Categorie

Sport Basket A1/F: Umbertide vince a Battipaglia e fa festa con i tifosi

Dopo un match tiratissimo, la Pallacanestro Femminile Umbertide espugna il PalaZauli di Battipaglia con il punteggio di 73-67 e sale a quota 14 punti in classifica e rimane al settimo posto. Come nella trasferta di Vigarano, le umbertidesi soffrono ma riescono alla fine a conquistare altri due punti fondamentali in chiave salvezza, obiettivo stagionale sempre più vicino, ma non matematicamente raggiunto, visto che mancano ancora cinque giornate alla fine della regular season.   MVP indiscusso del match con 21 punti, 7 rimbalzi e 24 di valutazione la guardia USA Antiesha Brown. 21 punti anche per il pivot Kierra Mallard con 23 di valutazione. In doppia cifra anche Ilaria Milazzo che tocca quota 10 punti.   Anche in questa stagione, con un roster dall’età media molto bassa (21,4 anni considerando Emilia Bove, ma dato che quest’ultima è infortunata, il dato si abbassa a 20,8) coach Serventi sta compiendo un altro capolavoro.   Primo quarto   Partita che partita in equilibrio, Brown mette i primi due punti del match, ma Orazzo risponde con una tripla. Mallard, Brown, Cabrini ed il capitano Moroni portano la PFU a quota 11 con Battipaglia che non sbaglia con Verona e Orazzo. Proprio la capitana della Treofan con un’atra bomba da 3 porta le campane sul 14-13 a metà del primo quarto. Ora Battipaglia fa paura e con Williams, Orazzo e Sotiriou vola a +9 e la prima frazione si chiude sul 24-15 per la squadra allenata da coach Riga.   Secondo quarto   Ancora parti ricca di emozioni con Umbertide che insegue con Clark, Mallard e Brown, proprio quest’ultima piazza i due punti che segnano il 33-33 a due minuti e 43 secondi all’intervallo lungo. Un minuto dopo è Mallard a portare in vantaggio le bianco-azzurre. Milazzo risponde a Sotiriou ede è 37-37, ma allo scadere Verona piazza la tripla del 40-37.   Terzo quarto   Moroni e compagne vogliono portarsi avanti, proprio la capitana della PFU fa -1 all’inizio del terzo periodo. Hamilton fa +5 Battipaglia, ma Clark e Brown regalano ancora il vantaggio alla PFU, Brown va a canestro e subisce fallo, 49-44 a meno di 5 minuti dalla fine della terza frazione. Mallard allunga, ma una tripla di Williams fa -4 ed è 51-47 a 03:50. Mallard è immarcabile e porta a quota 58 la PFU, la Treofan si ferma a 52 con Sotiriou e Williams.   Ultimo quarto   Partita ancora aperta Williams accorcia ed è 58-54 a 9 minuti dalla sirena. Cabrini mette il sessantesimo punto per Umbertide, ma Sotiriou da 3 fa 60-57. Milazzo piazza 4 punti di fila ed è 65-57 a metà ultimo quarto. Hamilton riporta a meno 4 la Treofan, punteggio di 65-61.  Prima Umbertide e poi Battipaglia commettono un antisportivo, sia Sotiriou che Brown fanno 1/2, punteggio di 68-62 per la PFU. Sotiriou a canestro ed è ancora meno 4 ad un minuto e 11 secondi dalla fine. 10 secondi dopo Clark fa 70-62. Williams non n vuole sapere di perdere e riporta Battipaglia a meno 3. A 20 secondi dal termine Moroni fa 1/2 dalla lunetta. Mallard subisce fallo, il quinto commesso dalle ragazze di coach Riga. Il pivot della PF Umbertide fa 2/2 dalla lunetta. 73-67 il punteggio finale.   Prossimo impegno per le bianco-azzurre domenica 19 febbraio al PalaMorandi contro la Passalacqua Ragusa. 

13/02/2017 11:28:11

Sport Umbertide: all'Agape 2000 lezioni in inglese durante gli allenamenti di calcio

Riceviamo e pubblichiamo E’ iniziata una nuova avventura in casa Agape 2000, la società gialloblu sempre all’avanguardia e alla ricerca di nuove idee e nuovi progetti per attuare nel modo più completo possibile la sua idea di calcio 2.0. Già in questi anni Agape si era distinta nel panorama umbertidese per il suo modo “diverso” di fare sport, non sono nel modo in cui vivere il calcio in campo e fuori, ma anche proponendo iniziative come “Agape CAMP” e il progetto “Mi salvo in calcio d’angolo”, di fatto un “doposcuola” stile Agape dove i giovani tesserati vengono supportati nella loro attività di studio. Da quest’anno Agape propone una nuova iniziativa denominata “SOCCER AND ENGLISH” nata dalla sinergia tra Agape e il Prof. Pietro Gianfrancesco, docente di lingua e letteratura inglese, che dal 2006 tiene corsi di inglese specifico del calcio a Coverciano – Settore Tecnico FIGC. Pietro è altresì allenatore professionista di calcio dal 2002 e vanta circa 1000 panchine in campionati dilettantistici di Campania e Molise. E così da quest’anno i nostri ragazzi possono anche migliorare il loro livello di inglese divertendosi mentre giocano a calcio. Vista la natura del progetto, Agape in accordo con il Prof. Gianfrancesco ha deciso di proporre l’iniziativa partendo dalla classe 2006/2007 che da lunedì 6 febbraio, durante la seduta di allenamento, è seguita in piena sinergia dagli allenatori di sempre e dal prof. Gianfrancesco che tiene una lezione di inglese del tutto “innovativa”. Crediamo fermamente nel nostro progetto sportivo-educativo orientato alla formazione dei ragazzi nel senso più ampio del termine, per questo cerchiamo sempre di offrire momenti di crescita individuale e collettiva, non solo in ambito strettamente calcistico. “Soccer And English” crediamo faccia parte, a pieno titolo, di questo cammino di crescita. Cogliamo l’occasione per ringraziare pubblicamente Pietro Gianfrancesco che ha scelto Agape 2000 per intraprendere questo nuovo progetto in cui crediamo fermamente anche noi.  

07/02/2017 21:08:43

Sport Basket A1 femminile: Umbertide regge tre quarti, poi Venezia si impone 81-62

La Pallacanestro Femminile Umbertide esce sconfitta ancora una volta a testa alta, questa volta la rivale era la Reyer Venezia, una delle squadre più ambiziose del campionato. Per tre quarti della partita, Moroni e compagne hanno tenuto testa alle lagunari, cedendo solo nell’ultimo quarto alle bombe da tre di Carangelo e Favento. In doppia cifra per la PFU la guardia Antiesha Brown con 18 punti e  15 punti per Kierra Mallard. Doppia cifra anche per Alessia Cabrini, che proprio nel giorno del suo compleanno ne ha messi a referto 10. La classifica vede sempre Umbertide a quota 12 punti ed al settimo posto. Prossimo impegno la  trasferta di Battipaglia domenica 12 febbraio. Da segnalare lo striscione esposto dai Supporters Fratta prima dell’inizio del match, che recita: ‘’Modulo e Acqua e Sapone, grazie a voi siamo qua, tra mille difficoltà vogliamo con voi rimanere in Serie A1’’. Sappiamo che ancora la salvezza non è matematica, ma questo messaggio testimonia l’attaccamento dei nostri tifosi ad una realtà che da nove anni porta in alto il nome del paese.   Primo quarto Umbertide parte bene e con Mallard e Brown fa 5-0. Venezia si sblocca dalla lunetta, ma Cabrini da tre fa 8-2 per le bianco-azzurre. Le ragazze di Serventi non sbagliano niente e con Mallard e Milazzo arrivano a siglare 20 punti già nel primo quarto con Venezia che si ferma a 15. Secondo quarto Si torna sul parquet con la Reyer che si porta avanti di 5 sul punteggio di 25-20. La PFU non sta a guardare e si rimette in marcia all’inseguimento delle orogranata, fino ad agguantare il pareggio con una bomba da tre di brown che fa segnare 31-31. Venezia ancora avanti, ma la PFU accorcia e si va all’intervallo lungo sul punteggio di 37-33 per le ospiti. Terzo quarto Al ritorno dagli spogliatoi la Reyer tocca il +10, ma per il roster allenato da coach Serventi il motto è sempre ‘’Mai mollare’’. Moroni e compagne toccano il -6 sul punteggio di 48-54. Il terzo quarto si chiude sul 60-54 per le venete. Ultimo quarto Nell’ultimo quarto le bombe da tre delle ragazze di coach Liberalotto condannano Umbertide alla sconfitta. Il punteggio finale è  81-62. Pallacanestro Femminile Umbertide – Umana Reyer Venezia 62-81 (20-15, 33-37, 54-60) Pall. Femm. Umbertide: Giudice ne, Cabrini 10, Dell’Olio, Moroni 3, Milazzo 8, Clark 5, Pappalardo, Paolocci ne, Fusco ne, Brown 21, Mancinelli, Mallard 15. All. Lorenzo Serventi Umana Reyer Venezia: Micovic 5, Melchiori 2, Carangelo 17, Sandri 4, Cubaj ne, Ruzickova 10, Dotto 6, Fontenette 13, Walker 16, Favento 8. All. Andrea Liberalotto      

06/02/2017 10:47:26

Sport Basket A1 femminile: PF Umbertide, al PalaMorandi arriva la Reyer Venezia

Sfiorata l’impresa contro la corazzata Dike Napoli, la Pallacanestro Femminile Umbertide sarà ancora impegnata tra le mura amiche. Domenica 5 febbraio al PalaMorandi arriverà l’Umana Reyer Venezia, un’altra delle squadre più ambiziose del campionato ed organizzatrice delle Final Four di Coppa Italia, in programma al PalaTaliercio di Mestre i prossimi 25 e 26 febbraio.   La compagine lagunare è reduce dalla sconfitta di Ragusa del 2 febbraio per 80-72, recupero della partita del 22 gennaio, non disputata a causa delle infiltrazioni avvenute nell’impianto ibleo. La Reyer occupa attualmente la terza piazza della classifica a quota 22 punti.   Le maggiori insidie tra le fila veneziane arrivano dalle straniere, in particolare le lunghe Ashley Walker e Maya Ruzickova e l’esterna Ashleigh Fontenette. Proprio Fontenette è una delle ex di turno, aveva infatti militato nella PFU durante la stagione 2013-2014. Altra ex di turno il play Caterina Dotto, alla sua seconda stagione in maglia orogranata. L’altra play è Debora Carangelo, abile nel tiro da 3 e che fa registrare 8 punti di media a partita.   Per la PF Umbertide i punti di forza saranno sempre le USA Mallard e Brown, la prima autrice di 23 punti e 16 rimbalzi nel match contro la Dike Napoli ed una media punti che aumenta a 14. Antiesha Brown invece viaggia a 16 punti di media. Ilaria Milazzo mantiene i suoi 10 punti di media, altrettanti sono quelli messi a referto dal play bianco-azzurro contro Napoli.   Umbertide si trova al settimo posto in classifica con 12 punti. Punti fondamentali in chiave salvezza, ma per il raggiungimento matematico dell’obiettivo stagionale c’è ancora da lavorare.   Gara ancora più complicata per il roster allenato da coach Serventi rispetto alla partita contro la Dike Napoli.   Palla a due domenica 5 febbraio alle 18.        

03/02/2017 13:20:24

Sport Basket A1 femminile: PF Umbertide sfiora l'impresa contro la Dike Napoli

La Pallacanestro Femminile Umbertide sfiora l’impresa contro la Dike Napoli. Il roster allenato da coach Serventi esce a testa alta dopo un match combattuto, contro una delle squadre più ambiziose del campionato. La Dike sale a quota 20 a pari merito con San Martino di Lupari, mentre Umbertide rimane al settimo posto a 12 punti. In doppia-doppia una strepitosa Mallard (23 punti e 16 rimbalzi), in doppia cifra Brown (11), Clark (11) e Milazzo (10). Prossimo impegno per le umbertidesi, sempre al PalaMorandi domenica 5 febbraio, contro la Reyer Venezia. Primo quarto La partita si apre con un parziale di 4-0 per la Dike. Brown sblocca Umbertide con un 2/2 dalla lunetta. L’ex capitana bianco-azzurra Cinili fa 6-2, ma Cabrini da 3 porta le umbertidesi a -1 quando mancano 6  minuti e 45 secondi alla fine della prima frazione di gioco.  Anche Plaisance piazza una bomba da 3, ma la PFU fa -2 con Mallard. Napoli allunga fino al 18-8 con Gemelos e Gonzalez. Le ragazze di Serventi non si demoralizzano e con una tripla di Clark e due liberi di Brown, chiude la prima frazione sotto 5 sul punteggio di 18-13 per le partenopee. Secondo quarto Nel secondo quarto la PF Umbertide parte bene e grazie Mallard e Milazzo riesce a mettere i difficoltà le arancioni. Il punteggio è di 31-29 per la Dike quando manca solo un giro di orologio all’intervallo lungo. Passano 18 secondi e Plaisance fa 33-39, punteggio con il quale termina la seconda frazione.   Terzo quarto Napoli segna un break di 5-0, Clark sblocca le sue dopo un tiro allo scadere dei 24’’. Punteggio di 38-31 per la Dike.  Le arancioni allungano però fino al massimo vantaggio di +12, sul 45-33 a 5:40 dalla fine terzo periodo. Umbertide con un break di 5-0, di cui una bomba di Clark, si riavvicina a -7. Dopo un tecnico fischiato a Gray, Milazzo realizza il tiro libero e la PFU torna a -6. 48-42 e punteggio che chiude il terzo quarto. Ultimo quarto Per metà dell’ultimo periodo Napoli sembra aver chiuso la partita, dopo aver raggiunto il vantaggio di +13 sul 62-49, ma le ragazze di Serventi non si danno per vinte e dopo una tripla di Brown che segna -5, sul punteggio di 64-59 Napoli a 03:12 dalla fine del match, coach Molino chiede time-out. Ad un minuto dal termine è sempre di 5 lunghezze il divario tra le due squadre. A 40 secondi dalla sirena, Gonzalez in penetrazione mette il sigillo sulla vittoria delle partenopee. Gray dalla lunetta fa ½ ed il match finisce 69-61 per la Dike Napoli. Risultato finale: Pall. Femm. Umbertide – Dike Napoli 61-69 (13-18, 29-33, 42-48) Pall. Femm. Umbertide: Giudice ne, Cabrini 4, Dell’Olio, Moroni, Milazzo 10, Clark 11, Pappalardo 2, Paolocci ne, Fusco ne, Brown 11, Mancinelli, Mallard 23. All. Lorenzo Serventi. Dike Napoli: Pastore ne, Cinili 9, Carta 4, Chesta 2, Gonzalez 11, Dentamaro ne, Sorrentino ne, Gray 11, Gemelos 11, Plaisance 21. All: Nino Molino.    

30/01/2017 11:57:20

Sport Basket A1 femminile: PF Umbertide, contro Napoli per tentare l'impresa

Dopo la vittoria a Vigarano, che ha portato le bianco-azzurre a conquistare il dodicesimo punto stagionale, la Pallacanestro Femminile Umbertide è pronta alla proibitiva sfida interna contro una delle squadre più ambiziose di questo difficile campionato, la Saces Dike Napoli. Si torna quindi a giocare tra le mura amiche dopo più di un mese, se escludiamo il match di Coppa Italia contro Broni del 5 gennaio. La Dike Napoli occupa la quinta piazza del campionato a quota 18 punti e nella terza giornata di ritorno ha battuto San Martino di Lupari. Tra le partenopee spiccano le lunghe USA Plaisance e Gray, rispettivamente con 18 e 19 punti di media. Inoltre tra le esterne troviamo la italo-argentina Debora Gonzalez con 10 punti di media e la greco-USA Gemelos, che segna  13 di media. Nella gara di andata disputatasi lo scorso 23 ottobre al PalaErrico di Pozzuoli, furono le arancioni a vincere di 10 punti dopo un match combattutissimo con le umbertidesi costrette a giocare in sei, visti gli infortuni di Bove, Cabrini ancora in fase di recupero e Brown che si era infortunata due giorni prima in allenamento ed era stata costretta a saltare le due gare successive. Umbertide può contare sulle USA Mallard e Brown, con 13 e 17 punti di media e sulla play Milazzo, quest’ultima grazie alle prestazioni delle ultime due partite, ha aumentato a 11 i punti di media. Dopo i 13 punti messi a segno a Vigarano, anche il capitano della PFU Giulia Moroni tocca quota 4,4 punti di media. Tra le ex di turno troviamo Sabrina Cinili, per quattro stagioni ad Umbertide e capitano per la stagione 2012-2013 e la guardia Jacki Gemelos. Palla a due domenica 29 gennaio alle ore 18.    

27/01/2017 13:45:24

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy