Volley Serie D: Umbertide lotta ma cede al tie break contro Ponte Valleceppi

Nonostante qualche acciacco, anche durante la gara, al PalaMorandi le umbertidesi danno battaglia, ma alla fine a spuntarla sono le ospiti, che si aggiudicano l’incontro al gioco decisivo

 

Umbertide – Ai blocchi di partenza c’era qualche incertezza per la condizione fisica di alcune delle ragazze guidate da Fiorella Di Leone, che però, dal canto loro, erano pronte a concretizzare con un risultato positivo quanto emerso la settimana precedente nella trasferta contro Starvolley Città di Castello.

A spingerle, come nel precedente turno fra le mura amiche, il nutrito pubblico che non manca mai all’appuntamento, anch’esso desideroso di vedere le proprie beniamine prevalere per la prima volta in campionato.

Però, quando la cosa è sembrata a portata di mano, il tie break è risultato fatale e forse la conquista di un punto, che in ogni caso serve a cancellare la casella zero e ad abbandonare l’ultima posizione, sta un po’ stretto alle biancorosse. 

 

Il match si apre con una prima frazione che le padrone di casa tengono sotto controllo, portandosi sopra il break (11 – 4). Vantaggio che mantengono fino alla fine del set, che si chiude con un parziale di 7 a 0 in loro favore e che porta in cascina il primo gioco (25 – 18).

La superiorità territoriale, ma soprattutto il bel gioco visto nel primo set, non si concretizza alla ripresa del gioco. E a complicare le cose, arriva un infortunio ad una mano della regista Locchi, costretta a lasciare il terreno di gioco e a ricevere le cure del caso. La partita si rianima, perché le biancorosse non ci stanno, ma è troppo tardi per recuperare, con le ospiti che si riportano in parità nel conto dei set (18 – 25).

La regista di casa, peraltro egregiamente sostituita da Panzarola, rientra in campo, ma Ponte Valleceppi è ben messa sul rettangolo di gioco, difende e contrattacca fino a conquistare il terzo set (17 – 25).

La musica cambia nella quarta frazione, con le padrone di casa che scavano un solco (12 – 5), che le avversarie non riescono a colmare, spingendo molto dai nove metri e facendo valere la loro legge in attacco. La conquista del quarto set con ampio margine (25 – 14), fa ben sperare per il tie brek.

Ma Umbertide torna in campo contratta e non riesce ad esprimere il gioco sfoderato nel parziale precedente: le ospiti allungano in modo decisivo, conquistando la frazione (6 – 15) e il match.

 

L’analisi, consegna una squadra che ha dimostrato di saper esprimere un livello di gioco che stona con la posizione in classifica. Però, soprattutto quando l’avversario non molla, la squadra ha bisogno di continuità e di credere nei propri mezzi. Mezzi che ci sono e che proprio in virtù di quanto espresso in campo, si spera che alla fine prevarranno sulle situazioni contingenti

Il bicchiere non è mezzo vuoto, ma per farlo mezzo pieno, o meglio colmo, sarà necessario che la continuità sia il fil rouge di tutti i match. A partire dalla prossima sfida, che sempre tra le mura amiche vedrà le umbertidesi opposte alla Libertas Perugia, squadra che occupa in solitario la piazza d’onore della classifica. 

 

VOLLEY UMBERTIDE - OMG VOLLEY PONTE VALLECEPPI    2 - 3     

(25-18, 18-25, 17-25, 25-14, 6-15)

VOLLEY UMBERTIDE: Tempobuono Viola (C), Locchi, Sarnari, Beacci, Ceccagnoli, Moretti, Musino o Mussini, Panzarola, Ricci, Ciapetti, Tempobuono Vittoria, Morbidoni G., Giulietti (L1), Morbidoni I. (L2) 

Allenatore: Fiorella Di Leone

 

OMG VOLLEY PONTE VALLECEPPI: Tini (C), Brunori, Calisti, Canonico, Cardinali, Carletti, Ciccarelli, Cristofani, Fuga, Palazzoni, Piroddi, Ravaglia, Bartoccini(L1), Capitini (L2) 

Allenatore: Mariano Pauselli 

 

Arbitro: Paoletti Nicolò

 

Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy