Categorie

Attualità » Primo piano Pdci di Umbertide: sindaco unitario per la sinistra

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Pdci di Umbertide "Se ci saranno anche ad Umbertide le primarie di coalizione, noi Comunisti parteciperemo con una candidatura nostra e, se possibile, unitaria per tutta la sinistra. Tutto questo purché si verifichino due presupposti: la condivisione di un programma di legislatura da concordare precedentemente alle primarie con tutta la coalizione e l'impegno di tutte le forze politiche a fare in modo che questa consultazione possa rappresentare un momento di vera partecipazione democratica e non una semplice resa dei conti in casa del PD. Diciamo sin da ora che in questo caso noi non avremmo nessun interesse a partecipare all'ennesimo scontro muscolare in casa democratica, che non avrebbe niente a che fare con i problemi concreti degli umbertidesi. Al contrario, noi siamo interessati alla possibilità di un confronto su proposte politiche e programmatiche credibili, sulle quale chiedere il consenso dei cittadini tramite le primarie. Siamo infatti convinti che ci siano le condizioni giuste, dopo tanti anni, per la candidatura di un comunista alla guida della città di Umbertide ed ovviamente cercheremo una figura in grado di dare rappresentanza politica non soltanto ai comunisti ma a tutta la Sinistra umbertidese. Cogliamo quindi l'occasione per invitare i compagni di Sinistra Ecologia e Libertà, di Rifondazione Comunista a lavorare da subito per trovare forme e modi idonei a presentarci il più uniti possibile alle prossime consultazioni elettorali ed a superare le divisioni politiche e programmatiche che hanno confinato la sinistra italiana, a livello nazionale, in un angolino dal quale occorre uscire il prima possibile. Tutto questo lo dobbiamo ai cittadini, ai giovani che si aspettano da noi poche chiacchiere e fatti concreti in questa fase di grave crisi economica, che continua a picchiare soprattutto sulle fasce sociali più deboli".   Segreteria PdCI Umbertide

14/01/2014 16:04:21

Attualità » Primo piano Pietralunga: vivere con il terremoto

Iniziare ad ascoltare la terra e i messaggi che questa ci lancia". Questo il messaggio più forte emerso dall'incontro sul terremoto voluto fortemente dal sindaco di Pietralunga Mirko Ceci mercoledì scorso a Sant'Agostino. Vi ha preso parte una buona fetta di cittadinanza interessata a conoscere che cosa potrà accadere i mesi prossimi a causa di queste continue scosse telluriche che stanno interessando in maniera importante tutta Pietralunga. “Questa – ha detto il sindaco – è un'iniziativa coraggiosa, che vede coinvolti i vigili del fuoco, presenti con il proprio comandante provinciale, la protezione civile con la nostra associazione Anteo e l'assessore provinciale Roberto Bestini. E’ compito di noi sindaci prenderci queste responsabilità: informare la cittadinanza. Da agosto siamo oggetto di sciami sismici”. Ha poi preso la parola Graziano Scurria, ingegnere comunale che ha curato il piano di protezione civile: "Ringrazio il personale della Provincia, quelli dei Comuni e i volontari pietralunghesi che ci hanno aiutato a redigere il documento. Bisogna infatti conoscere a menadito i comportamenti più giusti da adottare per ogni evento. Inoltre fondamentale è individuare aree per la protezione civile in caso occorrano". Il capo dei vigili del fuoco ha rimarcato il loro importante lavoro in caso di calamità: "Il nostro è un ottimo sistema di protezione civile assolutamente superiore ad esempio a quello degli Stati Uniti. Questo a causa anche della grande componente volontaria e permanente". E' stato poi descritto il ruolo dei vigili del fuoco in caso di terremoto: "Il primo intervento spetta a noi. Di primo acchito salviamo le persone rimaste intrappolate sotto le macerie. In secondo luogo, un'operazione che potrebbe durare per mesi o anni, pensiamo alla messa in sicurezza degli edifici". L'assessore Bertini ha affermato: “Abbiamo completato per tutti i 59 comuni della provincia il piano di protezione civile. Così, in caso di terremoti, trombe d'aria, frane, neve, sappiamo come muoverci e i comportamenti da tenere". L'assessore rimarca che sono state verificate le situazioni delle strutture. Inoltre, per le nuove abitazioni, attraverso il servizio controllo costruzioni che autorizza o meno i vari progetti, esse sono tutte antisismiche.

12/01/2014 09:55:35

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy