L'umbertidese Anita Flordi vince a Hong Kong un contest internazionale sulla sostenibilità

L'umbertidese Anita Floridi, neolaureata all'Università per Stranieri di Perugia in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo Sviluppo, è risultata la vincitrice della competizione internazionale Global Virtual Hackaton 2021, svoltasi ad Hong Kong. La sua tesi, intitolata “Implementation of global SDG indicators on water education”, verteva sui temi della sostenibilità e della formazione universitaria. Relatrice la Prof.ssa Chiara Biscarini, vice-chair della UNESCO Chair dell’Unistrapg, la ricerca è stata svolta in collaborazione con l’Intergovernmental Hydrological Programme (IHP) dell’UNESCO.

Il Global Virtual Hackaton (https://www.comp.hkbu.edu.hk/designworkshop/2021virtualhack/) è un importante contest della durata di 3 giorni, coordinato dall’Università di Hong Kong e patrocinato da decine di Atenei di tutto il mondo, fra i quali l’Università per Stranieri di Perugia. Il contest 2021 si è focalizzato sulla realizzazione di idee progettuali su uno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs nell’acronimo inglese) dell’Agenda 2030 dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

All’evento che si è svolto online hanno partecipato 173 studenti e neolaureati provenienti da 30 nazioni diverse.

La Dott.ssa Anita Floridi, coinvolta in un team internazionale e multidisciplinare, ha sviluppato un progetto riguardante l’SDGs 4 “Quality Education”, così come identificato dall’Agenda 2030 Onu. L’idea progettuale è stata premiata secondo vari criteri valutativi, fra cui: innovazione, sostenibilità, presentazione e impatto sociale.

La Dott.ssa Floridi si è distinta per la conoscenza del tema e capacità gestionali, grazie alle competenze multidisciplinari acquisite nel corso dei suoi studi, supportate anche nella parte informatica dal Prof. Valentino Santucci


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy