Gli umbertidesi ricordano Don Pietro Bottaccioli

Riceviamo e pubblichiamo

Don Pietro, oggi (ieri, ndr) avresti compiuto 89 anni.

Tanti o forse niente per uno che i suoi – gli  anni – non li contava mai. I nostri sì, li festeggiavi.

E con quegli anni intensi e indimenticabili, uno dopo l'altro, siamo diventati grandi, molto grandi.

E oggi siamo noi che ti vogliamo ricordare. Noi, i ragazzini, i primi ragazzini che hai trovato nella grande parrocchia che ti avevano assegnato a Umbertide, poi diventati quelli della radio, del campeggio, quelli che cresciuti si sono sempre in qualche modo sentiti adottati da te.

Da qualche giorno non ci sei più, qui e a Gubbio ti hanno fatto il funerale che merita il grande vescovo e ricordato che sei sempre rimasto prete. Il nostro Don Pietrino con la 500 blu, autorevole senza essere autoritario, colto, intelligente, aperto, concreto. Coraggioso, innovativo e mai scontato. Anche nella fermezza.

Uno – e così ci piace anche ricordarti – avanti.

Non te lo abbiamo detto – o non te lo abbiamo detto fino in fondo perché rifuggivi i complimenti come noi la retorica – ma ci piacevi. E in poche righe oggi vogliamo dirti grazie: dei campeggi con le tende che ogni anno diventavano di più, dei ripetitori che dal campanile della chiesa aumentavano, degli studi della radio che crescevano, dell'entusiasmo, delle escursioni con te sempre primo quando la strada si faceva in salita e soprattutto di tutti i valori che ci hai trasmesso.

Non li abbiamo dimenticati, non li dimenticheremo.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy