Categorie

Sport Kodokan Judo Fratta: finale di stagione col botto

Campionati del Mondo, Coppa Italia A2, Campionati Nazionali Csen, Campionati Italiani u15. È iniziato il gran finale di stagione del Kodokan Fratta. Un finale pirotecnico che è partito con il piede giusto. Sabato 23 novembre in quel di Policoro (MT) Stella Brachelente ha conquistato la medaglia di bronzo in Coppa Italia A2 nella “nuova” categoria dei 52kg. Stella proviene dalla categoria dei 48kg e al primo vero test nella categoria superiore ha dimostrato di non subire il cambiamento, anzi ha condotto lei con autorevolezza tutti gli incontri disputati. “Questa medaglia – ha detto il tecnico del Kdk Diarena – deve rappresentare un nuovo punto di partenza e non uno di arrivo. Stella in questi anni è stata stabilmente tra le top 5 d’Italia nei 48kg adesso inizia una nuova sfida”. In Coppa Italia, sempre nei 52kg, non è potuta essere presente Gaia Marchetti, rimasta a casa perché non in perfetta efficienza fisica. Lo stesso weekend, a Riccione, si sono svolti i Campionati Nazionali Csen. Il Kodokan Fratta ha ottenuto successi in tutte le categorie: Michele Liguori ha vinto la categoria dei 45Kg under 12, Nicolò Zebi ha ottenuto la medaglia di Bronzo nei 50kg under 14, Gabriele Scorsolini ha vinto il titolo nei 55kg under 23 conquistando anche l’ambita cintura nera, terza classificata cat 48kg under 13 Cleana Casagrande. In campo femminile: 1° posto di Greta Lika 57kg under 14, 5° di Anna Maria Vergati 63kg under 14 e Maddalena Bottai 70kg under 14, 1°posto di Caterina Mancinelli 70kg under 23 e 3° posto di Desirée Pettoruso 52kg under 23 al rientro alle gare dopo sei lunghi anni di inattività. I ragazzi a Riccione sono stati seguiti dal coach Francesco Caponeri. “Abbiamo iniziato con il piede giusto questo periodo di fuoco – ha concluso il tecnico Diarena -, domani Nicola Becchetti partirà per il Kazakistan per i Mondiali di Kazakh Kures, una variante orientale del judo che ha un’incredibile popolarità tra i Paesi dell’Est. Il vincitore si porterà a casa un assegno con tanti zeri e la certezza di essere uno degli atleti più forti del pianeta visto che partecipano gli over 90kg  di svariate discipline da combattimento. Nicola rappresenterà l’Italia affiancato dal coach della Nazionale Chiara Meucci che ha creduto nelle potenzialità del gigante umbertidese”. Chiuderà l’anno agonistico Anna Maria Vergati che quindici giorni fa ha conquistato il pass per la finale dei Campionati Italiani under 15. Una sfida molto impegnativa ma che potrebbe regalare un’altra bella sorpresa in casa Kodokan.

26/11/2019 19:23:34 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Torna il sorriso in casa Volley Umbertide: Pallavolo Perugia superata 3 a 0 nel posticipo della quinta giornata

Una vittoria piena che fa bene al morale, ma soprattutto alla classifica, che vede le umbertidesi al terzo posto a tre sole lunghezze dalla vetta  Un posticipo insolito, anche per il campo. Non si è giocato al PalaMorandi, ma alla palestra della scuola Di Vittorio di Umbertide, dove di solito sono di scena le giovanili del Volley Umbertide. Un campo che aveva visto impegnata la squadra guidata da Maddalena Rosi solo in qualche amichevole di precampionato. Ma nonostante la data e il luogo insoliti, il pubblico non è mancato a sostenere le biancorosse di casa, che hanno ripagato con gli interessi chi era accorso a vederle.   La partita Al fischio di inizio le padrone di casa tentano subito di far valere la loro legge. La concentrazione è massima e consente un break di un paio di punti, che poi diventeranno tre già nelle fasi iniziali. Ma le perugine non ci stanno e nonostante la giovanissima età della squadra, che ha conservato solo alcune “esperte” della compagine dell’anno scorso, riagguantano la parità. Però quando il punteggio si è fatto caldo, l’attacco di Umbertide ha macinato alla perfezione ed ha piazzato l’allungo decisivo che ha consentito la conquista del parziale (25 – 20). Alla ripresa del gioco le ospiti non sembrano mollare. Anzi sono proprio loro a mettere il naso avanti a metà frazione, portandosi a + 3 (11 – 14). Coach Rosi cambia un po’ le carte in tavola, facendo ruotare le sue schiacciatrici e il campo le dà ragione. E con l’apporto del muro e di qualche buon pallone messo a terra dal centro, oltre che con le solite certezze in posto due, c’è l’aggancio e il sorpasso, che diventerà poi definitivo con la conquista del frangente (25 – 20). Le sensazioni sono quelle giuste, tanto che nel terzo set c’è spazio per il cambio della diagonale, per l’ormai consueta rotazione in posto 4, ma anche  per i cambi delle centrali. Funziona anche il servizio, che frutta un paio di aces e che unito al resto consente di largheggiare nel punteggio. C’è un sostanzioso 25 – 11 nel terzo che vale l’intero bottino   La classifica e i prossimi impegni La vittoria da tre punti consente di riavvicinarsi alla vetta della classifica, che vede il Volley Umbertide in solitario al terzo posto a quota dieci, con le prime della classe a sole tre lunghezze di distanza. Forse c’è qualche rammarico per i punti lasciati per strada nelle giornate precedenti, quando la possibilità di ottenere qualcosa in più, soprattutto in considerazione dell’andamento dei primi parziali, effettivamente c’era. Ma l’importante era non perdere il contatto con le prime e guardare avanti. Un avanti che già da sabato prossimo vedrà di nuovo impegnate le umbertidesi davanti al proprio pubblico, questa volta, come di consueto, al PalaMorandi. L’avversario di turno sarà un green team, Spoleto, che occupa l’ultimo posto in classifica. E anche se è scontato dire che si vince sul campo e che di partite facili non ce ne siano, il match è di certo alla portata di Umbertide.     VOLLEY UMBERTIDE – TORME MECCANIA PALLAVOLO PERUGIA  3 – 0   (25-20, 25-20, 25-11)   Arbitro: Giacomo Famian

21/11/2019 10:49:52 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Al Centro San Francesco si è svolta la presentazione del Kodokan Judo Fratta

Lunedì 18 novembre alla presenza del sindaco di Umbertide Luca Carizia, del tecnico Mirco Diarena e del presidente regionale del Centro sportivo educativo nazionale (Csen), Fabrizio Paffarini è stata effettuata presso il Centro socio-culturale San Francesco la presentazione del Kodokan Judo Fratta.   “Dal 1996 – ha affermato Diarena - abbiamo trasmesso ai ragazzi valori fondamentali come il rispetto delle regole e delle persone, la lealtà, il coraggio, la voglia di non arrendersi e di rincorrere i propri sogni. Abbiamo formato tecnici, bambini e bambine che oggi sono uomini e donne che trasmettono la loro esperienza ai più piccoli come dei fratelli maggiori. In questi anni siamo andati nelle scuole per cercare di arginare la piaga del bullismo, abbiamo organizzato corsi di difesa per donne in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità e corsi di difesa con la Polizia Municipale”.   Poi c’è l’aspetto agonistico: in 23 anni il Kodokan Fratta ha gareggiato in venti finali ai Campionati nazionali delle varie fasce d’età e di sesso, conquistando in totale undici medaglie, vinto tre medaglie in Coppa Italia e sedici ai Campionati nazionali universitari. Sono state collezionate 120 convocazioni nelle varie rappresentative nazionali e svolto circa 250 incontri in campo europeo, con un bottino di tre medaglie in Coppa Europa e un quinto posto agli Europei. E poi ancora un nono posto ai Campionati Europei Master e un quinto posto ai Campionati del Mondo Master. Due sono stati i titoli italiani conquistati nella Fispic (federazione non vedenti) e un Campionato Europeo sempre per non vedenti.   Fitto è il calendario di impegni per i judoka del Kodokan Fratta. Sabato 23 e domenica 24 novembre numerosi atleti della società sportiva umbertidese affronteranno i Campionati italiani Csen mentre a gareggiare nel Gran Prix per non vedenti sarà Gabriele Scorsolini.   Sempre sabato prossimo Stella Brachelente e Gaia Marchetti saranno in corsa per la conquista di una medaglia in Coppa Italia A2. L' 8 dicembre Annamaria Vergati debutterà nei Campionati italiani Under 15. Infine, dal 27 novembre al 4 dicembre Nicola Becchetti gareggerà in Kazakistan per i Campionati del Mondo di “Kazakh Kures”, una variante orientale del judo che nel paese asiatico è sport nazionale. Il sindaco Carizia ha salutato così i presenti: “A nome della città vi faccio un grande in bocca al lupo per tutte le importanti sfide che vi attendono. Avere dei traguardi da raggiungere è uno stimolo per continuare la pratica della disciplina sportiva. Bisogna inoltre credere fortemente nel valore sociale dello sport, inteso come educazione, rispetto delle regole e di tutto ciò che circonda un atleta, partendo soprattutto dagli spazi che quotidianamente frequenta”. Quindi è stata la volta del presidente del Csen Umbria Fabrizio Paffarini: "Lo sport, in particolare il judo, è lo specchio della vita, perchè ci insegna che bisogna rialzarsi dopo essere caduti a terra”.  

20/11/2019 16:50:36 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Tutti i risultati dell'Asd Basket Umbertide: vittoria per le U16 e per la Serie C femminile

I risultati e il commento delle partite della settimana a cura dell'Asd Basket Umbertide   Campionato Under 16 Femminile Asd Basket Umbertide 41 Salus Basket Gualdo 32 Pronto riscatto delle nostre Under 16 che al Pala Morandi di Umbertide battono Salus Basket Gualdo. Ottima prova di carattere di tutte le ragazze che finalmente capiscono cosa vuol dire lottare anche se ancora c'è molto da migliorare, infatti anche oggi in alcune fasi della partita sono tornati fuori i soliti errori di sufficienza. Per oggi vi diciamo brave poi vedremo... Forza ragazze bisogna lavorare... ma lavorare seriamente!   Campionato SERIE C Femminile Asd Basket Umbertide 39 Pallacanestro Perugia 31 Nella seconda partita della stagione le ragazze di Asd Basket Umbertide che partecipano al campionato di serie C sconfiggono Pallacanestro Perugia al Pala Morandi con il risultato di 39 a 31. La nostra squadra parte bene con un parziale iniziale di 9-0 poi però subiscono il ritorno di Perugia che chiude avanti a metà partita. Alla ripresa dell'incontro riusciamo a rimontare lo svantaggio fino ad arrivare a +14 punti per poi controllare il risultato fino alla fine chiudendo l'incontro 39-31. Siamo contenti oltre che del risultato anche della presenza sugli spalti di un consistente numero di spettatori pronti ad incitare le nostre ragazze in ogni momento dell'incontro.   Campionato UNDER 16 Seconda vittoria per le ragazze Under 16 di Asd Basket Umbertide che battono 36-35 la Virtus Assisi. Partono forte le avversarie che chiudono il primo quarto avanti 14-4. Il secondo quarto vede le nostre ragazze salire di tono e chiudere il tempo in parità 16-16. Il terzo quarto la Virtus Assisi si riporta avanti 28-20 complice qualche errore di troppo delle nostre ragazze. L'ultimo quarto è una battaglia punto a punto fino al 36-35 finale. Partita di grande intensità ed equilibrata ma le nostre portano a casa il risultato con una prova di carattere e caparbietà specialmente nel finale.  

19/11/2019 17:46:44 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy