Notizie » Società Civile Weekend all'insegna del Natale tra mercatini, animazione per bambini, musica e teatro

Sarà un fine settimana all'insegna del Natale quello in programma nel centro storico di Umbertide. Sabato 19 dicembre a partire dalle ore 16, sotto l'albero illuminato di piazza Matteotti, si terrà l'iniziativa “Natale delle Meraviglie”, promossa dal centro di aggregazione Lucignolo e dal Gruppo volontari di Umbertide, in collaborazione con il Comune di Umbertide, con spettacoli e giochi per grandi e piccini. Si inizia alle ore 16 con la doppia sfida dei cantanti di Artist Academy Talent Reality che terminerà alle ore 17 con l'esibizione finale; dalle 17,15 si terrà la tombola dei bambini dopodiché, dopo la merenda, alle ore 18 la piazza sarà animata da spettacoli di giocoleria. L'atmosfera natalizia proseguirà anche la sera con il concerto della Corale Cantori di San Francesco e della Corale Braccio Fortebraccio di Montone che si terrà alle ore 21 al Museo Santa Croce. Domenica 20 dicembre invece in piazza Matteotti tornano i tradizionali Mercatini di Natale e con essi anche un'edizione speciale del mercato del mercoledì che si protrarrà per tutta la giornata fino alle ore 18. Nel pomeriggio riaprirà le porte anche il Museo Santa Croce, questa volta per ospitare l'iniziativa dedicata all'olio di oliva “L'oro verde”, usi antichi e gusti preziosi raccontati dal giornalista Maurizio Pescari e dallo storico locale Adriano Bottaccioli, accompagnati da degustazioni a cura dell'associazione Le Cuoche erranti. Per finire alle ore 21 il Teatro dei Riuniti sarà il palcoscenico della commedia dell'arte di Molière “La ridiculosa historia de Pulcinella cornuto immaginario”, messo in scena dalla compagnia tifernate Accademia creativa, anticipo della stagione teatrale 2016.

16/12/2015 22:46:46 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Al Campus “Leonardo Da Vinci” il primo liceo economico bilingue in Italia

Sta decollando con crescente successo il Liceo Economico-Sociale introdotto dalla Riforma Gelmini nel sistema scolastico italiano, muovendo dalle consolidate e positive esperienze della Francia e della Germania dove gli studi "economici"  rivestono un'importanza cruciale a livello di Scuola Superiore ed Università. Al Campus "L. da Vinci" è stato introdotto 5 anni fa - gli studenti di quest'anno affronteranno gli Esami di Stato per la prima volta - e oggi c'è un'interessante novità che rende questo indirizzo di Liceo ancora più appetibile: c'è la possibilità di studiare alcune materie- Diritto ed Economia e Storia (quelle che caratterizzano l'indirizzo) -anche in Inglese. E' il primo Liceo Economico bilingue (Italiano-Inglese) in Italia e si può frequentare ad Umbertide: ciò grazie al fatto che il Campus "L. da Vinci" ha ottenuto nel 2014 il prestigioso accreditamento da parte dell'Univerità di Cambridge come International School da cui deriva la possibilità di introdurre le opzioni di bilinguismo Italiano/Inglese negli indirizzi offerti dall'Istituto. Al termine del percorso di studi gli alunni che scelgono il Liceo Economico-Sociale con opzione International Cambridge conseguono un doppio diploma: quello italiano degli Esami di Stato e  il diploma inglese IGCSE , il più prestigioso titolo di studi di livello secondario rilasciato dalla Cambridge University. Sono i 20 alunni della classe 1A LES a frequentare per primi in Italia il Liceo Economico International Cambridge e studiano nella doppia lingua -Italiano e Inglese- le discipline  di Diritto ed Economia e Storia e  potenziano, con l'aggiunta di un ora settimanali, lo studio dell'Inglese come seconda lingua. Hanno un insegnante di madrelingua inglese che lavora in compresenza con il docente di Inglese curricolare o con le insegnanti di Diritto ed Economia e Storia. Utilizzano, oltre quelli in Italiano, libri di testo di Economia e Storia in lingua Inglese forniti dalla Cambridge University, gli stessi dei loro coetanei in Inghilterra. I loro insegnanti di Diritto ed Economia e Storia, hanno certificazioni riconosciute per l'insegnamento di queste discipline in lingua inglese (sono docenti CLIL) e hanno frequentato specifici e impegnativi corsi di formazione.  Alunni e docenti hanno a disposizione le tecnologie più elevate per la didattica: laboratori linguistici, informartici, oltre tutti i contenuti digitali messi a disposizione on-line dalla Cambridgee University. In classe c'è il Registro Elettronico, il PC e l'WI-FI per il collegamento  diretto e video proiettori interattivi che hanno pensionato le vecchie LIM, già obsolete perché ingombranti, poco flessibili e macchinose. A tre mesi dall'attivazione di questa interessante curvatura internazionale del Liceo Economico-Sociale si è fatto il punto della situazione con gli alunni che lo frequentano, i loro docenti, i genitori e il Dirigente Scolastico ed emerge soddisfazione su tutti i fronti. Se poi si pensa che al Liceo Economico Sociale si studia anche la Lingua Francese si può ben dire che sia un vero Liceo "economico europeo". Il Dirigente Scolastico afferma: "Abbiamo avviato un interessante percorso di internazionalizzazione della nostra scuola di cui l'accreditamento, nel 2014, presso la Cambridge University è stato il primo passo. Ciò ha permesso di attivare, lo scorso anno, il bilinguismo nel Liceo Scientifico e, quest'anno,  nel Liceo Economico Sociale  dove partiamo per primi in Italia forti dell'eccellente  esperienza dello Scientifico. Quello che veramente conta, comunque, è che l'indirizzo sia di qualità e utile per i ragazzi e ciò dipende al fatto che ho potuto assegnare alle classi docenti CLIL preparati, docenti di Inglese eccellenti e insegnanti madrelingua che potenzino lo studio dell'Inglese. L'aspetto più positivo di questa innovazione è che ha inciso moltissimo nella metodologia didattica: i docenti lavorano in team, progettano insieme, concordano strategie e gli alunni sono protagonisti attivi del loro percorso". Il Campus da Vinci sta facendo davvero passi da gigante "verso l'Europa" se si considera che sempre quest'anno è partito, autorizzato dal Ministero, anche il Progetto ESABAC nell'indirizzo Liceo Linguistico, grazie al quale gli alunni potranno studiare la disciplina di Storia in Francese ed ottenere il doppio diploma, stavolta Italo-Francese, previo superamento di apposite prove aggiuntive all'Esame di Stato. L' internazionalizzazione della scuola è realtà ad Umbertide: la classe prima del Liceo Economico studia, nella doppia lingua Italiano-Inglese, Diritto ed Economia e Storia; quattro classi del Liceo Scientifico (due classi prime e due classi seconde) studiano nella doppia lingua Italiano-Inglese Matematica, Scienze e Fisica; due classi terze del Liceo Linguistico studiano, nella doppia lingua Italiano-Francese, la Storia.

16/12/2015 22:30:13 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Domenica 20 dicembre ai Riuniti “La ridiculosa historia de Pulcinella cornuto immaginario”

Sarà la compagnia tifernate “Accademia creativa” ad inaugurare domenica 20 dicembre la stagione  2015/2016 del Teatro dei Riuniti con “La ridiculosa historia de Pulcinella cornuto immaginario”. Inizialmente il cartellone prevedeva l'anteprima nazionale del nuovo spettacolo di Marina Massironi che per, per motivi organizzativi, è stato posticipato al mese di maggio, in chiusura della rassegna. Domenica 20 dicembre quindi, alle ore 21, sarà la volta della commedia dell'arte di Molière con l'Accademia Creativa che proporrà “La ridiculosa historia de Pulcinella cornuto immaginario”, tratto dallo “Sganariello cornuto immaginario” del commediografo francese, per la regia di Francesco Facciolli. I Comici dell’Arte hanno consegnato alla storia del teatro il loro fermento e un genere creativo che non trova riscontro in altre forme teatrali: un genere trasgressivo, liberatorio, in cui la comicità, l’ilarità, il sarcasmo, lo sberleffo, l’ironia sono il pane che alimenta lo spettatore. I Comici dell’Arte hanno cambiato il rapporto tra attore e spettatore, arricchendolo e facendo riscoprire la differenza tra esserci e partecipare. Questa è la molla che ha mosso l'Accademia creativa che proporrà uno spettacolo dove il ritmo e la musicalità la fanno da padroni. Il testo fonde antichi canovacci dei commedianti dell’arte, con la commedia di Molière “Sganarello” il quale a sua volta aveva “attinto” alla stessa fonte. Insomma un girotondo di contaminazioni e di interferenze che rende lo spettacolo originale ma tradizionale allo stesso tempo. Lo spettatore si trova catapultato in un immaginario nel quale smette il suo ruolo passivo ed entra attivamente a far parte dello spettacolo dove niente è definito, nulla è fisso e l’improvvisazione e la partecipazione ogni volta determinano nuovi scenari ed imprevedibili finali. Per informazioni e prenotazioni contattare il botteghino del teatro al numero 075 9412697. 

16/12/2015 22:06:09 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Domenica 20 dicembre assemblea dell'Avis e consegna delle benemerenze

Si terrà domenica 20 dicembre presso il Centro socio-culturale San Francesco l'annuale assemblea dei soci Avis di Umbertide, durante la quale verranno consegnate le tradizionali benemerenze. Si comincia alle ore 9 con la celebrazione della santa messa per poi proseguire alle ore 10 con l'assemblea che si aprirà con l'esposizione della relazione della presidente Fiorella Belia, dopodiché si procederà a consegnare le benemerenze ai donatori che hanno effettuato più donazioni di sangue. Quest'anno sono ben 159 i donatori premiati con le varie benemerenze: rame (8 donazioni), argento (16 donazioni), argento dorato (40 donazioni), oro (50 donazioni), oro con rubino (75 donazioni) e oro con smeraldo (100 donazioni). Tra i premiati anche 6 donatori che hanno tagliato il fatidico traguardo delle 100 donazioni e 5 che hanno raggiunto le 75 donazioni. Al termine dell'assemblea sarà inoltre possibile ammirare il presepe allestito presso la sede Avis e ritirare la tradizionale strenna natalizia. “Quest'anno abbiamo riscontrato un calo del numero delle donazioni, dato che purtroppo ha caratterizzato tutta l'Umbria – ha spiegato la presidente Belia –Nonostante questo però abbiamo registrato ben 57 nuovi donatori che sono andati ad incrementare i numeri già lusinghieri della nostra associazione, grazie anche alle campagne di sensibilizzazione rivolte a promuovere l'importanza di donare sangue soprattutto tra i più giovani”.

10/12/2015 16:57:23 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Politica M5S: NO AI BOTTI!

Riceviamo e pubblichiamo Il Movimento 5 Stelle ha presentato una richiesta al Sindaco di Umbertide affinché si attivi per l’emanazione di un’ordinanza che vieti l’utilizzo di botti o petardi sul territorio del Comune di Umbertide per il periodo delle festività di fine anno, con l’eccezione per gli artifici pirotecnici solo figurativi che non producono emissione di rumori assordanti, prevedendo sanzioni adeguate per scoraggiarne i trasgressori. È diffusa anche nel nostro territorio la consuetudine di festeggiare le festività natalizie, e in particolare il Capodanno, con il lancio di petardi e di botti di vario genere, che oltre a provocare una serie di conseguenze per la quiete pubblica, la sicurezza e l’incolumità delle persone, spesso sono causa di atti vandalici. Inoltre l’uso degli stessi “botti”terrorizzano gli animali domestici, i quali, dotati di un apparato uditivo molto più sensibile di quello umano e spaventati dai forti rumori, sono indotti a reazioni istintive incontrollate, come gettarsi nel vuoto dai terrazzi, strozzarsi nel tentativo di divincolarsi dalla catena, scavalcare recinzioni e fuggire in strada mettendo in serio pericolo la propria incolumità e quella degli altri. Le stesse associazioni animaliste per quanto divulghino da anni consigli su come tutelare i propri animali domestici nei momenti di intenso utilizzo di artifici pirotecnici, non riescono a far fronte a questo massacro che si consuma ad ogni festività. In tantissimi Comuni sono state emesse ordinanze a tale scopo, prevedendo sanzioni pecuniarie per i trasgressori. Va precisato che i Comuni, in base alla vigente normativa, non hanno la possibilità di vietare, in via generale ed assoluta, la vendita sul proprio territorio degli artifici pirotecnici negli esercizi a ciò abilitati, il Sindaco comunque può adottare provvedimenti contingibili ed urgenti al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini. In questo caso l’emanazione di un’ordinanza è un atto di responsabilità per tutelare l’incolumità pubblica, di sensibilità verso gli animali, domestici e non, e garantisce di preservare tutto il territorio da spiacevoli conseguenze.    

10/12/2015 16:52:35 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy