Categorie

Attualità » Primo piano Edilizia scolastica, in partenza lavori per 80mila euro in diversi plessi del territorio

  Sono in partenza ulteriori lavori nelle scuole di competenza del Comune di Umbertide. La giunta comunale ha infatti approvato il progetto definitivo per la realizzazione di interventi di manutenzione su diversi plessi scolastici presenti sul territorio. Le operazioni avranno un importo complessivo pari a 80mila, provenienti per intero da risorse comunali. Nel dettaglio gli interventi riguarderanno lavori edili presso la scuola secondaria di primo grado “Mavarelli-Pascoli” e presso la scuola primaria “Giuseppe Di Vittorio”, mentre opere termo-idro-sanitarie saranno effettuate all'interno della scuola primaria “Giuseppe Garibaldi” e delle scuole dell'infanzia presenti nelle frazioni di Montecastelli e Molino Vitelli. “Dopo i lavori di questa estate legati all'emergenza Covid-19, realizzati sugli edifici scolastici di competenza comunale,  sono stati programmati ulteriori interventi a beneficio delle nostre scuole – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore all'Istruzione e ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini - La Giunta ha infatti deliberato lavori per altri 80mila euro in diversi plessi scolastici, con l'obiettivo di proseguire con coerenza il cammino già intrapreso, che va nella direzione di avere scuole ancor più riqualificate sotto tutti i punti di vista, da quello energetico (come nel caso della palestra della scuola media Mavarelli-Pascoli e della scuola primaria di Pierantonio con annessa palestra) a quello dell'antincendio (con i lavori già effettuati nella scuola media del capoluogo e quelli che partiranno a breve presso la Di Vittorio) e più in generale con un nuovo adattamento degli spazi sia interni che esterni migliorando la loro funzionalità. Senza dimenticare i lavori per la realizzazione della nuova scuola dell'infanzia Marcella Monini. Si tratta di opere di miglioramento che con forza l'amministrazione comunale vuol perseguire e proseguire”.              

23/11/2020 12:29:29 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano “Piuttosto che pagare la multa pago qualcuno per bruciarvi la casa”, denunciato per minacce a pubblico ufficiale

Nel corso di un servizio finalizzato alla verifica del rispetto della normativa COVID, i Carabinieri della Stazione di Umbertide hanno deferito in stato di libertà un 27enne, resosi responsabile di minaccia a Pubblico Ufficiale. Nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, i militari della Stazione, quotidianamente impegnati oltre che nella vigilanza del territorio, anche nella verifica del rispetto delle prescrizioni previste dai recenti D.P.C.M., hanno proceduto al controllo del 27enne, già noto alle forze di polizia, di nazionalità albanese. L’uomo era stato notato senza la mascherina davanti ad uno dei bar frequentementeoggetto dei controlli della locale Arma, poiché più volte segnalato nei mesi scorsi per la presenza di numerose persone all’esterno. Sottoposto, quindi, alle procedure di rito finalizzate all’irrogazione della prevista sanzione amministrativa, durante le quali emergeva peraltro lo stato di evidente ubriachezza del controllato, il 27enne aggrediva verbalmente i Carabinieri minacciando che, piuttosto che pagare la multa, avrebbe pagato qualcuno per bruciare le abitazioni dei due Militari. I Carabinieri, tuttavia, non si sono lasciati intimorire dalla grave minaccia proferita nei loro confronti, procedendo ad un approfondito controllo dell’uomo che, condotto negli Uffici della Stazione e al termine degli accertamenti del caso, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia per l’ipotesi di reato di minaccia a Pubblico Ufficiale. Contestualmente, il giovane è stato anche sanzionato amministrativamente per non aver utilizzato i previsti dispositivi di protezione delle vie respiratorie nonché per lo stato di ubriachezza in luogo pubblico.

21/11/2020 14:10:26 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Parco fluviale del Tevere: approvato il progetto definitivo

  E' stato dato il via libera da parte della giunta comunale di Umbertide il progetto definitivo che prevede la sistemazione degli accessi e nuovi interventi di riqualificazione riguardanti il Parco fluviale del Tevere. I lavori sono inseriti all'interno del completamento della rete urbana ciclabile e collegamento con la ciclovia regionale del fiume Tevere. Gli interventi avranno un importo complessivo di 76.300 euro, finanziati per metà con risorse della Regione Umbria e per la restante parte da risorse comunali. Il progetto riguarda la sistemazione della strada che da via Leopoldo Grilli porta al parco fluviale del Tevere. In questo caso è prevista la realizzazione di una nuova pavimentazione priva di barriere architettoniche ed accessibile da un itinerario interno al centro storico passante attraverso via Bovicelli o piazza del Trocascio. Gli interventi, oltre a definire un itinerario per pedoni e ciclisti in grado di by-passare l'attuale viabilità di via Cavour, completa a tutti gli effetti il quadro degli interventi di recupero ambientale delle aree fluviali vicini al centro storico, e dei relativi accessi, garantendo la massima fruibilità delle aree attrezzate comprese tra la foce del torrente Reggia e la riqualificata area della ex Draga ed un idoneo collegamento del centro abitato con la ciclovia del Tevere. Inoltre, il progetto prevede anche interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza del tratto di ciclovia del Tevere compresa fra l'area della ex Draga e la foce del torrente Reggia. Il tutto si aggiunge agli altri interventi che hanno avuto luogo nell'area del Parco fluviale del Tevere, come la riqualificazione dell'area della ex Draga che ha portato alla realizzazione della nuova serra destinata ad attività didattico-sociali per l'inserimento nel mondo del lavoro di persone con disabilità, la creazione di un nuovo parco cittadino, con interventi di arredo urbano, nuovi giochi e nuova sistemazione del verde e i lavori che hanno permesso di rinnovare la scala e l'accesso al fiume situati nei pressi del passaggio a livello di piazza San Francesco.              

19/11/2020 16:15:55 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide: controlli straordinari del territorio, 30 veicoli fermati

Nella prima serata di ieri 17 novembre i Carabinieri della Compagnia di Città di Castello hanno effettuato ad Umbertide un servizio di controllo straordinario del territorio, finalizzato al contrasto dei delitti in generale ed alla verifica del rispetto delle attuali normative volte a contenere la trasmissione del COVID-19. Il dispositivo che ha visto l’impiego di pattuglie delle Stazioni di Citerna, Umbertide, Trestina e dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia di Città di Castello, ha interessato in prevalenza l’abitato di Umbertide ma anche alcune delle frazioni prossime a quel centro. Durante le attività di controllo sono stati fermati oltre 30 veicoli e identificate quasi 50 persone, con alcune perquisizioni personali e veicolari.  Nel corso del servizio sono stati controllati anche alcuni locali pubblici, al fine di verificare il rispetto della recente normativa emanata dal Governo per contrastare il fenomeno epidemiologico da Covid-19, con particolare riferimento a quelle destinate alle regioni inserite nella fascia arancione, senza riscontrare criticità o violazioni della normativa. Nelle stesse ore, inoltre, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del NORM della Compagnia di Città di Castello hanno portato a termine una breve attività di indagine, che ha consentito di individuare e deferire in stato di libertà per l’ipotesi di reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio un 40enne di San Giustino, fermato nei pressi dello svincolo di Città di Castello nord, trovato in possesso di 2 grammi di cocaina. I Carabinieri della Stazione di San Giustino, nella stessa serata, hanno deferito in stato di libertà per l’ipotesi di reato di spendita di banconote false, un 23enne di nazionalità albanese da tempo residente nel centro tifernate che nei giorni scorsi aveva effettuato un rifornimento di carburante, presso un distributore della frazione Selci Lama, pagando con una banconota da 20 euro risultata contraffatta.  

18/11/2020 15:25:28 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Edilizia scolastica, approvati dalla giunta lavori per 140mila euro

  Continuano gli interventi di manutenzione nelle scuole presententi sul territorio umbertidese da parte dell'amministrazione comunale. Dopo i lavori effettuati questa estate legati all'emergenza Covid-19,  è stato programmato un altro importante intervento che riguarda il plesso della scuola primaria “Giuseppe Di Vittorio”. La giunta comunale ha infatti approvato il progetto definitivo per gli interventi di adeguamento alla normativa antincendio del plesso scolastico situato in via Capitini. I lavori avranno un importo complessivo di 140mila euro, di cui 70mila provenienti da risorse del Comune e altrettanti provenienti da fondi statali. Gli interventi consentiranno l'adeguamento del locale di servizio al piano seminterrato e la riqualificazione della scala antincendio posta sul retro della scuola, con l'inserimento di nuovi dispositivi. Verrà quindi realizzata una nuova uscita di emergenza all'interno del locale adibito a mensa verso l’esterno e la struttura metallica portante di copertura della palestra, sarà trattata con prodotti specifici per una migliore resistenza antincendio. Inoltre è previsto nel progetto lo smontaggio dell’impianto fotovoltaico dalla copertura vetrata con il suo successivo riposizionamento a terra, l'adeguamento del deposito attrezzi della palestra. Infine, altri interventi riguarderanno attrezzature antincendio come estintore e “naspi” e la realizzazione di un filtro a prova di fumo tra la palestra e le zone dedicate alla didattica. "È sempre alta l'attenzione di questa amministrazione per le scuole – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici e all'Istruzione, Alessandro Villarini - Una priorità che ci siamo dati  fin dall'inizio del nostro mandato e che  vogliamo rispettare con i fatti, mantenendo il massimo impegno in un settore fondamentale per i nostri studenti e le loro famiglie. I lavori riguardanti il plesso della Di Vittorio ed altri interventi che saranno approvati a breve in altri istituti del territorio, vanno proprio in questa direzione".        

18/11/2020 15:12:38 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Esonero totale della tassa di occupazione suolo pubblico ad Umbertide

Emergenza Covid-19, deliberata dalla Giunta comunale l'esenzione per l'anno 2020 della Tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche per i pubblici esercizi La giunta comunale di Umbertide ha deliberato l'esenzione della Tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche (Tosap) in favore dei pubblici esercizi che svolgono la propria attività su suolo pubblico. L'esenzione per l'anno 2020 è totale e quindi, oltre a riguardare l'intera annualità, vale anche per gli aumenti di superficie richiesti in via straordinaria da tali esercizi al fine di aumentare le distanze di sicurezza tra i clienti. Alla luce degli avvenimenti attuali, risulta essere ancora più lungimirante la decisione che fu assunta nel mese di maggio di quest'anno dal Comune di Umbertide di estendere l'esenzione per tutto il 2020, a differenza di quanto era previsto dalla normativa nazionale che stabiliva l'esenzione per soli sei mesi. Il provvedimento sulla Tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche si aggiunge all'altro intervento finanziato con risorse comunali rappresentate da un fondo di 300mila euro, ovvero la riduzione pari al 45% del totale annuo della Tassa sui Rifiuti (Tari) che ha riguardato, oltre i pubblici esercizi, tutte le attività che hanno dovuto ridurre o sospendere la loro attività a causa delle misure restrittive dovute dell'emergenza. Da quest'anno inoltre, in merito alla Tari e all'Imposta Municipale Unica (Imu) sarà possibile per chi ha un Isee inferiore a 15mila euro richiedere la rateizzazione di pagamenti precedentemente non effettuati. Con l'occasione si comunica che l'Ufficio Tributi del Comune di Umbertide si è trasferito al secondo piano del Palazzo Comunale recentemente oggetto di lavori di miglioramento. Tale spostamento renderà quindi gli uffici pienamente accessibili a tutta la cittadinanza. "Dopo l'approvazione a maggioranza in Consiglio comunale del 30 settembre scorso della riduzione del 45% sul totale annuo della Tassa sui Rifiuti in favore delle attività umbertidesi colpite dalla pandemia - affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore a Bilancio e Tributi, Pier Giacomo Tosti - la deliberazione riguardate lo sgravio relativo alla Tassa sull'occupazione di suolo e aree pubbliche rappresenta il completamento della destinazione del fondo da 300mila euro che l'Amministrazione Comunale si è impegnata a stanziare per andare incontro alle attività in maggiore difficoltà".        

14/11/2020 17:26:52 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy