Categorie

Attualità » Primo piano Il bollettino di Capodanno dell’Usl Umbria1: tra nuove nascite e feriti

Perugia, 01 gennaio 2020 - E’ femmina la prima e unica nata negli ospedali della Usl Umbria 1 nella notte di Capodanno. La cicogna, infatti, ha fatto visita all’ospedale della Media Valle del Tevere alle 2.12 del primo gennaio quando è venuta alla luce Martina. L’ultimo parto del 2019, invece, è stato registrato il 30 dicembre. Nessun nato nel 2020 negli altri ospedali della Usl Umbria 1. L’ultimo nato dell’anno a Città di Castello, dove nel 2019 sono stati registrati 552 parti, è venuto alla luce il 31 dicembre alle 21.48. Si tratta di un maschietto di origine straniera. All’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, la cicogna è arrivata alle 17.05 del 31 dicembre.   Per quanto riguarda gli accessi al pronto soccorso, ad Assisi una signora di 63 anni è stata colpita dalle scorie di un petardo che le hanno provocato lievi ustioni. E’ stata medicata e dimessa. Nulla di rilevante per i pronto soccorso dell'ospedale di Pantalla e Castiglione del lago.  A Città della Pieve, un bambino di 4 anni è stato trasferito per un consulto ortopedico all’ospedale di Perugia in seguito ad una ferita da scoppio di petardo.  A Città di Castello sono stati medicati e dimessi un bambino di 4 anni ustionato ad una palpebra da una stellina e un bambino di 9 anni colpito al naso da un sasso o un frammento durante lo scoppio di un botto che gli ha provocato un’epistassi. Ricoverata in osservazione per una caduta una donna di 39 anni che risulta aver assunto alcol.    Al pronto soccorso di Umbertide, invece, una bambina di 8 anni è stata medicata per una ferita provocata dalla rottura di un bicchiere. Due donne hanno dovuto chiedere aiuto per abuso di alcol. Si tratta di due 23enni italiane, una delle quali ricoverata in osservazione.    A Gubbio-Gualdo Tadino non sono stati registrati feriti o disagi da botti mentre 5 persone, tra cui un 14enne, hanno fatto ricorso alle cure del pronto soccorso per abuso di alcol.   In generale, rende noto il responsabile della centrale operativa del 118 Francesco Borgognoni, sono state registrate numerose chiamate dai vari territori umbri per stati di ebbrezza per lo più giovani. In tutto sono stati effettuati 26 trasporti dalle ambulanze 118 e da quelle delle associazioni presenti nei luoghi di manifestazioni organizzate, come previsto dalle attuali normative. Codici verdi e gialli, nessun rosso.     

01/01/2020 20:16:06 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Festeggiato il Natale al Centro Caritas di Umbertide, consegnati i regali a circa 50 bambini

Una festa di Natale tutta dedicata ai bambini quella che si è tenuta sabato 21 dicembre al Centro zonale Caritas di Umbertide, collocato nei locali della parrocchia di Cristo Risorto. Nel corso dell'evento sono stati consegnati alcuni regali a circa 50 bambini che hanno poi gustato una deliziosa merenda. Alla consegna dei doni erano presenti l'assessore alla Politiche sociali del Comune di Umbertide, Sara Pierucci, la referente del Centro Caritas di Umbertide, Marisa Giovannoni, il parroco di Cristo Risorto, don Luca Lepri, il consigliere comunale Giuseppe Cinque e alcuni volontari.   “La Caritas zonale di Umbertide della Diocesi di Gubbio, che comprende le tre parrocchie cittadine, opera dal 1980 ed è nata per la raccolta e la distribuzione di vestiario – ha spiegato la referente Marisa Giovannoni – Successivamente sono state allargate le attività, grazie anche al numero sempre crescente di volontari, che a oggi sono circa 25”. Attualmente, all'interno del centro, viene svolta la raccolta, cernita e sistemazione di abiti e di scarpe, la cui distribuzione avviene il sabato attraverso la compilazione di una scheda personale (al momento le schede attive sono circa 300) e la raccolta di materiale per neonati. Ogni ultimo sabato del mese ha luogo la distribuzione di cibo fresco, fornito da due supermercati della città, a un numero variabile di famiglie che va dalle 50 alle 70. Presso il centro viene anche fornito aiuto alle famiglie in cerca di persone che possano accudire i loro cari in difficoltà. Inoltre, il Centro Caritas di Umbertide, in collaborazione con l'Ufficio esecuzione penale esterna di Perugia, ha dato la sua disponibilità ad accogliere alcuni soggetti che devono scontare una pena tramutata in lavori di pubblica utilità: oggi sono in carico sei persone, che sono impegnate all'interno dei locali nelle varie attività.  “Credo che sia fondamentale vedere con i propri occhi e constatare l'importanza di tutte le attività svolte presso il Centro Caritas – ha affermato l'assessore Pierucci – Il lavoro messo in campo dai volontari, che ringrazio sentitamente, deve essere divulgato e sostenuto in tutto i modi”.

26/12/2019 17:48:36 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il Presidente del Consiglio comunale Marco Floridi e il suo messaggio di fine anno

Care cittadine e cari cittadini, il 2019 si sta per concludere. E’ stato un anno molto intenso, dettato da impegni importanti. Il primo anno completo dalla mia nomina a presidente del Consiglio comunale avvenuta a luglio 2018. La massima assise cittadina tante cose ha fatto per la nostra città e soprattutto si stanno gettando le basi per mettere al centro Umbertide, tutta Umbertide aldilà dell’appartenenza politica. Sono stati toccati vari temi durante i consigli comunali di questo 2019: sono state approvate circa 60 delibere di consiglio, sono state portate in aula decine di interrogazioni, interpellanze e ordini del giorno. Ovviamente c’è stato scontro tra le forze politiche, uno scontro a cui tengo particolarmente perché è il seme della democrazia. Infatti è dal confronto che nascono spunti, idee e migliorie: è il momento in cui l’interesse per il bene comune deve sempre prevalere. Quello di presidente del Consiglio comunale è un compito che cerco di coprire nella massima trasparenza e rispetto di tutti, anche se non è sempre semplice in alcune occasioni. Voglio esprimere un ringraziamento particolare e un augurio a tutti i consiglieri comunali, al sindaco e alla giunta, che con fermezza svolgono il loro ruolo. Anche quest’anno, come nello scorso, il mio auspicio è sempre lo stesso: restare uniti pur nelle diverse posizioni politiche, trovando una sintesi utile a superare le difficoltà della nostra Comunità. A tutti i cittadini vanno i miei migliori auguri per un buon 2020, che possa essere sereno e costruttivo. Marco Floridi Presidente del Consiglio Comunale di Umbertide

20/12/2019 15:42:23 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy