Cultura Cosa vedere al Metropolis dal 28 marzo al 3 aprile

L'elefantino è arrivato! In uscita nazionale il meraviglioso DUMBO di Tim Burton targato Disney in programmazione al Metropolis per tutta la settimana. In sala Rometti vi presentiamo il film DAFNE, bellissimo e necessario, vincitore del Premio Fipresci nella sezione Panorama dell’ultima Berlinale. Tornano anche i CINEMADAYS, dal 1° al 4 aprile il biglietto del cinema costa solo 3 euro (e non è un pesce d'aprile!). DUMBO DI TIM BURTON dA giovedì 28 MARZO COMMEDIA, AVVENTURA/ DURATA 112 MIN / USA 2019 DISNEY Nel nuovo film Disney live action Dumbo, diretto da Tim Burton, Holt Farrier(Colin Farrell) è una ex star del circo che al ritorno dalla guerra trova la propria vita sconvolta. Il proprietario del circo Max Medici (Danny DeVito) assume Holt, insieme ai figli Milly (Nico Parker) e Joe (Finley Hobbins), chiedendo loro di occuparsi di un elefantino appena nato le cui orecchie sproporzionate lo rendono lo zimbello di un circo già in difficoltà. Ma quando i figli di Holt scoprono che Dumbo sa volare, il persuasivo imprenditore V.A. Vandevere (Michael Keaton) e l’affascinante e spettacolare trapezista Colette Marchant (Eva Green) fanno di tutto per trasformare l’insolito elefante in una star... Giovedì 28 ore 18:30 - 21:15 Venerdì 29 ore 18:30 - 21:15 Sabato 30 ore 16:00 - 18:30 - 21:15 Domenica 31 ore 16:00 - 18:30 - 21:15 Lunedì 1 ore 18:30 - 21:15 [biglietto 3 euro] Martedì 2 ore 18:30 - 21:15 [biglietto 3 euro] Mercoledì 3 ore 18:30 - 21:15 [biglietto 3 euro]   DAFNE DI FEDERICO BONDI dA GIOVEDI 28 MARZO DRAMMATICO / DURATA 94 MIN / ITALIA, 2019 CINECITTA Dafne ha trentacinque anni, un lavoro che le piace, amici e colleghi che le vogliono bene. Ha la sindrome di Down e vive insieme ai genitori, Luigi e Maria. L’improvvisa scomparsa della madre manda in frantumi gli equilibri familiari: Dafne è costretta ad affrontare non solo il lutto ma anche a sostenere Luigi, sprofondato nella depressione. Grazie all’affetto di chi le sta intorno, alla propria determinazione e consapevolezza, Dafne trova la forza di reagire e cerca invano di scuotere il padre. Fino a quando un giorno accade qualcosa di inaspettato: intraprenderanno insieme un cammino in montagna verso il paese natale di Maria, e, nel tentativo di guardare avanti, scopriranno molto l’uno dell’altra. Giovedì 28 ore 18:30 - 21:30 Venerdì 29 ore 18:30 - 21:30 Sabato 30 ore 18:30 - 21:30 Domenica 31 ore 18:30 - 21:30 Lunedì 1 ore 18:30 - 21:30 [biglietto 3 euro] Martedì 2 ore 18:30 - 21:30 [biglietto 3 euro] Mercoledì 3 ore 18:30 [biglietto 3 euro]  

27/03/2019 17:24:22 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura » Mostre Tutto pronto alla Rocca per l'inaugurazione della mostra Umbertid'Arte

Una vera riscoperta darà il via alla stagione espositiva della Rocca-Centro per l’arte contemporanea di Umbertide. L’antica fortezza medievale che sorge nel cuore della città ospiterà, infatti, la mostra ‘Umbertid’Arte’. L’esposizione, organizzata dal Comune di Umbertide, verrà inaugurata l'8 marzo e sarà visibile fino al termine del mese.   Al taglio del nastro, fissato alle ore 17 di venerdì 8 marzo, saranno presenti il sindaco di Umbertide, Luca Carizia e l'assessore alla Cultura, Sara Pierucci. Al termine della cerimonia di inaugurazione sarà offerto un momento conviviale curato dai soci del centro “Le Fonti”.   Un folto gruppo di artisti umbertidesi (di nascita o di adozione) presenterà i propri lavori più recenti, spaziando tra forme espressive e stili diversi: dalla pittura alla fotografia, dal disegno alle arti plastiche. Un’occasione che creerà un perfetto connubio tra arte e senso di appartenenza. Sarà anche un modo per rendere ancora più interessante e dinamico, agli occhi di tutti gli umbertidesi, il simbolo della città e per dare spazio allo spirito artistico di concittadini ‘insospettabili’ che nessuno di noi immaginerebbe potessero impiegare il proprio tempo libero a realizzare diverse forme d’arte.   Questi gli artisti in mostra: Ettore Spatoloni, Antonello Renzini, Paola Panzarola, Emilio Leonardi, Bruno Anitori, Posy Abbott, Daniela Damiani, Marisa Forni, John Littlewood, Giampaolo Monsignori, Giuseppina Palombi, Camilla Spini, Vera Tamburini, Antonella Ubbidini, Valeria Roselli.

07/03/2019 16:57:25 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Cinema Metropolis: 6 film in programmazione questa settimana

Settimana ricca di programmazioni per il Cinema Metropolis, accresciuto da poco di una seconda sala. Settimana di conferme e new entry sontuose: restano in programmazione a furor di popolo sia The LEGO Movie 2 che 10 giorni senza mamma nella sala "di sopra" mentre in Sala Rometti continua nel weekend la programmazione de La Strega Rossella e Bastoncino. Da sabato arriva al Metropolis anche lo straordinario ultimo lavoro del genio Yorgos Lanthimos, La favorita, fresco vincitore del premio Oscar alla miglior attrice protagonista Olivia Colman che ha rubato la scena durante la cerimonia di consegna con un acceptance speech travolgente. Ovviamente anche in lingua originale inglese con sottotitoli in italiano; in Sala Museo Rometti, inoltre, arrivano la commedia francese Il professore cambia scuola e il documentario distribuito da Magnitudofilm WUNDERKAMMER - Le stanze della meraviglia.   Questi i film e gli orari: LA FAVORITA DI YORGOS LANTHIMOS dA SABATO 2 MARZO DRAMMATICO, COMMEDIA / DURATA 120 MIN / IRLANDA, GB, USA, 2019 20TH CENTURY FOXSabato 2 ore 21:15 Domenica 3 ore 21:15 Lunedì 4 ore 18:30 [VOST] - 21:15 Martedì 5 ore 18:30 [VOST] - 21:15 Mercoledì 6 ore 18:30 [VOST] - 21:15 [biglietto 4 euro] 10 GIORNI SENZA MAMMA DI ALESSANDRO GENOVESI dA giovedì 28 FEBBRAIO COMMEDIA / DURATA 112 MIN / ITALIA, 2019 MEDUSA Giovedì 28 ore 21:15 Venerdì 22 ore 21:15 Sabato 23 ore 18:30 Domenica 24 ore 18:30 LEGO MOVIE 2: UNA NUOVA AVVENTURA DI MIKE MITCHELL dA giovedì 28 FEBBRAIO ANIMAZIONE / DURATA 100 MIN / USA, 2019 Giovedì 28 ore 18:30 Venerdì 1 ore 18:30 Sabato 2 ore 16:00 Domenica 3 ore 16:00 IL PROFESSORE CAMBIA SCUOLA DI OLIVER AYACHE-VIDAL dA GIOVEDI 28 FEBBRAIO COMMEDIA / DURATA 106 MIN / FRANCIA, 2019 PFA FILMS Giovedì 28 ore 18:30 - 21:30 Venerdì 1 ore 18:30 - 21:30 Sabato 2 ore 18:30 - 21:30 Domenica 3 ore 18:30 - 21:30 Lunedì 4 ore 21:30 Martedì 5 ore 21:30 Mercoledì 6 ore 21:30 [biglietto 4 euro] LA STREGA ROSSELLA E BASTONCINO DI REGISTI VARI dA VENERDI 1° MARZO ANIMAZIONE / DURATA 56 MIN / GB, 2018 - CINEMA RITROVATOVenerdì 1 ore 17:30 Sabato 2 ore 17:30 Domenica 3 ore 17:30   WUNDERKAMMER – LE STANZE DELLA MERAVIGLIA DI FRANCESCO INVERNIZZI dA LUNEDI 4 MARZO DOCUMENTARIO / DURATA 90 MIN / ITALIA, 201) - MAGNITUDO Lunedì 4 ore 18:30 Martedì 5 ore 18:30 Mercoledì 6 ore 18:30    

27/02/2019 13:02:55 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Presentata la mostra Umbertid'Arte

Una vera riscoperta darà il via alla stagione espositiva della Rocca-Centro per l’arte contemporanea di Umbertide. L’antica fortezza medievale che sorge nel cuore della città ospiterà, infatti, la mostra ‘Umbertid’Arte’. L’esposizione, organizzata dal Comune di Umbertide, verrà inaugurata l’8 marzo e sarà visibile fino al termine del mese. Un folto gruppo di artisti umbertidesi (di nascita o di adozione) presenterà i propri lavori più recenti, spaziando tra forme espressive e stili diversi: dalla pittura alla fotografia, dal disegno alle arti plastiche. Un’occasione che creerà un perfetto connubio tra arte e senso di appartenenza. Sarà anche un modo per rendere ancora più interessante e dinamico, agli occhi di tutti gli umbertidesi, il simbolo della città e per dare spazio allo spirito artistico di concittadini ‘insospettabili’ che nessuno di noi immaginerebbe potessero impiegare il proprio tempo libero a realizzare diverse forme d’arte. Questi gli artisti in mostra: Ettore Spatoloni, Antonello Renzini, Paola Panzarola, Emilio Leonardi, Bruno Anitori, Posy Abbott, Daniela Damiani, Marisa Forni, John Littlewood, Giampaolo Monsignori, Giuseppina Palombi, Camilla Spini, Vera Tamburini, Antonella Ubbidini, Valeria Roselli. ‘Umbertid’Arte’ è stata presentata nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco Luca Carizia, l’intera giunta comunale, molti degli artisti coinvolti nel progetto e il professor Giorgio Bonomi, uno dei più longevi e qualificati curatori e organizzatori di mostre in Italia, che da anni collabora con la Rocca-Centro per l’arte contemporanea. “Con questa mostra intendiamo aprire la stagione espositiva alla Rocca in un modo del tutto inedito – ha dichiarato il sindaco Carizia – E’ assodato che l’arte è un valore universale che reca in sé il dovere di unire e non di dividere. Il nome di Umbertide davanti alla parola arte serve a dare un segnale forte a tutta la nostra comunità. Umbertide e gli umbertidesi hanno la necessità di ritrovarsi davanti a valori di cui non si può fare a meno, ovvero quelli dell’arte e della bellezza. Questo binomio indissolubile appartiene nella sua interezza alla nostra città e viene sintetizzato, non a caso, nel suo monumento più emblematico, ovvero la sua Rocca, simbolo dell’appartenenza a Umbertide”. “Ho trovato fin da subito una proficua ed entusiastica collaborazione da parte degli artisti protagonisti della collettiva – ha affermato l’assessore alla Cultura, Sara Pierucci – Alcuni di loro porteranno in mostra delle opere inedite, create appositamente per l’evento e tutti insieme si sono prodigati nella realizzazione del catalogo”. “Da oltre trenta anni la Rocca ospita eventi di altissimo livello – ha detto il professor Bonomi - Questa mostra, che vede la presenza di numerosi artisti del territorio, ha un valore importantissimo”.  

22/02/2019 17:52:45 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Cosa vedere al Metropolis dal 7 al 13 gennaio

La grande novità di questa settimana è rappresentata dal nuovo film di Clint Eastwood, Il corriere, che torna sia dietro che davanti la macchina da presa, cosa che non accadeva dai tempi di Gran Torino del 2009, film acclamato dalla critica internazionale e questo è sicuramente un evento. A grande richiesta torna anche il film di animazione Dragon Trainer 3 per una manciata di spettacoli. Per la prossima settimana il Cinema Metropolis ha in serbo una grande sorpresa, stay tuned e buona visione! [il 39° FILM DI CLINT EASTWOOD] IL CORRIERE (THE MULE) DI CLINT EASTWOOD dA giovedì 7 FEBBRAIO DRAMMATICO / DURATA 116 MIN / USA, 2019 Con Il corriere – The Mule, una delle ultime leggende di Hollywood, Clint Eastwood (che quest’anno compie 89 anni) torna davanti alla macchina da presa a sette anni dalla sua ultima prova d’attore (quella di Di nuovo in gioco, nel 2012) e a dirigere sé stesso a undici dal bellissimo Gran Torino, del 2009. La storia che ha fatto tornare al vecchio Clint la voglia d’impegnarsi in questo modo è quella – vera e qui ovviamente romanzata dallo sceneggiatore del film, Nick Schenk – che venne resa celebre dal giornalista del New York Times Sam Dolnick in un articolo del 2014 intitolato “The Sinaloa Cartel’s 90-Year-Old Drug Mule”. A interpretare il ruolo della figlia di Earl Stone (il nome del personaggio ispirato a Sharp) qui c’è Allison Eastwood, la vera figlia di Clint, che per la quarta volta lavora col padre, mentre è la seconda per Bradley Cooper, protagonista di American Sniper, cui Eastwood ha ceduto la regia di A Star is Born. Giovedì 7 ore 21:15 Venerdì 8 ore 21:15 Sabato 9 ore 18:30 - 21:15 Domenica 10 ore 18:30 - 21:15 Lunedì 11 ore 18:30 VOST - 21:15 VOST Martedì 12 ore 21:15 Mercoledì 13 ore 21:15

06/02/2019 16:03:35 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Al Teatro dei Riuniti: Parklife-una storia di Birtpop

  Giovedì 7 e venerdì 8 febbraio andrà in scena al Teatro dei Riuniti di Umbertide la nuova produzione dell’Accademia dei  Riuniti, dal titolo PARKLIFE – UNA STORIA BRITPOP. Si tratta in realtà di una co-produzione, realizzata con il gruppo musicale umbertidese The Fools on the Hill.    PARKLIFE – UNA STORIA BRITPOP è uno spettacolo particolare, dove un vero e proprio concerto dedicato ai protagonisti della scena musicale inglese degli anni ’90 si fonde con gli interventi teatrali degli attori dell’Accademia dei  Riuniti e con le installazioni video curate da Francesco Bruni. Immagini, musica e parole si incontrano per restituire al pubblico la storia e le emozioni della Gran Bretagna degli anni ’90, quando gruppi come Blur, Oasis, Stone Roses(solo per citarne alcuni) si imposero nelle classifiche mondiali.    La nuova produzione dell’Accademia dei Riuniti è anche una buona occasione per fare il punto sulla stagione del Teatro dei Riuniti di Umbertide, gestito dalla storica compagnia umbertidese. Non si può non segnalare come, fino a questo punto, i risultati siano stati molto lusinghieri. Dal mese di novembre ad oggi, gli spettacoli portati all’attenzione del pubblico hanno sempre registrato un grande successo, con ben cinque sold out su sei spettacoli, per un totale di circa  mille spettatori nei primi tre mesi di programmazione. Numeri decisamente importanti per un piccolo teatro dotato di un budget economico limitato, gestito però con molta passione e progetti artistici di qualità.    PARKLIFE – UNA STORIA BRITPOP 7 – 8 FEBBRAIO 2019, ORE 21.00  

02/02/2019 11:51:54 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy