Categorie

Sport Prima vittoria piena del Volley Umbertide: School Volley Perugia battuta 3 a 1

La squadra di Maddalena Rosi comincia a trovare i giusti equilibri e fa bottino pieno nella terza di campionato Umbertide – Quello che tutti si aspettavano alla fine è arrivato. Una vittoria di sostanza era quello che cercavano le biancorosse umbertidesi, che nei primi due turni di campionato avevano stentato un po’ a trovare il bandolo della matassa. Matassa che è normale possa essere intricata quando, come per la squadra di coach Rosi, bisogna fare i conti con sostanziosi nuovi arrivi, seppur di indubbio valore. E forse si trattava più di una sorta di blocco psicologico, alimentato da una voglia di fare bene e di dimostrare a tutto tondo il proprio valore, che però aveva finito per sortire l’effetto contrario a quello desiderato. Ma nella partita disputata contro School Volley Perugia tra le mura amiche del PalaMorandi, c’è stato il vero e proprio sblocco, che al netto delle occasioni perse nel corso dell’incontro e di un alleggerimento dell’attenzione durante il terzo set, ha fatto sì che cominciassero ad emergere i veri valori della compagine.   Altra partenza bruciante Come nelle precedenti partite, in poco più di cinque minuti le padrone di casa vanno sul 9 a 2. Tutto funziona alla perfezione. Pochissimi errori in ogni situazione di gioco; a partire dalla ricezione, che tanto aveva sofferto nel corso dell’ultimo turno di campionato. L’attacco va e il muro consente ottime ricostruzioni con il collegamento della difesa. C’è spazio per più di un sorriso in campo e soprattutto per divertirsi e per far divertire il pubblico. Il parziale finisce con un significativo 25 a 13 a favore di Umbertide. School Volley ce la mette tutta nel secondo set, che però, a parte lo sprint iniziale, sembra la fotocopia di quello precedente, con le umbertidesi che controllano e passano a condurre 2 a 0 nel conto dei set, aggiudicandosi la frazione con ampio margine (25 – 16).   Piccola sbandata, poi di nuovo in controllo Alla ripresa del gioco si va punto a punto. Le perugine spingono molto, sfruttando un lieve calo al servizio di Umbertide, che consente ottimi attacchi al centro. Coach Rosi, nonostante le avversarie abbiano messo il naso avanti, decide di cambiare la diagonale titolare. Seppur con qualche incertezza delle padrone di casa, il punteggio torna in parità (20 – 20). Rientra in campo la diagonale titolare e il finale del set è lottatissimo, con le ospiti che prevalgono (22 - 25) con la complicità di qualche disattenzione di troppo di Ubaldi e compagne. Forse il set ceduto determina un piccolo contraccolpo, tanto che nel quarto parziale School Volley si mantiene a contatto, anzi sopravanzando sopra il break a metà frangente. A questo punto, però, le umbertidesi dimostrano di aver superato il blocco che le aveva frenate nelle partite precedenti. Tutte ci credono e con l’assestamento del muro, oltre che con una ricezione più precisa, riportano il punteggio in parità. E con piglio da squadra autorevole, assestano i colpi decisivi che lasceranno le avversarie a debita distanza, aggiudicandosi quindi il set (25 – 21) e il match.   Adesso la squadra c’è Il vero volto della squadra è quello visto in questa partita, che ha consegnato al pubblico e al campionato una compagine consapevole e fiduciosa nei propri mezzi. Non senza le individualità a dire la loro nei momenti chiave, ma con l’ulteriore consapevolezza che il gruppo, soprattutto nei momenti di difficoltà, costituisca la chiave di volta per difendere qualche palla in più, per ottenere qualcosa di più in ricezione e a muro, oltre che, come si dice, per “buttarla giù” in attacco. E questi sono gli ingredienti giusti per la prossima partita, quando al PalaMorandi Umbertide affronterà una già agguerrita Narni, reduce da tre successi pieni consecutivi, senza peraltro aver ceduto un set.   VOLLEY UMBERTIDE – SCHOOL VOLLEY PERUGIA    3 – 1 (25-13, 25-16, 22-25, 25-21)   Arbitri Renato Baldelli Simone Magnino

04/11/2019 18:15:02 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Volley Umbertide: trasferta in chiaroscuro per le biancorosse che cedono al tie break a Colleluna Terni

In vantaggio 2 a 1, la squadra di Maddalena Rosi subisce la rimonta delle avversarie, che spingono molto al servizio, trovando la chiave di volta del match  Terni – Dopo l’altalena della partita di esordio, Umbertide era chiamata a dimostrare di aver assimilato ancor più i nuovi arrivi. Cosa non certo facile contro una compagine che al match di esordio si era imposta facendo sua l’intera posta sul campo della Pallavolo Perugia. Tuttavia le sensazioni e i responsi della settimana di preparazione avevano dato buoni feedback e la possibilità di passare non era certo un’utopia. Ai blocchi di partenza, causa un risentimento muscolare, Moretti viene prudenzialmente tenuta a riposo e al centro c’è spazio fin dall’inizio per la giovanissima Beacci.   Ancora un’ottima partenza delle biancorosse, che poi allungano sull’1 a 2 In avvio si rivede la squadra quadrata e attenta del primo parziale disputato una settimana fa. Le ternane difendono molto, ma sull’ennesimo scambio lungo le ospiti sono molto attente e chiudono in attacco (1 – 5). Bianconi e Giorgi incidono in attacco e sono due palle messe a terra consecutivamente dalla centrale di origini tifernati a far volare Umbertide a + 5 (7 – 12). Massimo vantaggio (10 – 17) con il muro vincente della positiva Beacci. Il gap è incolmabile e gli ace di Busti e Leonelli fanno il resto. Il parziale è di Umbertide sull’errore dai nove metri delle padrone di casa (19 – 25). Partenza positiva anche nel secondo set, con le umbertidesi che vanno sul 2 – 6 grazie al primo tempo di Beacci e all’ace di Leonelli (2 – 6). Però Colleluna comincia a difendere molto ed è proprio il suo collegamento muro-difesa a fare la differenza, mentre Umbertide è imprecisa sia in attacco che in difesa. Aggancio e sorpasso delle padrone di casa, che si portano sul 18 – 13 e controllano. Coach Rosi cambia la diagonale (Fiorucci per Leonelli e Leveque per Ubaldi) e dà respiro a Bianconi, richiamata in panchina per l’ingresso di Palazzetti. Ma non serve, perché le avversarie controllano e fanno loro il set (25 – 17). Nel terzo set Terni comincia a incidere al servizio, ma Umbertide risponde con gli ace di Ubaldi (6 – 9) e Beacci (10 – 12). Però si va punto a punto fino al 19 pari, quando le ternane mettono il naso avanti, portandosi sul 22 – 20. Andare sotto nel conto dei parziali potrebbe avere forti ripercussioni, ma fortunatamente per le ospiti l’esperienza di Ubaldi, che mette a terra di seconda intenzione, il muro vincente di Giorgi, che triplica con due primi tempi vincenti, portano le ragazze di Maddalena Rosi al set point (22 – 24), chiuso dalla stessa Ubaldi ancora di seconda intenzione (23 – 25).   Ricezione in difficoltà e tie break fatale Black out delle ospiti nel quarto frangente. La palla, come si dice in gergo, non cade mai dalla parte delle padrone di casa, con l’attacco di Umbertide sempre più spesso contenuto dalla seconda linea ternana, che ricostruisce con successo e si mantiene sopra il break fin dalle fasi iniziali. Ma soprattutto Umbertide soffre molto in ricezione e forse è proprio questa la chiave del set e del match. Alle ricezioni da rivedere, che non consentono di attaccare con incisività, si associano i vincenti subiti sulla battuta delle avversarie, peraltro dovuti in massima parte ad errori della seconda linea umbertidese, più che all’irresistibilità del servizio ternano. Il set fila via liscio per Colleluna, che largheggia nel punteggio (25 – 14 il finale), riequilibrando quindi il conto dei parziali. Al gioco decisivo Umbertide parte bene, andando sull’1 a 3 con l’astuzia in attacco di Bianconi dopo l’eccellente difesa di Leonelli e poi sul 2 a 4 grazie all’altrettanto astuto tocco di seconda di Ubaldi. Ma dura poco, perché la ricezione è ancora in difficoltà e consente a Terni l’aggancio e il sorpasso con la palleggiatrice di casa che riesce ad innescare con successo le sue centrali (5 – 5). La partita finisce lì, perché sul 10 a 6 piovono 4 ace che portano Colleluna al match point, concretizzato in vittoria sull’azione successiva (15 – 6).   Un punto guadagnato? Con l’assenza di Moretti al centro, forse c’era da aspettarsi la possibilità di faticare. Ma certo quello che è mancato non è stato l’attacco di palla bassa. L’esperienza e la caratura di Giorgi si sono fatte sentire, mentre Beacci, alla sua prima partita da titolare, è stata positiva. Quello che è mancato dipende in massima parte dalla seconda linea, non tanto in difesa, quanto in ricezione. Ma altrettanto certamente si è trattato di un black out, perché cifre come quelle che alla fine vengono fuori dai tabellini, non sono nemmeno lontane parenti del precampionato e della passata stagione. E non è che nel volgere di una partita ci si possa dimenticare di “come si fa”. Diciamo che una serata storta ci può stare, così come è stato per l’attacco, con la palla che ha sempre stentato a cadere. Ma, al netto di quanto di positivo si è visto nei set vinti, forse è proprio dalle giocate di quei parziali che coach Rosi dovrà ripartire. Già, perché se alla fine il rendimento fosse stato costante come in quelle frazioni, lo spazio per una vittoria ci sarebbe stato. A conti fatti, quindi, proprio per quanto si è visto in campo, il punto è di sicuro guadagnato, ma a partire dalla prossima gara casalinga contro School Volley Perugia servirà una vittoria di sostanza. Per il gioco, ma anche per il morale.   COLLELUNA S.G. BOSCO TERNI - VOLLEY UMBERTIDE 3 – 2   (19-25, 25-17, 23-25, 25-14, 15-6)     COLLELUNA S.G. BOSCO TERNI: Dominici (C) 17, Galvani 1, Canestrini 12, Persichetti 16, Morosi 4, Brunetti 17, Paoletti G. 6, Paoletti A. (L). N.e.: Polli, Ferrotti, Malatesta, Menichini. Allenatore: Stefano Montineri; Aiuto Allenatore: Giovanni Piergiovanni. (b.s. 6, b.v. 17, muri 4, errori totali 25) VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C) 7, Bianconi 16, Leonelli 8, Giorgi 12, Busti 5, Beacci 7, Sarnari, Palazzetti, Leveque, Fiorucci, Girelli (L1), Giulietti (L2). Allenatore: Maddalena Rosi. (b.s. 4, b.v. 7, muri 3, errori totali 38)       Arbitro: Fabio Lo Moro

31/10/2019 18:59:17 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy