Notizie » Editoriale

Dicembre è da sempre il mese preferito dai bambini che aspettano trepidanti l'arrivo di Babbo Natale e, soprattutto, dei suoi pacchetti colorati pronti da scartare. Un mese dall'atmosfera magica che ci accompagna verso il nuovo anno, a cavallo tra passato e futuro. Le vie della città addobbate a festa, le luci natalizie sui balconi, neve spray, decorazioni ad ogni angolo. Tutto ci ricorda l'imminente arrivo del Natale e delle sue tradizioni. Già, tradizione, perchè forse è proprio questo il regalo più grande che ci possiamo fare: un sano ritorno alla tradizione più genuina di questa festa. Non nel senso strettamente religioso, che implicherebbe una trattazione assai più ampia e a tratti polemica, ma nel chiaro e semplice ritorno all'atmosfera familiare che dovrebbe caratterizzare questa festa. Sfido chiunque a non ritrovare nella propria memoria, il gusto antico delle festività natalizie. Quelle usanze familiari che trasformavano la festa in un'occasione unica per riunire la famiglia e stare insieme. Tavole apparecchiate con il servizio delle occasioni, cibo in abbondanza (a chi non viene l'acquolina in bocca pensando ad un fumante piatto di cappelletti in brodo?) preparato rigorosamente a mano da tutte le donne della famiglia che mai come in questa occasione sfoggiano tutte le loro abilità culinarie. Pochi regali, niente eccessi, solo famiglia. Un Natale pieno di calore, quello degli affetti e della propria città che in questo periodo, forse perchè più bella ed agghindata, riscopriamo più come nostra. Questo il mio augurio più grande per i nostri lettori: un Natale sereno, tra una tombolata e l'altra, e soprattutto un nuovo anno ricco di positività, giustizia e benessere. Vi sembra banale? Io non chiedo altro. Buone Feste a tutti voi!

28/12/2015 11:44:44 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Politica PD: PROPOSTA PER SEMPLIFICARE LE PROCEDURE BUROCRATICHE PER ORGANIZZARE EVENTI E SPETTACOLI

Riceviamo e pubblichiamo Mira a semplificare le procedure burocratiche per il rilascio delle autorizzazioni necessarie allo svolgimento di una manifestazione temporanea di pubblico spettacolo la proposta che il gruppo consiliare del Pd ha avanzato al sindaco e alla giunta comunale di Umbertide. In un ordine del giorno a firma del consigliere comunale Lucia Ranuncoli, il Pd invita infatti l'Amministrazione comunale a creare un modello semplificato, come un’autocertificazione, che consenta di organizzare piccoli spettacoli artistici ed eventi collettivi di numero contenuto, abbattendo i costi necessari per la richiesta di certificazioni, anche attraverso tabelle di riferimento con parametri minimi standardizzati, e adottando tariffe ridotte o addirittura esenzioni nel caso in cui lo spettacolo sia promosso da una associazione per la raccolta di fondi per beneficenza. L'ordine del giorno intende infatti dare una risposta alle tante associazioni presenti nel territorio umbertidese che periodicamente organizzano eventi in grado di promuovere il talento dei giovani e valorizzare la realtà locale, ed in particolare le associazioni a scopo benefico, che spesso raccolgono fondi proprio attraverso eventi e spettacoli. La proposta avanzata dal gruppo consiliare del Pd, che mira quindi a semplificare la burocrazia oggi esistente per l'organizzazione di eventi e spettacoli senza per questo compromettere il diritto d'autore, è il risultato di un lavoro corale che ha coinvolto, oltre alla proponente Lucia Ranuncoli, anche Federico Peverini in qualità di Coordinatore della Commissione Arte, Cultura e Spettacolo del PD di Umbertide, Luca Minelli, Marco Bagnini e Matteo Ventanni.  

28/12/2015 11:11:34 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy