Categorie

Attualità » Primo piano In vigore da aprile le disposizioni contro la diffusione della zanzara tigre

Entreranno in vigore venerdì 1° aprile le disposizioni riguardanti gli interventi di prevenzione contro la diffusione della zanzara tigre e le malattie da essa trasmesse, così come previsto dall’apposita ordinanza firmata in data odierna dal sindaco. In particolare, nel periodo compreso tra il 1° aprile e il 31 ottobre 2016, è fatto obbligo di non abbandonare, sia in luogo pubblico che in proprietà private, contenitori e oggetti nei quali potrebbero raccogliersi acque piovane e di conseguenza svilupparsi larve di zanzara tigre; di effettuare, con cadenza mensile, trattamenti contro le larve di zanzara nei tombini e nelle caditoie di raccolta dell’acqua piovana presenti nelle proprietà private; di coprire eventuali contenitori di acqua, anche finalizzati alla raccolta di acqua piovana; di svuotare settimanalmente l’acqua accumulata sui teli delle piscine; di introdurre pesci rossi, che si nutrono delle larve di zanzara, nelle vasche e nelle fontane ornamentali dei giardini; di non accatastare all’esterno, presso le attività artigianali, industriali e commerciali, pneumatici scoperti di veicoli stradali o, nell’impossibilità di procedure al loro stoccaggio al coperto, proteggerli in modo idoneo per impedire la raccolta di acqua al loro interno; nel caso di impiego all’esterno di pneumatici per altri scopi, gli stessi debbono essere trattati in modo idoneo a rendere impossibile l’accumulo di acqua stagnante al loro interno; di provvedere, nel caso di impossibilità di procedere alla idonea copertura dei pneumatici, alla disinfestazione dei pneumatici stessi; a coloro che gestiscono attività di rottamazione delle auto di provvedere alla disinfestazione mensile delle aree in cui si esercitano dette attività. Il mancato rispetto dell'ordinanza comporta sanzioni pecuniarie da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro. 

30/03/2016 15:23:30 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide cittadella dello sport, giovedì 31 marzo incontro pubblico a San Francesco

Dare il via ad un progetto sinergico che, partendo dall'importante dotazione di impianti e strutture nel territorio, dalla passione delle numerose associazioni presenti ad Umbertide e dalla cultura sportiva che vanta la città, possa fare di Umbertide una cittadella dello sport. E' questa la finalità dell'incontro pubblico sul tema dello sport che si terrà giovedì 31 marzo alle ore 21 presso il Centro socio-culturale San Francesco. L'iniziativa, promossa dall'Amministrazione Comunale, sarà l'occasione per discutere a 360 gradi di sport, mettendo insieme diversi soggetti, Istituzioni, società ed associazioni sportive, imprenditori e singoli cittadini interessati a contribuire alla crescita della pratica sportiva umbertidese e servirà per gettare le basi per l'istituzione di un ente di promozione sportiva che si affiancherà all'Amministrazione Comunale, di cui il principale promotore è l'imprenditore locale ing. Marco Patata. “Ringrazio l'Amministrazione Comunale che ha voluto credere in questo progetto che sono convinto, a medio termine, possa fare di Umbertide una città a forte connotazione sportiva, sia per normodotati che per portatori di handicap.  - ha affermato Marco Patata – Auspico che l'incontro di domani sera sia molto partecipato perché sarà l'occasione per raccogliere una generale adesione al progetto, innovativo e probabilmente unico in Italia, che vedrà come punto di partenza la creazione di un ente di promozione sportiva. Invito quindi tutta la cittadinanza a partecipare, e soprattutto le famiglie umbertidesi che sono i veri fruitori dell'iniziativa”. L'intento è quello di mettere in rete lo sport, soprattutto tra i giovani, rendendo la pratica sportiva accessibile a tutti, anche ai diversamente abili, ed è in questo contesto che si inserisce la disponibilità dell'Istituto di riabilitazione Prosperius Tiberino. “L'Istituto Prosperius Tiberino – ha affermato il dott. Stefano Cencetti - sarà presente all'incontro per la proposta di costituire un ente di promozione sportiva per Umbertide città dello sport, al fine di verificare la possibilità di inserirsi attivamente per favorire la diffusione della pratica sportiva per i soggetti disabili che vengono assistiti dall'Istituto e per contribuire con le proprie competenze in ambito riabilitativo e prevenire, tramite accurate valutazioni, l'insorgenza di patologie muscolo-scheletriche ed articolari in tutti coloro che praticano sport”. 

30/03/2016 15:19:39 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy