Gli appuntamenti di settembre in Piattaforma

Settembre è il momento giusto per fare un giro ad Umbertide, il mese in cui tutti i principali eventi si concentrano attorno alla data dell’8, il giorno della Madonna della Reggia, santo patrono della città.
In questi ultimi mesi la pandemia ha messo a dura prova la capacità organizzativa delle ricorrenze storiche ma la rinnovata nuova vita della Piattaforma, storico cuore della vita culturale e associativa umbertidese, ha restituito alla cittadinanza uno spazio in grado di ospitare eventi di alto profilo organizzati mettendo in atto tutte le misure richieste per scongiurare la diffusione del virus senza per questo doversi necessariamente privare dello stare insieme.
L’Estate in Piattaforma 2021, tra cinema all’aperto e proiezioni delle partite degli Europei di calcio, dibattiti e presentazioni di libri, sta per volgere al termine con una serie di eventi che celebrano appunto il settembre umbertidese unendo musica cinema e spare time.
Le prime date sono quelle del 4 e 5 settembre. Due eventi, uno dietro l’altro, in collaborazione con lo storico marchio ROCKIN’ UMBRIA, altra primizia glocal, che lagano a doppio filo cinema e musica.
Sabato 4 verrà proiettato il docufilm DISCO RUIN – 40 anni di club culture italiana, un viaggio che ripercorre la storia del clubbing e delle principali discoteche italiane dell’epoca d’oro, dall’apertura alla decadenza. A corollario del film e a introdurre la proiezione, prima e dopo, ospiti in consolle i dj Viceversa, Marco Cucchia, Alessandro Contu e altri.
Domenica 5 tocca invece ad un ospite internazionale di altissima caratura, ovvero Ian Svenonius. Autentica icona punk, attivo sin dagli anni ottanta nella scena hardcore punk di Washington DC (la Dischord Records) con i Nation of Ulysses e altre svariate band, Svenonius è anche un affermato scrittore, regista e video maker. Insieme ad Alexandra Cabral forma il duo rock 'n' roll minimalista Escape-ism, progetto performativo-musicale sviluppato in contesto underground, fuori dalle rispettabili logiche commerciali. I due presenteranno in Piattaforma il loro primo lungometraggio The Lost Record, girato su pellicola in 16mm, e basato sulla storia della loro omonima canzone e disco. Cabral e Svenonius lavorano con video, film e musica e pubblicano una zine mensile chiamata The Cellophane Flag, attraverso la loro entità editoriale Radical Elite Press. Alexandra Cabral è anche fotografa e designer. Ad introdurre la proiezione ci sarà anche una performance musicale da parte degli autori.
Si cambia decisamente registro lunedì 6 settembre con la proiezione del docufilm LA GUERRA IN CASA – Il passaggio del fronte nell’Alta Valle del Tevere. Una serata dedicata alla memoria storica con il film realizzato con immagini di archivi storici dall’Istituto Storico Venanzio Gabriotti, a cura di Alvaro Tacchini e Sandro Busatti. Gli autori saranno presenti per presentare e introdurre la proiezione. Verrà proiettata l'edizione del documentario aggiornata con nuova documentazione, con ampio minutaggio riguardante le zone di Umbertide, Montone e Città di Castello e il percorso dell'avanzata dei due reggimenti indiani da entrambe le sponde del Tevere.
Per finire in bellezza, martedì 7 settembre, ancora grande musica con l’esibizione di JUST FOR ONE DAY, la tribute band dedicata alla musica di David Bowie capitanata dal musicista umbertidese Ezio Bani. E a partire dalle 18:00 un altro umbertidese, Simone Mariani, sarà ospite speciale dietro al bancone del bar.
Per la partecipazione a tutti gli eventi in programma è richiesto il Green pass.
 
 
 

Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy