Categorie

Attualità » Primo piano Umbertide cittadella dello sport, giovedì 31 marzo incontro pubblico a San Francesco

Dare il via ad un progetto sinergico che, partendo dall'importante dotazione di impianti e strutture nel territorio, dalla passione delle numerose associazioni presenti ad Umbertide e dalla cultura sportiva che vanta la città, possa fare di Umbertide una cittadella dello sport. E' questa la finalità dell'incontro pubblico sul tema dello sport che si terrà giovedì 31 marzo alle ore 21 presso il Centro socio-culturale San Francesco. L'iniziativa, promossa dall'Amministrazione Comunale, sarà l'occasione per discutere a 360 gradi di sport, mettendo insieme diversi soggetti, Istituzioni, società ed associazioni sportive, imprenditori e singoli cittadini interessati a contribuire alla crescita della pratica sportiva umbertidese e servirà per gettare le basi per l'istituzione di un ente di promozione sportiva che si affiancherà all'Amministrazione Comunale, di cui il principale promotore è l'imprenditore locale ing. Marco Patata. “Ringrazio l'Amministrazione Comunale che ha voluto credere in questo progetto che sono convinto, a medio termine, possa fare di Umbertide una città a forte connotazione sportiva, sia per normodotati che per portatori di handicap.  - ha affermato Marco Patata – Auspico che l'incontro di domani sera sia molto partecipato perché sarà l'occasione per raccogliere una generale adesione al progetto, innovativo e probabilmente unico in Italia, che vedrà come punto di partenza la creazione di un ente di promozione sportiva. Invito quindi tutta la cittadinanza a partecipare, e soprattutto le famiglie umbertidesi che sono i veri fruitori dell'iniziativa”. L'intento è quello di mettere in rete lo sport, soprattutto tra i giovani, rendendo la pratica sportiva accessibile a tutti, anche ai diversamente abili, ed è in questo contesto che si inserisce la disponibilità dell'Istituto di riabilitazione Prosperius Tiberino. “L'Istituto Prosperius Tiberino – ha affermato il dott. Stefano Cencetti - sarà presente all'incontro per la proposta di costituire un ente di promozione sportiva per Umbertide città dello sport, al fine di verificare la possibilità di inserirsi attivamente per favorire la diffusione della pratica sportiva per i soggetti disabili che vengono assistiti dall'Istituto e per contribuire con le proprie competenze in ambito riabilitativo e prevenire, tramite accurate valutazioni, l'insorgenza di patologie muscolo-scheletriche ed articolari in tutti coloro che praticano sport”. 

30/03/2016 15:19:39 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Si apre la stagione 2016 della Rocca, sei le mostre ospitate

Si apre sabato 19 marzo la stagione 2016 della Rocca – Centro per l'arte contemporanea. Dal 1991 centro espositivo permanente per l'arte contemporanea, la fortezza medievale simbolo di Umbertide nelgi anni ha ospitato mostre di elevato spessore culturale e rilievo nazionale ed internazionale e il generoso contributo di artisti, galleristi e collezionisti ha arricchito la collezione comunale che viene esposta periodicamente. Sabato 19 marzo la Rocca riaprirà i battenti per la nuova stagione culturale, che si nutrirà della linfa dell’arte contemporanea stessa, espressa nelle sue più disparate forme, dal disegno alla scultura, dalla pittura alla ceramica, all’insegna del forte legame tra territorio e comunità, valori che l’Assessorato alla Cultura sposa ampiamente, con l’obiettivo di offrire alla città un’opportunità di arricchimento culturale e agli artisti coinvolti un confronto di respiro internazionale. Sono sei le mostre in programma, che da marzo a novembre vedranno la presenza di artisti italiani e stranieri, capaci di reinterpretare con segni, simboli e temi, il linguaggio “camaleontico” dell’arte contemporanea. Si comincerà con la mostra personale dell’artista Silvio Formichetti “Evoluzione del silenzio”, in esposizione fino al 24 aprile. Esponente di spicco dell'espressionismo informale europeo, invitato da Sgarbi alla Biennale di Venezia del 2011, Formichetti presenta ad Umbertide una trentina opere pittoriche astratte di recente produzione, dove è proprio l'assenza dell'immagine e il vigore dei colori a determinarne l'assoluta potenza. A seguire la Rocca ospiterà le mostre “Tre artiste”, collettiva del trio femminile composto da Candida Ferrari, Francesca della Toffola e Mirella Saluzzo (dal 30 aprile al 12 giugno), “The intelligence of love” di Christy Astuy (dal 25 giugno al 31 luglio), “Tre identità” di Katrin Grote, Pierluigi Ricci e William Balthazar Rose (dal 6 al 28 agosto), “Lacer-Azioni” di Leonardo Nobili (dal 3 settembre al 2 ottobre) e “Astrazioni Interattive” di Giulia Gorlova (dall' 8 ottobre al 6 novembre). La Rocca è aperta al pubblico tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30. 

09/03/2016 18:40:10 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy