Categorie

Attualità » Primo piano Maxi donazione per la Residenza Balducci

Una maxi donazione di presidi sanitari è stata consegnata questa mattina dai volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile presso gli Istituti Riuniti di Beneficenza-Residenza Protetta “G. Balducci” di Umbertide.   Alla consegna del materiale, provento delle donazioni di aziende del territorio, associazioni locali e cittadini umbertidesi, erano presenti il sindaco Luca Carizia con la vicesindaco Annalisa Mierla e l'assessore Sara Pierucci, la presidente del Consiglio di amministrazione della Balducci, Chiara Ciarapica con il direttore sanitario Carlo Porrozzi, una rappresentanza di operatori e di membri del Cda, la responsabile territoriale della Cooperativa Asad, Monica Nanni e il presidente del Gruppo Comunale di Protezione Civile, Gabriele Lisetti insieme ai volontari dell'associazione. Nello specifico sono stati donati cinque cuscini grandi, cinque cuscini medi, due scarichi gomito e tallone, due posizionatori triangolari, due posizionatori cilindrici, due posizionatori da decubito semilaterale, 150 tute in tyvek, 250 copriscarpe in polietilene, 50 cappucci in tyvek e 10 semicalotte con visiera. “In primo luogo un ringraziamento va a tutti i nostri concittadini che hanno effettuato questa importanti donazioni – ha detto il sindaco Luca Carizia – All'interno della Residenza Balducci è stato fatto un lavoro straordinario e per questo voglio esprimere la più sentita riconoscenza al consiglio di amministrazione e agli operatori sanitari per l'impegno messo in atto per tenere fuori il contagio. Un grazie particolare va fatto alla Protezione Civile di Umbertide per il grande sforzo che fin dal primo momento ha messo in campo. Nella logica della fase 2 tutti abbiamo necessità di ripartire ma occorre farlo tenendo alta l'attenzione perché purtroppo il virus è ancora presente”. “Cogliamo questa occasione – ha detto la presidente Chiara Ciarapica – per ringraziare personalmente tutti gli operatori della Protezione civile, che in questo periodo difficile e complesso ci sono stati molto vicini con la loro grande sensibilità e che, raccogliendo le donazioni dei cittadini ci hanno dotati di presidi sanitari per noi indispensabili. Il futuro immediato che ci attende richiederà ancora tanta attenzione e professionalità. Noi ci stiamo preparando, mettendo in atto tutte le indicazioni e le precauzioni che vengono richieste, ma abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti. I nostri ospiti sono i più fragili e i più colpiti, ma devono continuare a vivere protetti e sereni. Un grazie ancora alle famiglie dei nostri anziani, che sentiamo al nostro fianco, che ci danno fiducia e che rispettano, loro malgrado, la lontananza dai loro cari tristemente imposta”. “Oggi grazie alla generosità di tutti gli umbertidesi la Residenza Balducci riceve delle attrezzature utili per ospiti e dei dispositivi per la loro sicurezza – ha dichiarato Monica Nanni di Asad – Come cooperativa ringraziamo tutti i cittadini e la Protezione Civile di Umbertide per la donazione ricevuta. E' stato un mese intenso, ringraziamo tutti gli operatori che hanno lavorato sempre con professionalità e dedizione, senza mai tirarsi indietro. Un ringraziamento va al Consiglio di amministrazione del Centro Balducci, al direttore sanitario dottor Carlo Porrozzi e all'Amministrazione Comunale”. “Quella di stamattina è stata una nuova donazione effettuata con il denaro raccolto grazie al contributo di aziende, associazioni e cittadini umbertidesi - ha affermato il presidente del Gruppo Comunale di Protezione Civile, Gabriele Lisetti – Abbiamo deciso di acquistare tutto il materiale presso aziende locali con il fine di aiutarle in questo momento di difficoltà. Desidero ringraziare tutti i volontari e tutti i cittadini per la stima che hanno riposto in noi. Da questa settimana inizieremo ad acquistare con ulteriori donazioni dei pacchi alimentari da distribuire alle persone che ne hanno bisogno. Come Protezione Civile siamo ogni giorno impegnati al Coc per rispondere alle varie richieste della popolazione e siamo ancora impegnati nelle consegne a domicilio di beni di prima necessità e di farmaci. Stiamo anche collaborando con l'ufficio postale di Umbertide nei giorni che vengono erogate le pensioni p

25/04/2020 12:59:41 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Pietralunga, gli interventi del Comune durante l’emergenza coronavirus. Consegnati 40 buoni spesa alle famiglie

Dall’inizio dell’emergenza coronavirus il Comune di Pietralunga si è subito attivato per garantire sostegno e far sentire la propria vicinanza a tutta la popolazione. A fare il punto della situazione nel territorio è l’assessore alle politiche sociali Federica Radicchi, che illustra le azioni messe in atto dall’Amministrazione a favore delle famiglie più fragili e con problemi socio-economici. “Come disposto dal Governo - spiega Radicchi - la Giunta comunale ha subito deliberato i criteri per l’assegnazione dei bonus spesa e si è proceduto a pubblicare l’avviso per informare la cittadinanza. Di concerto con gli uffici competenti abbiamo espletato in soli dieci giorni, tutti gli adempimenti burocratici necessari per elargire i buoni spesa. Ad oggi abbiamo emesso un secondo avviso e già abbiamo consegnato i voucher alle famiglie beneficiarie. In tutto abbiamo coperto il fabbisogno di 40 famiglie, stabilendo tra i criteri un accesso privilegiato ai nuclei già in carico al sociale. Contestualmente, abbiamo effettuato una donazione al Centro di Ascolto - Caritas di Pietralunga di 2mila euro per sostenere l’acquisto di pacchi spesa, che sono stati poi donati ai soggetti più bisognosi grazie all’aiuto dell’Associazione Volontari pietralunghesi”. Il Comune, inoltre, sempre per tutelare la propria comunità e contrastare la diffusione del virus ha adottato apposite misure di prevenzione. “Attraverso l‘attivazione del C.O.C.  e con l’ausilio dei volontari della Protezione Civile – continua l’assessore - abbiamo istituito un servizio di consegna a domicilio della spesa non solo alle persone risultate positive al Covid-19 o in quarantena, ma a tutti i cittadini pietralunghesi richiedenti, al fine di ridurre al minimo gli spostamenti sul territorio comunale. Inoltre, a tutte le famiglie sono stati distribuiti dei dispositivi di protezione, precisamente un kit contenente guanti, mascherine e gel disinfettante”. Altro intervento dell’Amministrazione per superare la difficoltà del momento ha interessato la posticipazione del pagamento delle rette scolastiche, dando la possibilità alle famiglie di utilizzare i ticket mensa già acquistati durante il prossimo anno scolastico o, in alternativa, per chi ne farà richiesta, sarà possibile il rimborso. Per quanto riguarda il trasporto scolastico dei ragazzi frequentanti le scuole secondarie di II grado, il Comune sta lavorando sulla pubblicazione di un avviso per compartecipare alla spesa degli abbonamenti. Da evidenziare anche l’intervento del Comune rivolto alle persone più fragili, in particolare verso i bisogni e l’analisi delle criticità delle persone anziane più isolate. “Essendo il nostro Comune territorialmente molto vasto, ci siamo recati personalmente presso le abitazioni di molti soggetti, sia per registrare le varie necessità che per dare un supporto morale diretto, indispensabile in questa fase di estremo isolamento sociale. Stiamo ulteriormente lavorando al fine di attuare ulteriori iniziative rivolte alle fasce più fragili che possano essere da supporto oltre questa fase emergenziale, poiché siamo consapevoli – conclude Radicchi - che le conseguenze della crisi sanitaria si protrarranno a lungo ed è necessario far sentire alla popolazione tutta la nostra vicinanza e il nostro supporto”.  

23/04/2020 14:33:03 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy