Categorie

Attualità » Primo piano Successo per il convegno sulla forza dei calciatori al Prosperius Tiberino di Umbertide

E' stato un successo il convegno “L’allenamento della forza nel calciatore: mito o realtà” che si è svolto presso l'Istituto Prosperius Tiberino di Umbertide.  L'incontro, organizzato dall'Associazione italiana allenatori calcio (Aiac) insieme all'Istituto Prosperius Tiberino e Elav-Ricerca e alta formazione per le scienze motorie, ha visto la partecipazione di numerosi addetti del settore: all'iniziativa, infatti, hanno preso parte circa 100 tra allenatori e preparatori atletici delle società calcistiche del territorio.  “Con questa iniziativa – afferma il presidente dell’Istituto Prosperius Tiberino - vogliamo continuare a essere un punto di riferimento per coloro che a livello dilettantistico e professionistico praticano sport e si trovano a dover recuperare la forma fisica a seguito di un infortunio. La nostra struttura è da sempre all’avanguardia per quanto riguarda i servizi di riabilitazione e di riatletizzazione di cui in passato hanno beneficiato atleti del calibro di Gabriel Batistuta, Marco Delvecchio, Fabio Bazzani (attuale viceallenatore del Perugia) e della pallavolista Tai Aguero.”  I lavori del convegno, moderati dal giornalista Mario Mariano, sono iniziati dopo i saluti di benvenuto da parte del sindaco di Umbertide, Luca Carizia, del presidente dell'Istituto Prosperius Tiberino, Giuseppe Barberi e gli interventi di introduzione al convegno curati dal referente preparatori Aiac Umbria, Alessandro Scaia e del direttore tecnico del gruppo Prosperius, professor Stefano Fiorini.  A parlare di riclassificazione e strategie nell'allenamento della forza del calciatore è stato Enrico Guerra, direttore ricerca e sviluppo di Elav e docente di Scienze e tecniche dello sport presso l'Università degli Studi di Perugia. Federico Cavargini, preparatore atletico professionista, si è incentrato su mezzi, metodi e programmazione settimanale dell'allenamento della forza del calciatore nel calcio dilettantistico.  Il professor Giuliano Cerulli, chirurgo ortopedico di fama internazionale, ha spiegato i benefici della prevenzione legata alla meccano-biologia mentre Walter Alfredo Novellino, ha fornito riflessioni e proposte sull'evoluzione dell'allenamento del calciatore.  Hanno chiuso l’incontro il preparatore atletico dell'As Gubbio, Romano Mengoni, che si è occupato delle proposte e delle applicazioni pratiche per l'allenamento della forza nel calciatore professionista ed i preparatori atletici dell'Ac Perugia, De Maria, Arpili, D'Angeli, Valeri e Carboni che hanno basato i loro interventi sulla settimana tipo di lavoro della formazione del Perugia. 

05/02/2020 12:10:03 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Studenti eccellenti al Campus 'Da Vinci' di Umbertide: lo certifica la Cambridge University

Il Campus “Leonardo da Vinci” di Umbertide vanta una lunga e solida tradizione in merito ad importanti e prestigiosi risultati conseguiti dai propri studenti nel campo delle discipline scientifiche, quelle che oggi si chiamano Stem e che tutti raccomandano di promuovere, soprattutto tra le studentesse, per favorire le cosidette carriere digitali. Meglio se tali discipline si sanno studiare anche in lingua Inglese e ancora meglio se la competenza approfondita delle stesse viene formalmente riconosciuta, con il certificato Igcse, dalla Cambridge University.   E’ stato così per 61 studentesse e studenti delle classi quarte e quinte del Liceo Scientifico ad opzione International Cambridge che nelle ultime sessioni d’esame per la certificazione Igcse in Maths, Phisycs e Chemestry hanno superato le impegnative prove delle singole discipline in lingua Inglese e conseguito votazioni eccellenti, molte con lode.   Da sottolineare che gli alunni delle attuali classi quinte A e B ,con il superamento degli esami in Phisycs e Chemistry, hanno concluso con successo il percorso del Progetto Cambridge che prevedeva anche la certificazione Igcse in Maths e English as second language conseguita nei precedenti anni e saranno premiati alla cerimonia dei doppi diplomi nella prossima primavera.   Ecco i nomi degli studenti che hanno conseguito la certificazione Cambridge in Phisycs: Barzi Giacomo, Calderini Martina, Caporali Andrea, Florea Ioana, Giammarioli Giacomo, Passeri Lorenzo, Perrotta Leonardo, Pistoletti Tommaso, Rondoni Bianca, Rosini Riccardo, Santinelli Andrea, Avorio Marco, Caporali Arianna, Gamboni Giulia, Giovannoni Giulio. Più della metà (9 su 15) hanno ottenuto la massima votazione (A) e quattro alunni anche la lode (A*) con grande soddisfazione della preside Franca Burzigotti che si è complimentata con i ragazzi e con la docente Sabrina Pucci per l’eccellente preparazione offerta ai suoi studenti sia in Fisica che in Matematica, disciplina in cui gli stessi alunni hanno, nell’ anno precedente, superato con ottime votazioni anche l’esame Maths.   Analoghi risultati d’eccellenza sono stati conseguiti dagli stessi alunni agli esami di Chemitry, egregiamente preparati dalla docente Lara Tironzelli che ha condotto al successo in tutte le prove proposte i seguenti studenti: Barzi Giacomo, Calderini Martina, Caporali Andrea, Florea Ioana, Giammarioli Giacomo, Passeri Lorenzo, Perrotta Leonardo, Pistoletti Tommaso, Rondoni Bianca, Rosini Riccardo, Santinelli Andrea, Argentari Diego, Avorio Marco, Caporali Arianna, Conti Lorenzo, Gamboni Giulia, Giovannoni Giulio, Panichi Agnese. Cinque sono state le votazioni massime (A) di cui una con lode (A*).   Anche l’ultima sessione di novembre degli Esami di Maths è stata uno strepitoso successo per gli studenti dell’indirizzo Scientifico bilingue del Campus Da Vinci. Tutti i candidati hanno infatti superato con risultati eccellenti le impegnative prove conseguendo il prestigioso diploma Igcse: si tratta degli studenti delle classi 4a e 4b del Liceo Scientifico International Cambridge che hanno sostenuto l'esame di Matematica (versione Extended) superandolo con ottime valutazioni, molti addirittura con risultati eccellenti e la lode. Ecco i nomi: Bellezza Daniele, Caponeri Allegra, Mancinelli Caterina, Mattiucci Riccardo, Palazzoli Marta, Renzini Martina, Romei Aurora, Sierini Federico, Staccini Pietro, Zebala Yanis, Calderini Chiara, Campanelli Davide, Carletti Elisa, Ciocchetti Giovanni, Costantini Giulia, Duranti Giuseppe, Giorgi Martina, Guidi Clelia, Mariotti Filippo Maria, Moraru Andrei, Nanni Matteo, Pannacci Martina, Panzarola Veronica, Rinaldi Claudia, Sciurpa Arianna, Silvestrini Arianna, Ventanni Riccardo. Ben 17 su 28 studenti hanno ottenuto la valutazione massima (A) e per otto di loro la soddisfazione della lode, valutazione d'eccellenza (A*).   Complimenti a tutti gli studenti, alle docenti Orietta Sonaglia, Cinzia Bagaglia, Pucci Sabrina, Tironzelli Lara docenti di Matematica, Fisica e Chimica delle classi del Liceo Scientifico Cambridge, oltre che a tutti gli altri docenti impegnati nel gruppo di lavoro Cambridge, coordinati dalle docenti Birgitta Roselletti e Rosi Margherita. "Gli indirizzi con opzioni di bilinguismo – ha detto la preside Burzigotti - sono molto impegnativi sia per gli studenti che per i docenti coinvolti, ma ci stanno dando moltissime soddisfazioni che vanno oltre il prestigioso diploma inglese rilasciato dalla Cambridge University. Infatti, contribuiscono in modo sostanziale alla costruzione di un complesso sistema di competenze d'eccellenza che studentesse e studenti possono spendere in molte situazioni anche fuori della scuola: ne sono dimostrazione i numerosi riconoscimenti ottenuti da alunni di queste classe in progetti, iniziative, gare, hackton, olimpiadi, debate che hanno portato il Campus di Umbertide all' attenzione internazionale".   A tutti gli studenti il riconoscimento anche di tutta la comunità scolastica, per l’importante traguardo conseguito.

04/02/2020 15:00:38 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Rinnovate le cariche della Pro Loco di Pierantonio

Impegno per il paese e spazio ai giovani. Sono stati rinnovati nel corso dell'ultima assemblea dei soci gli organismi dirigenti della Pro Loco di Pierantonio.   A prendere il testimone del presidente uscente Angelo Mierla è stato Marcello Fiorucci, che guiderà l'associazione nel prossimo quadriennio. Un vero e proprio passaggio di consegne nel segno della continuità quello fra Angelo Mierla, che lascia una Pro Loco con all'attivo grandi eventi (come ad esempio i festeggiamenti per i primi dieci anni di attività della stessa) e Marcello Fiorucci, da sempre in prima linea nell'organizzazione di manifestazioni in paese e che ha già ricoperto ruoli di primo piano all'interno dell'associazione. Il nuovo consiglio direttivo della Pro Loco Pierantonio è composto da Michele Meniconi (vicepresidente), Andrea Celeste Bartocci (segretario), Cleana Mariani (tesoriere), Pamela Diarena (aiuto tesoriere) e dai consiglieri Giovanni Fiorucci, Massimo Vescarelli, Simone Fumanti, Giacomo Pannacci e James Vernon.   Una delle novità salienti è rappresentata dalla nascita della “costola” giovanile dell'associazione, interamente dedicata alle nuove generazioni. Ha infatti visto la luce il Gruppo Giovani della Pro Loco Pierantonio, che nell'ultima riunione ha eletto il 17enne Jacopo Cecchetti alla carica di presidente. Completano il quadro degli incarichi Giacomo Pannacci come vicepresidente, Margherita Riberti in qualità di segretario e il consiglio direttivo composto da 30 membri.  

03/02/2020 14:54:31 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Città di Castello, blitz della finanza: scoperti 154 lavoratori irregolari e un milione non dichiarato

La Guardia di Finanza di Città di Castello ha smantellato una rete di 154 lavoratori irregolari nel settore della macellazione e lavorazione carni. L'operazione oltre alle Fiamme Gialle ha coinvolto anche l'Ispettorato territoriale del lavoro e l'Inps, portando alla scoperta di tre aziende gestite solo formalmente dai rispettivi rappresentanti, che in realtà eranos emplici dipendenti. Secondo quanto ricostruito le attività erano di fatto amministrate da un unico soggetto che elargiva buona parte dello stipendio ai propri dipendenti senza applicare le ritenute previste dalla legge. Somme "aggiuntive" che nelle buste paga venivano indicate Guardia di Finanza, blitz in tre aziende: 154 lavoratori pagati senza contributi e un milione nascosto al Fisco „con diciture improbabili come, ad esempio, “prestiti” o “somme aggiunte al netto”. 154 i lavoratori irregolari scoperti, Guardia di Finanza, blitz in tre aziende: 154 lavoratori pagati senza contributi e un milione nascosto al Fisco „le cui posizioni sono ora sotto indagine per verificare che non sussistano casi di “reddito di cittadinanza” percepito irregolarmente. “Gli accertamenti hanno portato anche alla scoperta di Guardia di Finanza, blitz in tre aziende: 154 lavoratori pagati senza contributi e un milione nascosto al Fisco „redditi non dichiarati superiori al milione di euro e il mancato versamento di 500 mila euro di Iva e di un milione e mezzo di ritenute (in questo caso regolarmente applicate).“   Potrebbe interessarti:http://www.perugiatoday.it/cronaca/citta-di-castello-finanza-aziende-lavoratori-evasione-fisco.html Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/PerugiaToday/100142986753754  

03/02/2020 10:29:51 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy