Cultura » Mostre Giornata Nazionale ADSI - Le iniziative in Umbria

Riceviamo e pubblichiamo   PROGRAMMA GIORNATA NAZIONALE ADSI – UMBRIA 21 MAGGIO 2017   PROVINCIA DI PERUGIA: Casa Museo degli Oddi Marini Clarelli Indirizzo: PERUGIA, Via dei Priori, 84 Sarà visitabile: il salone affrescato al piano terra, le logge con affaccio sul giardino e 4 stanze al piano nobile con visita guidata. Recapiti telefonici: 075.5734844 – cell. 348.2861861. Sito web: www.fondazionemariniclarellisanti.org Orario apertura domenica 21 maggio dalle 16.00 alle 18.00. Note varie: visite guidate in italiano e in inglese senza obbligo di prenotazione.   Villa Aureli Indirizzo: PERUGIA, Castel del Piano, via Luigi Cirenei, 70. Sarà visitabile: giardino all’italiana, aranciera e corti. Recapito telefonico: 340.6459061. Sito web: www.villaaureli.it Orario apertura domenica 21 maggio visita guidata alle ore 15.00. Note varie: gradita prenotazione almeno 24 ore prima via email a villa.aureli@libero.it o al cellulare 340.6459061.   Borgo Colognola Indirizzo: CENERENTE, Strada Pievuccia Colognola. Sarà visitabile: tutte le parti comuni, gli esterni, l’azienda agricola e la chiesa. Recapiti telefonici: 075.690417 – cell. 49.2110113 – 347.5293507 Orario apertura domenica 21 maggio dalle 9.00 alle 18.00. Note varie: visita solo su appuntamento.   Castello di Monticelli Indirizzo: MARSCIANO, Vocabolo Monticelli 9, frazione di Castiglione della Valle. Sarà visitabile: tutti gli esterni, le torri medievali, la sala gotica, i giardini con vista su Perugia, un appartamento, la cappella di San Paolo con gli affreschi del 1315-19 del pittore Meo da Siena. In concomitanza visitabile la Mostra “Arte contemporanea su mura medioevali”. Recapiti telefonici: 338.3931013 – 333 4605842 - 075.8787246 Sito web: www.castellomonticelli.com - Email: info@castellomonticelli.com Orari apertura domenica 21 maggio dalle 10.00 alle 18.00 con 3 visite guidate di 30 minuti alle ore 11.00, alle 15.30 e alle 17.30. Note varie: Prenotazione per la visita guidata non necessaria, visita guidata alle ore prestabilite, Il ristorante offre un pranzo alle ore 13.00 (menu fisso a 25 euro a testa, vino escluso) necessaria la prenotazione entro le ore 12.00 di sabato 20 maggio.   Villa Cesari Tiberi Indirizzo: MARSCIANO, Borgo Vittorio Emanuele 13, Monte Vibiano Vecchio. Sarà visitabile: la villa con i dipinti murali di Gerardo Dottori del 1912 ed il parco. Esibizione Statua 3D Imperatore Vibio Treboniano Gallo 206-253 e mostra pittura. Recapiti telefonici: 075.8783314 - 329.2662722 Sito web: www.villacesaritiberieventi.it - www.villacesaritiberi.it Orario apertura domenica 21 maggio dalle ore 10,00 alle 18.00. Note varie: visita guidata alle ore 11,00 ed alle ore 16,30 – in caso di pioggia il ricevimento sarà nei saloni per gli eventi della Villa – accesso pedonale dal lato della chiesa del Borgo di Monte Vibiano Vecchio.   Villa Negri Arnoldi alla Bianca Indirizzo: CAMPELLO SUL CLITUNNO, piazza Garibaldi, 19. Sarà visitabile: l’edificio principale e il parco. Recapito telefonico: 339.8171654. Orario apertura: domenica 21 maggio dalle 10.00 alle 12.00 con visita al Santuario Madonna della Bianca con affreschi dello Spagna. PROVINCIA DI TERNI Castello del Poggio Indirizzo: GUARDEA, via del Poggio Vecchio, 37. Sarà visitabile: il borgo, cortile e sala 100 Cavalieri. Recapito telefonico: 338.4836003 Orari apertura domenica 21 maggio: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00. Note varie: si prega di prenotare la vista telefonicamente. Luogo all’aperto.  

18/05/2017 20:07:27 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Inaugurata alla Rocca di Umbertide la mostra dedicata ad Augusto Daolio

Riceviamo e pubblichiamo E' stata inaugurata presso la Rocca - Centro per l'arte contemporanea la mostra "L'enigma delle ombre" di Augusto Daolio, indimenticabile voce dei Nomadi.  L'esposizione, promossa dal Comune di Umbertide e dall'associazione Augusto per la vita, realtà impegnata nel campo della ricerca oncologica, e curata dalla moglie di Augusto e presidente dell'associazione, Rosanna Fantuzzi, presenta al pubblico i dipinti dell’artista e con loro, il mistero e la magia delle luci, l’enigma delle ombre, dei paesaggi sognanti di Augusto, la morbidezza delle raffigurazioni umane e naturali, che vengono “fabbricati” dall'artista partendo dall’osservazione e dal racconto visivo del bello, del giusto, del senso che ogni uomo trova nella natura e negli elementi che la costituiscono. Al taglio del nastro che si è tenuto sabato 13 maggio, erano presenti il sindaco Marco Locchi e l'assessore alla Cultura Raffaela Violini, oltre alla moglie di Augusto, Rosanna Fantuzzi.  "Oggi conosciamo Augusto sotto un'altra veste - ha affermato l'assessore Violini - perché Augusto non era solo un cantante, ma un artista a 360 gradi, disegnatore e poeta. Siamo orgogliosi di poter ospitare alla Rocca le sue opere che stanno facendo il giro d'Italia, contribuendo anche a promuovere la ricerca in campo oncologico attraverso l'associazione istituita dopo la sua scomparsa".  "Augusto dipingeva nei pochi ritagli di tempo libero tra un concerto e l'altro e nei luoghi più insoliti; non disegnava per vuotare un pieno ma per riempire un vuoto che aveva dentro. - ha raccontato la moglie di Daolio - Attraverso la musica, l'arte e la poesia trasmetteva i suoi valori suscitando in chi lo ammirava momenti di riflessione. Così come tutti gli altri progetti sostenuti dall'associazione "Augusto per la vita", anche l'esposizione allestita alla Rocca contribuirà a promuovere borse di studio per la ricerca oncologica".  La mostra resterà aperta fino a domenica 4 giugno mentre sabato 27 maggio presso il Teatro dei Riuniti si terrà "Cammina cammina", spettacolo di musica e poesia dedicato ad Augusto Daolio per ricordare un personaggio poliedrico che ha lasciato un segno indelebile nel panorama musicale e artistico italiano.  

17/05/2017 11:42:42 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Umbertide: successo per il ‘’Maggio dei libri’’, oltre 500 gli studenti che hanno partecipato all'iniziativa

Riceviamo e pubblichiamo E’ trascorsa la prima settimana della manifestazione “Il Maggio dei Libri” che ha raccolto un enorme successo sia in termini di partecipanti che in termini di gradimento. La manifestazione, che coinvolge le scuole primarie e dell'infanzia del territorio, è stata organizzata dall’assessore alla Cultura Raffaela Violini con la collaborazione dell’assessore all’Istruzione Cinzia Montanucci e prevede un percorso diretto a stimolare l’amore per i libri e a vivacizzare la fantasia degli studenti. Le attività che coinvolgono i bambini e i ragazzi sono molteplici: si parte da alcune letture di racconti tenute presso il museo di Santa Croce per poi spostarsi a conoscere i palazzi storici e i monumenti della città con al polso un palloncino bianco. Successivamente si procede in piazza San Francesco e dopo un’appetitosa merenda a base di pane caldo, cioccolato e marmellata, si passa a rappresentare su un enorme telo di carta le impressioni che la visita per la città e le letture hanno stimolato nella fantasia dei partecipanti. La manifestazione nasce da un’idea dell’assessore Raffaele Violini e ha mosso i successivi passi grazie alla collaborazione con Elisa Minchielli referente della Soc. Coop. Sistema Museo e alla partecipazione della Biblioteca comunale e dell’Associazione Genitori Insieme Per che recitano le letture specifiche per i vari alunni delle scuole. Questa prima settimana oltre 500 studenti hanno partecipato all'evento e nelle prossime settimane altrettanti prenderanno parte alle attività svolte anche con la collaborazione e la vigilanza degli agenti della Polizia Municipale di Umbertide già coinvolti nell’educazione stradale in classe. Le attività del “Maggio dei Libri” propongono agli studenti un percorso stimolante e creativo ricco di novità, curiosità e colori.  

17/05/2017 11:35:41 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Nuovo doppio successo per la scuola ''Novamusica'' di Sansepolcro

Riceviamo e pubblichiamo Un nuovo doppio successo per la scuola di musica Novamusica dopo che la settimana passata, il gruppo da camera "Sestetto Novamusica" di Sansepolcro si è aggiudicato il premio Internazionale ''Città di Bettona'', altri due allievi sono stati premiati nelle rispettive discipline. Il piccolo Giacomo Carbonaro di soli 11 anni ha infatti incantato la giuria del concorso Musicale Nazionale "Note nel Borgo dell'Angelo" 2017, presieduta dal Maestro Alfredo Santoloci direttore del conservatorio Santa Cecilia di Roma. Il giovane violinista, seguito dalla docente Laureta Cuku presso la sede Novamusica di Sansepolcro ha conseguito un punteggio molto elevato e invidiabile per la sua età, 94/100, vincendo dunque il premio. La IV edizione si è tenuta come di consueto nel bellissimo borgo di Boville Enrica in provincia di Frosinone il cui pubblico è stato letteralmente incantato dal virtuosismo del giovanissimo Giacomo. A lui e alla maestra vanno i complimenti di tutto il corpo docenti della scuola. Un altro riconoscimento è arrivato al cantante Filippo Foni della classe di canto con metodo Voice Craft del maestro Diego Rossi nella sede di Città di Castello che dopo alcuni mesi di lunga battaglia con bravissimi concorrenti ha vinto la seconda edizione di The Jack il talent show di Sansepolcro sbaragliando la concorrenza. Sulle sue doti canore hanno convenuto sia il pubblico, che ha presenziato alla serata conclusiva, che le due giurie, quella della stampa e quella degli esperti. Nella serata finale l'artista biturgense ha dato il meglio di sé in particolare con due brani: "Tra le mie parole", scritto per lui dalla brava Laura Polverini, e uno straordinario "Miserere"  interpretato assieme a Federico Savini. Filippo Foni durante il contest è stato seguito dalla bravissima Laura Polverini e dal tutor Lodovico Rossi. 

15/05/2017 20:50:42 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Umbertide: gli studenti della Di Vittorio al Maggio dei Libri

Riceviamo e pubblichiamo Maggio è il mese in cui la natura esplode in un tripudio di colori e profumi, in cui i boschi e le valli si popolano di vita, in cui animali e piante pullulano rendendo il paesaggio uno spettacolo unico. E proprio nel mese del “risveglio”, i libri sbocciano, innescando la voglia di leggere. Il II Circolo di Umbertide aderisce all’iniziativa “Il Maggio dei Libri”, la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile, promuovendo settimanalmente letture pomeridiane in giardino, o meglio en plein air, all’aria aperta, termine che volutamente richiama il metodo pittorico di chi dipingeva all'aperto per cogliere le sottili sfumature e quindi la vera essenza delle cose. Grazie a tale iniziativa, i bambini godono del paesaggio che li circonda, si siedono sull’erba per godere del momento magico in cui il libro scelto (tema della legalità per i più grandi e del paesaggio per i più piccoli) si apre e la storia si snoda tra le pagine fino a prendere vita, fino a diventare aria, quella pura della natura, quella che sostenta e nutre. Perché leggere sotto il cielo azzurro, lontani dalle pareti grigie e dai soffitti, è, per l’appunto, tutta un’altra storia. In questo modo, il tempo dedicato alla lettura diventa un momento piacevole di abbandono all’immaginazione e di (in)consapevole crescita culturale soggettiva e collettiva. Inoltre il II Circolo aderisce al percorso didattico promosso dal Comune di Umbertide e dal titolo “Il paesaggio: immagini, forme, colori” che si svolge presso il museo Santa Croce. Gli incontri prevedono letture, un itinerario a piedi per il centro storico di Umbertide e un laboratorio creativo in cui i bambini possono rielaborare in chiave personale e creativa impressioni e concetti appresi.

12/05/2017 15:15:59 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Sabato 13 maggio alla Rocca di Umbertide inaugurazione della mostra di Augusto Daolio

Riceviamo e pubblichiamo C'è tutto il mondo di Augusto Daolio, cantante e voce indimenticabile dei Nomadi, ma anche pittore che ha trovato nelle varie forme dell'arte il suo modo di esprimersi, nella mostra “L'enigma delle ombre” che verrà inaugurata sabato 13 maggio alle ore 17 presso la Rocca – Centro per l'arte contemporanea di Umbertide. “La mia ricerca artistica, sia musicale che pittorica, cerca soprattutto l'immediatezza e il riscontro che deriva dal rapporto con le persone, dallo scambio; sono un disegnatore, non un pittore in senso stretto, sono un fabbricatore di immagini”, questo affermava Daolio, prematuramente scomparso nel 1992. Con la mostra allestita alla Rocca di Umbertide il cantante pittore di Novellara presenta le sue opere, caratterizzate dalla magia della luce e dall'enigma delle ombre. In memoria di Daolio è nata anche l'associazione Augusto per la vita, presieduta dalla compagna Rosanna Fantuzzi, che si è attivata in ogni parte d’Italia per far conoscere non solo l’aspetto artistico di Augusto, ma anche quello umano. Lo scopo primario di questa associazione infatti è la ricerca oncologica, ma anche la formazione di medici specializzati e l'acquisto di apparecchiature e strumenti per i centri di ricerca e di cura che ne sono carenti. La mostra, visitabile fino al 4 giugno, è promossa dal Comune di Umbertide e dall'Associazione Augusto per la Vita con il sostegno della Regione Umbria. 

11/05/2017 10:05:11 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Domenica 14 maggio torna ''Slow foot - camminata lenta'' da Uviano a Castiglione di Bocca Serriola, una giornata da vivere insieme tra storia e natura

Riceviamo e pubblichiamo Domenica 14 maggio torna “Slow foot - camminata lenta” Da Uviano a Castiglione di Bocca Serriola Una giornata da vivere insieme tra storia e natura     Un percorso storico-naturalistico alla scoperta del medioevo altotiberino fra architetture romaniche, chiese, mulini e siti fortificati. Domenica 14 maggio torna la seconda edizione annuale di “Slow foot”, la camminata lenta promossa da Altotevere senza frontiere Onlus. Dopo il successo delle precedenti edizioni, questa volta percorreremo uno dei principali itinerari di valico dell’Appennino umbro-marchigiano dal titolo “Da Uviano a Castiglione di Bocca Serriola”, immersi in un ambiente di straordinario valore paesaggistico, ricco di testimonianze storiche e architettoniche. Saremo accompagnati da Giovanni Cangi, esperto di storia e architettura del nostro territorio. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto per i progetti di beneficenza di Altotevere senza frontiere.     Il programma della giornata: ore 8.30 iscrizioni e partenza dal piazzale del ristorante “Il Grillo” (lungo la strada 257 Apecchiese) ore 9.30 sosta colazione a Uviano, visita alla chiesa di Santa Maria e al nucleo storico ore 10 prosecuzione del percorso e visita ai ruderi della chiesa di Sant’Andrea e sito fortificato di Coacri, mulino di Sessa, chiesa di Sant’Andrea e San Pietro di Sessa, avamposto fortificato di Caifirenze Ore 13.30 pranzo a Bocca Serriola (La Cima) e visita ai ruderi della rocca di Castelleone (Castiglione) Ore 17.30 circa rientro alle auto - La lunghezza del percorso è di 12 chilometri su strada sterrata. Si consigliano abiti sportivi e comodi. Difficoltà della camminata: media. I cani dovranno essere condotti al guinzaglio  - Quota di partecipazione (comprendente colazione, pranzo e percorso guidato): 12 euro. Bambini fino a dieci anni: 5 euro. - Prenotazioni e informazioni: ai numeri 3292055680, 3204223695 o alla mail info@altoteveresenzafrontiere.it. È gradita la prenotazione entro il 12 maggio. Tutte le info sul sito www.altoteveresenzafrontiere.it

08/05/2017 19:13:11

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy