Categorie

Attualità » Primo piano Anche Umbertide avrà il suo DigiPASS

“A breve anche il DigiPASS di Umbertide sarà a disposizione di tutta la cittadinanza”: ad affermarlo è la vicesindaco con delega allo Sviluppo economico, Annalisa Mierla a margine dell’inaugurazione del servizio centrale che ha sede nella Biblioteca Carducci di Città di Castello. Nel DigiPASS di Umbertide, situato al primo piano della Fabbrica Moderna di piazza Marx, è previsto 
un Sistema VoIP, una LIM con sistema touchscreen dotata di proiettore e una webcam per conferenze.   I DigiPASS (progetto della Regione Umbria realizzati anche grazie a fondi europei) sono luoghi in cui trovare informazioni e consulenza disponendo di operatori in grado di accompagnare cittadini, studenti e imprese nell’utilizzo di servizi digitali. Gli spazi sono a disposizione di tutti coloro che hanno la necessità di essere affiancati da una persona nella fruizione di un servizio digitale nuovo, come per esempio prenotare esami clinici online, consultare il fascicolo sanitario digitale, pagare online, iscrivere un figlio a scuola, aprire una casella di posta elettronica. Le attività principali all’interno di questi spazi sono: co-working, zona relax ed incontri informali, aula polifunzionale e multimediale per la formazione ad uso dei cittadini, associazioni, imprese, pubbliche amministrazioni locali e scuole; attività di incontro, confronto, scambio e trasferimento di competenze, postazioni con accesso facilitato per persone con disabilità. “L'area DigiPASS del Comune di Umbertide – afferma la vicesindaco Mierla – è stata ubicata all'interno della FA.MO. all'interno della ex sala Informagiovani da tempo inutilizzata, al fine di di renderla facilmente fruibile anche da parte di tutti gli utenti della biblioteca e per facilitare le ricerche digitali di gruppo degli studenti del territorio. L'attuale FAbbrica MOderna, ospitante ad oggi biblioteca, cinema e il Museo Rometti, si completa così con un ultimo tassello di modernità, rappresentato dal DigiPASS”.  

02/04/2019 13:08:03 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano “Aprile dolce scoprire”: un mese di eventi a marchio Pro-Loco Umbertide

Quello in arrivo si preannuncia come un mese ricco di eventi a marchio Pro-Loco Umbertide. Ad aprile, la proposta per i cittadini di Umbertide, ma non solo, spazierà dalla storia alla cultura popolare, passando per arte e cucina, in una serie di eventi mattutini e serali. Ci sarà l’imbarazzo della scelta insomma, in attesa di nuovi eventi, ma anche graditi ritorni nei mesi estivi. Le mattinate al Mercato della Terra saranno infatti arricchite da due appuntamenti con i Ristulzini ,in collaborazione con Slow Food Alta Umbria. Sabato 6 sarà la volta delle verdure pastellate del mercato, mentre sabato 20, arriva finalmente il turno del mitico brustengo accompagnato da salumi e formaggi. In aggiunta a questi gustosi appuntamenti, si aggiungono ben 4 mercoledì all’insegna della scoperta e dell’approfondimento, nella serie di incontri ‘’Aprile dolce scoprire’’. Tutti gli incontri si terranno di sera, a partire dalle ore 21 in un’eccellenza della nostra città appena inaugurata. Il luogo prescelto sarà infatti la ‘’nuova’’ e suggestiva sala inferiore della FAMO, in piazza Carlo Marx, tra gli splendidi pezzi d’arte della collezione Ceramiche Rometti.   Si parte mercoledì 3 aprile giocando ‘’in casa’’, con ‘’Il Professore e la Pro-Loco’’, una serata all’insegna del ricordo di Bruno Porrozzi, professore, storico, già fondatore e presidente della nostra associazione, a cura della prof.ssa Simona Bellucci. Un’interessante retrospettiva di questa figura importante per la nostra città, arricchita da fotografie d’epoca e interviste, in attesa dell’intitolazione di una via della nostra città, richiesta già inoltrata dalla Pro-Loco all’Amministrazione. A seguire, mercoledì 10, sarà la volta di ‘’Conversazioni su curiosità umbertidesi’’, un incontro che vedrà protagonista tutta la grande conoscenza in ambito artistico e non solo di Monsignor Pietro Vispi, che avrà in serbo succose storie riguardo la nostra città ed il suo territorio.   Mercoledì 17 si parlerà dei prodotti del Mercato della Terra, ma questa volta visti da un altro punto di vista. La Dott.ssa Claudia Vibi, biologa nutrizionista, parlerà infatti delle caratteristiche nutrizionali di queste eccellenze del territorio, come gestirle nell’ottica di una corretta alimentazione, dulcis in fundo consigliando qualche ricetta sana sì, ma anche gustosa. L’ultimo appuntamento, quello del 24 aprile, sarà interamente dedicato al ricordo del bombardamento del 25 aprile 1944, che distrusse il borgo San Giovanni, portando via 74 umbertidesi. Si terrà tramite la proiezione dello splendido documentario ‘’Il nostro calvario’’, con a seguito l’intervento di storici locali come l’Ing. Mario Tosti, tra i curatori del lavoro, e la prof.ssa Simona Bellucci, autrice di ‘’Umbertide nel secolo XX 1943-2000’’. Un mese dunque ricchissimo di iniziative di vario genere, tutte finalizzate ad arricchire il panorama degli eventi della nostra città. Ricordiamo che TUTTI GLI EVENTI SARANNO GRATUITI PER I SOCI PRO-LOCO UMBERTIDE. Per chi dovesse rinnovare la tessera, o registrarsi per la prima volta, sarà possibile farlo nell’apposito punto tesseramenti, sempre presente, in ogni data succitata. Concludiamo con un piccolo riassunto del mese, per ricordarvi tutti gli eventi! Per ogni ulteriore info vi rimandiamo alle locandine ufficiali. APRILE Mercoledì 3, Aprile dolce scoprire  Il professore e la Pro-Loco (FAMO ore 21) Sabato 6, Ristulzini  Verdure Pastellate (Mercato della Terra ore 10.30) Mercoledì 10, Aprile dolce scoprire  Conversazioni su curiosità Umbertidesi (FAMO ore 21) Mercoledì 17, Aprile dolce scoprire  Umbertide dalla Terra al piatto (FAMO ore 21) Sabato 20, Ristulzini  Brustengo (Mercato della Terra ore 10.30) Mercoledì 24, Aprile dolce scoprire  Proiezione de "Il nostro calvario" (FAMO ore 21)   Vi aspettiamo numerosi!

01/04/2019 16:25:57 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Inaugurato il nuovo laboratorio di scienze del Campus 'Leonardo Da Vinci'

Taglio del nastro sabato mattina per il nuovo laboratorio di scienze del Campus “Leonardo Da Vinci” di Umbertide. Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte il dirigente scolastico dell’istituto, Franca Burzigotti, il sindaco di Umbertide, Luca Carizia, l’assessore comunale all’Istruzione, Alessandro Villarini, il consigliere della Provincia di Perugia con delega all’Edilizia scolastica, Federico Masciolini e Massimo Fioroni dell’Ufficio scolastico regionale. “Inauguriamo il nuovo laboratorio di scienze 4.0 – ha detto il dirigente Burzigotti -, realizzato grazie ai fondi del Bando Pon Fser Laboratori innovativi di cui siano stati beneficiari. Ringrazio tutti i docenti, il Dsga e il personale Ata, che hanno reso possibile la realizzazione di questo ulteriore spazio laboratoriale innovativo del nostro istituto, completamente riqualificato nell’architettura, nell’arredo e nella dotazione strumentale digitale e specifica delle scienze”. “Essere qui è sempre un piacere ed un grande stimolo – ha affermato il sindaco Carizia -, un luogo importante, dove continuare a formare tanti ragazzi pronti a spiccare il volo verso l'avvenire. Rinnovamento e tradizione possono costituire un binomio vincente e l'esperienza del Da Vinci lo dimostra perfettamente”. “Gli studenti del Campus hanno grandi opportunità – ha dichiarato Fioroni dell’Usr – è una scuola che propone tantissimo e che traduce in concreto qualsiasi idea”. Secondo l’assessore Villarini: “Il nuovo laboratorio andrà a incrementare la già ampia offerta formativa del Da Vinci. Sarà un’occasione importante per i ragazzi, per i loro docenti e per tutta la comunità umbertidese”. Così il consigliere provinciale Masciolini: “L’inaugurazione del nuovo laboratorio di scienze fa di questa istituzione scolastica un vero e proprio modello”.

01/04/2019 12:47:34 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Iniziato il percorso di educazione stradale anche alla scuola dell’infanzia

La Polizia locale del Comune di Umbertide ha iniziato un ciclo di incontri sull’educazione stradale studiato su misura per le scuole dell’infanzia. Quest’anno, per la prima volta, è stato realizzato un percorso introduttivo all’educazione stradale proprio per gli studenti che si avvicinano alla scuola primaria, ove già da anni la Polizia locale è presente per lo svolgimento di lezioni di educazione stradale differenziate per tutte le cinque classi. Gli agenti Romina Cerbella, Antonio Migliorati ed Ettore Alunni Pierucci, si metteranno alla prova con una tipologia di studenti nuova e sensibilissima che richiede un linguaggio semplice ma chiaro e strumenti colorati ma efficacissimi, nella consapevolezza che ogni parola e immagine resterà particolarmente impressa nelle giovani e vivacissime menti. Gli incontri, con la collaborazione delle insegnati e della coordinatrice del progetto, sono stati avviati presso la Scuola dell’Infanzia “Marcella Monini”, i cui studenti sono gentilmente ospitati presso i locali della parrocchia di Cristo Risorto dopo il terremoto del 2016 e in attesa del nuovo istituto scolastico, con la collaborazione delle insegnanti e della coordinatrice del progetto. Questo nuovo ciclo di incontri diretti all’educazione stradale è stato fortemente sostenuto dal sindaco Luca Carizia, dall’assessore all’Istruzione Alessandro Villarini e dall’assessore alla Polizia Locale Francesco Cenciarini, che da subito hanno promosso un approccio formativo nuovo e specifico per i più piccoli. Gli agenti della Polizia Locale sono stati accolti calorosamente presso la scuola Monini, dove erano attesi dai giovani studenti che li aspettavano emozionati per l’arrivo dei nuovi amici in uniforme. Per tutta la durata dell’incontro, i bambini hanno partecipato alle lezioni interagendo con gli agenti e ponendo tante domande sulla strada e sui colori dei segnali.

01/04/2019 12:33:51 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Approvato dal Consiglio comunale il bilancio di previsione 2019-2021

Il Consiglio comunale di Umbertide nella seduta del 28 marzo ha dato il via libera al bilancio di previsione 2019-2021. Si tratta del primo della giunta guidata dal sindaco Luca Carizia. Il bilancio è stato approvato con 12 voti favorevoli (Lega e LiberaIlFuturo) e 2 contrari (Umbertide Cambia e Movimento 5 Stelle). “Il bilancio di previsione 2019-2021 non è certo un bilancio comodo o di sopravvivenza, ma al contrario contiene elementi importanti che ne migliorano la struttura di base complessiva, consentendo a questa amministrazione di operare al meglio – afferma l'assessore Pier Giacomo Tosti - Per quanto riguarda la spesa, attenzione principale è stata data all'edilizia scolastica, alle manutenzioni straordinarie e ordinarie del territorio, e al mantenimento del livello dello standard dei servizi, nuovi investimenti, invece, sono previsti sul versante della sicurezza. Nel discorso concernente le entrate, in primo luogo va detto che non ci sono stati tagli da parte del governo centrale. Per quanto riguarda le altre entrate, ci sono stati cali da compensare relativi alla centrale idroelettrica e alla farmacia comunale numero 1, ma il focus principale è concentrato sulle entrate tributarie, dove si interverrà potenziando l'ufficio tributi, per far sì che tutti paghino il dovuto, riducendo così il problema delle morosità. Sempre in merito di tributi, l'accorpamento di Tasi e Imu semplificherà il pagamento ai cittadini, l'addizionale Irpef è stata rimodulata in maniera minima e progressiva, secondo il principio di equità. Inoltre, per le famiglie la tariffa sui rifiuti diminuirà del 5% rispetto al 2018. Incomprensibile e inaccettabile è stato l'atteggiamento di Partito Democratico e di Umbertide Cambia che hanno presentato un emendamento di modifica delle aliquote e delle addizionali Irpef. La proposta ha ricevuto i pareri negativi dei responsabili di settore e del collegio dei revisori, perché avrebbe portato il bilancio in disequilibrio e perché la modulazione delle aliquote da loro proposta non rispettava i criteri di progressività costituzionale, in quanto la prima fascia era più alta della seconda. Se approvato, l'emendamento avrebbe portato il Comune al dissesto finanziario, un gioco elettorale fatto sulle spalle degli umbertidesi, nel momento in cui questo è stato smascherato, il Pd non ha avuto nemmeno il coraggio di votare l'emendamento che aveva presentato, ha abbandonato il confronto democratico dentro le istituzioni per arroccarsi sui social a giustificare la propria inconsistenza. Ringrazio i funzionari della struttura tecnica del Comune e il collegio dei revisori per la professionalità che anche in questa occasione hanno dimostrato. Ringrazio, inoltre, il sindaco e i colleghi di giunta per il lavoro sul bilancio che abbiamo svolto insieme in questi mesi. In ultimo , nel ringraziarli, tengo a sottolineare il grande senso di responsabilità dimostrato dai consiglieri e dalle due forze politiche di maggioranza, Lega e LiberaIlFuturo, che con il loro voto favorevole hanno reso un servizio importante a tutti i nostri concittadini”.  

29/03/2019 15:06:11 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy