Categorie

Attualità » Primo piano Al via il corso di difesa personale promosso da Comune e Kodokan Fratta

Partirà il 7 novembre il corso di difesa personale promosso dalla Commissione Pari Opportunità di Umbertide insieme all'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune in collaborazione con l'associazione sportiva Kodokan Fratta. L'iniziativa punta a rendere i cittadini, uomini e donne, più consapevoli delle proprie forze, non solo fisiche ma soprattutto psicologiche e a fornire loro gli strumenti necessari per difendersi in caso di aggressione. “Èl'occasione - ha spiegato la presidente della Commissione Stefania Bagnini - per ribadire che il rispetto della dignità umana e dei suoi diritti prescinde dal genere di appartenenza. La chiave di tutto è la consapevolezza di sé stessi, l'autostima e l'autodeterminazione che si acquisiscono anche mediante la conoscenza e l'acquisizione di competenze. Per tali ragioni abbiamo voluto lanciare questa iniziativa, non estemporanea visto che siamo già alla seconda edizione, nella convinzione che la conoscenza della difesa personale possa essere l'arma migliore per combattere la violenza”. "Può sembrare una goccia nel mare -ha spiegato l'assessore Maria Chiara Ferrazzano -   ma attraverso questa iniziativa miriamo a rafforzare la consapevolezza delle risorse e delle forze, sia fisiche che psicologiche, proprie di ogni donna e necessarie non solo per gestire una situazione di pericolo ma anche per affrontare la vita di tutti i giorni". Il Corso si articolerà in due moduli, ciascuno della durata di tre mesi. L'obiettivo finale è quello di garantire ai partecipanti una conoscenza base delle tecniche di difesa Mga (Metodo Globale di Autodifesa fondato sul judo, ju-jitsu e karate) in grado di farli uscire incolumi da reali situazioni di emergenza: “Nessuno si trasformerà in un ninja – ha commentato l'insegnate Mirco Diarena – il corso è strutturato in modo da garantire una risposta pronta ad una possibile minaccia. Questa risposta può essere efficace solo se si ha una profonda conoscenza di sé stessi e delle proprie potenzialità e se si riesce a mantenere la calma in un momento caratterizzato da un violento stress emotivo come quello che può essere un'aggressione. Chi partecipa a questi corsi - prosegue – uomo o donna che sia, non va in giro a fare il giustiziere ma viene continuamente sollecitato arispondere in modo proporzionato e razionale ad una possibile minaccia alla propria persona o a terzi, come previsto dalla normativa sulla legittima difesa”. Il corso inizierà lunedì 7 Novembre 2016 dalle ore 21 alle ore 22, si terrà presso la palestra Kodokan Fratta ( Stadio Morandi) e avrà una durata di tre mesi.  Vista la collaborazione con le Pari Opportunità i corsi hanno un costo piuttosto contenuto. Chi fosse interessato a partecipare può ricevere maggiori informazioni al numero 3207146196 o alla segreteria del Kodokan Fratta situata all'interno dello Stadio Morandi.

13/10/2016 10:50:45 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide: 15 e 16 ottobre Protezione Civile in piazza Matteotti per la campagna ''Io non rischio''

“Io non rischio”: campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile   Per il sesto anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il weekend del 15 e 16 ottobre 7.000 volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 700 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. A poco meno di due mesi dal sisma che ha colpito il centro Italia il mondo del volontariato, che insieme al Servizio Nazionale della Protezione Civile è in prima linea nella gestione dell’emergenza, si farà portavoce delle buone pratiche di prevenzione dei rischi. Sabato 15 e domenica 16 ottobre, in contemporanea con altre piazze in tutta Italia, i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Umbertide partecipano alla campagna con un punto informativo “Io non rischio” allestito ad Umbertide in piazza Matteotti (in caso di maltempo presso il chiostro di piazza S.Francesco) per incontrare la cittadinanza, consegnare materiale informativo e rispondere alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto. “Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica. L’edizione 2016 coinvolge volontari e volontarie appartenenti alle sezioni locali di 27 organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali. L’elenco dei comuni interessati dalla campagna il prossimo 15 e 16 ottobre è online sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, dove è inoltre possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto o un maremoto. Per informazioni sulla piazza: procivumbertide@gmail.com  

11/10/2016 21:55:58

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy