Categorie

Sport Basket A1/F: Broni vince gara 2, finisce un'altra straordinaria stagione per la PF Umbertide

Termina al primo turno dei playoff scudetto, la straordinaria stagione, la nona consecutiva in A1, della Pallacanestro Femminile Umbertide. Broni vince 56-54 e complessivamente di un solo punto, accedendo alla fase successiva dove incontrerà Lucca. Nonostante la sconfitta rimangono i grandi successi portati a casa, anche in questa annata, dalla squadra allenata da coach Serventi, per il nono anno consecutivo sulla panchina della PFU. Prima di tutto l’obiettivo salvezza, raggiunto già da febbraio e la conferma del settimo posto il 12 marzo, proprio contro Broni. Ad aumentare il valore dei grandi risultati ottenuti ci sono diversi fattori: il campionato con 12 squadre, l’età media della squadra che si è attestata a 21 anni, gli infortuni che hanno subito le giocatrici in maglia bianco-azzurra, in particolare quelli ai danni di Emilia Bove ed Ilaria Milazzo. Nel match contro Broni in doppia-doppia per Umbertide, il pivot Kierra Mallard con 14 punti e 14 rimbalzi per un totale di 31 di valutazione. In doppia cifra anche la guardia Antiesha Brown con 18 punti.  Al termine della partita i Supporters Fratta, i nostri immancabili tifosi che hanno seguito la squadra in ogni trasferta, hanno realizzato una coreografia per ringraziare coach Serventi dei grandi risultati raggiunti con la Pallacanestro Femminile Umbertide nella massima serie del basket femminile italiano. La società ringrazia gli sponsor per aver dato la possibilità alla squadra di partecipare ancora una volta al campionato di serie A1.   Pall. Femm. Umbertide – Techedge Broni54 – 56 (10-10, 23-28, 34-41) PALL. FEMM. UMBERTIDE: Giudice NE, Cabrini, Dell’Olio 2, Moroni 8, Clark 5, Pappalardo 1, Paolocci NE, Fusco NE, Brown 18, Bove 6, Mancinelli, Mallard 14. Allenatore: Lorenzo Serventi  TECHEDGE BRONI: Stokes 8, Costa NE, Madu 2,Bratka 12,Ravelli 9, Zampieri 11, Bonvecchio NE, Soli 5, Richter 9, Fusari. Allenatore: Roberto Sacchi ARBITRI:Gianluca Capotorto, Marco Vita, Irene Frosolini    

02/04/2017 17:00:13

Sport Basket A1/F: Umbertide torna ad espugnare il parquet di Broni

La Pallacanestro Femminile Umbertide torna ad espugnare il difficile parquet di Broni. Nella gara 1 del primo turno dei playoff scudetto, Moroni e compagne superano le bianco-verdi con un divario di un solo punto, lo stesso del match disputato in campionato lo scorso 4 dicembre, quando Antiesha Brown segnò un buzzer-beater che rimarrà negli annali della squadra umbertidese. Il risultato finale questa volta è 67-66.   Strepitosa Antiesha Brown, autrice di 22 punti con un 100% da tre, 9 rimbalzi, un assist per 19 di valutazione. Eccellente anche la prestazione del capitano bianco-azzurro Giulia Moroni, in doppia cifra con 11 punti, oltre a 7 rimbalzi e 4 assist per un 15 di valutazione. 11 punti anche per Kierra Mallard, con 8 rimbalzi , 4 assist e 15 di valutazione.   Encomiabili i Supporters Fratta che hanno seguito la squadra anche a Broni in un mercoledì sera.   Cronaca del match   Umbertide inizia subito con un break di 5-0. Broni però rimonta e con un break di 10-0 si ritrova a +5 a metà del primo quarto. La PFU insegue, il primo periodo finisce 17-11 per le padrone di casa. Nel secondo quarto Moroni e compagne si riavvicinano alle bianco-verdi, ma Bratka e Ravelli portano Broni a quota 33. Si va al riposo sul 33-28 per la Techedge. Nel terzo quarto Umbertide insegue ancora, Fusari piazza due triple e porta Broni a +11. Per la PFU sembra impossibile la rimonta, ma il motto delle ragazze di coach Serventi è ‘’Mai mollare’’ e così le umbertidesi con una bomba da tre di Brown si portano a +3 (56-53) a 7 minuti dalla fine. Bratka però risponde dopo un minuto e mezzo ed è -1 con coach Serventi che chiede time-out. Brown dalla lunetta fa 1 su 2, ma Bratka pareggia i conti. A 3 minuti e 50 secondi dalla sirena brown fa ancora +2 Umbertide, punteggio di 59-57. Passano 30 secondi e Soli piazza una tripla che riporta avanti Broni. Trascorrono altri 15 secondi e Brown dalla lunetta pareggia, punteggio di 60-60. Tripla di Cabrini a 2 minuti e 20 secondi ed è 63-60 per Umbertide. Passano 60 secondi e Clark fa +5. Per Broni c’è solo Bratka che con una tripla fa -2.  10 secondi dopo, Brown fa +4. Bratka a 28 secondi dalla fine piazza un’altra tripla ed è -1. Sarà l’ultimo canestro del match. Vince Umbertide che trionfa e festeggia con i ‘’Pochi ma boni’’ tifosi che hanno raggiunto la cittadina lombarda.   Ora testa a gara 2, in programma sabato 1 aprile al PalaMorandi alle 20:30. Conterà la differenza punti tra gara 1 e gara 2 per conoscere chi sfiderà Lucca nei quarti di finale.      TECHEDGE BRONI: Stokes 11, Pavia NE , Colombi NE , Bratka 24, Strozzi NE, Ravelli 10, Zampieri NE, Bonvecchio NE, Soli 15, Baldan, Richter, Fusari 6, Allenatore: Roberto Sacchi. PALL. FEMM. UMBERTIDE: Cabrini 6, Dell’Olio 7, Moroni 11, Conti NE , Clark 7, Pappalardo NE, Paolocci NE , Fusco NE, Brown 22, Bove, Mancinelli 3, Mallard 11, Allenatore: Lorenzo Serventi.      

30/03/2017 13:43:59 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Sport Basket A1/F: PF Umbertide pronta ad affrontare Broni nei playoff

Conclusa la stagione regolare con lo strepitoso piazzamento al settimo posto in classifica a quota 20 punti, per la Pallacanestro Femminile Umbertide è giunto il momento di affrontare i meritati playoff scudetto. Avversaria nel primo turno la decima in classifica, la Techedge Broni. Gara 1 mercoledì 29 marzo alle 20:30 dal PalaBrera di Broni. In questa stagione le due squadre si sono incontrate fino ad ora per 3 volte. La squadra allenata da coach Serventi ha trionfato a Broni in campionato lo scorso 4 dicembre, in un match indimenticabile vinto grazie ad un buzzer-beater di Antiesha Brown.  In Coppa Italia ha vinto Broni al PalaMorandi lo scorso 5 gennaio. Nella gara di ritorno del campionato disputata ad Umbertide, a vincere sono state le padrone di casa, partita nella quale Moroni e compagne hanno confermato il settimo posto in classifica. I playoff sono stati raggiunti grazie al grande lavoro svolto ogni giorno, dal 17 agosto in poi, sotto la guida di coach Serventi, il condottiero che per il nono anno consecutivo ha portato Umbertide alla vittoria del suo ‘’scudetto’’. Il campionato con 12 squadre, gli infortuni che hanno colpito la PFU, i più gravi quelli ai danni di Emilia Bove ed Ilaria Milazzo, l’età media delle giocatrici che sfiora i 21 anni, sono i fattori che fanno dell’obiettivo salvezza e la conferma del settimo posto, un risultato straordinario. Gara 2 sarà disputata sabato 1 aprile al PalaMorandi alle 20:30. Per accedere ai quarti di finale playoff conterà la differenza punti tra gara 1 e gara 2. Chi vince incontra la seconda in classifica, vale a dire Lucca. Palla a due per gara 1 domani sera alle 20:30 al PalaBrera di Broni.

28/03/2017 13:09:04 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Sport Basket A1/F: Umbertide batte La Spezia e chiude la regular season a quota 20 punti

La Pallacanestro Femminile Umbertide batte La Spezia con il punteggio di 59-57 e conquista il ventesimo punto stagionale. Stagione regolare che termina con la salvezza raggiunta già da febbraio ed un settimo posto in classifica già confermato nel match contro Broni del 12 marzo scorso. Si può dire che anche quest’anno la PFU, sempre sotto la guida dell’insostituibile coach Serventi, è riuscita a vincere il suo ‘’scudetto’’.   Strepitosa Alessia Cabrini che mette a segno 20 punti, con un 100% da due, 57% da tre, 5 rimbalzi ed 1 assist per un totale di 19 di valutazione. In doppia-doppia il pivot Kierra Mallard con 12 punti e 10 rimbalzi.   Ora spazio ai playoff con Umbertide che sfiderà la decima in classifica, vale a dire Broni. Gara 1 verrà disputata al PalaBrera mercoledì 29 marzo alle 20:30. Gara 2 al PalaMorandi sabato 1 aprile sempre alle 20:30. Per accedere alla fase successiva contro Lucca (seconda in classifica) conterà la differenza punti tra le due gare.   Cronaca del match   Umbertide parte con un +5 con Mallard ed una bomba da tre di Cabrini. La Spezia però non sta a guardare e si porta addirittura in vantaggio ed è 10-7. Brown accorcia con 1/2 dalla lunetta ed il primo quarto si chiude sul 13-8 per le spezzine.  All’inizio del secondo periodo Premasunac cade dopo aver ricevuto una botta sullo sterno, la giocatrice croata uscirà in barella tra gli applausi di uno sportivo PalaMorandi. La PFU si rimette in marcia e con Brown, Cabrini da tre e Capitan Moroni agguanta le spezzine sul 16-16. Un contatto tra Brown e De Pretto, manda la guardia della PFU in panchina. La Spezia vuole scappare ma Clark ed una Cabrini in gran spolvero, riportano Umbertide a -1 e si v all’intervallo lungo sul 27-26 per La Spezia.  Si ritorna dalla pausa lunga con una straordinaria Cabrini che trascina Umbertide sul momentaneo 38-29, poi Mancinelli, Mallard e Dell’Olio, portano la squadra bianco-azzurra sul +15, massimo vantaggio punteggio di 46-31 e time-out chiesto da coach Barbiero della squadra ligure.  Le spezzine si rifanno sotto e chiudono il terzo periodo sul 46-39. L’ultimo quarto è vietato ai deboli di cuore. Ritmi altalenanti e Umbertide riesce a far sua la partita che termina con il punteggio di 59-57. Pallacanestro Femminile Umbertide – Carispezia La Spezia 59-57 (8-13, 26-27, 46-39) Pall. Femm. Umbertide: Giudice, Cabrini 20, Dell’Olio 2, Moroni 9, Clark 3, Pappalardo, Paolocci ne, Fusco, Brown 9, Bove, Mancinelli 4, Mallard 12. All. Lorenzo Serventi. Carispezia La Spezia: Striulli 9, Nori 5, Aldrighetti, Corradino 6, Premasunac 2, De Pretto 24, Brezinova 3, Bacchini 2, Linguaglossa 6, Carrara ne. All. Loris Barbiero  

26/03/2017 22:38:57 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Sport Basket A1/F : PF Umbertide, ultima di regular season al PalaMorandi contro La Spezia

Dopo la sconfitta rimediata sul parquet della capolista Gesam Gas Lucca, l’obiettivo della Pallacanestro Femminile Umbertide è quello di concludere in bellezza la regular season. Domenica 26 marzo al PalaMorandi arriva il fanalino di coda La Spezia. Le ragazze di coach Serventi dovranno andare a caccia del ventesimo punto stagionale dopo aver raggiunto la salvezza con grande merito ed in largo anticipo ed aver confermato la settima piazza della classifica.   Nonostante il divario in classifica tra le due formazioni, la partita sarà complicata per Moroni e compagne, ormai prive di Ilaria Milazzo fino al termine della stagione. La Spezia infatti vorrà fare bene in vista dei play-out e nella gara disputata al Palasprint il 19 marzo, ha dato filo da torcere alle avversarie del Fila San Martino di Lupari.   Tra le fila del roster allenato da coach Loris Barbiero troviamo il play Erika Striulli, con un passato in diverse realtà di A1 quali Lucca, Napoli, Cus Cagliari, Orvieto e La Spezia sponda Virtus. Inoltre in bianco-nero anche la nazionale Valeria De Pretto che sfiora i 15 punti di media a partita. Da gennaio le spezzine si sono rinforzate con l’arrivo del pivot Renata Brezinova.   Due ex di turno per l’occasione, Alessandra Markovic ed Elisabetta Linguaglossa.   La PF Umbertide risponde con la coppia a stelle e strisce Mallard e Brown. La prima è il pivot che sfiora 14 punti a partita, la guardia invece viaggia a 16,6 punti di media. Ottima prestazione nel match di Lucca per la guardia Elisa Mancinelli che ha sfiorato la doppia cifra totalizzando 9 punti, 4 rimbalzi ed 1 assist, ottenendo 13 di valutazione. Il play Chiara Fusco ha messo a segno, sempre nella partita disputata al PalaTagliate, i suoi primi punti in massima serie, una tripla sulla sirena.   All’andata al PalaSprint finì 79-56 per Umbertide, punteggio più alto ottenuto dalla squadra di coach Serventi in questa stagione.   Palla a due domenica 26 marzo alle 18 al PalaMorandi di Umbertide. 

24/03/2017 08:46:23 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Sport Basket A1/F: PF Umbertide, niente da fare contro la capolista Lucca

Non c’è partita per la PFU contro la capolista Lucca, al PalaTagliate finisce 87-46 per le toscane. Nonostante la pesante sconfitta arrivano segnali positivi, come il ritorno sul parquet di Emilia Bove che gioca per 7 minuti. Spazio anche alle giovani, Fusco (1998) mette a segno i suoi primi punti in A1 (una tripla allo scadere del match) e gioca fin dal primo quarto per un totale di 13 minuti di utilizzo, come nella gara contro Broni; Giudice (2000) gioca invece per 11 minuti e realizza un libero. Nell’ultimo quarto spazio anche a Paolocci, classe 1999. Ottima la prestazione di Elisa Mancinelli che sfiora la doppia cifra con i suoi 9 punti realizzati, inoltre la guardia bianco-azzurra cattura 4 rimbalzi e serve un assist, per un totale di 13 di valutazione. Da segnalare anche il 100% nei tiri da due di Veronica Dell’Olio che mette a segno 6 punti. La sconfitta non cancellerà di certo i grandi risultati che Moroni e compagne hanno ottenuto fino ad ora. La salvezza ed il settimo posto in classifica in un campionato con 12 squadre. Inoltre dobbiamo fare i conti con la sfortuna che ha colpito più di una volta la squadra bianco-azzurra, ai danni di Emilia Bove prima e di Ilaria Milazzo in seguito. Dobbiamo solo fare i complimenti ad un team dall’età media più bassa del campionato per essere andate oltre l’obiettivo stagionale.   Cronaca del match Harmon e Pedersen fanno subito 4-0 Lucca, Mallard sblocca il risultato per Umbertide ed è 4-2 dopo 50 secondi di gara. Lucca continua ad allungare e per Umbertide, Brown e Moroni piazzano due triple mentre Clark fa 1/2 dalla lunetta. Il primo quarto si chiude sul 28-11 per la Gesam Gas. Nel secondo periodo non cambia nulla. Lucca arriva a toccare quota 50 punti mentre la PFU si ferma a 17. Al ritorno dall’intervallo lungo è sempre Lucca a condurre la partita. Per le bianco-azzurre Moroni con una tripla, Mancinelli con 5 punti oltre a Brown e Mallard, portano la squadra umbertidese a quota 29. Nell’ultimo quarto le cose non cambiano, con coach Serventi che lascia spazio anche alle più giovani del gruppo ed allo scadere arriva la tripla di Fusco. Risultato finale 87-46 per Lucca.   Adesso rimane da giocare una partita nella stagione regoalre, in casa contro La Spezia domenica 26 marzo. Poi spazio ai playoff con la PFU che sfiderà la decima classificata in regular season. Le Mura Lucca- Pall. Femm. Umbertide: 87-46 (28-11, 50-17, 66-29) Le Mura Lucca: Battisodo 7, Landi 3, Tognalini 8, Pedersen 16, Dotto 9, Wojta 10, Harmon 17, Crippa 4, Miccoli 4, Salvestrini , Ndjock 8, Mandroni 1. Allenatore: Mirko Diamanti. Pall. Femm. Umbertide: Giudice 1, Cabrini 4, Dell’Olio 6, Moroni 6, Clark 3, Pappalardo, Paolocci, Fusco 3, Brown 12, Bove, Mancinelli 9, Mallard 4. Allenatore: Lorenzo Serventi. Arbitri: Maschietto di Treviso, Solfanelli di Livorno, Chersicla di Como.    

20/03/2017 12:49:31 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy