’attività aziendale, portando poi il Sindaco a visitare i vari reparti produttivi. Nonostante la crisi che ha interessato e interessa tuttora il nostro Paese e il mondo intero, l'azienda ha saputo superare la difficile congiuntura economica senza dover ricorrere mai ad alcun genere di ammortizzatore sociale. Vanta tra i suoi clienti grandi aziende metalmeccaniche del territorio come Promatec, Terex, Proma, Faist, Modulo, Erreppi, Emu Group, oltre a Knorr Bremse e Lasim. Tutte aziende molto solide che garantiscono un importante indotto locale con consegne immediate. Ciò che differenzia la capacità produttiva della Sca Componenti da altre aziende del settore è la possibilità di fornire prodotti finiti in tempi brevi, gestendo all’interno della propria produzione l’intera commessa: dal taglio laser, pressopiegatrici, saldaturici, puntatrici, presse per stampaggio a freddo della lamiere e impianto di vibrofinitura, avvalendosi esternamente di trattamentisti. Il Sindaco si è complimentato con i titolari per gli ottimi risultati conseguiti ed ha augurato loro di proseguire su questa strada per il bene dell’azienda e di tutta la collettività umbertidese. Sempre negli scorsi giorni il sindaco ha visitato anche la sede del Gruppo Tiberina ad Umbertide del quale fa parte anche la più conosciuta Metalmeccanica Tiberina. Dall’attività familiare nata nei primi anni ’60, oggi il Gruppo Tiberina è diventato un importante gruppo industriale anche a livello internazionale nel settore dell’automotive. Conta oltre 3.000 dipendenti sparsi tra le aziende italiane e quelle nel resto del mondo. Durante l’incontro con il Sindaco, gli amministratori presenti hanno voluto sottolineare il buon andamento attuale dell’attività che ha sempre i suoi cardini nell’organizzazione aziendale, nell’innovazione costante e nella massima attenzione al capitale umano. Hanno ricordato inoltre che nel bacino di Umbertide la holding occupa circa 550 lavoratori e gli stabilimenti nella nostra città sono tutti dotati di alta tecnologia, in grado di far uscire prodotti di altissima qualità, garanzia questa di sempre maggiori commesse. Per raggiungere questi obiettivi, l’azienda presta la massima attenzione alle capacità professionali dei propri dipendenti. Al riguardo hanno voluto rimarcare che l’anno scorso sono state dedicate 2.500 ore per corsi di aggiornamento. In particolare, si realizzano ad Umbertide i bracci oscillanti sospensioni monoguscio e biguscio e altri componenti di sicurezza per le autovetture, che in passato erano realizzati in ghisa, mentre oggi, con attrezzature all’avanguardia, vengono realizzati in acciaio ultra altoresistenziale di ultima generazione. Il Sindaco ha espresso grande soddisfazione per le ottime notizie sull’andamento del gruppo umbertidese che, con la sua attività, garantisce un importante indotto locale in grado di mantenere alti livelli occupazionali. Si tratta di un fiore all’occhiello della nostra città che si è sviluppato nel tempo e che oggi costituisce la spina dorsale dell’ economia locale. Tutto questo è stato possibile per la grande capacità imprenditoriale dei dirigenti del gruppo che hanno saputo e sanno stare al passo con i tempi, facendo dell’innovazione continua il cardine della loro attività.  

21/04/2017 12:45:18 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Lions Club Umbertide: ''Sulla strada della solidarietà'' Auto e moto storiche, raccolta fondi pro terremoto

Riceviamo e pubblichiamo Cari amici, nell’ambito della IX Circoscrizione del Distretto 108L, il Lions Club di Umbertide, in Interclub con i Club di Città di Castello, Gubbio, Montone e Città di Castello Tiferno della zona A e Gualdo Tadino Nocera Umbra della zona D, organizza per Domenica 23 Aprile la manifestazione:  “Sulla strada della solidarietà” - Auto e moto storiche - raccolta fondi pro terremoto. Alla manifestazione hanno dato il patrocinio i Comuni di Umbertide, Gualdo Tadino e Montone, l’ Associazione Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria, l’Autocarrozzeria Grifo di Perugia, nonché alcuni prestigiosi Club di veicoli d’epoca, a due e quattro ruote, quali: Gubbio Motori, Vespa Club Gubbio, Auto Moto Storiche Alto Tevere, Vespa Club Umbertide, che parteciperanno con i loro associati. Sarà presente all’evento anche il Maserati Club Italia. L'iniziativa vuole essere un ulteriore contributo dei Club promotori alla raccolta fondi da destinare alla popolazione di Norcia, duramente colpita dai recenti eventi sismici. Con lo stesso spirito di solidarietà che ha contraddistinto il recentissimo e magnificamente riuscito LIONS DAY NORCIA, del 2 Aprile, a nome dei Presdenti dei Clubs organizzatori, oltre ad ivitarVi a partecipare, spero che l'evento possa essere di interesse ed avere spazio per essere pubblicato. La manifestazione, con le auto di oggi e di ieri, muoverà da Umbertide, nello spazio antistante la Rocca, per giungere a Gualdo Tadino dove è prevista, per chi lo vorrà, una visita guidata alla Rocca Flea. INSOMMA DA ROCCA a ROCCA!!! e FORZA NORCIA!!! Il tutto si concluderà con una conviviale, durante il quale saranno previsti dei momenti ludici per favorire gesti di generosità da parte dei partecipanti. Un caro saluto Raffaello Agea

20/04/2017 19:13:49 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Ippoterapia e nuoto per gli studenti con bisogni educativi speciali delle scuole umbertidesi

Riceviamo e pubblichiamo Si chiamano “Un amico in più” e “In acqua per crescere insieme” e sono i due progetti che da oltre quindici anni coinvolgono gli studenti con bisogni educativi speciali delle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale di Umbertide con il fine di favorire socializzazione, integrazione e sviluppo dell'autonomia personale dei ragazzi. Era infatti il 2001 quando gli studenti umbertidesi con bisogni educativi speciali hanno cominciato a svolgere attività di ippoterapia, grazie anche al sostegno del Comune di Umbertide che contribuisce alla realizzazione del progetto di rete promosso dalle scuole del territorio mettendo a disposizione il servizio di trasporto. Quest'anno sono quindici gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado che, una volta a settimana, da marzo fino al termine dell'anno scolastico, si recano presso il Centro di riabilitazione equestre Valmarino in località Corciano dove non solo imparano a montare a cavallo ma si occupano anche della cura dell'animale con i conseguenti effetti benefici che l'ippoterapia comporta. Sono stati invece 19 i ragazzi che dall'inizio dell'anno scolastico al mese di marzo hanno preso parte al progetto “In acqua per crescere insieme”, che, in collaborazione con la Società cooperativa Azzurra, ha consentito agli alunni con bisogni educativi speciali di praticare attività natatoria presso la piscina comunale di Umbertide. “Si tratta di progetti – ha spiegato la responsabile per la scuola primaria Lorenza Casi - che mirano allo sviluppo della socializzazione e dell'integrazione degli studenti con bisogni educativi speciali, facilitano il passaggio da un ordine di scuola all'altro e sono un'occasione per questi ragazzi per mettersi alla prova e diventare protagonisti”. “I risultati ottenuti attraverso questi progetti sono molto positivi – ha aggiunto la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo Umbertide – Montone – Pietralunga Gabriella Bartocci – perché danno a questi ragazzi la possibilità di sperimentare la propria autonomia e autostima in ambienti differenti da quel luogo protetto che è la scuola”. 

20/04/2017 11:51:14 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Sicurezza ad Umbertide: la prossima settimana vertice tra Amministrazione Comunale e Prefetto

Riceviamo e pubblichiamo Si terrà all'inizio della prossima settimana l'incontro tra l'Amministrazione Comunale e il Prefetto di Perugia Cannizzaro durante il quale verrà affrontato il tema sicurezza ad Umbertide. Ad annunciarlo il sindaco Marco Locchi e l'assessore alla Sicurezza Paolo Leonardi, all'indomani del conflitto a fuoco verificatosi la notte di sabato 15 aprile presso la zona del Parco Ranieri che ha visto il ferimento di una persona e l'arresto dell'autore degli spari. A seguito di tale drammatico episodio, l'Amministrazione si era subito mobilitata per incontrare il Prefetto e il Questore, al fine di chiedere un maggiore presidio del territorio da parte delle forze dell'ordine e il potenziamento, o l'eventuale costruzione, di una nuova caserma dei carabinieri, così come già richiesto recentemente al Ministero degli Interni, e il vertice è stato fissato per la prossima settimana. Nel frattempo l'Amministrazione Comunale ha provveduto ad incrementare la presenza della Polizia Municipale in alcune zone della città, compresa la zona del Parco Ranieri, e ha chiesto alle altre forze dell'ordine di potenziare il presidio sul territorio. Inoltre già da domani, anche a seguito delle richieste avanzate dai cittadini, verrà potenziata la pubblica illuminazione nella parte alta di via Alfonsine, luogo in cui è avvenuto l'episodio di sabato sera, dalla quale si ha accesso sia al Parco Ranieri che alla Pineta e nei prossimi giorni verrà installata anche un telecamera per videosorvegliare l'area. 

19/04/2017 19:20:17 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano 25 Aprile, il programma delle celebrazioni ad Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo Umbertide si appresta a commemorare la doppia ricorrenza del 25 aprile, che per gli umbertidesi non è solo il 72esimo anniversario della Liberazione dell'Italia dall'occupazione nazi-fascista, ma anche il giorno in cui si ricordano le settanta vittime del bombardamento di Borgo San Giovanni, avvenuto il 25 aprile 1944. Come da tradizione, le celebrazioni si terranno martedì prossimo presso piazza XXV Aprile dove alle ore 9,30 avrà luogo la santa messa officiata dal vescovo Mario Ceccobelli insieme ai parroci della città; poi a seguire alle ore 10,30 si terrà la cerimonia civile dal titolo “Libertà e democrazia i valori del 25 Aprile: non strumentalizzazioni politiche” che vedrà gli interventi del sindaco Marco Locchi e del presidente dell'Isuc – Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea Mario Tosti, con la partecipazione degli ex sindaci di Umbertide on. Giampiero Giulietti, Gianfranco Becchetti e Maurizio Rosi. Alle ore 11, accompagnato dalle note della banda cittadina diretta dal maestro Galliano Cerrini, partirà il corteo che sfilerà per le vie della città, per la deposizione delle corone di alloro ai piedi dei monumenti ai Caduti. Sempre martedì 25 aprile, si terranno cerimonie commemorative anche a Pierantonio, con la santa messa officiata alle ore 11,30 da don Mauro Lironi e a seguire alle ore 12,30 la deposizione della corona al monumento ai Caduti alla presenza del sindaco Locchi, degli ex primi cittadini e del consigliere comunale Nicola Orsini e a Montecastelli, dove alle ore 17,30 si terranno la commemorazione e la deposizione delle corone presso la lapide di Giuseppe Bernardini e presso la targa dedicata ai Caduti alla presenza del sindaco Locchi, dell'assessore Raffaela Violini, degli ex sindaci e del parroco don Graziano Bartolucci. Sempre martedì 25 aprile, alle ore 18,30 presso il Centro socio culturale San Francesco, verrà proiettato, ad ingresso gratuito, il film documentario di Marino Marini “Pane e partigiani”. Le celebrazioni per il 25 Aprile però prenderanno il via già sabato 22 aprile con la messa in scena alle ore 18 in piazza del Mercato dello spettacolo “Ruggine”, evento organizzato da Spi Cgil Altotevere e Anpi (in caso di maltempo si terrà al Centro San Francesco). Domenica 23 aprile invece alle ore 10, sempre presso il Centro San Francesco, è in programma la cerimonia di premiazione del concorso nazionale di poesia “Umbertide XXV Aprile”, giunto quest'anno alla 35esima edizione, e del concorso “Videoglass 2.0” promosso nell'ambito del progetto europeo Glas (Erasmus+). Interverranno il sindaco Marco Locchi, il presidente del Centro socio culturale San Francesco Sergio Bargelli, il presidente della sezione Anpi di Umbertide Umberto Zoppo e la presidente della Commissione giudicatrice del concorso Annamaria Farabbi. Saranno presenti inoltre rappresentanti delle scuole. La mattinata terminerà alle ore 12 con un buffet per tutti i partecipanti. Infine giovedì 27 aprile alle ore 10,30 presso il Cinema Metropolis verrà presentato il libro “Il labirinto delle spie” di Andrea Maori, ricerca storica sull'attività dell'Ovra, la rete di spionaggio politico-fascista attiva nella provincia di Perugia. A seguire verrà proiettato il documentario “Memoria e storia della Brigata San Faustino” realizzato dagli studenti dell'Istituto Leonardo Da Vinci con il coordinamento del prof. Codovini. L'evento è organizzato dalla Biblioteca comunale in collaborazione con l'Istituto Da Vinci. 

19/04/2017 19:15:17 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy