Cultura » Mostre Umbertide: venerdì 25 agosto presentazione dei sentieri di Monte Acuto e Monte Corona digitalizzati con Google Street View

Riceviamo e pubblichiamo Venerdì 25 agosto, presso il centro San Francesco di Umbertide, alle ore 17, si terrà la conferenza stampa di presentazione della digitalizzazione dei sentieri naturalistici dell’Area Natura 2000 dei monti Acuto e Corona, realizzata con il Google Trekker ed ora disponibile su StreetView di Google Maps. La mappatura è stata realizzata dalla società Alchemilla s.a.s. che gestisce il Parco per le energie rinnovabili e la natura Mola Casanova. Saranno presenti i responsabili del Centro Mola Casanova, il sindaco di Umbertide. Marco Locchi e l’Assessore al turismo Paolo Leonardi.
 Durante l’evento, sarà possibile scoprire le potenzialità di StreetView di Google applicate alla sentieristisca, quale strumento di sviluppo territoriale e turistico. Sono invitati all’evento gli operatori turistici locali e la cittadinanza tutta.
 Mola Casanova è il parco scientifico didattico di proprietà del Comune di Umbertide, gestito in concessione da Alchemilla S.a.s..; oltre ad essere un punto di riferimento nel mondo della ricerca e della divulgazione delle energie rinnovabili e della sostenibilità, dallo scorso anno è diventato il Centro Visitatori dell’area Natura 2000 dei monti Acuto e Corona ed è una delle sedi principali dell’EcoMuseo del fiume Tevere. Lo sviluppo del turismo nell’Alta Valle del Tevere è un importante aspetto per la crescita del territorio. Per ottenerlo occorre essere innovativi e per questo motivo che, lo scorso anno, Giuliano Ciocchetti di Mola Casanova ha avviato la procedura, con Google, per avere il Trekker. Il Trekker è una strumentazione elettronica trasportabile come un grosso zaino, di circa 25 kg, dotato di gps e numerose telecamere, creato per mappare, in Google Street View, i sentieri non praticabili in auto. Con l’aiuto di Gianluca Rosi, lo staff di Alchemilla sas ha percorso e digitalizzato, con il Google trekker, i principali sentieri trekking dell’Area Natura 2000 ZSC “Valle del Torrente Nese e dei Monti Acuto e Corona”. I tracciati, oggi, sono on-line in Google maps e chiunque, in ogni parte del mondo, può percorrerli via web, conoscerli e magari, decidere di venire in Alta Umbria per una vacanza all’insegna del verde e della natura. In Italia esistono pochissimi sentieri mappati con Google street view, e quei pochi sono, per lo più, piste da sci. Il lavoro fatto con Google, rappresenta quindi, un importante passo in avanti per la promozione del territorio in un’ottica moderna, all’avanguardia e al passo con le nuove tecnologie.

23/08/2017 12:58:04 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Umbertide: dal 31 agosto al 3 settembre torna la ''Fratta dell'800''

Riceviamo e pubblichiamo Si terrà dal 31 agosto al 3 settembre 2017 l'edizione 2017 delle Feste di settembre di fine Ottocento, la rievocazione storica in costume della Fratta ottocentesca che è stata presentata questa mattina presso la Sala Fiume di Palazzo Donini a Perugia dal sindaco di Umbertide Marco Locchi, dall'assessore alla Cultura del Comune di Umbertide Raffaela Violini, dalla presidente del Gal Alta Umbria Giuliana Falaschi e dal direttore artistico della manifestazione Achille Roselletti. Quest'anno anticipata in calendario rispetto alle edizioni precedenti, la Fratta dell'800 animerà vie e piazze del centro storico cittadino con centinaia di figuranti: eleganti dame e signori dell’alta società, popolani e popolane, militari e garibaldini nelle loro sgargianti divise, briganti impegnati in stornelli e tumultuose scorribande, artigiani al lavoro nelle botteghe. Per quattro giorni l'antica Fratta diventerà un grande teatro all'aperto, dove si alterneranno balletti, opere melodrammatiche, canti e balli popolari, spettacoli di magia, numeri circensi, improvvisazioni teatrali, giocolieri, mangiafuoco, spettacoli di burattini e cantastorie. “La Fratta dell'Ottocento è parte integrante della storia e dell'identità di Umbertide ma è anche una grande opportunità di sviluppo e di promozione del nostro territorio. - ha affermato il sindaco di Umbertide Marco Locchi – Quest'anno la rievocazione storica è stata totalmente rinnovata, si è arricchita di eventi e appuntamenti culturali ed ha assunto una dimensione sempre più regionale, attraverso un'incisiva campagna di comunicazione, resa possibile grazie al contributo del Gal Alta Umbria nell'ambito del Piano di azione locale 2014-2020 -Umbria lasciati sorprendere. Inoltre per la prima volta l'evento è stato anticipato di un paio di settimane per coinvolgere anche i tanti turisti presenti sul nostro territorio in questo periodo e vedrà anche l'impiego di un cospicuo numero di forze dell'ordine per garantire la massima sicurezza dei partecipanti, in ottemperanza alle nuove direttive in tema di ordine pubblico. Ringrazio l'assessore alla Cultura Violini e tutti coloro che hanno lavorato alla riuscita della manifestazione che ci auspichiamo possa attirare un numero sempre maggiore di persone”. “Turismo e cultura sono un unicum nella rievocazione storica in costume che ogni anno si rinnova nel centro storico dell'antica Fratta dove si respira e si vive la storia di un popolo e ci si immerge nell'atmosfera ottocentesca, travolti dai tumultuosi scontri tra briganti e garibaldini, affascinati dai giochi di magia e numeri circensi degli artisti di strada, deliziati dai ricchi e gustosi piatti cucinati nelle taverne e osterie. - ha dichiarato l'assessore alla Cultura del Comune di Umbertide Raffaela Violini - La Fratta dell'800 è il risultato di un lavoro di squadra che ha coinvolto le taverne, l'Accademia dei Riuniti, ma anche le Istituzioni con Regione e Gal Alta Umbria in primis; è il nostro biglietto da visita che intendiamo valorizzare e promuovere anche attraverso campagne di comunicazione al passo con i tempi con spot radiotelevisivi, social network e pubblicità sugli autobus di Perugia e Assisi”. “Attraverso la programmazione comunitaria, - ha affermato la presidente del Gal Alta Umbria Giuliana Falaschi - il Gal sostiene le manifestazioni che si svolgono nei 15 comuni dell'Alta Umbria e la Fratta dell’800 rientra a pieno titolo in questo progetto in quanto rappresenta l'identità e la storia umbertidesi e contribuisce al contempo a promuovere il nostro territorio”. Come illustrato dal direttore artistico Achille Roselletti, l'edizione 2017 sarà una sorta di ritorno al passato, quando la festa era caratterizzata da una numerosa presenza di militari e accampamenti; così circa 70 figuranti tra cui soldati del Battaglione Estense di Modena, Bersaglieri di Torino, Austriaci con il cannone da Peschiera del Garda e dieci Cavalieri di Tolentino, allestiranno tre campi di battaglia in piazza del Mercato, piazza San Francesco e nel parco della Piattaforma, dove sabato e domenica daranno vita esercitazioni, manovre militari, esemplificazioni di vita al campo (alcuni militari mangeranno e dormiranno nelle tende) e conflitti a fuoco fino alla rappresentazione di una battaglia del periodo del Risorgimento nella serata di sabato. Grande spazio verrà poi dato ai bambini con spettacoli di burattini e laboratori circensi, mentre tutto il centro storico sarà animato da balli e canti popolari, numeri circensi, spettacoli di magia, balletti e improvvisazioni teatrali. Inoltre , in collaborazione con il Museo del giocattolo di Perugia, al Museo Santa Croce verrà allestita un'esposizione di giocattoli antichi e di lanterne magiche, antesignane del moderno cinema. Di primaria importanza anche l'aspetto culinario con taverne e osterie che proporranno i piatti tipici della cucina contadina, dal macco ai quadrucci con i ceci, dalla pasta alla gricia alla coratella di agnello, passando per dolci e liquori fatti in casa. Sempre a cura delle taverne, verranno poi organizzati giochi popolari come morra, tiro alla fune e corsa con i sacchi, partite di football - sport che mosse i primi passi proprio a fine Ottocento - e una divertente gara di cucina che vedrà le giovani under 35 sfidarsi nella realizzazione di tagliatelle fatte a mano. 

21/08/2017 16:44:05 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Appuntamenti di Musica e Teatro al tramonto sulla terrazza di Palazzo Sorbello

Riceviamo e pubblichiamo Appuntamenti di Musica e Teatro al tramonto sulla terrazza di Palazzo Sorbello Fondazione Ranieri di Sorbello - Piazza Piccinino, 9  Perugia VENERDI’ 11 AGOSTO ore 19.00 LA BELLA IN MANO AL BOIA - Il Recital Come una storia d’amore divenne affar di Stato   Tratta dall'omonimo romanzo di Uguccione Ranieri di Sorbello, con riferimenti al libro “Vita del Colonnello Francesco Alfani da Perugia” di Carla Sodini e al commento al testo scritto da Claudia Minciotti Tsoukas, la storia racconta una vicenda realmente accaduta che ebbe inizio a Perugia e che si incastra inaspettatamente nella situazione storico-politica del ‘600, coinvolgendo importanti personaggi del Granducato di Toscana, dello Stato Pontificio e del Regno di Napoli. Questa nuova versione, scritta e diretta da Eleonora Cecconi, si propone di dare voce ai personaggi principali della storia, indagando sulla psicologia di Porzia, di Roberto e del Capitano Dionigi. Allo stesso tempo la voce del narratore cercherà di traghettare lo spettatore sul fiume della storia, ripercorrendofatti ed eventi dell’epoca che hanno straordinariamente inciso sull'evolversi tragico di questa travagliata storia d'amore.   Testo e regia: Eleonora Cecconi   Lettori - Interpreti: Federica Pieravanti, Davide Corrado, Stefano Galiotto, Lanfranco Zordas e Mattia Russo   Voci narranti: Eleonora Cecconi e Alessandro Trionfetti   Accompagnamento musicale Classic Ten Strings Duo M° Mauro Businelli al violoncello M° Alessandro Zucchetti alla chitarra Repertorio tratto dalle musiche di corte del XVI sec.   Seguirà Aperitivo   VENERDI’ 18 AGOSTO ore 19.00 LETTURA DI TESTI LETTERARI E DI VIAGGIATORI STRANIERI Con concerto di chitarra del M° Alessandro Zucchetti Testi tratti da: Uguccione Ranieri di Sorbello  “La Perugia della Bell’Epoca” Marilena de Vecchi  “Viaggiatori stranieri in Umbria” Marilena de Vecchi  “Trasimeno Grand Tour”   Verranno eseguite letture in lingua italiana e inglese   Seguirà Aperitivo     Per ogni serata: Solo spettacolo e aperitivo Costo € 10,00. Spettacolo e aperitivo insieme a Visita al POZZO ETRUSCO e alla CASA MUSEO di Palazzo Sorbello Costo € 15,00. INFO E PRENOTAZIONI: 075 5732775 / 075 5724869 -promoter@fondazioneranieri.org - segreteria@fondazioneranieri.org

09/08/2017 18:41:21 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy