Il Giorno del Ricordo ad Umbertide

Umbertide ha commemorato le vittime delle Foibe e il dramma del popolo giuliano-dalmata. In occasione del Giorno del Ricordo, ieri pomeriggio presso il Museo Santa Croce si è tenuto lo spettacolo a cura di Amato Barbagianni “Gli orrori della guerra”, che ha ricostruito ciò che accadde prima, durante e dopo l'eccidio delle foibe e attraverso citazioni, poesie e proiezione di brevi filmati, è stata sottolineata l'atrocità di quella che è una delle pagine più tristi della storia del nostro Paese, per molti anni lasciata cadere nel dimenticatoio. Solo dal 2004, anno in cui il Parlamento italiano ha istituito il Giorno del Ricordo, il Paese ha iniziato infatti a commemorare le vittime delle foibe e a riflettere sul dramma che furono costretti a vivere gli esodati giuliano-dalmati. L'iniziativa è stata aperta dal sindaco Marco Locchi che nel suo breve intervento ha sottolineato l'importanza del ricordo, perché è soltanto conoscendo e riflettendo su ciò che accadde in un passato non molto lontano da noi che le generazioni di oggi, e soprattutto i più giovani, potranno imparare dagli errori commessi contribuendo a costruire un futuro migliore. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy